leonardo.it

Facebook: Istruzioni per l’Uso Sicuro

 
Pierfrancesco Petruzzelli (pierfrancesco99)
21 settembre 2009
2 commenti

2009-09-20_195855

Facebook, che ad oggi conta 300 milioni di utenti, è diventato uno strumento importante per la società, oltre che per mantenere i rapporti, viene sempre più spesso utilizzato anche dalle aziende, basti pensare che il 30 per cento dei datori di lavoro utilizza il social network per sapere che tipo di persona si sta assumendo. (Ricordatevi di questa cosa, prima di pubblicare foto imbarazzanti!).

D’altra parte se non sei su Facebook sei ”out” quindi bisogna impostare il tutto in modo tale da preservare la propria privacy. Forse gli utenti meno esperti non sanno che attualmente per la sicurezza della propria identità vengono messe a disposizione decine di opzioni, che però sono decisamente user-unfriendly. Per questo oggi vedremo alcuni passaggi per rendere la vostra privacy su Facebook a prova d’impiccione.


Per prima cosa creiamo delle Liste Amici in cui andremo a categorizzare i nostri contatti. Potremo cosi avere in un unica lista tutti i colleghi di lavoro, nell’altra tutti i familiari, amici di vecchia data, e cosi via. Per creare una Lista Amici, clicchiamo su Amici nella parte superiore della pagina, ci troveremo davanti tre bottoni, Crea una nuova lista è quello che c’interessa. Il processo di creazione è molto intuitivo.

Fatto ciò andiamo in Impostazioni, clicchiamo su Privacy e Profilo, qui potremo decidere chi può vedere cosa, se non utilizziamo le Liste Amici conviene scegliere “Solo Amici”. Lo stesso discorso è valido per le “Info di Contatto” all’interno del quale si può impostare chi può vedere numero di cellulare, email, etc.

Ritornando alla pagina Privacy, andiamo nel menu Ricerca, alla voce Visibilità nelle ricerche si potrà decidere quali utenti saranno in grado di trovarci mediante una ricerca, e quali informazioni potranno poi visualizzare. Per chi volesse approfondire la questione segnalo quest’altra utile risorsa, “10 Solid Tips to Safeguard Your Facebook Privacy”.

Articoli Correlati
YARPP
Facebook : come modificare il proprio stato sentimentale senza allarmare gli amici

Facebook : come modificare il proprio stato sentimentale senza allarmare gli amici

Maledetto il giorno in cui ho inserito la mia relazione su Facebook. Questa è probabilmente un’affermazione molto quotata da chi si trova dinnanzi al dannato box della situazione sentimentale di […]

Facebook: adesso è possibile controllare la privacy delle singole foto

Facebook: adesso è possibile controllare la privacy delle singole foto

Facebook è il social network preferito dagli utenti, ma fra le caratteristiche di spicco non c’è di certo la privacy. Molto spesso si sente parlare di falle sfruttate dagli hacker […]

SaveFace, settare automaticamente nel migliore dei modi le impostazioni sulla Privacy di facebook

SaveFace, settare automaticamente nel migliore dei modi le impostazioni sulla Privacy di facebook

Sapete benissimo che facebook non è famoso per la sua privacy, bensì per il contrario, ed è forse per questo che è usato da così tante persone in tutto il […]

Facebook e le nuove impostazioni per la privacy

Facebook e le nuove impostazioni per la privacy

Facebook a breve introdurrà le tanto attese nuove impostazioni di privacy che dovrebbero semplificare la vita e portare il controllo della propria visibilità alla portata di tutti. Nei prossimi giorni […]

Una lobby canadese accusa Facebook: vìola le leggi sulla privacy

Una lobby canadese accusa Facebook: vìola le leggi sulla privacy

La Canadian Internet Policy and Public Interest Clinic ha stilato una lista di (ben) 22 violazioni della locale legge sulla privacy avvenute sul popolare servizio di social networking Facebook. Mentre […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1valeria

    molto utile, grazie! ho stretto un bel po’ la privacy!

    22 set 2009, 10:38 am Rispondi|Quota
  • #2Lea

    La soluzione migliore per me è stata…iscrivermi con un nickname. Poi, impostazioni di privacy e tutto il resto.
    Personalmente il mio nome vero lì sopra non ce lo metto nemmeno morta.

    22 set 2009, 7:18 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. diggita.it