Geekissimo

Windows Live Spaces chiude i battenti e tutti i blog potranno migrare su WordPress.com

 
Martina Oliva
28 settembre 2010
11 commenti

Di certo gran parte di voi lettori di Geekissimo saprà bene cosa si intende parlando di Windows Live Spaces, il servizio di blogging offerto direttamente da Microsoft ed utilizzabile previa creazione di un apposito account che, per anni e anni, ha fatto compagnia ad un enorme numero di appassionati esploratori del web.

Tuttavia, nonostante l’enorme successo del servizio in questione anche alla ben nota ed affermata azienda redmondiana tocca stare al passo con i tempi per quanto concerne la blogsfera, per cui, con un avviso apparso online proprio qualche ora addietro, Microsoft ha dichiarato ufficialmente che a breve avrà inizio il processo di chiusura definitiva di Windows Live Spaces permettendo però, in base ad un accordo stretto con Automattic, il trasferimento di tutti i blog esistenti direttamente su WordPress.com.

I circa 30 milioni di utenti attivi in Windows Live Spaces avranno dunque la possibilità di trasferirsi da un servizio all’altro usufruendo di appositi e comodissimi meccanismi automatici mediante cui tutti i vari blog saranno importati direttamente su WordPress.com, garantendo però la piena compatibilità con il nuovo Windows Live Writer.


In alternativa sarà invece possibile scaricare tutti i vari ed eventuali contenuti presenti online direttamente sul proprio PC, eliminare il proprio account o, magari, temporeggiare ancora per poco sull’oramai vecchio servizio inserendo contenuti sul proprio blog sino a Gennaio 2011.

Successivamente sarà dunque bloccato l’inserimento di eventuali contenuti e tutti i blog Windows live Spaces potranno essere solo ed esclusivamente visionati, almeno sino a Marzo, mese a partire dal quale, nel caso in cui non fosse stato effettuato il processo di migrazione, saranno completamente soppressi.

In ogni caso, già a partire da questo momento tutti coloro che tenteranno di aprire un nuovo blog in Windows Live Spaces saranno bloccati e reindirizzati direttamente su WordPress.com.

Insomma, il processo oramai in atto sta dunque ad implicare non soltanto un nuovo e ben più speranzoso accordo tra le parti coinvolte ma anche e, soprattutto, un esperienza di blogging ancor più profonda e mirata per tutti gli utenti interessati, anche se, inevitabilmente, non saranno certo in pochi ad esser vittima, almeno momentaneamente, della nostalgia.

Via | The Windows Blog

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Windows Live Space si unisce con WordPress.com

Windows Live Space si unisce con WordPress.com

Con un email, inviata ieri notte alle 3,02, Microsoft ha annunciato a tutti i suoi utenti di Hotmail, l’abbandono definitivo della piattaforma Windows Live Space. Molti di voi, sicuramente avranno […]

Nuovo plugin per il Reply su WordPress!

Nuovo plugin per il Reply su WordPress!

Sono tanti i plugin dedicati al mondo dei commenti per i blog WordPress. Oggi Geekissimo aumenta questa lista di plugin, aggiungendone uno veramente interessante. Il plugin che vi andiamo a […]

Dopo l’incontro con Microsoft ecco MClips

Dopo l’incontro con Microsoft ecco MClips

Ieri come avevo anticipato sono stato all’incontro con Microsoft, tenutosi a Roma in una location differente dalle solite, che ci ha permesso di fare conoscenza e scambiare 2 chiacchiere in […]

Geekissimo incontra Microsoft, avete domande?

Geekissimo incontra Microsoft, avete domande?

Dopo l’incontro con Tiscali, Lunedì prossimo sarò presente ad un nuovo incontro tra la Microsoft e alcuni blogger. Grazie a Vincenzo e a Digital Pr, avrò la possibilità di confrontarmi […]

WP Auto Scroller, plugin per WordPress

WP Auto Scroller, plugin per WordPress

Ciao a tutti, oggi voglio presentarvi il mio primo plugin per WordPress, si chiama Wp Auto Scroller, ed è stato sviluppato insieme ai bravissimi Sandro e Giancarlo di Kiwiage. Wp […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

 

  • #1frebo

    “Microsoft ha dichiarato ufficialmente che HA breve”
    Martinaaa….

    28 Set 2010, 1:41 pm Rispondi|Quota
  • #2Oliver Thomas Cervera

    "Microsoft ha dichiarato ufficialmente che ha breve"
    Credo ci sia una letterina di troppo….

    28 Set 2010, 1:53 pm Rispondi|Quota
  • #4ilbeppez

    ahah si a parte la lettera in più..
    una manovra del genere porterà tantissimo successo per wordpress..
    chissà quanti soldi ci girano dietro..

    28 Set 2010, 3:16 pm Rispondi|Quota
  • #5luca1988

    Secondo me è una cosa positiva sia per Microsoft che per WordPress.com, ma anche (e soprattutto) per gli utenti.

    Ho visto che è possibile "scaricare" l'attuale Space sul PC ma quello che c'è nell'archivio sono solo le pagine HTML dei vari post+commenti. Sarebbe molto comodo invece avere la possibilità di scaricare l'intero DATABASE relativo al blog (magari quello preparato durante la migrazione, ma senza aprire necessariamente il blog su WordPress).. ho provato a lasciare un commento nell'articolo originale chiedendo spiegazioni, spero rispondano..

    28 Set 2010, 5:48 pm Rispondi|Quota
  • #6LoGnomo

    Addio Windows Live Spaces. Dopo anni e anni di utilizzo è giunto il momento di dirci addio 🙁

    29 Set 2010, 8:36 am Rispondi|Quota
  • #7ilyodurso

    xke dopo aver seguito i passaggi mi spunta "This Windows Live Space is no longer available." ???' T__T non riesco ad accedere più al live space e la cosa mi sta dando alquanto fastidio dato che ho tutta la mia vita li dentro!!!

    29 Set 2010, 5:31 pm Rispondi|Quota
  • #10David

    Utilizzai (tanto) tempo fa Windows Live Space, non era male come servizio ma è stato decisamente superato dalle piattaforme blog più avanzate come WordPress e Blogger… Infatti è da tempo che ormai uso il mitico WordPress, sempre sia lodato! 🙂

    3 Ott 2010, 6:23 pm Rispondi|Quota
  • #11eka

    vorrei fare la migrazione dei contenuti myspace su word press ma ….ignoro le modalità ed internet non aiuta, pare che nessuno ne parli.
    Alcuni dicono che lo stesso myspace mandi unamail per consentire questo trasloco, io sono scettica…difatti non mi è giunta nessun aiuto.

    Se avete suggerimenti…

    3 Apr 2011, 1:51 pm Rispondi|Quota