Geekissimo

Facebook e razzismo 2.0: quando la xenofobia si diffonde nel Web

 
Romolo Ganzerli (Seroban)
7 ottobre 2008
63 commenti

Di Facebook ne abbiamo parlato in tutte le salse. E’ il miglior social network della rete, il più utilizzato, che conta più di 100 milioni di iscritti e con cui si può fare davvero di tutto. Si, tutto. Anche diffondere il razzismo, incitare alla violenza e dare voce ai più repressi sentimenti di discriminazione e intolleranza culturale.

Su Facebook non ci sono soltanto gruppi per condividere interessi e opinioni, per discutere su un determinato argomento, o semplicemente per ridere e fare due chiacchiere. C’è anche il gruppo “Ma perchè i napoletani non stanno a casa loro?”, “Odio gli Zingari” , “Cuore nero“, “Arbeit Macht Frei”, “+ Rum e – Rom”.


Gruppi Xenofobi in cui è possibile leggere affermazioni a mio parere a dir poco raccapriccianti.

“Dobbiamo essere sempre di più!!!!Un unico e grande blocco di camicie nere!!!! DVX NOBIS !!!!!!!!”

“I NAPOLETANI SONO COME GLI SCARAFAGGI CAZZO, O COME LE CAVALLETTE, SONO UNA PIAGA E SONO DAPPERTUTTO, KE PALLE……..siete la feccia dell’Italia…..”

“ODIO GLI ZINGARI…ma perchè non li ammazzano tutti porca troia!?”

“diamogli fuoco a sti scarti della natura!!”

“Vogliamo campi ROM al rogo, schedature etniche, leggi raziali che prevedono aumenti di pena in base al paese di provenienza…”

“L’ITALIA E’ NATA ROMANA E CRISTIANA NON MORIRA’ GAY E MUSSULMANA”

“razzista, xenofobo, fascista, chiamatemi come cazzo vi pare, a me interessa solo una cosa: i rom devono andare fuori dai coglioni!”

E mi fermo qui perchè altrimenti ci sarebbe da continuare all’infinito.

Ci sono gruppi contro ogni cultura, religione o credo politico e per l’esaltazione di ogni cultura, religione e credo politico.
Vi ho fornito qualche esempio, ma con le giuste parole chiave potete trovare di tutto. Ciò che preoccupa maggiormente è che il fenomeno non accenna ad arrestarsi, anzi, è in forte crescita proprio come è in forte crescita il numero di utenti. Ma per fortuna si muove qualcosa anche dall’altra sponda. In basso ad ogni pagina c’è il link “segnala gruppo” per segnalare agli amministratori gruppi che vietano il regolamento di Facebook, che recita chiaramente

“non saranno tollerati gruppi volti ad attaccare una persona specifica o un gruppo di persone (ad esempio gruppi razzisti, sessisti o altri gruppi basati sull’odio). La creazione di simili gruppi comporterà l’immediata chiusura del tuo account Facebook”

“Cacciamoli da Facebook” è un gruppo che nasce con l’intento di cacciare da Facebook tutti quei gruppi che incitano alla violenza, vietano il regolamento di Facebook e soprattutto abusano della libertà d’espressione. Al momento si contano più di 1000 iscritti, chiunque voglia può partecipare visitando questa pagina.
Questo post non vuole essere un mero articolo moraleggiante condotto ad una voce sola, ma anche un modo per discutere insieme e sentire cosa pensate voi lettori di Geekissimo di questo cosiddetto “Razzismo 2.0”. Scrivetecelo nei commenti!

Via | FacebookItalia
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Dopo il 23 agosto facebook ridurrà la larghezza delle pagine fan e delle applicazioni

Dopo il 23 agosto facebook ridurrà la larghezza delle pagine fan e delle applicazioni

Facebook ci ha da sempre abituato a grandi modifiche, spesso accompagnate da numerose proteste da parte degli utenti che dopo qualche giorno si sono nuovamente abituati a tali cambiamenti. Mi […]

Facebook e Twitter, la ricetta del successo del 2009

Facebook e Twitter, la ricetta del successo del 2009

Eccoci qui finalmente, il caro vecchio 2009 ormai è alle nostre spalle ed oggi è il 1° gennaio 2010 (cogliamo l’occasione per augurare un bellissimo anno nuovo a tutti i […]

Facebook è in cerca di nuovi dipendenti

Facebook è in cerca di nuovi dipendenti

In questo periodo di recessione, crisi economica e licenziamenti, c’è un’azienda che grazie al cielo -meglio, alla rete- va in controtendenza ed è in cerca di personale. Il business non […]

“Stanotte ci facciamo il bagno nella piscina di quel riccone?”. Spopola in Europa lo strano fenomeno del “dipping”

“Stanotte ci facciamo il bagno nella piscina di quel riccone?”. Spopola in Europa lo strano fenomeno del “dipping”

La notizia sta facendo in queste ore il giro dei principali siti d’informazione, e ovviamente non potevamo perdercela. Si tratta della singolare moda del “dipping”. Che cos’è il dipping? Beh, […]

Una lobby canadese accusa Facebook: vìola le leggi sulla privacy

Una lobby canadese accusa Facebook: vìola le leggi sulla privacy

La Canadian Internet Policy and Public Interest Clinic ha stilato una lista di (ben) 22 violazioni della locale legge sulla privacy avvenute sul popolare servizio di social networking Facebook. Mentre […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

 

  • #1Bali

    Fico quello dei Napoletani… peccato che sia davvero un luogo comune ormai… Oddio ci sono campani (non dico solo napoletani, vivendo io in campania, ce ne sono di quei soggetti) si fanno “notare” di certo, ma per fortuna sono una minoranza.
    E’ come se dicessi a quel tizio del gruppo di Milan,Italy che lui mangia polenta da mattina a sera…

    Per il resto dei gruppi è davvero una schifezza quello che c’è in giro :\

    7 Ott 2008, 7:32 am Rispondi|Quota
  • #2Giorgio

    Vado subito ad iscrivermi a “Cacciamoli da Facebook” !!

    La cosa che metterebbe a tacere certa gente razzista e “finta-cattiva” del bla bla bla e ritorcere loro contro le stesse cose che vanno vaneggiando e andrebbe a finire come quando sono arrivati gli americani a Roma sul finire dell’ ultima guerra: il giorno prima tutti fascisti, il giorno dopo tutti con le bandierine americane in mano. Sono solo dei poveracci repressi ed impotenti che sfogano con l’appeartenenza a gruppi del genere la frustrazione di essere stati sempre messi sotto nella vita… a calcio sempre in panchina e in comitiva un sacco di schiaffi e allora che fanno?? I cattivoni su Facebook, così quando è sera e la mamma non li vede (sennò sò botte) si costruiscono questi “alter ego digitali” e fanno finta di essere i super cattivoni…
    I classici tipi che guardano American History X e non capiscono cosa voglia dire il film, di norma 3 media o al massimo un paio d’anni di istituto tecnico, un lavoro da “tira a campà” perchè tanto non riescono a fare altro… il solito schema con l’alone di sfiga dietro.. Da un lato provo pietà, dall’altro credo che veramente ci sia qualcosa che non va nel computo delle cellule celebrali, secondo me ne hanno di meno, bisognerebbe studiarli più da vicino, sono animali interessanti, hanno perfino il pollice opponibile!!

