leonardo.it

Google ed Apple sono nemici, adesso è ufficiale

 
@naqern (Andrea Guida)
5 agosto 2009
14 commenti
gapple Google ed Apple sono nemici, adesso è ufficiale

Google ed Apple sono due aziende concorrenti, adesso è ufficiale. Forse, visto l’andazzo generale, si trattava del più classico dei “segreti di Pulcinella” ma dobbiamo ammettere che fa sempre un certo effetto leggere notizie quali l’abbandono del CDA Apple da parte di Eric Schmidt, CEO di Google, o la cancellazione di “Google Voice” dall’App Store. Soprattutto quando, non più di un anno fa, alcuni analisti ipotizzavano vere e proprie alleanze di ferro tra il colosso di Cupertino e quello di Mountain View.

Ma cosa è successo affinché lo scenario informatico mondiale cambiasse così radicalmente? Semplice, è successo che Google ha deciso di sfidare tutto e tutti dando vita prima ad Android, sistema operativo per cellulari in netta concorrenza con l’iPhone di Apple, e poi a Chrome OS, sistema operativo per computer che, in un modo o nell’altro, potrebbe arrecare danni al gruppo di Steve Jobs (così come a Microsoft e al mondo Linux più in generale).

E per avere un’ennesima conferma di questo stato di “guerra fredda” tra le due aziende americane, basta volgere lo sguardo verso Google Latitude, la prima delle applicazioni sviluppate da “big G” a non essere supportata nativamente da iPhone (come erano e sono tutt’ora supportati servizi quali YouTube, Google Maps e Google Earth), bensì solo accessibile via browser (che, a causa dell’impossibilità del melafonino di eseguire applicazioni in background, viene resa inabile a fornire dati aggiornati in tempo reale).

Quindi, è davvero tutto finito? Apple e Google non collaboreranno mai più?


Questo è ancora presto per dirlo, ma una cosa è certa: allo stato attuale, Google tratta Apple come un qualsiasi altro partner commerciale e, escludendo ragionevolmente la possibilità che Bing diventi il motore di ricerca predefinito di iPhone, possiamo dire che il rapporto tra i due colossi del mondo IT è destinato a durare – in maniera meno “sdolcinata” di prima – fino a quando entrambe le parti avranno bisogni strategici convergenti.

Altra cosa che appare ormai chiara, come una stella splendente in un cielo terso di nuvole, è che “big G” riserverà il meglio delle proprie applicazioni ai cellulari animati da Android e non più ad iPhone, come accadeva non più di qualche mese fa. Senza assolutamente escludere la nascita nuove alleanze di ferro con aziende finora rimaste fuori dai giochi (RIM, Nokia, Palm, ecc.).

Insomma, la competitività sembra tornata a farla da padrona anche tra due “vecchie volpi” che sembravano volersi spartire uno stesso “bottino”, e questo non può farci che piacere.

Voi, invece, cosa ne pensate?

Via | ZDNet

Foto | Flickr
Categorie: Apple, Google
Tags: Android,  Apple,  Eric Schmidt,  Google,  iPhone, 
Articoli Correlati
YARPP
Brevetti FRAND: Apple, Microsoft e Google sono d’accordo

Brevetti FRAND: Apple, Microsoft e Google sono d’accordo

La patent war diviene, giorno dopo giorno, o quasi, sempre più intensa: i tribunali italiani, tedeschi, americani etc. sono pieni zeppi di denunce e cause per violazioni brevettuali ed ad […]

Google inserisce Blogger nell’App store, l’applicazione per gestire i blog dai device Apple

Google inserisce Blogger nell’App store, l’applicazione per gestire i blog dai device Apple

Finalmente è arrivata, Google ha rilasciato la nuova applicazione Blogger, disponibile per tutti i device Apple, utile per gestire i blog direttamente dai dispositivi mobile. Le principali caratteristiche di tale […]

Perché Google Chrome OS non darà molto fastidio ad Apple, almeno per ora

Perché Google Chrome OS non darà molto fastidio ad Apple, almeno per ora

La strepitosa notizia ci ha lasciato tutti a bocca aperta, anche se a dire la verità molti di noi già se lo aspettavano: Google ha lanciato l’ultimo, pesantissimo guanto di […]

Google, come ti frego la Apple

Google, come ti frego la Apple

Come al solito, BigG l’ha fatta franca, in questo caso a metterci il carico c’è anche l’ammissione di colpa e magari anche un pò di ingenutà da parte di mamma […]

Google annuncia Android Market, lanciata la sfida ad Apple?

