Geekissimo

aTunes, l’ottima alternativa open source ad iTunes

 
Andrea Guida (@naqern)
24 marzo 2008
11 commenti

E’ una verità indiscutibile: le nostre lunghe giornate di lavoro al PC, senza una buona dose di sottofondo musicale sarebbero molto più dure da “digerire” e portare a termine ancora nelle piene facoltà mentali di ognuno di noi.

Proprio per questo è necessario un software che ci consenta di ascoltare, organizzare e divertirci con la nostra collezione personale di musica digitale. Uno dei migliori in questo campo è sicuramente iTunes di casa Apple, che però nella sua trasposizione per sistemi Windows non ha mai entusiasmato più di tanto.

Ed allora chi ci poteva venire in soccorso in questo caso, se non il magico mondo del software open source? Ecco quindi che oggi vi presentiamo aTunes, l’ottima alternativa open source ad iTunes. Il programma (ovviamente gratuito) è scaricabile da questa pagina ed è (grazie alla sua struttura scritta in java) multi-piattaforma, quindi utilizzabile sia su Windows che su Mac o Linux.


Da ottima alternativa open source ad iTunes quale è, aTunes si fa subito apprezzare per la semplice interfaccia grafica ed i sorprendenti automatismi con i quali scarica dal web (precisamente dal database italiano di Last.fm) qualsivoglia tipo d’informazione: dalle copertine degli album alla composizione degli stessi, passando per la storia personale ed artistica dei cantanti ed il testo integrale dei pezzi che si stanno ascoltando.

Altre doti apprezzabili di questo software gratuito sono senza ombra di dubbio la possibilità di gestire ed ascoltare podcast al volo (ovvero senza prima doverli scaricare sul proprio hard disk), gestire ed ascoltare le radio on-line e modificare facilmente le informazioni relative ad ogni file musicale contenuto nella propria collezione.

Infine va sottolineata una pecca: quella della pesantezza sulla RAM (è difficile scendere sotto i 50 MB occupati) e la non grandissima velocità di apertura. Ad ogni modo il progetto è giovane e merita sicuramente i nostri migliori auguri per continuare a migliorarsi, seguendo l’ottima strada già intrapresa.

Fonte: HowToGeek
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
I migliori software per il DVD ripping gratuito

I migliori software per il DVD ripping gratuito

Da bravi geek saprete che, ahinoi, difficilmente i nostri cari DVD dureranno oltre i dieci anni, anche se ben conservati. Nasce quindi sempre più la necessità di creare delle copie […]

I migliori addon per iTunes

I migliori addon per iTunes

Probabilmente per molte persone iTunes non sarà il player musicale più bello o veloce del mondo, ma senza ombra di dubbio è uno tra i più completi e diffusi, sia […]

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

Senza dei download manager di fiducia, la vita di ogni geek, degno di tale definizione, non sarebbe più la stessa. Sì, ma cosa fare se non si ha ancora una […]

5 pack gratuiti per rivoluzionare il look di Windows XP

5 pack gratuiti per rivoluzionare il look di Windows XP

Oggi è il primo giorno del 2008 e, come già detto in altre occasioni, non c’è davvero miglior modo di accoglierlo se non cambiare un po e migliorare il look […]

I 10 migliori software free per virtualizzare sistemi operativi

I 10 migliori software free per virtualizzare sistemi operativi

La virtualizzazione, consiste nella riproduzione virtuale di una risorsa normalmente fornita fisicamente e, nel mondo dei computer è un qualcosa di applicabile sia al software che all’hardware. Oggi vediamo insieme […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

 

  • #1Fabiosbest

    Che ganzo… lo provo

    24 Mar 2008, 10:28 am Rispondi|Quota
  • #2gabriele

    Al solito i programmi opensource sono sempre i MIGLIORI!
    Occupa solo 20 mb di hd e 50 mb di memoria (non è per niente pesante con una memoria da 1gb); all’avvio ci sta 5 secondi (4 secondi in più del windows media player) ma mi sembra ininfluente! Voi che dite!

    Appena aperto aTunes troviamo in un unica schermata la qualunque cosa (tutto a mio parere interessante)
    Bello avere sottocchio tutte le informazioni riguardanti la canzone che si sta ascoltando. Infatti, a destra dell’aTunes c’è una casella dove troviamo foto e storia dell’artista (con tutti i suoi album nuovi e vecchi), e la ciliegina sulla torta c’è anche il testo della canzone.

