Geekissimo

Wally, ecco come cambiare gli sfondi del desktop in modo automatico

 
Martina Oliva
16 novembre 2009
2 commenti

2009-11-14_104149

La maggior parte degli utenti ama personalizzare al meglio il proprio PC, e nello specifico il desktop, al fine di conferirgli un tocco molto più personale ed accattivante, ovviamente in base al gusto personale, impostando quello che agli occhi dell’utilizzatore appare come il wallpaper più adatto.

Tuttavia, spesse volte può accadere che, avendo a disposizione una vasta gamma di sfondi da applicare al desktop del proprio computer, l’utente possa essere indeciso riguardo la scelta, il che costituisce una situazione non ostica ma sicuramente poco piacevole.

Dunque, a questo proposito, ho intenzione di presentarvi un utile strumento che vi aiuterà ad ovviare facilmente a questa tipologia di inconvenienti.


Si tratta di Wally, ossia un programmino completamente gratuito, open source e multipiattaforma, il quale offre la possibilità di cambiare sfondo del desktop in maniera del tutto automatica e tramite timer, avendo l’opportunità di scegliere personalmente da quali delle molteplici fonti disponibili prelevare i wallpaper.

Infatti, come accennato, Wally non soltanto consente di utilizzare come sfondo del desktop le immagini già presenti sul nostro PC o quelle collocate in cartelle remote, ma inoltre permette di sfruttare e mutare in wallpaper anche quelle disponibili su numerosi servizi online, tra cui Flickr, Yahoo!, Panoramio, Pikeo, Ipernity, Photobucket, Buzznet, Picasa, SmugMug, e Bing.

Quindi, una volta installato il programmino tutto ciò che rimane da fare non è altro che aprire la pratica sezione relativa alle impostazioni, disponibile anche in lingua italiana, e selezionare quelle che sono le nostre fonti preferite, l’intervallo di rotazione tra i vari sfondi, il colore di bordo dell’immagine ed ovviamente molto altro.

In sostanza, Wally va a configurarsi come un pratico, divertente ed utile strumento mediante il quale dare un tocco geek e personale al desktop del nostro fido computer.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Nomacs, un visualizzatore di immagini con tante funzioni extra

Nomacs, un visualizzatore di immagini con tante funzioni extra

Di visualizzatori di immagini per sistemi operativi Windows ne esistono a bizzeffe, così come dimostrto anche dalla gran varietà di risorse di questo tipo proposte nel corso del tempo qui […]

PDF Presenter, visualizzare i documenti PDF come presentazioni ed aggiungervi annotazioni

PDF Presenter, visualizzare i documenti PDF come presentazioni ed aggiungervi annotazioni

Uno tra i software maggiormente utilizzati per le creazione e la visualizzazione delle presentazioni è, senza alcun dubbio, PowerPoint che, così come ben saprà la maggior parte di voi appassionati […]

SyncWall, utilizzare lo stesso sfondo su più computer e modificarlo automaticamente

SyncWall, utilizzare lo stesso sfondo su più computer e modificarlo automaticamente

Colo che utilizzano più postazioni multimediali e sono alla ricerca di un valido sistema mediante cui personalizzarne lo sfondo dei vari desktop impiegati agendo in maniera pratica, senza perder troppo […]

ClipGrab, avviare automaticamente il download dei video direttamente dal proprio desktop

ClipGrab, avviare automaticamente il download dei video direttamente dal proprio desktop

A chi non è mai capitato di visualizzare un video musicale online e di avere voglia di archiviare il tutto direttamente sul proprio PC? Si tratta infatti di un operazione […]

FreeGuide, creiamo una guida personalizzata ai programmi televisivi

FreeGuide, creiamo una guida personalizzata ai programmi televisivi

A chi non è mai capitato di girovagare in lungo e in largo per la grande rete alla ricerca di informazioni riguardanti i programmi televisivi della giornata? Bhe, di certo […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Matteo

    sai che novità… su KDE 4.x si può fare da secoli, e senza dover installare proprio nulla!

    18 Nov 2009, 4:43 pm Rispondi|Quota
  • #2Antonio Di Monaco

    @ Matteo:
    Anche con Flickr e soci?

    19 Nov 2009, 4:41 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. diggita.it