Google annuncia Android Market, lanciata la sfida ad Apple?

Google ieri ha annunciato la nascita del Android Market, un posto dove trovare tutte le applicazioni per la piattaforma Android, suona un po’ come l’App Store della Apple, ma ci […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Richsanto89

    Voi, invece, cosa ne pensate?
    che un articolo così stupido era meglio non scriverlo…
    1-il ceo google ha dato le sue dimmisioni, come giusto che fosse, solo per un conflitto d’interessi.
    al tempo dell’ unione google non aveva ancora un suo so e delle applicazioni quindi come succede con i nostri politi il ceo ha dovuto solo decidere con chi schierarsi.
    2-la scelta di google latitude non sò bene come spiegarla, ma penso che non è stata accettata solo perchè apple starà lavorando a qualcosa di simile e non per il background, visto che dopo l’uscita delle notifiche push qualsiasi app può comunicare in background con il cell tramite un server

    5 ago 2009, 11:01 am Rispondi|Quota
  • #2drigerott

    @ Richsanto89:
    non capisco perchè bisogna essere sempre così spocchiosi e superiori degli altri, fatti un blog tue e vai a rompere i coglixni lì no….BHA gente cosi’ è brava solo a farsi le pippe…

    5 ago 2009, 12:06 pm Rispondi|Quota
  • #3m1ko

    calm down people.

    5 ago 2009, 12:23 pm Rispondi|Quota
  • #4gS

    @ m1ko:
    sogna m1ko…hai mica visto la quantità di commenti sul post di ieri (mi pare) su ballmer che parlava male della mela di job$?
    queste lotte a spada tratta m$ vs. apple vs. linux, IE vs FF vs Safari, iPhone vs BB vs mobile…che palle…
    come in politica…si pensa a prendere le parti anzichè a cercare di unire le forze per qualcosa di meglio per il futuro…mi sa che è colpa del calcio! :-)

    se domani m$ facesse il browser perfetto tu credi che la gente cambierebbe idea? ma quando mai!
    se domani i Mac diventassero a portata di ogni tasca tu credi che la gente cambierebbe idea? ma quando mai!
    se tutti i produttori hardware cominciassero a supportare il mondo Linux seriamente credi che la gente cambierebbe idea? ma quando mai!
    e gli switcher sono i peggiori! come gli ex-fumatori (incluso il sottoscritto :-) ) che rompono i maroni il triplo degli altri!

    io che sogno piattaforme comunicanti…applicativi multipiattaforma…scambio di dati…io sogno il futuro, ma la gente continua a voler solo aver ragione…spesso a scapito del miglioramento vero…

    …non penso che cambierà a breve…

    5 ago 2009, 12:35 pm Rispondi|Quota
  • #5MM

    gS dice:

    @ m1ko:
    sogna m1ko…hai mica visto la quantità di commenti sul post di ieri (mi pare) su ballmer che parlava male della mela di job$?
    queste lotte a spada tratta m$ vs. apple vs. linux, IE vs FF vs Safari, iPhone vs BB vs mobile…che palle…
    come in politica…si pensa a prendere le parti anzichè a cercare di unire le forze per qualcosa di meglio per il futuro…mi sa che è colpa del calcio!
    se domani m$ facesse il browser perfetto tu credi che la gente cambierebbe idea? ma quando mai!
    se domani i Mac diventassero a portata di ogni tasca tu credi che la gente cambierebbe idea? ma quando mai!
    se tutti i produttori hardware cominciassero a supportare il mondo Linux seriamente credi che la gente cambierebbe idea? ma quando mai!
    e gli switcher sono i peggiori! come gli ex-fumatori (incluso il sottoscritto ) che rompono i maroni il triplo degli altri!
    io che sogno piattaforme comunicanti…applicativi multipiattaforma…scambio di dati…io sogno il futuro, ma la gente continua a voler solo aver ragione…spesso a scapito del miglioramento vero…
    …non penso che cambierà a breve…

    Big …gS!!! Condivido in tutto e per tutto (soprattutto l’aspetto politico del discorso)!!!

    5 ago 2009, 1:19 pm Rispondi|Quota
  • #6dennyx1

    Certo che Apple se li sceglie bene i nemici. Avere una società con riserve di denaro davvero elevate come Google è da stupidi averla come nemico.

    5 ago 2009, 1:31 pm Rispondi|Quota
  • #7@nonimo

    @ Richsanto89:
    Perchè non critichi ciò che fai tu, anzichè criticare il lavoro di altri? Apri un blog e poi vediamo che cosa ci scrivi!

