leonardo.it

Adobe CS5, le alternative free alla nuova suite

 
@naqern (Andrea Guida)
19 aprile 2010
18 commenti
cs5alt Adobe CS5, le alternative free alla nuova suite

Come tutti voi ben saprete, Adobe ha finalmente presentato al mondo la sua Creative Suite 5, l’ultima incarnazione del pacchetto di applicativi comprendente software come Photoshop, Dreamweaver e Premiere che tutti noi desidereremmo tanto avere sui nostri PC ma che, visti i prezzi proibitivi, in realtà quasi nessuno di noi può permettersi di acquistare.

E allora che ne dite di mettere da parte il portafogli e sedare la nostra voglia di Adobe CS5 con oltre 6 ottime alternative gratuite ai principali software della suite? Le trovate elencate tutte qui sotto con relativi screenshot e descrizioni. Buona lettura!

Photoshop: Paint .Net o GIMP

paintnet Adobe CS5, le alternative free alla nuova suite

Inutile girarci attorno, una vera e propria alternativa gratuita a Photoshop non esiste. Sono bensì a disposizione diverse soluzioni free per il fotoritocco molto valide e nella maggior parte dei casi adatte a soddisfare le esigenze dell’utenza non professionale. Paint .Net lo conosciamo tutti, fa della leggerezza e della semplicità di utilizzo le sue armi principali ma ha decisamente meno funzioni di GIMP, il software gratuito che per potenzialità più si avvicina a quello di Adobe ma non è così facile da utilizzare come molti vorrebbero. A voi la scelta sul migliore fra i due.


Premiere: Blender

blender Adobe CS5, le alternative free alla nuova suite

Malgrado si tratti di un’applicazione dedicata prettamente alla grafica 3D, l’open source Blender include anche una validissima funzione di editing video che permette di tagliare e montare filmati, applicare effetti di transizione a questi ultimi e molto altro ancora. Certo, non ci sono tutte le opzioni a disposizione in Premiere, ma con le mosse giuste è possibile ottenere risultati più che apprezzabili.

Indesign: Scribus o PagePlus SE

scribus Adobe CS5, le alternative free alla nuova suite

Per sostituire adeguatamente il software di desktop publishing di Adobe, bisogna fare una scelta di campo. Se si sceglie la strada della multifunzionalità, non ci si può che rivolgere a Scribus, che consente di svolgere operazioni avanzate quali la creazione di PDF, l’importazione di testi da Word e molto altro ancora. Se invece si predilige la facilità di utilizzo, probabilmente ci si deve rivolgere a PagePlus SE, che non ha le funzioni avanzate di Scribus ma gode di un’interfaccia utente molto più user-friendly.

Flash: Synfig

syn Adobe CS5, le alternative free alla nuova suite

Anche nel caso di Flash, una vera e propria applicazione alternativa non esiste. Si può quindi cambiare un po’ genere e virare su Synfig, un praticissimo software gratuito ed open source per creare animazioni vettoriali in 2D. La sua interfaccia utente ricorda un po’ quella di Flash e, proprio come quest’ultimo, consente di utilizzare i keyframe per indicare i punti più importanti di un filmato e di esportare lo stesso in vari formati.

Dreamweaver: Kompozer

kompozer Adobe CS5, le alternative free alla nuova suite

Kompozer è decisamente uno dei migliori editor HTML gratuiti in circolazione. Proprio come Dreamweaver, esso consente di creare siti Web sfruttando sia solo il codice che un editor WYSIWYG moto facile da usare. Il suo motore si basa su Gecko (lo stesso di Firefox, una vera garanzia). Certo, non ha tutte le funzionalità avanzate del prodotto Adobe, ma chi non vuole spendere soldi difficilmente riuscirebbe a trovare di meglio.

Illustrator: Inkscape

inkscape Adobe CS5, le alternative free alla nuova suite

Sarà anche un consiglio scontato, ma se cercate un programma gratis per la grafica vettoriale (e quindi una valida alternativa ad Illustrator di Adobe), non potete che rivolgervi ad Inkscape.