    7 Ott 2008, 10:27 am Rispondi|Quota
  • #3Tiziano T.

    Mi trovi d’accordo. Questo comportamento è ignorante e inaccettabile in una società che vuole definirsi democratica e civile.
    Certo, se i valori morali non hanno importanza… Ecco che nascono queste oscenità, che avevo già visto prima della segnalazione, purtroppo.

    7 Ott 2008, 11:13 am Rispondi|Quota
  • #4MarkTheHammer

    Assolutamente d’accordo.
    C***o di ignoranti razzisti.

    7 Ott 2008, 12:26 pm Rispondi|Quota
  • #5Tinny

    iscritto a + Rum e – Rom, grazie della segnalazione

    7 Ott 2008, 12:49 pm Rispondi|Quota
  • #6Hill

    Ecco una riprova dell’idiozia umana. Uno fa un bell’articolo contro il razzismo su internet e i suoi lettori lo prendono come un invito ad unirsi ai suddetti gruppi razzisti. Siamo messi veramente male.

    7 Ott 2008, 1:19 pm Rispondi|Quota
  • #7Terminator3018

    penso che facebook debba espellere tutti i gruppi razzisti ma a sua volta penso anche che debba essere un luogo di ritrovo libero e senza censure..non so che dire..

    7 Ott 2008, 1:58 pm Rispondi|Quota
  • #8Tinny

    un bell’articolo che riporta la didascalia di un gruppo, la peggiore e sicuramente più ignorante (lo condivido). ma se leggi l’intro del gruppo che ho citato, a dispetto del nome più goliardico che serio, vedrai che non è un insieme di insulti casuali più o meno razzisti, ma una serie di osservazioni, più o meno condivisi.
    sono dell’idea che le idee se le fa ognuno, no “c’è un articolo che dice xhe x y e z sono male, allora ne sto lontano”. si legge, si valuta, si decide. l’idiozia è altro.

    7 Ott 2008, 2:28 pm Rispondi|Quota
  • #9Ferdinando Toscano

    Ti ringrazio, Romolo, per aver portato su Geekissimo argomenti del genere.

    Da lettore sono compiaciuto per questa cosa perché è vergognoso vedere gruppi del genere, simboli dell’ignoranza, di una società marcia e di inutili, senza senso ed offensive campagne di discriminazione.

    Segnaliamo in tanti e lottiamo contro queste sconcertanti cose rifiutando idee di questo genere e soprattutto non appoggiando chi ci è dietro.

    7 Ott 2008, 2:53 pm Rispondi|Quota
  • #10Romolo Ganzerli (Seroban)

    @Tinny: complimenti!

    7 Ott 2008, 3:25 pm Rispondi|Quota
  • #11dani bio

    @Tinny (aka “il Troll di turno”): Che ti venga la cirrosi per il troppo Rum (vincolandoti magari a delle cure mediche di un dottore – guarda te i casi della vita – natio di Bucarest).

    7 Ott 2008, 4:18 pm Rispondi|Quota
  • #12Mattia

    So ragazzi, hanno 16 anni e l’età mentale di un 12enne, lasciateli crescere. 😛

    7 Ott 2008, 4:58 pm Rispondi|Quota
  • #13Romolo Ganzerli (Seroban)

    @Tinny: dai l’ipocrisia è l’unica cosa di cui non abbiamo bisogno. La frase “L’ITALIA E’ NATA ROMANA E CRISTIANA NON MORIRA’ GAY E MUSSULMANA” l’ho presa proprio dalla bacheca di quel gruppo.
    Dalla descrizione si legge “NON SIAMO XENOFOBI”, ma è probabile che i membri abbiano un’idea confusa del termine xenofobia.

    Per il resto, mi fa piacere che ci sia qualcuno d’accordo con me.

    @Ferdinando Toscano: ogni tanto ci vuole qualcosa di più “serio” no? 😉

    7 Ott 2008, 5:40 pm Rispondi|Quota
    • #14Gio cirillo

      @Romolo Ganzerli (Seroban): Non va guardata la razza ,ma va guardato il genere umano ,ci sono buoni ci sono cattivi dementi stronzi merde gentiluomini .questi non hanno razza e la loro natura

      18 Nov 2012, 2:58 pm Rispondi|Quota
  • #15Gatone

    Evidentemente i gestori di Facebook saranno concordi con queste persone se non le bannano all’istante.
    @romolo qui sopra
    saranno pur giovani, ma ci sono in giro persone di trent’anni e più che la pensano così…

    7 Ott 2008, 7:22 pm Rispondi|Quota
  • #16Nexso

    A questa gente manca davvero la cultura e la sensibilità che soltanto l’Arte può dare. A loro voglio dire solo questo:
    “Considerate la vostra semenza:
    Fatti non foste a viver come bruti,
    ma per seguir virtute e canoscenza”
    (Dante Alighieri – Divina Commedia, Inferno canto XXVI, 118 – 120)

    7 Ott 2008, 9:04 pm Rispondi|Quota
  • #17Takky

    Si fa’ presto a dare contro a chi predica questo tipo di violenze, ma si fa’ un po’ meno presto a dar contro a chi, queste violenze, se le fa’ tirare addosso!
    Lungi dall’essere favorevole a questo tipo di Razzismo Gratuito ed Idiota, però si dovrebbe anche guardare il perché si diffonda e cresca così rapidamente.

    Non è forse vero che con “Napoletano” al nord ci si riferisce ad una serie di atteggiamenti e comportamenti tipici della cultura meridionale al limite della legalità e della tolleranza?
    Non è altrettanto vero che stiamo dando sempre più spazio a quelle che vengono considerate Minoranze, concedendo loro cose che non concediamo nemmeno a noi stessi perché considerati dei disagiati?

    Tutto questo è sintomo di un disagio diffuso, non si tratta di Xenofobia, che è la paura del diverso, ma del fatto che questi “diversi” quando si trovano in un posto che non è casa loro non si adeguano alle usanze di chi li ospita ma pretendono anche dei privilegi che invece a noi non sono concessi!

    In Italia il Razzismo si stava estinguendo, con la politica permissiva che è stata portata avanti sull’Onda del “Poverino” e del “Buonismo” è stato buttato tantissimo carburante sulla fiamma, e tutti sappiamo quanto ci faccia incavolare sprecare del carburante in questo periodo di prezzi alti!

    7 Ott 2008, 11:48 pm Rispondi|Quota
  • #18Giorgio

    @Takky: cito la tua frase:

    ” del fatto che questi “diversi” quando si trovano in un posto che non è casa loro non si adeguano alle usanze di chi li ospita ”

    Questo è il luogo comune e la scusa più malsana che ti possa venire in mente, dove vivo io, a Pomezia, stai sicuro che sono i “padroni di casa” a fare le cose peggiori, come nel resto dell’Italia!! Non si adeguano??
    Ma se siamo famosi nel mondo per quanto siamo delinquenti e teste di c…o in questo Paese!

    Ma se io devo andare a fare il delinquente da qualche parte, dove vado?? IN ITALIA !!

    Ma secondo te:

    Totò Riina e tutti i suoi picciotti, sono stranieri?
    Bagarella
    Cutolo
    Donato Bilancia (Noto serial killer)

    E potrei continuare all’infinito!

    Quelli che ogni ca..o di domenica sfasciano tutto per una partita di calcio, sono stranieri? No, si proclamano italiani, nazionalisti, fascisti, brava gente… Che prima spaccano tutto, incidenti morti e feriti… poi un polizziotto ne impallina uno ad un autogrill e tirano fuorI la parola “GIUSTIZIA”.
    Ma per favore!! Se devo cominciarmi a chiedere come mai le scimmie allo zoo cagano sempre nella parte destra della gabbia non finisco più !!
    Ecco quelli che si comportano così sono come le suddette scimmie… cagassero pure dove vogliono, tanto a me, e alle persone come me, non tange minimamente.
    Sono talmente stupidi che si sono già autofottuti dalla nascita!

    Ma tu non farti influenzare da questi luoghi comuni, che sono sempre gli stessi: come quando vogliono giustificare le aggressioni (20 contro 1) e tirano fuori la scusa delle donne… “Hanno dato fastidio alle donne..”

    Da un cane non puoi aspettarti la Divina Commedia!

    8 Ott 2008, 3:24 am Rispondi|Quota
  • #19Mattia

    Takky, tieniti la tua retorica leghista da 4 soldi per te.

    Il razzismo è dovuto all’ignoranza. Fine. Niente se, ma, mi.

    8 Ott 2008, 8:39 am Rispondi|Quota
  • #20Tinny

    Quanta aggressività e chiusura verso chi ha idee diverse dalle vostre! Sareste voi i liberali?

    8 Ott 2008, 9:23 am Rispondi|Quota
  • #21xyze

    wow ho trovato il gruppo ‘Aboliamo gigi d’alessio da questo mondo’
    http://www.facebook.com/group.php?gid=8374572290

    devo dire che non hanno tutti i torti
    ihih

    8 Ott 2008, 10:31 am Rispondi|Quota
  • #22Takky

    @Mattia:
    Se mi dai del Leghista significa che hai capito bene quello che volevo dire visto che “Lega Nord” ed “Italia dei Valori” sono i due partiti che meglio di avvicinano alle mie idee politiche in quanto sono i più realisti, e non cercano di salvare Capre, Cavoli, Pecore e Leoni! E sei tu che ricadi nel luogo comune del “Razzismo per Ignoranza”.

    @Giorgio:
    In effetti immaginavo potesse essere frainteso, per diverso non intendevo straniero, infatti i “Padroni di Casa” lì a Pomezia finché le loro cose le fanno lì generano un certo sentimento, quando le vanno fare al da un’altra parte ne generano un altro che è l’odio verso tutti quelli che possono essere identificati da caratteri comuni. Se loro andassero a Genova a fare i loro comodi e vedere che a loro è concesso farli, sarebbe normale per quelli di Genova arrivare ad odiare i Romani in generale, magari pur avendo conoscenti romani verso i quali non si prova alcun Rancore.
    Secondo te, a Venezia, hanno proibito di mangiare panini per la strada perché era il Veneziano a lasciare tutte le cartacce in giro o perché era qualcun’altro?

    A me non interessa chi si comporta bene, sinceramente di sentire sempre dire “Ma non sono tutti così…” mi sono anche stancato, visto che non sono quelli che si comportano bene il problema, sono quelli che si comportano male e con cui siamo stati troppo indulgenti a creare il risentimento.
    Non sono gli extracomunitari che lavorano a piantare il seme del Razzismo ma quelli che si ubriacano in piazza e fanno casino; quelli che portano i loro 10 figli a scuola con tasse scontate e libri gratis perché lavora solo il padre, e solo 8 ore al giorno, mentre mio padre ne lavora anche 12 per pagare a me e mia sorella una istruzione senza sconti; quelli che dopo aver ridotto un campo nomadi (NOMADI: Persone che si spostano… Ma dove?!) ad una discarica a cielo aperto gli viene creato un altro campo nuovo di zecca a spese del comune e ci sono persone che si ritrovano a pagare 600€ di affitto in una casa popolare con un figlio a carico perché non possono permettersi un Mutuo Prima Casa al 200% di interesse.
    Ci fa’ inalberare il fatto che sulla possibilità di usufruire degli sconti scolastici sia riportato “Extracomunitario” e non più “Indice ISEE basso” e alla richiesta di informazioni ci viene detto che è perché tanto li falsificavano quindi è più economico dare a tutti loro l’esenzione dalle tasse e lavarsene le mani.

    SIAMO TUTTI RAZZISTI. Lo siamo verso noi stessi quando accettiamo certi soprusi!

    8 Ott 2008, 1:36 pm Rispondi|Quota
  • #23Takky

    @Xyze:
    Noooooooooo… Gigino Nooooo!!
    Ovviamente ero ironico.. Hihihi.

    8 Ott 2008, 1:38 pm Rispondi|Quota
  • #24ste

    Il fascismo non è dato dall’ignoranza ma dalla rottura di coglioni che hanno le persone come me di sentire al telegiornale: ubriaco albanese tira sotto quindicenne, rapina morte cinque persone arrestati 2 marocchini e così via…..
    Bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaa…….Tornatevene al vostro paese così se violentate qualcheduna vi tagliano l’uccello…… Bas***di……
    Non dico di ritornare al razzismo ma almeno di fare rispettare le leggi e non sbatterli fuori dopo due giorni di prigionia…..

    8 Ott 2008, 3:28 pm Rispondi|Quota
  • #25Mattia

    Per favore, disattivate i commenti. 🙁

    8 Ott 2008, 4:07 pm Rispondi|Quota
  • #26Takky

    @Mattia:
    Perché? Solo perché non sai argomentare una replica?

    @admin:
    Avevo scritto un commento che non stato postato, ho provato a riscriverlo ma mi diceva che era doppio.. Non mi sembra di averci scritto parolacce né termini offensivi ma forse ci ho messo qualcosa che non andava bene al Filtro Antispam.. Se fosse possibile pubblicarlo, altrimenti amen.. Visto che siamo in tema di Pregiudizi e Luoghi comuni: Farò come quelli di Faenza!

    8 Ott 2008, 4:13 pm Rispondi|Quota
  • #27Mattia

    Ah perchè ci sarebbe anche qualcosa al quale replicare? 😆

    8 Ott 2008, 4:50 pm Rispondi|Quota
  • #28dani bio

    @Takky: Al contrario, credo. Perché ci sono mille e più controrepliche che rischiano, per semplice orgoglio personale di ciascuna posizione, di rendere tutti centrati su questi commenti a farci la guerra invece di concentrarci sulle nostre attività quotidiane, più proficue che non provare a far cambiare idea ai muli.

    Ad ogni buon conto, ho provato a prendere in parola STE, del commento #25 (e così mi sono reso “improduttivo” anch’io…quindi mi associo all’idea di Mattia di chiudere i commenti). Ho fatto un esperimento: sono andato sul corriere.it (Correre della Sera…non credo si possa definire un giornare “comunista”, no? ;-P), sezione “Cronaca”, e mi sono appuntato TUTTI i “cattivi” che compaiono. Momento del test: 08/10/2008, ore 16.30.

    Ecco i “cattivoni”, con eventuale origine extracomunitaria:
    > Francesca Mambro, ex-terrorista
    > Centri estetici in cui si prostituiscono studentesse italiane, romene e cinesi per danarosi clienti italiani
    > Notte di guerriglia antipolizia da parte di ragazzi palermitani
    > Tre tassisti romani rubano uno scooter
    > Un ragazzo omosessuale inglese in inghilterra uccide l’amante e gli mangia la gamba
    > Nugnes (politico del PD) e Nonno (politico di AN) sembrano essere sobillatori e sostenitori degli “Ultrà di Pianura”
    > Parla la testimone che dice di aver visto i vigili urbani picchiare Emmanuel, il ragazzo di colore
    > Condannato l’ex notaio di Domenica In
    > Trovata uccisa una giovane donna originaria dell’Est europeo a Bovalino
    > Trovato un corpo carbonizzato in una carrozza di un convoglio a Roma
    > Momenti di tensione tra i manifestanti (italiani) a CastelVolturno e gli agenti della Celere (manifestazione contro l’immigrazione clandestina)

    Cioé: al momento del test i cattivoni sembrano essere tutti italiani, con l’eccezione di ragazze rumene e cinesi che, assieme a ragazze italiane, si prostituiscono per clienti (italiani). Anzi: alcuni dei “crimini” hanno invece gli extracomunitari come destinatari del crimine.

    Al di là di espressioni semranticamente scorrette (“tornare al razzismo”?!? Al massimo sta in piedi la frase “tornare alle leggi razziali”, ma non si può tornare a un’ideologia) o imprecise nei contenuti (non mi risultano paesi che contemplano il taglio del pene come punizione, pur magari avendo pene esemplari fisiche incluse quella capitale), il tema centrale secondo me è l’ascolto filtrato dal desiderio della riduzione della dissonanza cognitiva (cfr Leon Festinger).

    A farla breve: sì, resto convinto che la chiusura mentale e pregiudiziale sia anzitutto frutto di IGNORANZA. Diffusa a tutti i livelli, compreso gli impiegati pubblici che motivano con frasi del tipo “tanto gli stranieri falsificano i documenti”.
    E lo dico, beninteso, da padre di famiglia di due figlie e una terza in arrivo, con un livello ISEE basso ma comunque surclassato dagli ExtraComunitari (ne approfitto tra l’altro per ricordare che gli originari della Romania NON sono ExtraComunitari, perché la Romania fa parte dell’UE).
    Più passa il tempo e più, sì, mi rendo conto che probabilmente sono RAZZISTA. Non sono più il “buonista” di un tempo. Ne ho le palle piene di gente che non conosce il congiuntivo, non sa citare un’opera di Dante diversa dalla Divina Commedia, non conosce i Padri Fondatori della Costituzione Italiana, non sa una mazza di come funzioni il Parlamento Italiano, non sa manco la formula chimica dell’acqua ma in compenso – in virtù di non si sa quale Grazia Ricevuta – si arroga il diritto di stabilire ciò che è bene e ciò che è male, difendendo con i denti un orticello convinto che il vicino parta apposta da casa sua con l’idea di rubare la verdura. Non la difesa della Patria, l’idea morale a Alta di salvaguardare il proprio bagaglio di cultura locale mantenendo viva la Storia e le Tradizioni in un sano processo di integrazione reciproco (e quindi CONOSCENDO L’ALTRO), ma la squallida difesa del proprio IPHONE 16 Gb nascosta dietro al “ma mi tolgono da mangiare”. Bleah, sono abbastanza schifato, ma oggi più che mai mi sento personalmente coinvolto nel comportarm per FAVORIRE L’INTEGRAZIONE (e quindi, beninteso, il rispetto delle Leggi del Paese ospitante) senza farmi prendere dalla tentazione di atteggiamenti ipocriti o sarcastici sul fatto che “il sistema non funziona”.
    Non funziona solo perchè la maggioranza degli italiani non vuole farlo funzionare.
    Ergo: ALL’ANGOLO I RAZZISTI PER IDEOLOGIA E ANCHE TUTTI QUELLI CHE MANIFESTANO COMPORTAMENTI NON VOLTI ALL’INTEGRAZIONE.

    Ecco, ci sono cascato: preso “dall’orgolio” ho effettivamente perso il controllo. Risottoscrivo Mattia nel chiedere il blocco dei commenti, tanto so di essermi solo sfogato e di non aver certo fatto cambiare l’idea a nessun mulo… 😉

    8 Ott 2008, 5:09 pm Rispondi|Quota
  • #29Takky

    Aggiungo questo gruppo all'elenco:

    AICFDL: Associazione Italiana Contro le Fig*e di Legno

    http://www.facebook.com/group.php?gid=24447861098

    8 Ott 2008, 6:17 pm Rispondi|Quota
  • #30ste

    risposta a dani bio
    almeno loro lo fanno nel proprio paese, questo non significa che li giustifichi……ma perlomeno quando vanno all’estero si comportano bene e non ci entrano con dei barconi…..
    per me potrebbero affondare tutti quei c***o di barconi……

    8 Ott 2008, 9:58 pm Rispondi|Quota
  • #31Takky

    @Ste:
    Ad essere cattivo potrei dire che l’unica volta che ne abbiamo affondato uno poi ci è anche toccato ripescare i corpi.

    @Dani-Bio:
    Purtroppo stiamo andando decisamente OT e per questo sono anche d’accordo a smetterla di parlare di immigrazione, altrimenti il dibattito, almeno per me, è interessante!
    Ma il fatto è che il razzismo per Ideologia/Ignoranza, ormai è completamente svanito, dubito che qualcuno sia ancora convinto della superiorità Genetica di una Civiltà su di un’altra. Tu non hai detto praticamente nulla che io possa contraddire pur pensando di dire cose differenti dalle mie, per un motivo molto semplice, il problema non sono stranieri, extracomunitari, ecc che si sono integrati e che non vogliamo, il problema sono quelli che i problemi li creano.
    E sto parlando in generale. Ad esempio quando a subire è un Italiano quasi tutto è passato in silenzio, quando è uno straniero invece veniamo additati come Razzisti. Stessa cosa al contrario, quando accusiamo uno straniero di un delitto subito tutti (o quasi) a difenderlo e chi lo accusa additato come Razzista, se invece viene accusato un Italiano la notizia viene molto meno romanzata.
    Complici di questo sono anche i Media che per aumentare gli ascolti si sbizzarriscono in storie quanto più strappalacrime (come piace a molti spettatori purtroppo) in pieno stile Studio Aperto!

    Prometto essere il mio ultimo OT.

    9 Ott 2008, 12:44 am Rispondi|Quota
  • #32flux

    è un indecenza che cittadini italiani siano razzisti nei confronti di altri cittadini, è impossibile sentire un padovano che dice… “nella mia azienda ci sono molti extracomunitari… marocchini, senegalesi, napoletani, pugliesi…” ora, con tutto il rispetto per facebook, non è possibile che il direttivo non intervenga in qualche modo, addirittura non c’è la possibilità di segnalare abusi, come in tutti i social network!

    9 Ott 2008, 9:01 pm Rispondi|Quota
  • #33Giorgio

    Se sentite al telegiornale che uno straniero ha fatto questo, uno straniero ha fatto quello… ecc. ecc… è solo perhcè in questo clima nauseabondo che si è instaurato in Italia, un avvenimento del genere “fa notizia” più di un italiano che fa le stesse cose.
    Ormai siamo ridotti così.
    Si comincia con gli stranieri, poi la gente di altre religioni, poi con gli omosessuali… e il discorso che viene fatto è sempre lo stesso: “andate a casa vostra a fare ste cose” “andate nel vostro Paese”…

    Ma allora se sti poveracci sono così antisociali (oltre che ignoranti e razzisti impotenti)…

    CHE CI FANNO SU UN SOCIAL NETWORK?

    Che qualche psichiatra li rinchiuda e li studi.. magari la mia tesi per cui non hanno un numero sufficiente di cellule celebrali avrà una conferma!

    14 Ott 2008, 1:47 pm Rispondi|Quota
  • #34elvira

    Abbiamo pubblicato questa notizia sul nostro blog
    http://ilpresenteelamemoria.ilcannocchiale.it/
    dove ci occupiamo di razzismi, discriminazioni e intolleranze di ogni genere.
    Vi invitiamo a venire a visitarlo e, se volete, a lasciare un commento.
    elvira

    1 Nov 2008, 9:16 am Rispondi|Quota
  • #35cris

    @ dani bio:
    Dubito che esista al mondo un dottore rom(nessuno ha detto rumeno)… quelli vanno a rubare in casa dei dottori! studiati le culture ignorante: la cultura degli zingari e’ quella di rubare e basta! leggiti i libri invece di fare il buonista del cazz.o

    24 Nov 2008, 2:27 am Rispondi|Quota
  • #36cris

    @ Takky:
    sono al 1000% d’accordo con te
    Tutta la vita sostengo le stesse idee!!

    24 Nov 2008, 2:36 am Rispondi|Quota
  • #37cris

    @ ste:
    Esatto io chiedo a tutti i buonisti del cazz.o: ma secondo voi in arabia saudita cosa avrebbero fatto (non dico a un italiano che commetteva un reato) ma a un saudita che commetteva un reato come per esempio la violenza sessuale?
    Posso portare mille esempi di come gli abbiamo offerto un dito e si sono presi il braccio: basti solo pensare ai sussidi per gli zingari!
    1000 euro al mese piu’ luce e acqua perche’ vengano a rubarmi in casa?
    Bisogna si rispettare ed aiutare chi e’ in difficolta’ (sia italiani che stranieri immigrati)ma:
    1-chi viene a casa mia e’ al mio pari e come tale rispetta le regole,usanze ,culture e doveri come li rispetto io
    2-chi vuole delinquere (italiani e stranieri) viene bastonato nel vero senso della parola!!! Purtroppo la nostra costituzione non lo permette ma dovrebbero riaprire i campi di lavoro e le prigioni non dovrebbero essere luoghi di svago con tv ,mensa ,campo da calcio, biblioteca etc come lo sono adesso!!! Chiunque deve avere il terrore di finire in prigione : vedreste che le regole verrebbero rispettate e prima di fare il delinquente uno ci penserebbe 2 volte!!!
    Avete mai visto cosa succede in austria o in croazia ?Leggete ed informatevi sulle altre realta’ e su come funzioni tutto meglio dal punto di vista del rispetto:un austriaco nel suo paese non si sognerebbe mai di imbrattare una strada con una carta perche’ sa che se lo beccano sono cazzi (paghi e magari ti becchi pure qualche legnata in commissariato) mentre quando viene in italia sporca , ignora i limiti di velocita’ tanto sa che qui nessuno gli fa niente… Dovremmo essere piu’ nazionalisti …

    24 Nov 2008, 2:55 am Rispondi|Quota
  • #38Mattia

    Ma quanti anni avete? 12?

    Allora nessun problema, avrete tempo per crescere.

    🙂

    24 Nov 2008, 8:33 am Rispondi|Quota
  • #39Giulio

    In Svizzera la parola clandestino resta sul vocabolario perchè c’è l’espulsione rapida, figurarsi se poi un clandestino commette un reato! Invece in Italia c’è una larga schiera di pirla che protegge questi delinquenti stranieri che uccidono, violentano, scippano(è successo a mia madre approfittando che è malata). La colpa è di chi li fa entrare, pur sapendo che non c’è posto nè opportunità di lavoro per tutti, se poi consideriamo che molti stranieri approfittano della nostra accoglienza…Ecco io sbatterei fuori dall’Italia tutti i clandestini e i comunisti che li aiutano.

    19 Gen 2009, 4:31 am Rispondi|Quota
  • #40Mattia

    Sti cristiani di destra, vanno a messa e poi ammazzerebbero metà popolazione umana. Alla faccia della compassione.

    19 Gen 2009, 8:56 am Rispondi|Quota
  • #41Giulio

    Mattia dice:

    Sti cristiani di destra, vanno a messa e poi ammazzerebbero metà popolazione umana. Alla faccia della compassione.

    Quei tanti di sinistra che vogliono fare entrare tutti in Italia pur sapendo che molti immigrati, volenti o nolenti, si daranno alla delinquenza. Alla faccia della sbandierata legalità…

    19 Gen 2009, 11:24 pm Rispondi|Quota
  • #42dani bio

    Mattia dice:

    Sti cristiani di destra, vanno a messa e poi ammazzerebbero metà popolazione umana. Alla faccia della compassione.

    Curiosi, i Testi Sacri. Evidentemente alla fine della Fiera ognuno ci legge un po’ cosa vuole. Figurati che io mi sento in tutto e per tutto cattolico, e nel Nuovo Testamento (che ho letto più volte, ovviamente) non sono mai riuscito a trovarci messaggi del tipo “rifiuta il prossimo” o “etichetta come comunista chi la pensa diversamente da te”. ;-P

    20 Gen 2009, 9:00 am Rispondi|Quota
  • #43dani bio

    cris dice:

    @ dani bio:
    Dubito che esista al mondo un dottore rom(nessuno ha detto rumeno)… quelli vanno a rubare in casa dei dottori! studiati le culture ignorante: la cultura degli zingari e’ quella di rubare e basta! leggiti i libri invece di fare il buonista del cazz.o

    Grazie del consiglio. L’ho fatto. Pensa un po’ cos’ho scoperto: gli studi di sociologia (cfr. es. L.Gallino) hanno dimostrato che all’aumentare della pena nel medio/lungo periodo non si assiste ad una regressione dei reati. Quindi NON è vero che i Paesi con pene più severe hanno minor numeri di reati. Quanto meno, non è vero PER QUEL MOTIVO. Laddove ci sono pene severe e pochi reati (pochi Stati, per la verità), si tratta di una connessione spuria e non diretta tra i due fattori Sarei pertanto MOLTO CURIOSO di sapere la fonte da cui hai preso la notizia secondo cui gli austriaci (GLI AUSTRIACI, non UN AUSTRIACO, pertanto vorrei conoscere la documentata correlazione statistica non spuria, non un aneddoto del cazzo che ti può essere capitato come singolo cittadino) nel loro Paese sono ligi al comportamento richiesto e in Italia “sporcano, ignorano i limiti di velocità” perché “sanno che qui nessuno fa niente”.
    Grazie peraltro del colorato epiteto ma non mi sento più di tanto “buonista” nei confronti di chicchessìa.