    @ gS:
    Non posso che darti ragione, ma mettiti nei panni di ogni singola azienda. Non faresti di tutto per mantenere la posizione che hai senza fartela rubare? Dappertutto c’è competizione, ma se non fosse così la vita non credi che sarebbe monotona?

    5 ago 2009, 1:31 pm Rispondi|Quota
  • #8dennyx1

    @ @nonimo:
    Questo è vero, ogni azienda come dici, deve mantenere la sua posizione e lottare per non perderla. Il problema è che con Google non metteva a rischio la sua posizione ma era solo di approvare una applicazione che non è avvenuta. I clienti IPhone la vogliono e quindi, se Apple vuole mantenere le vendite, un bel accordo con Google è sicuramente meglio di un accordo con AT&T

    5 ago 2009, 1:49 pm Rispondi|Quota
  • #9gS

    @ dennyx1:
    beh… AT&T non è esattamente un piccolo pesciolino da mettersi contro sai?
    se poi l’oggetto del contenzioso sta in un telefono……….

    @ nonimo:

    non parlo di omolgazione sai, aborro l’idea di un mondo dove tutti usano Mac o tutti PC…ma penso che questi signori farebbero proseliti se implementassero nei loro sistemi nuove forme di comunicazione col “nemico” in modo da aprire VERAMENTE la porta a chiunque e lasciare VERAMENTE all’utente la scelta…

    immaginando un pc con un SO perfetto e un MAC con un SO altrettanto perfetto, immaginandoli completamente compatibili fra loro, immaginando che chi scrive un app lo possa fare su entrambe le piattaforme e compilare con un click un eseguibile che giri su entrambe le piattaforme possiamo arrivare ad immaginare un utente che sceglie VERAMENTE un SO per quello che gli da in più…e le MEGA $oftwarehou$e potrebbero cominciare ad implementare VERAMENTE cose innovative…o settorializzare le loro vendite magari…ETC…ETC…ETC…

    quanti bei sogni…

    5 ago 2009, 2:17 pm Rispondi|Quota
  • #10Ste

    Azz considerazioni degne di un bambino di 5 anni ;) Ottimo post, per chi ha 5 anni ;)

    5 ago 2009, 2:27 pm Rispondi|Quota
  • #11m1ko

    ribellarsi è normale gs.
    molto meglio che rimanere in silenzio non credi?
    se loro sentono IL BISOGNO di commentare, di parlare erroneamente, non possiamo farci nulla.

    ———————–
    comunque sia, se google continua cosi, per dirla in inglese:

    “will take over the net!”

    5 ago 2009, 2:45 pm Rispondi|Quota
  • #12dennyx1

    @ gS:
    beh… AT&T non è piccola ma è un operatore di telefonia ed Apple riuscirebbe vendere l’ IPhone con qualunque compagnia telefonica. Di società come Google c’è lei e poi basta, un sacco di applicazione free dove si sta aggiungendo anche un OS e riesce ad avere un fatturato di 10,604 miliardi di Dollari. Tutti conoscono Google ma, escludendo determinate nazioni, in quanti conoscono AT&T. Se da domani Google non implementa nessun Software per Apple chi va a perderci è Apple non AT&T.

    5 ago 2009, 2:48 pm Rispondi|Quota
  • #13gS

    @ dennyx1:

    Occhio…non dico che Google non sia importante, assolutamente, ma
    stiamo parlando di un gestorino telefonico che nel PRIMO QUADRIMESTRE 2008 ha avuto un fatturato di 30,7 miliardi di dollari…e con cui apple ha stretto un contratto di esclusiva (almeno inizialmente ora non so, non vivo più lì) per l’iphone, ben consapevole che se mamma at&t dice:”non ti faccio dei piani tariffari adeguati allo scambio dati dell’iPhone” la gente ci pensa 7-8 volte prima di comprarlo il giocattolino…
    Seconda cosa che penso sia importantissima è il fatturato di Apple negli USA contro il resto del mondo, non conosco le percentuali, ma penso che una larghissima fetta dei proventi Apple venga da casa, per cui se proprio in casa pestasse i piedi al gestore telefonico più grosso…..
    Non penso sia necessariamente una scelta saggia, ma di sicuro non è una scelta fatta a caso…

    5 ago 2009, 3:06 pm Rispondi|Quota
  • #14dennyx1

    @ gS:
    La cosa che fa ridere è che in fin dei conti sia AT&T che Google fanno i loro interessi ed hanno tutte le ragioni. Apple si ritrova in mezzo a suo malgrado e deve decidere da che parte stare.

    5 ago 2009, 3:17 pm Rispondi|Quota