[Via | Maximum PC]
Articoli Correlati
YARPP
Adobe: addio alla Creative Suite, arriva la Creative Cloud in abbonamento

Adobe: addio alla Creative Suite, arriva la Creative Cloud in abbonamento

Durante la conferenza MAX 2013 di Los Angeles, Adobe ha annunciato la dismissione della sua Creative Suite così come la conosciamo oggi in favore di Adobe Creative Cloud, un nuovo […]

Aggiornamento di sicurezza per Adobe Flash Player, Adobe Reader e Adobe Acrobat

Aggiornamento di sicurezza per Adobe Flash Player, Adobe Reader e Adobe Acrobat

Adobe ha rilasciato, il 21 marzo, aggiornamenti per Adobe Flash Player, Adobe Reader e le altri applicazioni Adobe Acrobat. Tali modifiche sono state rese necessarie in seguito alla scoperta di […]

Le 4 migliori alternative ai programmi Adobe

Le 4 migliori alternative ai programmi Adobe

Tutti conoscono la software house Adobe. La vasta gamma di prodotti che mette in commercio è diventata famosa grazie alla grande professionalità e alla sua semplicità di utilizzo. L’unico fattore […]

Le 4 vere alternative di Adobe Reader

Le 4 vere alternative di Adobe Reader

Sicuramente la maggior parte delle persone con le abitudini accumulate e la comodità, non riesce a far meno al fascino di Adobe Acrobat Reader, prodotto appunto della casa Adobe ora […]

Suite Icone Adobe Creative

Suite Icone Adobe Creative

Pochi giorni fa avevo pubblicato delle nuove icone a forma tonda per i social bookmarks create da Vivi.Works, e visto il successo che hanno ottenuto oggi vi segnalo un altra […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Alien

    photoshop… paint.net? pain.net e' per mini ritocchi… :D come puoi compararlo?

    19 apr 2010, 10:27 am Rispondi|Quota
    • #2Nonnogugu

      Gimp è molto meglio…. Parlo per esperienza personale (non che faccia chissà cosa) ma sono sicuro che è meglio.

      19 apr 2010, 12:45 pm Rispondi|Quota
  • #3Christian Micocci

    Gimp è anche meglio di photoshop…

    19 apr 2010, 2:45 pm Rispondi|Quota
  • #4@nonimo

    Inutile girarci intorno: non esistono alternative ai programmi Adobe.
    Non a caso se li fanno pagare caro quelli che fanno!

    19 apr 2010, 4:08 pm Rispondi|Quota
  • #5PeaceSold13r

    Ehm, adesso non esageriamo.

    19 apr 2010, 3:03 pm Rispondi|Quota
  • #6claudio

    secondo me gimp è ottimo per qualsiasi esigenza ma photoshop è semplicemente perfetto: il lazzo magnetico di photoshop per esempio (almeno dalla cs2 in poi) è decisamente più fluido e comodo di quello per gimp; d'altra parte gimp può contare su tutte le plugin aggiuntive (e sono veramente una marea, per non parlare poi dei pennelli e del resto). Alla fine penso sia più una questione di abitudine dato che alcune funzioni non sono affatto intuitive passando da un programma all'altro

    19 apr 2010, 3:13 pm Rispondi|Quota
  • #7Roccobot

    ogni tanto la sento dire.. 'GIMP meglio di Photoshop'.. LOL

    19 apr 2010, 5:15 pm Rispondi|Quota
  • #8Silver D

    Perchè tra le alternative di Dreamweaver non avete messo anche Notepad++? Io uso quello e mi trovo benissimo anche se ogni tanto la funzione di ricerca testo mi fa impazzire :D

    19 apr 2010, 5:54 pm Rispondi|Quota
    • #9ahahaha

      oddio che figo! divento frocio! sei fighissimo, fai i siti col notepad++ !!

