Geekissimo

Automatic System Cleaner, riparare Windows dopo un attacco virus

 
Martina Oliva
16 marzo 2014
4 commenti

Automatic System Cleaner, riparare Windows dopo un attacco virus  In seguito all’attacco di un virus sono due le operazioni che è possibile eseguire sul proprio PC per cercare di rimetterlo in sesto: provare a porre rimedio ai danni causati o formattare.

La seconda opzione in alcuni casi è sicuramente quella migliore poiché optando per la prima potrebbe esser necessario spendere parecchio tempo nel cercare di “riparare Windows”.

Chi però non ha intenzione di formattare ma, al contempo, non ha neppure voglia di spendere ore ed ore nel cercare di porre rimedio ai danni causati al sistema da un eventuale virus può sicuramente prendere in considerazione l’idea di utilizzare uno strumento quale Automatic System Cleaner.

Si tratta di un software gratuito, specifico per Windows (sia a 32-bit sia a 64-bit) e di natura portatile (non necessita di installazione!) che fornisce elenchi di azioni che possono essere selezionati e personalizzati in base alle proprie esigenze e grazie ai quali è possibile rimettere in sesto Windows.

Il software presenta un’interfaccia a schede con tutta una serie di opzioni annesse mediante cui è possibile fare in modo che vengano creati automaticamente dei punti di ripristino, effettuare il backup del registro di sistema, aggiornare il file di host, rimuovere le barre degli strumenti installate e molto altro ancora. Il software consente inoltre di attivare svariate ottimizzazioni relative alle prestazioni, di eseguire la deframmentazione dei file del sistema e del disco rigido, di ripristinare le associazioni di file, di rimediare agli errori di installazione delle stampanti etc. Il programma visualizza un’icona di aiuto accanto ad ogni azione su cui è possibile fare click per ottenere ulteriori informazioni.

Da notare che alcune azioni sono impostate come predefinite ma eventualmente possono essere deselezionante semplicemente togliendo il relativo segno di spunta.

Download | Automatic System Cleaner

[Photo Credits | gHacks]

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Browser Repair Tool, riparare le impostazioni del browser web manomesse dai malware

Browser Repair Tool, riparare le impostazioni del browser web manomesse dai malware

Quando ci si ritrova ad avere a che fare con eventuali virus sul computer in uso le conseguenze, sia per la postazione multimediale sia per i dati in essa archiviati, […]

ImageUP, caricare immagini su Imgur mediante drag and drop

ImageUP, caricare immagini su Imgur mediante drag and drop

Online risultano disponibili numerosi servizi che consentono di caricare gratuitamente le proprie immagini in modo tale da poterle poi condividere con altri utenti o, ancora, incorporarle nei propri spazi online. […]

AnyMenu, accedere ai file e ai programmi usati più spesso con un click del mouse

AnyMenu, accedere ai file e ai programmi usati più spesso con un click del mouse

Aggiungere collegamenti personalizzati al menu contestuale di Windows è, per impostazione predefinita, un’operazione che non può essere eseguita. In Windows, infatti, non è stata annessa alcuna funzione apposita mediante cui […]

WLAN Optimizer, ottimizzare la connessione wireless con una semplice utility

WLAN Optimizer, ottimizzare la connessione wireless con una semplice utility

A differenza del passato, quando per navigare online era necessario servirsi di una rete cablata, la maggior parte degli utenti è solita connettersi ad internet sfruttando connessioni wireless. L’utilizzo delle […]

Shortcuts Search And Replace: cercare, riparare o rimuovere i collegamenti interrotti presenti in Windows

Shortcuts Search And Replace: cercare, riparare o rimuovere i collegamenti interrotti presenti in Windows

Ogni qual volta viene disinstallata un’applicazione dal sistema e, in questo caso specifico, da Windows, come sicuramente ben saprà buona parte di voi lettori di Geekissimo, vengono lasciati, inevitabilmente, tutta […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

 

  • #1zerokenji

    va in crash con 8…devo provarlo col 7

    17 Mar 2014, 11:17 am Rispondi|Quota
  • #2Claudio

    L’ultimo aggiornamento di questo tool risale ad aprile 2010…un po’ datato direi!! 😉

    25 Mar 2014, 11:49 pm Rispondi|Quota
  • #3fabrizio

    Va in crash anche con 7

    26 Mar 2014, 4:39 pm Rispondi|Quota
  • #4Pulsar

    E’ un tool del 2009 mai più aggiornato!

    5 Apr 2014, 11:09 pm Rispondi|Quota