Geekissimo

Video Tutorial: come cambiare l’estensione di più file contemporaneamente, senza installare programmi

 
Andrea Guida (@naqern)
19 agosto 2008
11 commenti

Carissimi amici geek, è di nuovo tempo di video tutorial. Quella che stiamo per proporvi, è una procedura davvero elementare, ma innegabilmente utile quando si ha a che fare con una grossa mole di dati e si ha la necessità di cambiare l’estensione di più file contemporaneamente.

Purtroppo l’apposita funzione integrata in Windows permette solo di rinominare più file allo stesso tempo, ma non di cambiar loro estensione. Certo, esistono diversi ottimi software gratuiti che possono colmare egregiamente questa lacuna, ma volete mettere questo con la soddisfazione di poter compiere quest’operazione senza installare alcun programma ed in modo indiscutibilmente geek (mediante un comando dal prompt)?

Ecco allora come procedere passo passo per cambiare l’estensione di più file contemporaneamente, senza installare programmi. Di seguito le istruzioni dettagliate, qui sopra il tutorial in video.


  1. Recarsi nella cartella dove sono situati i file ai quali cambiare l’estensione;
  2. Creare un nuovo collegamento;
  3. Immettere cmd /c ren *.estensione originale *.nuova estensione come percorso del collegamento (ad es: cmd /c ren *.jpg *.zip per trasformare file jpg in zip);
  4. Cliccare su Avanti e dare un nome qualsiasi al collegamento creato, per poi cliccare sul pulsante Fine;
  5. Fare click destro sul collegamento, e selezionare la voce Proprietà dal menu;
  6. Cancellare la voce %windir% affinché il comando venga eseguito in qualsiasi cartella venga spostato il collegamento;
  7. Aprire, tramite doppio click, il collegamento creato.

Et voilà, in fondo cambiare l’estensione di più file contemporaneamente, senza installare programmi è un vero giochetto da ragazzi, portabile a termine in una manciata di secondi e dai risultati ottimali.

Un’ultima, doverosa, annotazione riguarda l’esplora risorse di Windows: bisogna utilizzare quello “originale” per portar a termine con successo la procedura, in quanto con explorer alternativi potrebbe non riuscire.
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
4 metodi per rendere il controllo account utente (UAC) meno fastidioso in Windows 7 [Video Tutorial]

4 metodi per rendere il controllo account utente (UAC) meno fastidioso in Windows 7 [Video Tutorial]

L’User Account Control (UAC) è un modulo di protezione che Microsoft ha deciso di introdurre nel proprio sistema operativo da Windows Vista. Questi è in grado di gestire i permessi […]

Le migliori scorciatoie da tastiera per windows 7 [Video tutorial]

Le migliori scorciatoie da tastiera per windows 7 [Video tutorial]

L’ultimo sistema operativo di casa Microsoft ha fatto breccia nel cuore di milioni di utenti; tra le grandi innovazioni e la ritrovata rapidità di esecuzione, sono presenti scorciatoie da tastiera […]

Personalizzare il menù start in windows [Video Tutorial]

Personalizzare il menù start in windows [Video Tutorial]

http://www.youtube.com/watch?v=ZqwYvEdIixE&hd=1 Un sistema operativo proprietario, come Windows, non permette di apportare determinate modifiche alla struttura del sistema stesso. Tuttavia, esistono alcuni piccoli trucchetti che permettono di rimuovere alcune impostazioni di […]

Scorciatoie da tastiera nel prompt di Windows [Video Tutorial]

Scorciatoie da tastiera nel prompt di Windows [Video Tutorial]

http://www.youtube.com/watch?v=OPkBwhQtWsk&hd=1 Il prompt dei comandi, definito anche linea di comando, permette di eseguire alcuni comandi fondamentali di windows senza l’utilizzo dell’ambiente grafico. La sua nascita risale ai tempi di MS-DOS […]

Video Tutorial: come nascondere dei messaggi segreti nei file di testo

Video Tutorial: come nascondere dei messaggi segreti nei file di testo

Sin dai tempi, ormai lontani, di Windows 2000, grazie all’avvento del file system NTFS, che consente ad ogni file di avere molteplici attributi dati ( e che, visto l’andazzo, durerà […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

 

  • #1Matteo

    ciao, seguo sempre il blog, ma tu Andrea Guida usi windows in inglese?

