Geekissimo

Facebook lancia l’Antivirus Marketplace per la tutela degli utenti e del social network

 
Martina Oliva
27 aprile 2012
2 commenti

Facebook Antivirus Marketplace

Mark Zuckerberg ha deciso di porre un occhio di riguardo relativamente alla questione sicurezza, quella dei circa 850 milioni di utenti in blu, così come dimostrato dal recente accordo, annunciato nel corso delle ultime ore, tra Facebook ed alcuni tra i principali security vendor.

Quello in questione va quindi a configurarsi come il lancio dell’iniziativa che prende il nome di Antivirus Marketplace ovvero una piattaforma mediante la quale tutti gli utenti iscritti al rinomato social network in blu potranno scegliere di installare in maniera gratuita uno dei software antivirus proposti.

Questo, in altri termini, sta quindi a significare che d’ora in avanti sarà possibile prelevare ed installare, agendo direttamente da Facebook, le risorse adibite alla sicurezza proposte da nomi quali Microsoft, con il suo Microsoft Security EssentialsMcAfee, con il suo McAfee Internet Security 2012TrendMicro, con il suo Smart Surfing e TitaniumSophos, con il suo Anti-Virus for Mac Home Edition, e, ultimo ma non ultimo, Symantec, con il suo Norton AntiVirus.


Mediante l’Antivirus Marketplace, accessibile anche dalla pagina relativa alle informazioni sulla sicurezza di Facebook, sarà quindi possibile utilizzare alcuni tra i sopracitati software antivirus, disponibili sia per OS Windows sia per Mac, in maniera totalmente gratuita ed altri, invece, sotto forma di versione di prova per un periodo minimo di sei mesi a partire dal momento dell’installazione.

In tal modo, dunque, non soltanto potranno essere tutelati gli utenti iscritti a Facebook, i meccanismi interni del social network, i contenuti distribuiti e la bontà delle condivisioni ma, per di più, sfruttando i database delle società coinvolte, il team del rinomato social network in blu potrà filtrare e controllare e url pubblicate per affinare al meglio lo spam filter in uso.

I security vendor coinvolti provvederanno inoltre ad aggiornare il Security Blog fornendo consigli e linee guida al fine di permettere agli iscritti a Facebook di condividere e di accedere ai contenuti condivisi in tutta sicurezza.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
YARPP
Facebook presenta App Center, l’app store del social network

Facebook presenta App Center, l’app store del social network

Anche Facebook, il social network per eccellenza, si appresta a lanciare il suo app store che al pari, o quasi, di tutti gli altri attualmente presenti sulla piazza, come nel […]

Facebook, un accordo per aumentare l’impegno per la privacy degli utenti

Facebook, un accordo per aumentare l’impegno per la privacy degli utenti

La notizia arriva direttamente da un articolo pubblicato recentemente sulle pagine del Wall Street Journal: Mark Zuckerberg e l’intero team di Facebook sarebbero sul punto di raggiungere un accordo con […]

Quit Facebook fa fiasco, solo 34.000 utenti si cancellano dal social network

Quit Facebook fa fiasco, solo 34.000 utenti si cancellano dal social network

Mark Zuckerberg può continuare a dormire sonni tranquilli. L’iniziativa Quit Facebook Day, che aveva come scopo quello di far risvegliare le coscienze sull’argomento privacy e far cancellare dal social network […]

Rivolta degli utenti Facebook

Rivolta degli utenti Facebook

Facebook da poco si è conquistato la palma di primo social network della rete con 100 milioni di utenti registrati, sono passati quattro anni da quando Mark Zuckerberg fondo il […]

Social Wallpapering: social network per amanti degli sfondi

Social Wallpapering: social network per amanti degli sfondi

Oggi voglio segnalarvi Social Wallpapering un nuovo social network per utenti che condividono la passione per gli sfondi del desktop. Il sito è veramente bello, penso che la maggior parte […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

 

  • #1Giuseppe

    Lo si può definire più come un tentativo di abbattere la concorrenza che come servizio per gli utenti

    27 Apr 2012, 11:49 am Rispondi|Quota
  • #2soldiveridalweb

    sono d’accordo con giuseppe, trovo inutile tutto questo!

    27 Apr 2012, 4:04 pm Rispondi|Quota