leonardo.it

Microsoft attacca Apple: rende gli iPhone lenti per obbligare gli utenti a comprare i nuovi modelli

 
@naqern (Andrea Guida)
5 marzo 2012
17 commenti

Il nuovo capo della divisione Windows Phone in Microsoft, Terry Myerson, ha deciso di dare un taglio al fair-play che di solito contraddistingue il colosso di Redmond nelle sue uscite pubbliche e di attaccare in maniera piuttosto decisa Apple durante il Mobile World Congress di Barcellona. Secondo Myerson, l’azienda guidata da Tim Cook limiterebbe intenzionalmente la velocità dei suoi telefonini per spingere gli utenti ad acquistare i nuovi modelli di iPhone, ma c’è stata qualche frecciatina anche per Google.

Parlando di Apple – hai ragione, tu puoi scaricare iOS 5 e installarlo su iPhone 3G(S) – ma poi quest’ultimo diventa inutilizzabile“, ha detto il dirigente Microsoft rispondendo ad una domanda sui sistemi di aggiornamento degli OS per smartphone. “È un grande veicolo per le vendite hardware, per quel che mi riguarda. Installare un sistema operativo che rende il tuo hardware lento, al punto da diventare inutilizzabile, ti costringe a tornare in negozio e comprare un nuovo dispositivo“.


Su Android poi: “Statisticamente parlando, nessun Android Phone è mai stato aggiornato, nessuno, mai. Hanno grandi bug, non sono mai stati patchati. Questo è quello che vediamo statisticamente in giro“. Dichiarazioni di guerra, insomma, che hanno scatenato – e stanno tutt’ora scatenando – accese polemiche in tutta la blogosfera. Ma c’è qualcosa di vero?

Che la politica di Apple sia fondata sulla tecnologia “modaiola” che spinge l’utente nel tritacarne del consumismo più sfrenato non v’è dubbio, ma affermare che il colosso di Cupertino rilasci delle versioni di iOS deliberatamente “castranti” per le vecchie versioni di iPhone forse è un po’ esagerato. L’obsolescenza dell’hardware prima o poi si fa sentire per qualsiasi tipo di dispositivo, indipendentemente dalla casa produttrice.

Ancor di più ci sembra sbagliato dire che Google non provveda ad aggiornare i telefonini con Android. Certo, qualche problemino con i tempi di rilascio del software c’è stato, ma gestire una gamma di dispositivi così vasta e differenziata come quella che contraddistingue l’universo Android non è affatto cosa facile. Certe volte è meglio volare bassi e colpire la concorrenza con i fatti piuttosto che con i proclami.

[Via | Neowin]

Articoli Correlati
YARPP
iPhone, in Brasile Apple potrebbe perdere il diritto all’uso del marchio

iPhone, in Brasile Apple potrebbe perdere il diritto all’uso del marchio

Alcune settimane fa è stata immessa sul mercato una serie di nuovi smartphone basati su Android e pensati esclusivamente per il Brasile che sin da subito ha fatto parlare di sé […]

Apple: nel 2013 arriveranno nuovi iPhone e iPad con display IGZO?

Apple: nel 2013 arriveranno nuovi iPhone e iPad con display IGZO?

Della possibile introduzione dei pannelli IGZO (sigla composta dalle iniziali di Indio, Gallio e Ossido di Zinco) di Sharp sui device Apple se ne discute già da qualche tempo a […]

Primi dettagli sui nuovi modelli di Microsoft Surface

Primi dettagli sui nuovi modelli di Microsoft Surface

Surface RT ha visto la luce poco più di un mese fa (solo nei mercati selezionati), Surface Pro non uscirà prima di gennaio ma in Rete già cominciano a circolare […]

Apple VS Google: è guerra sul tracciamento degli utenti

Apple VS Google: è guerra sul tracciamento degli utenti

Dopo aver citato Samsung per la presunta copia del design di iPhone e iPad, Apple mette nel mirino un altro suo acerrimo rivale e lancia il suo guanto sfida verso […]

STUDIO: Gli utenti Mac sarebbero disposti a comprare l’Apple Tablet (a qualsiasi prezzo)

STUDIO: Gli utenti Mac sarebbero disposti a comprare l’Apple Tablet (a qualsiasi prezzo)

“Quanto pagheresti per il nuovo Apple Tablet?” Sicuramente, quasi tutti voi avranno chiesto ad un proprio amico fan dei prodotti Apple quale sarebbe dovuto essere l’importo ideale affinché decidesse di […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Fr4ncesco

    Se il messaggio di Terry Myerson è la promessa che Microsoft aggiornerà Windows Phone con buona frequenza, mantenendo il livello di performance medio-alto anche su vecchi hardware, e se questa promessa sarà mantenuta, Microsoft sarà un ottimo rivale degli altri OS telefonici.

    5 mar 2012, 11:48 am Rispondi|Quota
  • #2Giacomo

    Di certo sviluppare software nuovo, che sfrutti al meglio i nuovi hardware, può essere penalizzante per macchine datate, così come sviluppare software che giri su moltitudine di hardware differenti può essere complicato e penalizzante in termini di sicurezza, prestazioni e compatibilità.

    In sostanza sono tutti vittima dei problemi che hanno contraddistinto i sistemi operativi di Microsoft stessa.

    A seguito di queste dichiarazioni, per fare più bella figura, avrebbe potuto ammettere che MS parla a ragion veduta perché “ne sanno qualcosa”.