    19 Ago 2008, 12:42 pm Rispondi|Quota
  • #2Giancarlo

    Un video tutorial davvero molto interessante, grazie!

    Però, scusate, mi sfugge l’utilità. Mi spiego: se seleziono dei documenti JPG, come nell’esempio, e cambio l’estensione in ZIP ciò che ottengo sono dei file inutilizzabili poiché non si tratta di file ZIP reali… se cerco di scompattarli ottengo un errore, ovviamente. Stesso discorso se cambio un documento da TXT a ZIP, da ZIP a JPG, e via discorrendo. Ma allora, in quali casi può essere utile una funzione di questo tipo.

    ciao!

    19 Ago 2008, 3:08 pm Rispondi|Quota
  • #3Giancarlo

    Un video tutorial davvero molto interessante, grazie!

    Però, scusate, mi sfugge l’utilità. Mi spiego: se seleziono dei documenti JPG, come nell’esempio, e cambio l’estensione in ZIP ciò che ottengo sono dei file inutilizzabili poiché non si tratta di file ZIP reali… se cerco di scompattarli ottengo un errore, ovviamente. Stesso discorso se cambio un documento da TXT a ZIP, da ZIP a JPG, e via discorrendo. Ma allora, in quali casi può essere utile una funzione di questo tipo?…

    ciao!

    19 Ago 2008, 3:08 pm Rispondi|Quota
  • #4Andrea Guida (Naqern)

    @Giancarlo: grazie a te. 😉

    Ovviamente quello del video tutorial è solo un esempio relativo al funzionamento dello script, mentre la sua vera utilità si ha nei casi nei quali ci si ritrovi con una grossa quantità di file (magari scaricati dal web) con un’estensione “sbagliata”. Può essere anche utile nel caso si debba cambiare l’estensione di alcuni file per farli leggere a particolari software o dispositivi.

    ciao!

    19 Ago 2008, 3:57 pm Rispondi|Quota
  • #5Giancarlo

    @Andrea Guida

    Ti ringrazio per le delucidazioni.

    ciao!

    19 Ago 2008, 5:33 pm Rispondi|Quota
  • #6Andrea Guida (Naqern)

    @Giancarlo: di nulla 😉

    ciao!

    19 Ago 2008, 5:53 pm Rispondi|Quota
  • #7Andrea

    mmmhhh….e per i file che non hanno estensione? come funziona?

    22 Ott 2009, 3:19 pm Rispondi|Quota
  • #8Pierfrancesco

    infatti…per i file che non hanno estensione?…perchè ho appena rinominato 85 files in .r01 .r02 .03 … e mi sono leggermente stancato…

    22 Nov 2009, 5:04 pm Rispondi|Quota
  • #9fabio

    può essere che su windows 7 non funzioni? perché a me nn funziona proprio, io vorrei convertire da .vcf a .txt

    24 Mag 2011, 12:47 pm Rispondi|Quota
  • #10federica

    grazie mille, finalmente un tutorial esplicito x questa operazione!!

    6 Dic 2012, 8:28 am Rispondi|Quota
  • #11Gabriele

    Geniale!!!! Sei un Dio.
    @Giancarlo: l’utilità è che ci sono tools o software, eg per bioinformatica come quelli che uso io, che chiamano con estensioni diverse cose che possono essere aperte con un text editor per visualizzarle!!!

    15 Mag 2013, 8:56 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Come cambiare l’estensione di più file contemporaneamente « valkiro