Geekissimo

20 tipi di pagine che ogni blogger dovrebbe prendere in considerazione

 
Andrea Guida (@naqern)
10 aprile 2008
5 commenti

Carissimi amici geek, eccoci ancora qui con un nuovo appuntamento dedicato ai blogger, o agli aspiranti tali. Oggi abbiamo deciso di accantonare un po’ gli articoli e la loro struttura per dedicarci alle pagine.

Proprio così, in realtà ci sono la bellezza di 20 tipi di pagine che ogni blogger dovrebbe prendere in considerazione, tutte utili ed adattabili alle esigenze di ogni blogger e, soprattutto, a quelle dei lettori.

Ce n’è davvero per tutti i gusti, tipi di blog e livello di popolarità di questi ultimi. Date uno sguardo a questa lista e diteci cosa ne pensate.

  1. Informazioni: la classica pagina “about”. Il posto ideale dove far capire immediatamente ai lettori in che tipo di blog sono capitati e di cosa si intende parlare quotidianamente, buona idea è mettere un invito alla sottoscrizione ai feed RSS in questa pagina.
  2. Contatti: una pagina contenente un modulo veloce tramite il quale i visitatori possono inviare messaggi al blogger, ottimo per mantenere un rapporto stretto con i lettori e allo stesso tempo mantenere la privacy circa il proprio indirizzo di posta elettronica.

  3. Stampa: se si ha un blog di una certa fama, è una buona idea creare una pagina che contiene tutte le segnalazioni relative ad articoli apparsi su giornali cartacei che riguardano proprio il blog, o il blogger che lo gestisce.
  4. Disclaimer: una pagina con tutto quello che riguarda il copyright degli articoli, le pubblicità ed altri elementi di interesse generale che riguardano la struttura del blog.
  5. F.A.Q.: se notate una certa ricorrenza nelle questioni che vi vengono poste dai lettori, una buona idea per risparmiare tantissimo tempo è sicuramente quella di creare la classica pagina con le risposte alle domande frequenti.
  6. Sottoscrizione: la pagina dove spiegare in dettaglio come abbonarsi alle news del blog tramite feed RSS, newsletter ed altri eventuali mezzi utilizzati.
  7. Pubblicità: se si ha intenzione di ricavare qualche soldino dalla propria attività di blogger, non può assolutamente mancare una pagina dedicata a chiunque voglia inserire della pubblicità nel blog, con elencati i pregi, il tipo di utenza e la quantità di visite in media.
  8. Post Seriali: oltre le classiche categorie, un buon mezzo per favorire una lettura scorrevole dei contenuti del blog è sicuramente quella di raggruppare tipi omogenei di post in varie pagine differenziate per argomento (es: news, guide ecc.).
  9. Post seriali (centrale): per le ragioni appena discusse, è possibile anche creare una pagina “centrale” dove inserire link ai vari post suddividendoli in gruppi omogenei tramite un semplice elenco. L’ideale se non si vogliono creare tante pagine e si desidera avere il meglio del blog sempre a portata di click.
  10. Programmi di affiliazione: sempre in tema ricavi, se si utilizzano dei programmi di affiliazione, potrebbe essere una buona idea dedicargli una pagina apposita del blog, specificando ai lettori di cosa si tratta ed eventualmente come possono entrarne a far parte anche loro.
  11. Servizi: se si offrono servizi extra, ad esempio uno store on-line dove acquisire gadget con il logo del blog, aprire una pagina ad essi dedicata è una buona mossa.
  12. Informazioni chiave: una sorta di pagina F.A.Q. secondaria dove scrivere risposte a domande frequenti attinenti il blog e dintorni (ad esempio informazioni su un eventuale network di cui fa parte, un rimando alla pagina della pubblicità, e così via) e non i contenuti di quest’ultimo.
  13. Promozione: che c’è di meglio per promuovere il proprio blog proponendo scambi di link e banner pre-confezionati in una pagina costruita appositamente?
  14. Best Of: ci sono sicuramente degli articoli che lasciano il segno rispetto ad altri, articoli ben fatti e che hanno un costante successo di pubblico. Allora perché non raggrupparli tutti in una pagina con “il meglio del blog”?
  15. Testimonial: qualcuno di importante ha parlato bene di voi o del vostro blog? Allora niente di meglio di una bella pagina contenente tutte le citazioni di questo tipo.
  16. Eventi: la pagina ideale dove rendere pubblici i propri impegni da blogger. Conferenze, incontri di vario genere o cene amichevoli tra “colleghi”, tutto merita la giusta attenzione.
  17. Pagina 404: purtroppo la fatidica pagina che avverte i lettori che i contenuti che stavano cercando non esistono, o non risiedono all’indirizzo specifico utilizzato per arrivarci, capita a tutti di vederla almeno una volta su qualsiasi blog. Allora è proprio il caso di crearne una personalizzata!
  18. Progetti speciali: c’è un grande evento che sta per arrivare e, oltre alla vostra, merita l’attenzione dei lettori? Allora è un’ottima idea dedicargli una pagina specifica.
  19. Collaboratori: se nel vostro blog non siete i soli a scrivere/gestire il tutto, dedicare una pagina ai collaboratori è una cosa molto apprezzabile.
  20. Archivio: la classica pagina con l’archivio degli articoli scritti.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Come visualizzare una lista dei post recenti nei blog WordPress anche quando il tema utilizzato non lo permette