    5 mar 2012, 11:57 am Rispondi|Quota
  • #3Azt

    Bhe apple fa proprio cosi.
    Vedi la schifezza che hanno combinato sull’iphone 3G, lasciandolo con un firmware lento ed inutile.

    5 mar 2012, 12:41 pm Rispondi|Quota
    • #4Tato

      X me,”"c’hai” azzeccato in pieno

      6 mar 2012, 11:52 pm Rispondi|Quota
  • #5George

    Vabbè ma per anni è quello che hanno fatto loro, per favorire i produttori di pc! (guarda vista….)

    5 mar 2012, 12:53 pm Rispondi|Quota
  • #6xtian

    io ho aggiornato il mio iphone 3gs da ios 4 a ios 5 e va molto meglio che prima,molto più fluido e reattivo.quindi per me è una gran cavolata….

    5 mar 2012, 1:28 pm Rispondi|Quota
  • #7tuningale93

    io sono pienamente d’accordo con Microsoft, è evidente come Apple sfavorisca i suoi “vecchi” prodotti, basti pensare a Siri, non venitemi a dire che l’hardware dell’iphone 4 (ma anche i precedenti) non è in grado di supportarlo adeguatamente… Microsoft invece ha aggiornato tutti i suoi Windows Phone a Mango e lo farà anche con Tango e quasi sicuramente farà la stessa cosa con Apollo per i terminali di seconda generazione.
    Anche la mancanza di aggiornamenti su android è cosa nota ma il gran numero di apparecchi equipaggiati non deve essere una scusa, credo che se un’azienda vuole proporre sul mercato decine e decine di smartphone diversi deve anche impegnarsi a supportarli adeguatamente, soprattutto qualora escano fuori bug più o meno seri

    5 mar 2012, 2:21 pm Rispondi|Quota
  • #8Alessio

    E qual è la novità? MS fa questa cosa da ANNI con i suoi Winzozz.

    Non è per difendere Apple, anzi io le sono molto ostile, ma queste dichiarazioni non hanno senso.

    5 mar 2012, 2:55 pm Rispondi|Quota
  • #9dadada

    questo è assodato, anzi amo chiunque abbia scritto questo intervento perchè è verissimo. si nota proprio ad ogni aggiornamento software, o le app più importanti rallentano un sacco sugli iphone passati

    5 mar 2012, 3:00 pm Rispondi|Quota
  • #10aldebaran

    Non me ne meraviglierei se fosse vero! Come mi capitò già di scrivere, i prodotti Apple sono creati da imprenditori filantropi, per una utenza boccalona.

    5 mar 2012, 3:29 pm Rispondi|Quota
  • #11deadman00

    Anche a me aggiornando il mio iphone 3g esso è andato molto più lento , e alla fine l’apple l’ha lasciato cosi com’è sono quasi 2 anni che non ci sono aggiornamenti … ho un windows phone è sinceramente mi piace molto più dell’ios !

    5 mar 2012, 6:26 pm Rispondi|Quota
  • #12Gabriele

    Il mio Windows phone da 600 euro è stato in assistenza x mesi perchè inutilizzabile, problemi ‘dovuti al sw Windows’ secondo l assistenza. IPhone con i vari aggiornamenti è fluido e non ha mai dato problemi.

    5 mar 2012, 9:57 pm Rispondi|Quota
  • #13Federico

    Non sono d’accordo, il mio 3gs con iOS5 funziona bene e non soffre particolari lentezze

    5 mar 2012, 10:02 pm Rispondi|Quota
  • #14aldebaran

    raga’ non è che è un obbligo averlo, lo capite vero? Anche perché quando avete capito che è vero, vi basterà guardare il marchio, per comprendervi che vi fottono acquisto dopo acquisto.

    Parliamoci chiaro oh, voi al mercato comprereste una mela con un morso?
    la tua risposta è no? Allora perché compri Apple?

    Ti sei accorto/,che mirano a prenderti per il culo con il solo logo?

    Considera che una miriade di persone neanche ha mai analizzato il logo

    Una mela morsa come logo, che fa pagare a chi compra Apple, quasi il 40,30% in più der reale valore del prodotto, quando sa bene, che non ha niente da dare in più di suo, per raggiungere tale percentuale.

    5 mar 2012, 10:22 pm Rispondi|Quota
  • #15Torky

    Premetto che odio microzozz con tutto me stesso, ma Terry Myerson ci ha azzeccato in pieno. Non è assolutamente normale che un dispositivo cali in prestazioni dopo aver aggiornato il sistema operativo. Windows 7 è più prestate di xp, eppure ha più funzioni, ubuntu 12.04 è più prestante ed efficiente delle versioni precedenti, e anche lui ha più funzioni dei suoi precursori. Lo stesso dicasi per Android. Diciamo invece che è più probabile che apple attui per i suoi dispositivi l’obsolescenza programmata, fenomeno già conosciuto da centinaia di possessori di MacBook che dopo pochi anni dall’acquisto si sono trovati ad utilizzare macchine del giurassico.
    Per quanto riguarda Android, beh, l’ultimo paragrafo dell’articolo dà pienamente ragione a Myerson…

    6 mar 2012, 10:05 am Rispondi|Quota
    • #16Torello

      Tu hai bevuto alcool di pessima qualità

      6 mar 2012, 11:57 pm Rispondi|Quota
  • #17Androgrezz

    Sto tipo ha una faccia di pene ma ha ragione…iphone “soffre di morte programmata” mentre android fa schifo negli aggiornamenti poiche aggiorna solo i terminali di fascia alta…molti terminali sono rimasti alla 1.6 xD

    7 mar 2012, 10:42 am Rispondi|Quota