Geekissimo

TypeWith.me, editor di testo online per condividere in tempo reale il lavoro svolto

 
Paolo De Michele ( k3asd )
11 marzo 2010
2 commenti

Molto spesso capita che si trovino a lavorare diverse persone per uno stesso documento. E’ possibile che nella stesura di un articolo redazionale, un tutorial o qualsiasi altra cosa che richieda una scrittura, sia necessario l’apporto di più personale per raggiungere l’obiettivo finale.

La prassi solitamente avviene che una persona inizia, invia il proprio lavoro all’altro che opportunamente effettua le correzioni e aggiunge del testo. Quest’ultimo a sua volta lo rigira alla prima persona ma anche ad una terza. Il risultato è che si giunge comunque a un lavoro di ottima fattura ma il tempo incrementato per completare l’opera è assai latente.

Non che questo non vada bene, ma tramite il servizio che andremo a visualizzare poche righe sotto, potremo in completa autonomia, avere un editor di testo online che ci permetterà di collaborare online sullo stesso documento. E non è tutto.


Il servizio web che occorrerà richiamare è TypeWith.me, così strutturato. Collegarsi alla home e cliccare su Click to Create a New Document.

Quello che ci preme è scrivere del testo condivisibile ad altri. Di default il servizio ci da il benvenuto. Ho aggiunto alcune righe per comprendere meglio il significato. Il nostro come potete notare è evidenziato di color ciano modificabile a piacimento.

Ora arriva il bello. E cioè invitare i nostri editor che ci aiuteranno nella stesura del documento. E’ presente sulla destra il link apposito indicato con Invite. Premetelo e inviate una mail o il link all’editor numero 2. Una volta cliccato verrà catapultato nel documento da noi precedentemente scritto.

Aggiungiamo altre righe e noteremo i cambiamenti effettuati dall’editor numero due raggiungendo così l’obiettivo che ci siamo imposti ad inizio post.

Ma il servizio web offre ben altro perchè è possibile condiverlo tramite i social network più diffusi ma permette anche un comodo salvataggio tramite l’apposito pulsante Save revisions e non da meno anche l’import/export di documenti secondo i formati più utilizzati, HTML, DOC , PDF e via discorrendo.

A parer mio è un metodo molto valido per lavorare su un progetto comune e vedere in tempo reale le modifiche che si effettuano in modo da alterare altrettanto realmente i cambiamenti che magari occorrono. Invece, qual è il vostro parere?


Via | Lifehacker

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Youtu.be, il nuovo short URL

Youtu.be, il nuovo short URL

Da quando esistono ed hanno creato gli short url bisogna dire che ci hanno semplificato la vita in rete. Non che fosse tragica però è stata una miglioria non di […]

Clip Your Photos, come applicare le cornici alle immagini

Clip Your Photos, come applicare le cornici alle immagini

Buondì cari lettori di Geekissimo, senza troppi giri di parole o presentazioni troppo ambigue vorrei presentarvi l’ennessima applicazione online che può esserci utile nel caso in cui non siamo tecnicamente […]

Street Sign Generator, come creare cartelli stradali personalizzati

Street Sign Generator, come creare cartelli stradali personalizzati

L’espansione delle applicazioni online è diventata inarrestabile. Ogni giorno nascono nuovi servizi oppure vengono scoperti altri che già esistevano già ma erano oscuri all’occhio degli utenti. Oggi non parliamo ne […]

Geo-Criticas, le nostre recensioni negative su alberghi, spiagge e villeggiature

Geo-Criticas, le nostre recensioni negative su alberghi, spiagge e villeggiature

Capita, ahimè sempre più spesso, che per prenotare un viaggio magari tramite agenzia abbiamo la visione di tutte le cose ovviamente, come mille e una favola. Sta di fatto che […]

I 5 migliori editor di immagini online

I 5 migliori editor di immagini online

La rete pullula di applicazioni online innovative e di tutto ciò che può attirare la nostra attenzione e tanto meno gli scrittori di Geekissimo si fanno scappare qualcosa. Già in […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

 

  • #1Marco

    scusate ma a me tutte queste premesse chilometriche nei vostri articoli mi hanno stancato, sto seriamente pensando di cancellare il vostro feed

    11 Mar 2010, 1:32 pm Rispondi|Quota
  • #2dav

    per quanto tempo resta salvato il testo?
    tutti possono accedere e leggere…

    13 Mar 2010, 2:04 pm Rispondi|Quota