      Un po' come costruire un grattacielo con la cazzuola. Semplice idiozia

      19 apr 2010, 8:44 pm Rispondi|Quota
      • #10gio

        piu che costruirli con la cazzuola é come costruirli senza aver bisogno del libretto di istruzioni.
        usare solo DW non é la soluzione migliore. saper programmare con notepad++ é dimostrazione di sicurezza e completa conoscenza del codice.

        20 apr 2010, 8:12 am Rispondi|Quota
        • #11ahahaha

          NO. Uno sviluppatore che utilizza solo notepad ha una produttività pari a zero ed un tasso di errore enorme.
          Nelle aziende la velocità di sviluppo conta quanto la qualità.
          Il miglior sviluppatore utilizza un editor visuale sapendo mettere mano al codice in ogni sua parte sfruttando la velocità che questi strumenti offrono e la propria competenza.
          Di ragazzini pieni di se con il notepad a fare sitarelli in html css e php ne ho visti a dozzine (soprattutto nelle università dove era motivo di vanto per coquistare le 3 o 4 donne in giro), il sito viene fuori ugualmente ma nel triplo del tempo rispetto a chi utilzza un editor visivo e con svariate mancanze grafiche.Tuttavia caro "gio" il solo leggere "Programmare" con Dreamweaver mi fa venire la pelle d'oca. Html, css e php si imparano tutti e 3 in una settimana di studio, php poi è un linguaggio banale e limitato.
          Programmare è tutt'altra cosa, programmami una RIA che permette di realizzare rafici di funzioni 3D con il notepad, che utilizzi linguaggio funzionale abbinato a C# o Java, Python o Ruby, e formule matematiche dinamiche. Vai, portami il programma sulla tomba, se mai lo finirai. ahahaha

          20 apr 2010, 1:32 pm Rispondi|Quota
          • #12Santino Bivacqua

            Scusami, ma conosco molti programmatori (di qualsiasi linguaggio) che scrivono tutto con semplici editor di testo alla fine…..(esempio vedi eclipse/netbeans per java, ruby, C, etc..)
            Certo poi hai vari strumenti, per il debug, l'autocompletamento, etc, ma qui si parla di editor wysiwyg, utili forse solo a creare una GUI, ma che spesso e volentieri (anche dreamviewer) creano codice spazzatura.
            Sara' piu' lento scrivere manualmente, ma secondo me è un vanto rispetto a chi non li usa….
            Comunque detto cio', certo notepad++ nn è il massimo, io lo userei solo per visualizzare velocemente file sorgenti.. (io uso Scite a tal scopo) ma non per lavorarci, meglio sicuramente i vari editor come netbeans, aptana, eclipse con i vari plugin…
            E poi scusami ahahah, potevi dir tutto ma tranne che PHP è limitato, certo nn lo userei per farci programma desktop (anche se possibile) ma dire che è limitato è sinonimo che non lo conosci bene.
            Per la velocita' di apprendimento posso dirti che in una settimana impari ad usare qualsiasi linguaggio, il problema è averne padronanza, che raggiungi nel corso degli anni.
            Comunque sarai anche veloce di mente tu, io ho impiegato giornii solo per imparare discretamente il framework (zend) per php… :P

            20 apr 2010, 4:53 pm Rispondi|Quota
  • #13neck

    Scappa un po' da ridere leggendo sti commenti… sarebbe interessante vedere qualche esempio prima di mettersi sul tavolo a pontificare…
    Articolo interessante
    pero' non si puo' confondere o comparare Pageplus con Scribus senza valutare che la versione a pagamento di Pageplus , pur costando MOLTO MENO di Indesign consente certissimamente di fare molto e bene e forse… qualcosa di piu' dello stesso Indesign..
    Insomma sti programma VANNO PROVATI MA DAVVERO e nelle migliori condizioni , per un paio di anni o giu' di li…. e non recensiti cosi un po' allkazzo dai…..
    Tecnicamente improponibile considerata l'eta' sia del "pubblicante che degli astanti " haha….. su ragazzi che fuori e' bel tempo…..
    SHOR
    ma ti sei fatto anche l'allevamento mo?
    .

