Geekissimo

The File Splitter, dividere file in più parti con disarmante facilità

 
Francesco Dipo (Dipoweb)
18 gennaio 2011
1 commento

In tante occasioni potrebbe essere opportuno, quanto consigliato, dividere i file di grosse dimensioni in parti più piccole per facilitare, magari, la masterizzazione su disco, la condivisione online ecc… Tra gli innumerevoli programmi che consentono proprio di spezzettare un file di qualsiasi dimensione in parti più piccole (di dimensioni già prestabilite o definite manualmente dall’utente), spicca The File Splitter.

Si tratta di un applicativo totalmente gratuito per i sistemi operativi Windows che, con la sua disarmante semplicità di utilizzo, lo rendono una delle migliori soluzioni da adottare se si decide di dividere file di qualsiasi dimensione in parti più piccole. L’utilizzo, come detto, è elementare per chiunque.

L’interfaccia è intuitiva quanto comprensibile. Sono presenti 4 campi in cui, rispettivamente, bisogna inserire il file che si intende “spezzettare” cliccando sul pulsante browser o trascinandolo tramite drag and drop, successivamente bisogna impostare la cartella di destinazione dove si desidera salvare le parti che verranno create. Come terzo step è necessario decidere la dimensione che dovrà avere ogni singola parte, andando a cliccare sul piccolo menù presente, precisamente andando a scegliere la voce custom size (dimensione personalizzata).

Il valore da immettere è a piacere, ma, ovviamente tenendo come punto di riferimento la dimensione del file “originale” da dividere. Le grandezze presenti per la suddivisione “personalizzata” di ogni singola parte sono i bytes, KB, MB e GB. Impostato il tutto non resta che cliccare su split.

In una manciata di secondi, nella cartella di destinazione precedentemente scelta, si andranno a “depositare” tutte le parti generate. Ok, ma se volessimo ricomporre il file originale? Niente di più semplice. Basta cliccare sul file avente l’estensione .exe, presente nella cartella ove “giacciono” tutte le parti precedentemente ottenute dalla divisione, e sul pulsante OK per riunire il tutto.

Il download di The File Splitter è disponibile presso il proprio sito ufficiale. Le versioni disponibili sono due, una installer (con classica procedura d’installazione) ed una portable (da utilizzare senza installarlo sul proprio computer).

Bene ragazzi/e, conoscete applicazioni simili per facilità di utilizzo?

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Chopping List, dividere i file di testo in più parti

Chopping List, dividere i file di testo in più parti

Inviare o trasferire file è un’operazione abbastanza semplice da eseguire ma può diventare particolarmente difficoltosa nel caso in cui ci si ritrovi ad avere a che fare con elementi di […]

FileDivider, dividere file di grandi dimensioni in più parti ed unificarli successivamente

FileDivider, dividere file di grandi dimensioni in più parti ed unificarli successivamente

A chi non è mai capitato di avere la necessità di trasferire un determinato file ad un altro utente ma, a causa delle eccessive dimensioni di quest’ultimo, di essere impossibilitati […]

Come ottenere le massime prestazioni sull’eee pc4 Asus con Utility EeeCtl

Come ottenere le massime prestazioni sull’eee pc4 Asus con Utility EeeCtl

In questi giorni, si sta molto sentendo parlare del nuovo gioiellino di casa Asus, ovvero l’ EeePC, il Mini-Computer portatile, capace di compiere le stesse funzioni ed anche molto discretamente, […]

Shock Caption, nascondere/mostrare in tantissimi modi e rendere trasparenti le finestre con un solo click

Shock Caption, nascondere/mostrare in tantissimi modi e rendere trasparenti le finestre con un solo click

Ed eccoci nuovamente qui a proporvi una di quelle mini-applicazioni geek che facilitano incredibilmente il rapporto con il desktop di Windows, in modo gratuito, senza bisogno d’installazioni e senza pesare […]

Strumenti utili e trucchetti per la deframmentazione del disco fisso

Strumenti utili e trucchetti per la deframmentazione del disco fisso

Da bravi geek saprete sicuramente che la deframmentazione del disco fisso, quando si utilizza come sistema operativo Windows e/o il file system NTFS, è un qualcosa di fondamentale per mantenere […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

 

  • #1Dani

    Ciao,
    io conosco HJSPLIT (http://www.hjsplit.org/). leggerissimo e anche disponibile in versione java quindi compatibile con qualsiasi dispositivo che utilizzi java.. provato sia su mac che win che ubuntu..

    19 Gen 2011, 6:14 pm Rispondi|Quota