Geekissimo

Velocizziamo la copia e lo spostamento dei file con Copy Handler e KillCopy

 
Andrea Guida (@naqern)
9 giugno 2008
8 commenti

Come detto in un nostro precedente articolo su come ottimizzare e velocizzare al massimo la copia e lo spostamento dei file, Windows (ed in particolare i sistemi precedenti a Vista) nelle sue funzioni riguardanti la gestione dei file può essere migliorato non poco, quindi eccoci nuovamente qui a proporvi due interessantissimi programmi gratuiti che servono proprio a sveltire un po’ il lavoro quotidiano con il computer.

Il primo si chiama Copy Handler e, proprio come Teracopy, permette di velocizzare lo spostamento e la copia dei file, mettendo a nostra disposizione una quantità rilevante di opzioni avanzate (pausa, ripresa della copia, riavvio della copia e tanto altro) per renderlo calzante in modo perfetto alle esigenze di ognuno di noi. Sul sito ufficiale si parla di una velocità di copia sette volte più veloce di quella standard di Windows (soprattutto quando si trattano file di grosse dimensioni), quanto ciò corrisponda al vero non sapremmo dirlo, ma anche senza analisi esatte possiamo affermare senza ombra di dubbio che il software ha effetti più che benefici sulla velocità di trasferimento/copia degli elementi da una directory all’altra.


Secondo, utilissimo programma che vi vogliamo proporre oggi è KillCopy che, oltre ad avere tutti i pregi e le caratteristiche di programmi come Teracopy e Copy Handler, permette anche di forzare la copiatura di quei file che, per difetti presenti sui supporti di origine, la normale funzione integrata in Windows non permette di gestire e spostare come si vorrebbe.

Anche KillCopy, oltre a velocizzare la copia e lo spostamento dei file, contiene funzioni per mettere in pausa i trasferimenti, riprenderli quando si desidera e tanto, tantissimo altro. Insomma, ci troviamo di fronte a due ottimi prodotti, entrambi meritevoli di una prova su strada sui computer di molte persone… quindi che aspettate a scaricarli e provarli per semplificare il lavoro quotidiano con il PC?!

Si ringrazia Terence Hill per la segnalazione del secondo software
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Deframmentiamo il registro di sistema con QuickSys RegDefrag

Deframmentiamo il registro di sistema con QuickSys RegDefrag

Da bravi geek lo saprete già benissimo, ma un ripassino non fa mai male a nessuno, quindi ricordiamo che una delle operazioni principali da compiere dopo aver disinstallato un programma […]

SysExporter, estrarre e salvare liste di informazioni da qualsiasi programma

SysExporter, estrarre e salvare liste di informazioni da qualsiasi programma

Anche chi non può definirsi come un vero e proprio geek, avrà sicuramente incontrato in più occasioni, collegate al suo lavoro con il computer, l’ostacolo relativo alla difficoltà nel copiare […]

Dir Utils, gestire al meglio lo spostamento di file tra cartelle

Dir Utils, gestire al meglio lo spostamento di file tra cartelle

Ed ecco un’altra di quelle piccole utility gratuite geniali, che solo dopo averle installate viene a tutti in mente la solita frase: “ma è così utile, perché non ci hanno […]

Windows Updates Downloader, come salvare gli aggiornamenti di Windows sull’hard disk

Windows Updates Downloader, come salvare gli aggiornamenti di Windows sull’hard disk

Se Autopatcher traballa, se il download manuale di ogni patch vi ha sfiniti, se non amate Windows Update perché non permette di conservare i file d’installazione degli aggiornamenti sul disco […]

Shell Tools, il menu contestuale di Windows all’ennesima potenza

Shell Tools, il menu contestuale di Windows all’ennesima potenza

Shell Tools, come facilmente intuibile dal suo nome, è una nuova soluzione all-in-one gratuita che permette di avere il menu contestuale di Windows all’ennesima potenza. Il programma è nato dalla […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

 

  • #1Sleeping

    Interessante 🙂
    Ma ci sono rilevanti differenze tra teracopy e copy handler?

    9 Giu 2008, 12:21 pm Rispondi|Quota
  • #2mario.91

    ho usato teracopy per circa 3 minuti prima di disinstallarlo tempo fa.
    quando il copia e incolla richiedeva i privilegi di amministratore (per esempio copiare dei files in programmi), mi diceva che era impossibile copiare senza alcuna specificazione

    spero che questo sia meglio!

    9 Giu 2008, 12:35 pm Rispondi|Quota
  • #3Paolo

    Stessa domanda di Sleeping

    9 Giu 2008, 12:53 pm Rispondi|Quota
  • #4rocco

    ma sinceramente non trovo differenze a cronometro anzi in peggio utilizzando teracopy infatti l’ho tolto bho probabilmente ottimizzano e megliorano la copia solo su pc vetusti? bho non so ciao!

    9 Giu 2008, 1:51 pm Rispondi|Quota
  • #5jek

    esatto, pure io sono curioso di sapere le differenze

    9 Giu 2008, 2:09 pm Rispondi|Quota
  • #6naqern

    Avendoli provati entrambi (ma senza cronometro alla mano), posso dirvi che ho riscontrato sia per teracopy che per copy handler ottimi risultati. Mi sa che in casi come questo la miglior cosa da fare è “provare sul campo” e scegliere di conseguenza. 😉

    ciao!

    9 Giu 2008, 6:12 pm Rispondi|Quota
  • #7KiraV

    Ma qual’è più veloce tra tutti e tre??
    Inoltre Teracopy si sostituisce AUTOMATICAMENTE al copia&incolla di default, cioè se io premo ctrl+c / ctrl+v il file me lo copia/incolla direttamente con teracopy, senza bisogno di selezionare nessun “copia/incolla con teracopy” o simili… Questa funzione ce l’hanno anche KillCopy e Copy Handler??

    10 Giu 2008, 11:02 am Rispondi|Quota
  • #8Norghet

    Teracopy è semplice, leggero e fino alla ver 1.22 permette di regolare il buffer di copia poi non so perchè si sono persi.
    Il buffer cmq si può anche regolare fisso a 20 MB (max) agendo direttamente sul file .ini di teracopy, ma anche di + credo.
    Si integra nel copia+incolla di exoplorer, funzione che si può disabilitare da options (unica opzione !)
    CH è più complicato, ha uno sfracello di opzioni in +, permette buffer ben > 20 MB, ma si integra poco nulla nell’explorer, occorre usare le sue funzioni di copia+incolla il che vuol dire meno manegevolezza.
    Con TC copi, metti in pausa, riprendi, in qualunque momento senza +/- difficoltà.
    Con CH quando riprendi la copia di default non si accorge dei files che ha fin lì copiato e ti chiede cosa fare. Se non vedi il tasto “copy rest” rischi di rifare la copia daccapo (che st+++ata)
    CH è open source, TC è free, TC pro no
    Sui tempi siamo lì: ci metto +/- lo stesso copiare con explorer o con questi, è più una questione di comodità che altro
    cmq in Entrambi –> MANCA la possibiltà di fare delle pause programmate ogni x minuti, cosa MOOOOLTO utile nella copia di file grossi hd/hd onde evitare surriscaldamenti vari

    12 Nov 2008, 10:50 am Rispondi|Quota