    20 Gen 2009, 9:10 am Rispondi|Quota
  • #44Pensatrice Libera

    Ma io sinceramente mi sono rotta di leggere tutte ste cacchiate.
    Si è vero ci sono i pirla che scrivono “dux mea lux” e bla bla bla. Ma chi se ne frega! Alla fine uno è libero di pensarla come vuole, sono le persone a dare importanza a quello che viene detto. A me ad esempio non me ne frega nulla e se sento dire una cosa del genere, mi faccio una risatina e vado avanti. Siamo nel 2009 la storia del razzismo, fascismo e nazismo è stata già vissuta.
    E’ vero le discriminazioni ci sono ancora, ma ci saranno sempre a meno che uno non abbatta le classi sociali, cosa per lo più impossibile dal momento che il sistema economico/politico mondiale ce lo impone.
    Per cui fanculo a tutti e take it easy! =)

    20 Gen 2009, 9:16 am Rispondi|Quota
  • #45Giulio

    dani bio dice:

    cris dice:
    @ dani bio:
    Dubito che esista al mondo un dottore rom(nessuno ha detto rumeno)… quelli vanno a rubare in casa dei dottori! studiati le culture ignorante: la cultura degli zingari e’ quella di rubare e basta! leggiti i libri invece di fare il buonista del cazz.o
    Grazie del consiglio. L’ho fatto. Pensa un po’ cos’ho scoperto: gli studi di sociologia (cfr. es. L.Gallino) hanno dimostrato che all’aumentare della pena nel medio/lungo periodo non si assiste ad una regressione dei reati. Quindi NON è vero che i Paesi con pene più severe hanno minor numeri di reati. Quanto meno, non è vero PER QUEL MOTIVO. Laddove ci sono pene severe e pochi reati (pochi Stati, per la verità), si tratta di una connessione spuria e non diretta tra i due fattori Sarei pertanto MOLTO CURIOSO di sapere la fonte da cui hai preso la notizia secondo cui gli austriaci (GLI AUSTRIACI, non UN AUSTRIACO, pertanto vorrei conoscere la documentata correlazione statistica non spuria, non un aneddoto del cazzo che ti può essere capitato come singolo cittadino) nel loro Paese sono ligi al comportamento richiesto e in Italia “sporcano, ignorano i limiti di velocità” perché “sanno che qui nessuno fa niente”.
    Grazie peraltro del colorato epiteto ma non mi sento più di tanto “buonista” nei confronti di chicchessìa.

    Resta buona la regola che bisogna mantenere alto il livello di controllo, se all’estero è diffuso il pensiero che qui “si chiude un occhio”, significa che facciamo meno di altri a livello di prevenzione e repressione dei reati, sarebbe quindi utile correggere questa falla..

    23 Gen 2009, 4:54 am Rispondi|Quota
  • #46Giulio

    Pensatrice Libera dice:

    Ma io sinceramente mi sono rotta di leggere tutte ste cacchiate.
    Si è vero ci sono i pirla che scrivono “dux mea lux” e bla bla bla. Ma chi se ne frega! Alla fine uno è libero di pensarla come vuole, sono le persone a dare importanza a quello che viene detto. A me ad esempio non me ne frega nulla e se sento dire una cosa del genere, mi faccio una risatina e vado avanti. Siamo nel 2009 la storia del razzismo, fascismo e nazismo è stata già vissuta.
    E’ vero le discriminazioni ci sono ancora, ma ci saranno sempre a meno che uno non abbatta le classi sociali, cosa per lo più impossibile dal momento che il sistema economico/politico mondiale ce lo impone.
    Per cui fanculo a tutti e take it easy! =)

    Ciao, molta gente che era aperta è diventata meno tollerante alla luce dell’aumento dei reati da parte di stranieri..
    Quando si aprono le frontiere senza controlli(personali e sanitari) la conseguenza è che la situazione sfugga di mano.

    23 Gen 2009, 5:03 am Rispondi|Quota
  • #47linardi antonio

    Faccio i complimenti all’Italia e all’Europa per essere stati capaci di aiutare i disagiati di tutto il mondo.Solo in Italia vi sono 15.000.000 di immigrati,ve ne sono 1.500.000 di soli rumeni.Vi sono,inoltre,russi,polacchi,albanesi,indiani,filippini,brasiliani,argentini,africani.Penso che gli italiani e gli europei “più che razzisti o xenofobi” siano degli imbecilli.Infatti dovrebbero obbligare gli stati africani(LIBIA,MAROCCO,TUNISIA,ALGERIA E ISRAELE STESSO ED ALTRI) ad aiutare e ad accettare come immigrati i disagiati del loro stesso continente.Proprio in base alla convenzione”cristiana ed umana” che afferma”ama il tuo prossimo come te stesso”. Israele invece ci”spedisce”anche molti palestinesi che “vengono a salvarsi” in Italia dalla “repressione” israelita.Quando poi gli italiani non ce la fanno più a contenere l’immenso numero di immigrati,l’Italia viene tacciata di”razzismo”.Penso invece che si voglia “destabilizzare” l’Italia e l’Europa stessa al fine di produrre la disgregazione dei popoli europei stessi,così che l’Europa possa essere condotta ad una dittatura voluta da coloro che distruggono l’abitat naturale dell’Africa(per impossessarsi delle ricchezze) ed obbligono gli africani a”salvarsi” in europa.

    17 Feb 2009, 9:43 am Rispondi|Quota
  • #48Mattia

    Prego! A buon rendere!

    PS: si scrive habitat! 😀

    17 Feb 2009, 9:53 am Rispondi|Quota
  • #49Giulio

    @ linardi antonio:
    Apprezzo la riflessione del sig.Linardi.
    Cosa penseremmo di nostro padre se facesse entrare in casa degli estranei prima di pensare al nostro sostentamento? Lo considereremmo un cattivo papà, un irresponsabile. Parimenti, un buon governo, come un buon padre, deve prima pensare a aiutare i suoi cittadini(lavoro, sanità, sicurezza…) poi, se ha raggiunto il risultato, anche ad aiutare chi è al di fuori del suo ambito..