Come visualizzare una lista dei post recenti nei blog WordPress anche quando il tema utilizzato non lo permette

Come ribadito in più di un’occasione da queste stesse pagine, uno degli elementi fondamentali di un blog, subito dopo la qualità dei contenuti, è l’aspetto grafico, che deve essere gradevole […]

Come inserire nuovi pulsanti personalizzati nell’editor di WordPress

Come inserire nuovi pulsanti personalizzati nell’editor di WordPress

Ed eccoci tornati con un nuovo appuntamento con le guide utili a chi ha un blog WordPress e desidera potenziarlo in tutto e per tutto, sia per se che per […]

Come alternare i colori di sfondo dei commenti nei blog WordPress

Come alternare i colori di sfondo dei commenti nei blog WordPress

Carissimi amici geek aspiranti blogger, o già affermati tali, benvenuti in un nuovo appuntamento dedicato alla piattaforma WordPress ed ai consigli per rendere ancora più piacevole la navigazione nei blog […]

Blog WordPress, come utilizzare una home page diversa da quella predefinita

Blog WordPress, come utilizzare una home page diversa da quella predefinita

Da bravi geek avrete sicuramente notato che le home page dei milioni di blog presenti sul web sono quasi tutte impostate nello stesso modo: l’elenco degli articoli più recenti comparsi […]

Blog WordPress, come separare i commenti dai trackback

Blog WordPress, come separare i commenti dai trackback

Ed ecco che anche oggi torniamo a dare una mano a tutti coloro che, per un motivo o l’altro, hanno deciso di aprire un blog utilizzando come piattaforma l’ottimo WordPress […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

 

  • #1billgoldberg

    bella lista!!
    ma con blogger non si possono aggiungere le pagine?

    10 Apr 2008, 10:54 am Rispondi|Quota
  • #2Tom

    Quante di queste avete voi? 🙂

    10 Apr 2008, 11:37 am Rispondi|Quota
  • #3naqern

    @billgoldberg: grazie, per quanto riguarda blogger mi pare di ricordare che non fosse possibile, con wordpress (anche quello ospitato gratis su wordpress.com) invece sì al 100%.

    ciao 😉

    10 Apr 2008, 5:23 pm Rispondi|Quota
  • #4lesnek

    su blogger si può usare questa tecnica:

    mettere dei post con data antecedente a tutti gli altri (cosi vanno in fondo al blog) e poi linkarli in una barra in alto che può cambiare a seconda del tema.

    7 Set 2008, 5:49 pm Rispondi|Quota
  • #5Luca

    su blogger le pagine si possono aggiungere anche se è meno flessibile di wordpress

    13 Apr 2011, 7:59 am Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. 20 tipi di pagine che ogni blogger dovrebbe prendere in considerazione - Geekissimo « bùbù daddi