Geekissimo

CopyGator, come scoprire chi ha ripubblicato (o copiato) i tuoi contenuti!

 
Ferdinando Toscano
23 gennaio 2009
5 commenti

CopyGator

Le nostre licenze di rilascio parlano chiaro. Si può fare quanto detto e basta, a meno che non si discuta con noi stessi sulle sorti dei nostri contenuti. Noi blogger, chi più, chi meno, ci mettiamo impegno oltre che la faccia, ed è brutto vedersi ripubblicare lavori nostri senza la nostra autorizzazione.

Purtroppo il mondo non è fatto soltanto da onesti. C’è gente a cui piace pubblicare articoli e news così come sono state scritti da altri senza riportare i credits. E la cosa non va bene, bisogna scoprire chi è. Per farlo, cari lettori, c’è una risorsa molto utile: CopyGator!

CopyGator è un ottimo servizio online che consente di scoprire i siti che ripubblicano i contenuti postati sul nostro blog e immessi sui nostri feed in maniera veloce, efficiente e facilmente accessibile.


Cominciare ad utilizzare questo servizio con il nostro blog è semplice: CopyGator potrebbe già avere il nostro sito nel suo elenco. Se così non fosse, basterà utilizzare uno dei tre metodi appositi: potremo aggiungere un’immaginetta con link all’applicazione web sul nostro blog, potremo digitare il nostro indirizzo dei feed nell’apposito campo sul sito o potremo settare il nostro blog in modo che questo mandi dei ping all’apposito indirizzo fornito. Questo è tutto.

CopyGator ci informerà su tutti i contenuti simili o uguali che troverà su altri blog grazie ai feed, e lo farà in quattro modi diversi, a nostra scelta. Potremo scegliere di essere avvisati via mail, attraverso un Feed RSS, grazie ad un apposito gadget da tenere sul blog o attraverso il modulo apposito sulla homepage del sito (per quest’ultimo metodo, dovrà essere nostra cura andare a controllare ogni volta).

Insomma, una risorsa da provare. Un progetto ambizioso, visto il numero di blog nel database, pari ad oltre 2 milioni, e uno strumento utile per ogni blogger che tiene al suo lavoro. Ottimo alleato contro i furbi, ma anche per verificare in quanti sono coloro che ci leggono e, trovando i nostri contenuti interessanti, pubblicano con o senza fonte quanto da noi scritto.

Via | Wwwhatsnew

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Mail2Feed, come leggere le email dal tuo lettore Feed!

Mail2Feed, come leggere le email dal tuo lettore Feed!

I vecchi padri della rete avevano sicuramente ragione: l’email è diventata davvero il più pratico e diffuso mezzo di interscambio e comunicazione attuale. Non ha eguali, non si paga, è […]

6 strumenti gratuiti per filtrare i feed RSS

6 strumenti gratuiti per filtrare i feed RSS

Che lo utilizziate per puro piacere o per lavoro, il vostro lettore di feed RSS sarà sicuramente pieno zeppo di articoli che non vi interessano minimamente, ma che provengono da […]

13 modi alternativi per utilizzare i feed RSS

13 modi alternativi per utilizzare i feed RSS

Ormai, da bravi geek, sapete benissimo cosa sono i feed RSS e quanto possono essere utili per seguire i propri siti web preferiti senza dover perdere troppo tempo a “zompettare” […]

Trucco per vedere ed analizzare le statistiche dei feed dei blogger più famosi

Trucco per vedere ed analizzare le statistiche dei feed dei blogger più famosi

Le statistiche relative agli iscritti ai Feed Rss di un blog sono dati importanti per comprendere quanto questo sia seguito e apprezzato dalla platea di internet, analizzare bene interessi e […]

3 strumenti gratuiti per gestire al meglio i feed RSS

3 strumenti gratuiti per gestire al meglio i feed RSS

Come già ribadito in diverse occasioni, i feed RSS sono ormai uno strumento quasi indispensabile per chi ama seguire al meglio i propri siti internet preferiti e/o e lavora sul […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Trave

    Tante volte ho visto immagini marchiate ol vostro nome pescate pari pari da siti come lifehacker, makeuseof, ghacks e similari.
    Vi chiedo se voi siete sicuri di non violare le norme di utilizzo dei contenuti prodotti da altri.
    Grazie.

    23 Gen 2009, 2:09 pm Rispondi|Quota
  • #2Faus74

    @Trave: non per difenderli,perchè non ne hanno bisogno,ma quando hanno pubblicato materiale scritto da altri,hanno sempre riportato la fonte.
    Esempio?
    Questo stesso articolo,leggi in fondo: Via | Wwwhatsnew
    😉
    Ciao

    23 Gen 2009, 4:00 pm Rispondi|Quota
  • #3maopapof

    @Trave … scusami se mi intrometto non facendo parte dello staff .. ma sono solo un visitatore del sito, … copiare non è giusto … ma una foto ricorrente su un tema specifico porta il visitatore di continuare a leggere su un determinato argomento. Mentre sarebbe del tutto diverso qualora per una foto ci si avvalesse del titolo di proprietà …. in egual misura dell’articolo a seguire.

    Copyscape è un servizio online che consente di sapere se qualcuno sta copiando parte dei contenuti
    http://www.copyscape.com/

    un saluto a tutti

    23 Gen 2009, 5:17 pm Rispondi|Quota
  • #4Trave

    Io non difendo ne accuso nessuno.
    Mi chiedo solo se il materiale prodotto da altri viene qui riportato secondo i termini di utilizzo dell’autore.
    I termini possono essere diversi, per esempio:
    a) libertà completa di riportare ciò che si vuole purché si citi la fonte
    b) libertà completa di riportare ciò che si vuole purché si citi la fonte e il materiale non venga modificato.
    A me sembra strano per tutti i siti da voi citati si possa rimarchiare immagini da loro prodotte ma posso benissimo sbagliarmi. Per esempio i termini d’uso di LifeHacker non mi sembra lo consentano, ma posso averli interpretati male io.
    Comunque la mia domanda iniziale era: dato che il “rimarcaggio” delle immagini è abbastanza evidente, è fatto in accordo con i termini d’uso di chi le immagini le ha prodotte? Ho solo fatto una domanda, senza dare alcuna risposta.

    23 Gen 2009, 6:06 pm Rispondi|Quota
  • #5maopapof

    @Trave … è più che giusto quello che scrivi ed a fronte il cosidetto “rimarcaggio” seguendo il sito da diverso tempo, erano più che evidenti il riciclaggio da geekissimo di alcuni siti alternativi a questo … il copiare spudoratamente sia foto che articoli.
    comunque stà di fatto che chi ha cervello và avanti …chi solo copia senza capire … prima o poi scopre i suoi altarini e crolla
    d’altronde una foto è una foto ! :O)
    poi internet non è una scatoletta … ma deve essere luogo libero di proposte

    24 Gen 2009, 12:13 pm Rispondi|Quota