    18 Feb 2009, 4:46 am Rispondi|Quota
  • #50Mattia

    Quanta paternale demagogia…

    18 Feb 2009, 12:11 pm Rispondi|Quota
  • #51linardi antonio

    “Caro” Giulio,puoi dire,da parte mia,al sig. Mattia,che proprio la”mancanza di paternale demagogia” porta i giovani ad essere”schiavi” della droga e di quei video giuochi per”psicopatici” che provocano suicidi ed omicidi fra i giovani meno attenti”ai consigli paterni”.Si presuppone,logicamente che il”padre” possa essere una persona capace di comprendere cosa è”Bene” per se stesso e per il proprio figlio.Un padre,o un insegnante che fuma anche semplici sigarette,a mio avviso, non dimostra di essere all’altezza di insegnare il”Bene”.Infatti quando un bambino legge sul pacchetto il”FUMO UCCIDE” capisce che l’adulto che fuma è un”suicida”.Il bambino fa quello che fanno i”grandi” per cui da adolescente è “pronto” per suicidarsi attraverso l’alcol e la droga.Bob kennedy(vedi su youtube) era contro la droga,perciò è stato ammazzato.Egli faceva”paternale demagogia” proprio per il Bene dei giovanie.Come si intuisce,questi BENEFATTORI DELL’UMANITA’ NON SONO COMPRESI ED APPREZZATI DAI CRIMINALI.NONOSTANTE CIO’ PERSONE COME IL SOTTOSCRITTO E IL SIG. GIULIO,CONTINUANO A FARE”PATERNALE DEMAGOGIA” NELLA SPERANZA CHE IL MONDO POSSA ESSERE MIGLIORE ED I GIOVANI,DI OGNI POPOLO E DI OGNI ETNIA POSSANO AVERE UN FUTURO MIGLIORE.Voglio anche dire che NON punire adeguatemente un crimine,provoca il fatto che il crimine viene”incentivato” proprio perchè NON punito adeguatamente.La violenza genera violenza e tutti ci troviamo ad essere”peggiori” con il risultato che,infine” pagano”i giusti”le colpe dei malvagi.Penso che non punendo i colpevoli si rischia che ciò possa accadere e un” BUON PADRE” NON VUOLE ASSOLUTAMENTE CHE CIò POSSA ACCADERE.

    18 Feb 2009, 1:49 pm Rispondi|Quota
  • #52Mattia

    La droga…? I video giuochi che provocano suicidi e omicidi…?
    Bob Kennedy è stato ammazzato perchè era contro la droga..? Ma che stai addì?
    Mi sembra di sentire Emilio Fede o mio nonno di 80 anni, zero basi di psicologia e tante belle parole da prete, che però non risolvono alcun problema, se non quello di nascondere i problemi sotto il tappeto.

    Scommetto che voti PDL o Lega. 😀

    18 Feb 2009, 2:34 pm Rispondi|Quota
  • #53dani bio

    Fatico seriamente a seguire l’ipotetico fil rouge che unirebbe i gruppi xenofobi presenti su Facebook (quello che dovrebbe essere il topic) con lo Stato che dovrebbe assolvere compiti educativi pur essendo titolare di Monopoil che il Genitore Buon Padre di Famiglia deve giustamente ignorare al fine di una corretta educazione della prole, pena la fine risevata a Bob Kennedy che era contro la droga…(?!?)
    Ciò detto, da padre – proprio perché ritengo di avere una mia visione di ciò’ che e Bene e ciò’ che non lo è – educo le mie figlie alla ricerca della felicità e della realizzazione personale mediante il rispetto delle Leggi locali e dell’accoglienza del Prossimo (due elementi NON in contraddizione). E a mio modo di vedere lo Stato (inteso come incarnazione dei Tre Poteri fondamentali – legislativo, esecutivo e giudizioario) dovrebbe perseguire gli stessi obiettivi.
    Detto questo, mi permetto di segnalare che a tutti gli effetti Israele è considerato stato facente parte del continente asiatico, non di quello africano.

    18 Feb 2009, 3:12 pm Rispondi|Quota
  • #54Giulio

    @ dani bio:

    La Legge prevede che un clandestino sia abusivo nel territorio quindi in stato di illegalità, vale in Italia come altrove, quindi se mi parla di accoglienza del prossimo-onesto e legalmente presente con lavoro e documenti di riconoscimento, siamo d’accordo. Se invece si intende l’accoglienza indiscriminata di chiunque, anche quindi di persone che vivono nell’illegalità, allora no. Un violentatore in casa non lo vorrei, non so lei, ma lo chieda alle sue figlie…

    19 Feb 2009, 1:11 am Rispondi|Quota
  • #55Giulio

    @ Mattia:
    Allora sarei lieto di leggere la sua “ricetta” per risolvere il problema…

    19 Feb 2009, 1:14 am Rispondi|Quota
  • #56dani bio

    Quando ho cliccato “Invia commento”, ieri, ho proprio pensato “quanto ci vorrà prima di vedere qualcuno avanzare una risposta qualunquista, offensiva, allusiva e per certi versi minatoria che accosti il mio apprensivo ruolo edipico di padre di figlie femmine al rischio personale di una violenza alle mie creature?”.
    Meno di ventiquattr’ore, evidentemente, per una provocazione di tale bassezza (e basso contenuto informativo al dibattito).
    Mi spiace, Giulio, ma a rischio di riapparire – come qualcuno che la pensa all’incirca come Lei in questo thread mi ha definito – “buonista del cazzo”, NON cado nella sua prevedibile, scurrile, volgare (e aggiungere per certi versi legalmente perseguibile) provocazione personale, che a mio parere si auto.commenta.
    Quanto al significato più nel dettaglio del mio pensiero, è implicito in quello che ho scritto: “rispetto delle Leggi e accoglienza del Prossimo”. Connettore logico “e”. Vale se valgono entrambe le proposizioni.Naturalmente poi si può essere personalmente d’accordo o meno con le Leggi (che fintanto che sono tali vanno rispettate a prescindere dal Governo che le ha promulgate). E in tal senso io reputo che la cosiddetta “Bossi-Fini” sia una norma scritta con i piedi in molti dei suoi comma, ma questo è il mio pensiero personale e non incide sul mio rispetto civico della stessa.
    Il fatto poi che un immigrato piuttosto che un cittadino italiano siano in regola con i documenti ahimé non è assolutamente garanzia automatica del grado di ONESTA’: si può essere in regola con i documenti e agire da disonesti sia sul piano legale (finché non ti beccano…) sia sul piano morale (onestà/disonestà è una dicotomia valoriale, pertanto con alto grado di soggettività).
    Così come non sta in piedi la prosecuzione (il)logica sul violentatore, che dal suo discorso parrebbe essere implicitamente “una persona che vive nell’illegalità, probabilmente clandestina”.
    Il 70% delle violenze sulle donne sono ad opera del partner o dell’ex-partner; a cui si aggiunge un 17% circa ad opera di altro conoscente; non c’entra quindi la fedina penale antecedente o la provenienza geografica del molestatore (fonte: ricerca ISTAT reperibile a http://www.istat.it/cerca/?words=violenza+donne).
    Giulio, spero di aver chiarificato meglio il mio pensiero e la mia posizione; mi scuso della prolissità (spero funzionale ad una migliore comprensione).
    Saluti.

