uTorrent 3.0 Beta aggiunge valutazioni, commenti e streaming video

 
Francesco Dipo (Dipoweb)
20 aprile 2011
5 commenti

uTorrent uTorrent 3.0 Beta aggiunge valutazioni, commenti e streaming video

Il team di sviluppo di uTorrent ha rilasciato ufficialmente la tanto attesa versione 3, in beta, del suo popolare client BitTorrent.

Ripercorrendo la storia di questo “piccolo” client P2P, la prima versione pubblica venne resa disponibile nel settembre 2005, ben presto divenne il più diffuso client BitTorrent. In tutto il mondo più di 100 milioni di utenti, il numero è destinato ad aumentare, utilizzano questo client.

La versione 3.0 Beta, di cui vi parleremo oggi, introduce varie funzionalità ed una serie di caratteristiche notevoli ed alquanto interessanti, oltre ai soliti miglioramenti “sotto al cofano” riguardanti la correzione di bug e l’aumento della stabilità del programma.

Una delle caratteristiche più attese è la possibilità di votare e commentare i file torrent aggiunti a uTorrent. Molti utenti, negli anni passati, hanno richiesto questa funzionalità. Ovviamente ci sono i pro e contro: gli spammer aumenteranno, mentre la maggioranza degli utenti vede l’aggiunta dei commenti come una funzione utile.

Oltre ad aggiungere commenti, gli utenti avranno la possibilità di lasciare valutazioni concedendo loro, ai torrent, un punteggio a stelle (da una a cinque).

uTorrent commenti e valutazioni uTorrent 3.0 Beta aggiunge valutazioni, commenti e streaming video

Nel complesso, sia i commenti che le valutazioni dovrebbero fornire informazioni sulla qualità dei vari file che si stanno scaricando.

Un’altra caratteristica degna di nota è la possibilità di guardare i video in streaming mentre sono in download. È necessario ricordare come questa funzionalità è stata introdotta, in maniera sperimentale, già nel 2009 in uTorrent 2.1 Beta. Ora, secondo gli sviluppatori, “la funzionalità è abbastanza matura per essere inclusa di default nelle prossime versioni di uTorrent“.

Lo streaming video può essere usato per visualizzare l’anteprima di un file video mentre quest’ultimo è in download.

L’interfaccia utente è stata rinnovata, ora è più semplice e pulita rispetto alle versioni precedenti. Per i principianti è stato implementato il Getting Started, un manuale dove visualizzare video tutorial, suggerimenti e trucchi per padroneggiare rapidamente il client uTorrent.

L’ultimo settore che ha subito dei cambiamenti riguarda la creazione e condivisione dei file torrent, “non è mai stato così semplice fino ad ora“.

I file torrent possono essere creati semplicemente trascinando i file nell’area “Drop files to send” presente nell’angolo in basso a sinistra. uTorrent creerà automaticamente il torrent e avvierà il seeding. Gli utenti, successivamente, possono ottenere un link per condividere il torrent direttamente con gli amici.

uTorrent 3.0 Beta è un aggiornamento consigliato a tutti coloro che amano usare questo versatile client BitTorrent.

[photo credits – Dzsurnik]

Articoli Correlati
YARPP
Fetch.io: scaricare rapidamente i file online, salvarli, condividerli e guardarli in streaming (nel caso dei video)

Fetch.io: scaricare rapidamente i file online, salvarli, condividerli e guardarli in streaming (nel caso dei video)

Il web, giorno dopo giorno, si arricchisce sempre più di interessanti strumenti che consentono di gestire al meglio il download di quelli che sono i file d’interesse e, tra essi, […]

uTorrent 2.2: come ripristinare la vecchia interfaccia grafica

uTorrent 2.2: come ripristinare la vecchia interfaccia grafica

Non sappiamo come sia potuto accadere, ma gli sviluppatori di uTorrent sono riusciti a condensare tutti i mali e le brutture del mondo in poco più di 500 pixel. In […]

Come velocizzare il download dei torrent con utorrent [Video Tutorial]

Come velocizzare il download dei torrent con utorrent [Video Tutorial]

http://www.youtube.com/watch?v=yURnvl1gO3E In un precedente articolo avevamo parlato di come velocizzare il download tramite emule, non potevamo non affrontare il medesimo argomento per il ben noto utorrent. Attualmente è il metodo […]

uTorrent e Windows 7: come risolvere gli errori di scrittura

uTorrent e Windows 7: come risolvere gli errori di scrittura

Avete appena aggiornato il vostro Vista a Windows 7 ma, con amara sorpresa, vi siete resi conto che uTorrent, il popolare client per scaricare dalla rete torrent, non funziona più […]

µTorrent 2.0 beta, introdotte interessanti innovazioni

µTorrent 2.0 beta, introdotte interessanti innovazioni

Chi di voi non ha utilizzato almeno una volta o comunque non ha sentito parlare del celebre µTorrent? Si tratta di uno dei migliori client BitTorrent, che grazie alla sua […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Stefano

    Ma chi usa più il p2p? Scomodo e lento, ora ci sono i siti dove mettono i file su i server come megaupload e fileserve, il file è sempre disponibile (finché non lo eliminano) e non ti devi rodere il fegato se non ci sono seed e peer,ma solo se vuole il recaptcha xD.

    20 apr 2011, 5:00 pm Rispondi|Quota
    • #2Canardi Andrea

      Ci sono ancora molte persone che credono nel p2p.

      Pure io ogni tanto uso JD per scaricare qualche file ma preferisco prenderli via torrent su qualche siti privato, dove supero di MOLTO la velocità offerta dai siti hosting.
      Preciso che comunque non mi piace spendere soldi per incrementare la velocità in download …anzi qui 30 euro mensili li spendo per acquistare qualche DVD da aggiungere alla mia collezione personale.
      Oltretutto mi piace condividere il file.

      21 apr 2011, 2:56 am Rispondi|Quota
      • #3Stefano

        Io, purtroppo sono sia fastweb, che adsl, che lontanissimo dalla centralina, di giorno in download non supero i 100kb/s , quindi trovo decisamente più comodo i download diretti. Almeno di notte mi va a 375kb/s in modo costante, perché non sono premium. Con torrent ,invece, supero a malapena i 200 kb/s ,e non costantemente, ci sono spesso e volentieri periodi morti, poiché non c'è chi condivide e perché dall'italia è stato oscurato the pirate bay.
        Comunque puoi condividere benissimo uppando i tuoi file su siti come megaupload e fileserve e guadagni anche se ti scaricano i file.

        23 apr 2011, 12:28 pm Rispondi|Quota
  • #4angelo

    se parli di streaming ok ma voglio vedere se impieghi meno a prendere una puntata di dr.house da torrent o da fileserve e company…senza premium ovviamente

    21 apr 2011, 12:05 am Rispondi|Quota
  • #5Lollone9999

    Offro 10 inviti per Bit-Italia.org.

    Basta che mi contattate qui: mion_luca@yahoo.com

    21 apr 2011, 2:49 am Rispondi|Quota