    PS: Ad ogni avvio ci viene chiesto di selezionare un catalogo, cioè la cartella dove prendere tutta la nostra musica, dopo 15 minuti ho capito che per selezionare la cartella (così da non avere più ad ogni avvio questa noiosa richiesta) basta cliccare col tasto destro (e non il sinistro) sulla casellina!
    ehehe lo dico se c’è qualcun’altro che ci sta ancora provando!

    In conclusione è 1000 volte meglio di iTunes e di Wmp11 …. Non ci sono gli effetti grafici nella riproduzione delle canzoni ma COSA CE NE IMPORTA.. CHI è CHE LI GUARDA????
    NOTATE SEMPRE LE FUNZIONALITà CHE SECONDO ME è LA COSA PIù IMPORTANTE!
    VOI CHE NE PENSATE???

    24 Mar 2008, 12:21 pm Rispondi|Quota
  • #3OXO

    Io credo che resterò con iTunes: lo trovo più appagante esteticamente e non mi pare che aTunes offra molto di più a livello di funzionalità.

    Ma soprtattutto, questo programma non è supportato dal mio NAS, quindi mi risulterebbe impossibile gestire la mia collezione in rete. 😉

    24 Mar 2008, 12:59 pm Rispondi|Quota
  • #4albymilan

    Un’ottima alternativa ad iTunes dovrebbe, prima di tutto, permettere di interagire con l’iPod, no?
    Purtroppo non è così >.iPod e VICEVERSA
    -scaricare i podcasts
    -mostrare testo e cover
    -“capire” le “cartelle ordinate” create da iTunes
    Se esiste, segnalatemelo 🙂
    Per ora, però, mi tengo il caro buon vecchio iTunes…

    24 Mar 2008, 1:45 pm Rispondi|Quota
  • #5albymilan

    Il mio commento è stato tagliato in un pezzo…lo riscrivo
    Un’ottima alternativa ad iTunes dovrebbe, prima di tutto, permettere di interagire con l’iPod, no?Purtroppo non è così…

    Dalle FAQ di aTunes:
    Currently aTunes can READ iPod contents until 4th generation (not tested with later versions) but it can’t write songs to iPod

    Chissà quando troverò un sw open source che sappia:
    -importare gli mp3 da PC a iPod e VICEVERSA
    -scaricare i podcasts
    -mostrare testo e cover
    -”capire” le “cartelle ordinate” create da iTunes
    Se esiste, segnalatemelo 🙂
    Per ora, però, mi tengo il caro buon vecchio iTunes…

    24 Mar 2008, 1:47 pm Rispondi|Quota
  • #6Marco

    Nessuno fa un bel confronto con MediaMonkey… (o stò dicendo un assurdità?)

    24 Mar 2008, 10:19 pm Rispondi|Quota
  • #7DoZ

    Io invece ho trovato questa alternativa:
    http://tinyurl.com/22wrsk
    (Poddox)

    24 Mar 2008, 10:52 pm Rispondi|Quota
  • #8Leolas

    @albymilan

    se usi linuc/gnome exaile, se usi linux/kde amarok (ci sono anche rythmbox, songbird ecc per gnome), se usi windows songbird… il pregio è che è sviluppato su mozilla e permette anche di navigare in rete, instalalre plug-ins ecc, il difetto è che è ancora in beta e non è stabilissimo (su linux almeno… su windows lo devo ancora provare)

    http://www.songbirdnest.com/

    25 Mar 2008, 3:48 am Rispondi|Quota
  • #9popkiller M

    Giust’appunto ne ho parlato in un commento nel post

    10 software per organizzare al meglio la tua collezione musicale.
    “Di aTunes cosa ne pensate?
    http://www.atunes.org/

    Kix

    25 Mar 2008, 7:51 pm Rispondi|Quota
  • #10Marli

    Non capisco come installarlo, ho un macbook, ma non mi pare di vedere nella cartella decompressa un file di lancio per mac. Come si fa? Ciao

    21 Giu 2009, 3:57 pm Rispondi|Quota
  • #11michele

    @ albymilan:
    trovato nulla alla fine?

    29 Ott 2009, 12:06 am Rispondi|Quota