    19 Feb 2009, 12:37 pm Rispondi|Quota
  • #57Mattia

    “Un violentatore in casa non lo vorrei, non so lei, ma lo chieda alle sue figlie…”
    Ma che razza di demagogia da quattro soldi è questa?

    E’ come se le chiedessi, vorrebbe essere miliardario o in mezzo a una strada?

    Ma per favore dai, e io dovrei perdere tempo a scrivere anche solo 3 righe per spiegare da che parte cominciare a risolvere i problemi?

    20 Feb 2009, 9:51 pm Rispondi|Quota
  • #58Giulio

    Buonasera, il messaggio non era indirizzato a lei, comunque sottintendevo che la diffidenza è il miglior scudo verso le disavventure. L’essere troppo fiduciosi con gli estranei non è positivo, soprattutto per le donne.

    21 Feb 2009, 7:18 am Rispondi|Quota
  • #59Giulio

    Mi dispiace escludermi dal proseguio della conversazione ma ho mia mamma che è tornata dalla clinica in condizioni tutt’ora a dir poco gravi e non ho lo spirito per continuare. Ci tengo a dirlo anticipatamente per non apparire scortese nel caso avessi mancato di rispondere a un messaggio..Mi auguro che i provvedimenti del Governo sortiscano frutti concreti, vedremo. Un saluto a tutti..Giulio

    22 Feb 2009, 1:36 am Rispondi|Quota
  • #60antonio linardi

    spero di essere chiaro anche per coloro che “fanno finta di non capire!”

    1 Set 2009, 3:34 pm Rispondi|Quota
  • #61antonio linardi

    QUANDOun certo”qualcuno”replica senza essere andato ad ascoltare”BOB KENNEDY ED IL PIL”vuole significare che NON HA NESSUN RISPETTO per coloro con cui sta facendo un determinato”RAGIONAMENTO”.Se dunque non si ha voglia di “RAGIONARE”NON SI DOVREBBE REPLICARE! ASCOLTANDO I KENNEDY,si comprende che COSTORO hanno voluto combattere leINGIUSTIZIE e le società segrete!Considerando che la massoneria fa parte delle società segrete e che il berluska è tesserato con il n 1816(vedi affermazione di DI PIETRO con”mostra della tessera stessa”)Altresì vedi”recente affermazione di DE MAGISTRIS”che conferma l’asservimento del berluska alla massoneria,si comprende che le”sette segrete”non sono”fantasie”ma orrende realtà! Se”cliccate”NOMENCLATURA DELL’OPUS DEI,vi accorgerete che ne fanno parte berluska,andreotti,dell’utri e tanti altri”NON RACCOMANDABILI SOGGETTI”.Se”cliccate” chi comanda lo IOR ed il vaticano(se siete bravi) capirete che a DISPORRE DI TUTTO IL PATRIMONIO ECCLESISTICO SONO le lobies e le società segrete.Per cui,quando fate leDONAZIONI ALLA CHIESA(nella speranza di andare in paradiso)DATE I VOSTRI SOLDI ED I VOSTRI BENI ALLE società segrete che hanno ucciso i KENNEDY! RIPETO,DATE I VOSTRI SOLDI AI MALVAGI CHE PORTANO GUERRA IN TUTTO IL MONDO E STANNO DISTRUGGENDO NON SOLO L’HABITAT NATURALE DEGLI ANIMALI MA ANCHE QUELLO DELL’UOMO STESSO! PROVATE A”CLICCARE”CHI SOVVENZIONO’ LA GUERRA DI hitler E DI bush..scoprirete che sono sempre le stesse dinastie di ricconi che diventano sempre più ricchi facendo morire popoli d ogni etnia,compreso il popolo Ebraico!MORDECHAI VANUNU(TECNICO ISRAELITA DA 27 ANNI IN CARCERE) HA DENUNCIATO L’ORRENDO POTENZIALE NUCLEARE DI ISRAELE ED HA AFFERMATO:israele è NAZZISTA e RAZZISTA e VUOLE DISTRUGGERE IL MONDO,COMPRESO IL POPOLO EBRAICO!Come si evince,il PERICOLO PER L’UMANITA’ NON SONO GLI ZINGARI,GLI IMMIGRATI O ALTRI”PSEUDO ALLARMISMI”.I VERMI ED I VILI SE LA PRENDONO CON LE ETNIE PIU’ DEBOLI PROPRIO PERCHE’ HANNO”TERRORE” DEI VERI NEMICI! CERCATE”LATI OSCURI DEL TRATTATO DI LISBONA”VI ACCORGERETE CHE POLITICI E RELIGIOSI HANNO DISTRUTTO LA SOVRANITA’ DEL POPOLO(BERLUSKA SI FA LEGGI PROPRIE) ED HANNO DATO IL COMANDO DI TUTTA L’EUROPA ALLE SOCIETA’ SEGRETE CHE HANNO SCHIAVIZZATO L’AMERICA CON UNA”FALSA DEMOCRAZIA” IL NWO IMPONE IL COMANDO DEL MONDO A POCHI”dei” (berluska,bush,tony blair,la regina d’inghilterra,rochefeller,rotsmid e tanti altri associati alle sette segrete,fra cui molti capi religiosi)IL FATTO CHE LE TV,LA STAMPA,L’ARTE E LA MODA SIA COMANDATA DA POCHI MALVAGI E’ LA CONFERMA CHE GIA’ VIVIAMO DA DECENNI SOTTO DITTATURA! NEL 2012 IL TRATTATO DI LISBONA SARA’ RATIFICATO ANCHE SE L’IRLANDA HA DETTO”NO” CIO’ PERCHE’ I POPOLI DELLE NAZIONI EUROPEE”GIA’ NON COMANDANO UN CAZZO!” IL DR. RATH E MIGLIAI DI PERSONE HANNO CITATO NEL 2003bush e c.PER GENOCIDIO E CRIMINI DI GUERRA….SE IL POPOLO COMANDASSE”QUALCOSA” AVREBBERO GIA’ FATTO IL PROCESSO IN OGGETTO!CON OBAMA LE COSE”IMPORTANTI”(COME IL PROCESSO) NON SONO CAMBIATE….I MOSTRI CONTINUANO A COMANDARE LA TERRA!

    1 Set 2009, 4:28 pm Rispondi|Quota
  • #62antonio linardi

    approvare la VERITA’ E’ UN DOVERE….PER GLI UMANI!

    1 Set 2009, 4:35 pm Rispondi|Quota
  • #63antonio linardi

    COME MAI “CERTUNI” NON REPLICANO PIU’?

    7 Set 2009, 4:03 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. L’ignoranza 2.0 diffusa via Facebook « Jacopo Farina
  2. Niente cure mediche per gli immigrati irregolari, sanità clandestina e classi separate, ma il razzismo non c'entra... | MedicinaLive - MedicinaLive
  3. Niente cure mediche per gli immigrati irregolari, sanità clandestina e classi separate, ma il razzismo non c'entra... | MedicinaLive - MedicinaLive