Geekissimo

Campfire, la migliore web2.0 (s)conosciuta

 
Alessandro Morrone (alexzip)
31 agosto 2008
7 commenti

Alzi la mano chi tra di voi non ha mai sentito parlare delle applicazioni web 2.0, ormai sono all’ordine del giorno anche qui su Geekissimo.
Quest’oggi ci occuperemo di CampFire una delle migliori applicazioni del web2.0, per utilità.
CampFire permette di ottimizzare e di migliorare i risultati di tutti i gruppi di sviluppo.
Creare, gestire e moderare una riunione non è mai stato così facile!
CampFire vi permetterà di realizzare amministrare e gestire una vera e propria “stanza” virtuale per le vostre riunioni di staff, vi posso assicurare che è assolutamente da provare.

Per usare Campfire non bisogna installare nessun client sul pc, il tutto, come ormai il web 2.0 ci ha insegnato, viene gestito direttamente dal browser tramite la rete.
La cosa più sbalorditiva di questa webapp è che permette di mettere al centro del “tavolo” dei documenti (foto, docs etc..) e poterli far visualizzare a tutti gli altri partecipanti alla riunione, anche se arrivati dopo l’inizio della della stessa (sicuramente farà felice i ritardatari), permettendo così una rapida consultazione e condivisione di files per ottimizzare le valutazioni e anche le produzioni del proprio Team.

Esistono più versioni di Campfire, anche una gratuita seppur con qualche limitazione, e dato l’amore che nutro nei confronti dei programmi gratuiti ed efficienti, vi andrò ad illustrare ovviamente prima, quelle che sono le caratteristiche principali della versione free.


Campfire free vi consentirà di creare una sala riunioni per 4 persone con uno spazio di condivisione files pari a 10 mb consentirà inoltre di gestire le autorizzazioni per i membri della riunione (chi potrà moderare, chi avrà la priorità per parlare, chi potrà modificare gli OdG etc..).
Esistono anche altre 4 versioni a pagamento (anche se le cifre sono irrisorie) e sono :

Basic (12 $ al mese) consente 12 persone e uno spazio di condivisione di 1 gb, oltrechè ovviamente la possibilità di gestire le autorizzazioni;
Plus (24 $ al mese) 25 persone in contemporanea e 3 gb di spazio di condivisione;
Premium (49 $ al mese) 60 persone in contemporanea e 10 gb di spazio di condivisione;
Max (99 $ al mese) 100 persone in contemporanea e 25 gb di spazio di condivisione.

L’unica pecca che potremmo attribuire a Campfire (se così vogliamo definirla) è legata alla lingua, infatti al momento il progetto supporta solo l’Inglese, anche se, vi posso assicurare che l’interfaccia è talmente amichevole che chiunque, anche chi non ha mai studiato inglese, può permettersi di creare la proprio stanza per riunioni e gestirla in piena autonomia.

Considerando che fittare una sala per una riunione costerebbe, alla buona intorno ai 120 € , e utilizzando la soluzione massimale di Campfire si andrebbero a pagare circa 68 € al mese, quindi quasi la metà.
Per non parlare della possibile integrazione in futuro del supporto webcam, sicuramente la riunione poi avrà ben poco di “virtuale”.

Potrebbe essere una nuova soluzione per gli small business o i team di sviluppo che sono ovviamente obbligati a ridurre i costi, in questa maniera potrebbero se non altro risparmiare sulla sala.

Se poi vogliamo proprio andare a trovare il pelo nell’uovo, manca la possibilità di ordinare un drink e farvelo portare comodamente dalla vostra segretaria, ma sicuramente, staranno lavorando per colmare anche questa lacuna!

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Crea il tuo biglietto da visita interattivo!

Crea il tuo biglietto da visita interattivo!

Sulla rete esistono molti ma molti siti web personali. Molte persone si creano il proprio sito voglio far conoscere la propria attività oppure per il semplice fatto di avere un […]

Truccati e cambia look al tuo volto con Taaz

Truccati e cambia look al tuo volto con Taaz

Vi siete mai domandati come apparireste con una nuova acconciatura? A me è capitato spesso, e penso che sia anche una cosa abbastanza normale voler cambiare look ogni tanto, per […]

10 ottimi strumenti per sincronizzare qualsiasi tipo di informazione tra diversi dispositivi

10 ottimi strumenti per sincronizzare qualsiasi tipo di informazione tra diversi dispositivi

Anche chi non è propriamente geek conosce l’importanza e l’utilità di avere i propri dati sincronizzati tra diversi dispositivi. Dal PC di casa al portatile che si usa al lavoro, […]

11 servizi on-line gratuiti dedicati ai fogli di calcolo

11 servizi on-line gratuiti dedicati ai fogli di calcolo

I fogli di calcolo, come quelli creabili e gestibili con il celeberrimo Microsoft Excel, sono tra gli strumenti più utilizzati sui computer di tutto il mondo. Fatto che ha aumentato […]

Convertire i video scaricati da YouTube in avi

Convertire i video scaricati da YouTube in avi

Ormai scaricare video da YouTube è diventata una delle azioni più praticate dagli internauti di tutto il mondo. La possibilità di collezionare gratuitamente sul proprio computer spezzoni di programmi TV, […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1flux

    azz irrisorie 12 euro al mese? Per una piccola società di 2/3 potrebbe andare bene la free… ma 10mega sono pochini e 12 euro al mese potrebbero non esserlo, almeno ai primi tempi.

    31 Ago 2008, 7:34 pm Rispondi|Quota
  • #2Simone

    attento! l’articolo cita 12$ non 12€….quindi sono quasi 9€ al mese e sinceramente per un’azienda medio-piccola non la vedo come spesa folle!

    31 Ago 2008, 7:48 pm Rispondi|Quota
  • #3Alessandro Morrone (alexzip)

    le cifre sono espresse in dollari e il cambio non è uno ad 1…
    ed in ogni caso c’è un giga di spazio non 10 mega… leggi bene…
    10 mega è lo spazio di condivisione per la versione free.
    Ed in ogni caso in relazione al costo delle sale per le riunioni ti posso assicurare che anche 78 € sono poche!

    considerando che si devono condividere documenti e non DVD interi…

    31 Ago 2008, 10:29 pm Rispondi|Quota
  • #4padim

    UFFA’,ma non sapete iniziare un articolo con più originalità…sempre con “alzi la mano”

    31 Ago 2008, 11:32 pm Rispondi|Quota
  • #5Alessandro Morrone (alexzip)

    ciao padim,
    ti prometto che il prossimo articolo lo inizierò dicendo abbassino la mano coloro i quali “NON” =)

    31 Ago 2008, 11:42 pm Rispondi|Quota
  • #6afabry

    E’ compreso anche il video conferenza?

    1 Set 2008, 12:14 pm Rispondi|Quota
  • #7Alessandro Morrone (alexzip)

    al momento no ma è previsto l’implementazione nel prossimo futuro..!

    1 Set 2008, 12:26 pm Rispondi|Quota