    19 apr 2010, 10:25 pm Rispondi|Quota
  • #14Cris

    @gio l’hai sotterrato hahaha! Concordo in pieno!

    20 apr 2010, 12:26 pm Rispondi|Quota
  • #15neck

    Html, css e php si imparano tutti e 3 in una settimana di studio

    5000 EURO
    E NON SCHERZO
    SUL TAVOLO
    CONTRO 500
    PER UNA GIORNATA IN DIRETTA CON IL PAZZO CHE HA SCRITTO QUESTE COSE.
    SE A FINE GIORNATA M DIMOSTRA DI CONOSCERE PHP (collegamento live per tutti ad una pagina web dove ce la giochiamo scrivendo codice ovviamente ) LE 5000 EURO SONO SUE.

    LASCIARE MESSAGGIO PER CONTATTO ULTERIORE E FIRMA DEL CONTRATTO.

    20 apr 2010, 10:00 pm Rispondi|Quota
  • #16Neck

    piu che costruirli con la cazzuola é come costruirli senza aver bisogno del libretto di istruzioni.
    usare solo DW non é la soluzione migliore. saper programmare con notepad++ é dimostrazione di sicurezza e completa conoscenza del codice.
    ———
    QUI ME NE BASTANO 100 sempre contro 5000
    anche perche' quel "programmare" sara' tutto da dimostrare in pratica almeno nel "concetto".
    POI si vedra' anche cosa s'intende per "sito"
    vuoi vedere che di fatto un libro e' tale in quanto insieme di pagine rilegate e leggibili al di la di cosa contiene e di come e' impaginato?
    Se si sono d'accordo…. che esista qualcuno che semplicemente perche' utilizza solo un blocco note (sono tra quelli ) possa affermare di ricordare TUTTO dei linguaggi che va scrivendo… BHE' QUEL TIPO E' FUORI COME UN BALCONE oppure e' ignorante come un caprone che pero' usa un notepad…
    MA PER FAVORE DIO SANTO!!!!!!!!!!!!!!!
    MA TI VOLGIO VEDERE COME TI RICORDI ANCHE SOLO TUTTO… DEI CSS!!!!!!!!!!
    MA DAI!!!!!!!!!!
    UE
    di solito ne guadagno di piu'..ma se serve per recuperare uno che di base la pensa giusta, ma gli manca qualcosa per CAPIRLA anche giusta ,e cioe' LA COSA PIU' OVVIA E' FARE COME SI FA OVUNQUE A LIVELL PROFESSIONALE E CIOE' USARE INDIFFERENTEMENTE
    A SECONDO DEL LIVELLO,DEL MOMENTO,DEL CASO…. un visuale o un semplice blocco note ci sto lo stesso perche' potrebbe essere un aiutare un futuro collega, per ora un filo ingenuo …. piu' che presuntuoso come quello a cui ha risposto.. che merita un appluso per la cazzuola,solo che e' un riporto anche quello perche' lo diceva gia' mio nonno a proposito di altri contesti….

    20 apr 2010, 10:06 pm Rispondi|Quota
  • #17dsk2010

    Secondo me sono tutti programmi utili, ma se non hai tempo da perdere e vuoi risultati ottimi, adobe è nummero 1. Certo se uno lo fa per gioco vanno bene anche quelli li sopra, ma siamo sinceri se si guardagna fare siti internet con un po di risparmio si compra la suite web, non ha poi un costo cosi alto. ( Ripeto se si fa non per uso personale ma professionale.

    Saluti

    10 mag 2010, 12:27 pm Rispondi|Quota
  • #18hollister clothing

    Thanks for the nice post. I am expecting some different idea from your side. You always represent some new thought in your post.

    28 lug 2010, 6:51 am Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. LivePC.it - Tutto sull'informatica e le tecnologie