Geekissimo

Google acquisisce Fly Labs per migliorare la piattaforma Foto

 
Martina Oliva
9 novembre 2015
0 commenti

Nel corso delle ultime ore è stato diffuso l’annuncio ufficiale di una nuova acquisizione messa a segno da Google. Questa volta il collo di Mountain View ha messo le mani su Fly Labs.

Foto che mostra il logo di Google

L’obiettivo del gruppo di Mountain View è quello di integrare il personale di Fly Labs nel team al lavoro sulla piattaforma Foto, rinnovata nell’estate scorsa e che di recente ha raggiunto l’obiettivo dei 100 milioni di utenti attivi su base mensile.

Di seguito la dichiarazione inerente l’acquisizione pubblicato da Fly labi sulle pagine del sito Internet ufficiale.

La nostra missione a Fly Labs è semplice: aiutare le persone a ottenere il meglio dalle loro foto e dai filmati. Abbiamo realizzato applicazioni di editing video perché crediamo che non ci sia modo migliore per restare connessi con i propri ricordi che approcciarli in maniera creativa. Negli ultimi 18 mesi, le app sono state scaricate oltre tre milioni di volte in più di 150 paesi differenti. Oltre 20 milioni di video sono stati creati con i nostri tool.

Per chi non ne fosse già a conoscenza le applicazioni sviluppate finora dalla software house sono Fly, Clips, Tempo e Crop, tutte disponibili in versione iOS sulla piattaforma App Store e dedicate all’editing video. Il download sarà permesso per i prossimi tre mesi, in maniera completamente gratuita e senza alcun bisogno di ricorrere agli acquisti in-app per sbloccare funzionalità aggiuntive ma i progetti non verranno più supportati con il rilascio di aggiornamenti.

Così come già accennato la tecnologia di Fly Labs verrà in seguito integrata all’interno dei tool offerti agli utenti di Google Foto.

Per il momento non sono stati diramati dettagli sull’entità dell’investimento economico messo in campo da Google.

[Photo Credits | l i g h t p o e t / Shutterstock.com]

Via | TechCrunch

Categorie: Google, News
Tags: acquisizione,  Fly Labs,  foto,  Google, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Google, Foto a quota 13,6 Petabyte di immagini

Google, Foto a quota 13,6 Petabyte di immagini

A circa un anno di distanza dal lancio la quantità di immagini caricate dagli utenti su Google Foto è enorme. Google snocciola le cifre.

Waze: Google ha speso 1,15 miliardi di dollari per l’acquisizione

Waze: Google ha speso 1,15 miliardi di dollari per l’acquisizione

A giugno dello scorso anno Google ha messo a segno una delle acquisizioni più chiacchierate della storia: quella di Waze, l’app israeliana di navigazione mobile in salsa social. A quasi […]

Google non ha cercato di acquistare WhatsApp, parola di Pichai

Google non ha cercato di acquistare WhatsApp, parola di Pichai

Conseguenzialmente alla diffusione della notizia relativa alla messa a segno dell’acquisizione di WhatsApp da parte di Facebook hanno cominciato a circolare in rete, e non solo, alcune voci riguardo l’interesse […]

Google Glass, gesture per etichettare immagini come preferite

Google Glass, gesture per etichettare immagini come preferite

Dopo aver appreso, nella giornata di ieri, che Google è già al lavoro su una nuova versione dei Google Glass oggi si torna nuovamente a parlare del tanto chiacchierato quanto […]

Google Street View, nuove foto panoramiche dell’Europa e di Fukushima

Google Street View, nuove foto panoramiche dell’Europa e di Fukushima

Nel corso degli ultimi giorni Google ha provveduto ad ampliare il database della piattaforma Street View introducendo numerose immagini panoramiche di diverse location europee. Big G, mediante la pubblicazione di […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento