Geekissimo

YouTube, nuove funzioni per i video offline

 
Martina Oliva
18 dicembre 2015
0 commenti

Lo scorso anno YouTube ha provveduto ad introdurre nella sua app per device Android la possibilità di salvare i video nella memoria interna del dispositivo in modo tale da renderli fruibili anche in un secondo momento ed in assenza di una connessione ad Internet. Una modalità offline di semplice fruizione particolarmente utile, ad esempio, quando si sta per affrontare un viaggio molto lungo in aereo.

YouTube

Le novità per il novo servizio di streaming video non sono però terminate ed infatti il CEO Sundar Pichai, salito nella giornata di ieri sul palco dell’evento Google for India a Delhi, ha annunciato nuove iniziative che saranno introdotte inizialmente nel paese asiatico e in futuro (si spera) rese accessibili anche negli altri territori.

Si tratta, in particolare, della possibilità di programmare il download dei filmati ad un determinato orario e del buffering che prosegue fino al 100% quando si mette in pausa.

Le novità introdotte hanno una finalità ben spiegata da Eyal Manor, vicepresidente della divisione Engineering di YouTube.

Pensiamo che ogni persona debba poter utilizzare YouTube al meglio: in alta qualità, con poche attese e un buffering limitato.

I vantaggi, rispettivamente, consistono nel poter sfruttare al meglio le fasce orarie in cui il traffico dati è più conveniente e nel non dover continuamente interrompere la visione. Prevista anche la comparsa di una notifica quando lo scaricamento dei dati raggiunge il 100%. L’intento del gruppo di Mountain View è dunque quello di rendere sempre più accessibile la piattaforma, a prescindere dalla qualità della connessione utilizzata.

La verità, questo è bene tenerlo presente, è che mentre in alcune zone del pianeta si sperimenta lo streaming dei contenuti in formato 4K o addirittura 8K, in altre anche il solo collegamento stabile alla rete rimane ancora un miraggio.

[Photo Credits | Michal Ludwiczak / Shutterstock.com]

Via | Gadgets360

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
YouTube, ora è possibile attivare la riproduzione in loop

YouTube, ora è possibile attivare la riproduzione in loop

Nel corso delle ultime ore è stata introdotta su YouTube una novità decisamente interessante che di sicuro saprà fare ben felici tutti coloro che sono soliti ricominciare daccapo la visione […]

YouTube Trends Map, conoscere i video più visti in un’area geografica

YouTube Trends Map, conoscere i video più visti in un’area geografica

Quali sono i video più visti nelle ultime ore in una specifica area geografica? A questa domanda ha cercato di rispondere Google con il nuovo strumento YouTube Trends Map. Così […]

Come posizionare i video nei motori di ricerca di Youtube e Google [Video]

Come posizionare i video nei motori di ricerca di Youtube e Google [Video]

Quando il sito nacque le potenzialità erano veramente molto elevate, bisognava gestirle correttamente; nel 2008, youtube ha stretto “un’alleanza” con google, permettendo il collegamento tra i vari account. Questo avvenimento […]

CatchVideo.net ovvero come avere un video di Youtube salvato nel formato che ci serve

CatchVideo.net ovvero come avere un video di Youtube salvato nel formato che ci serve

Ok abbiamo il nostro nuovo iPod da 8Gb ma che stress ogni volta, scarica da Youtube converti, scarica-converti, il processo può risultare monotono. Ecco perché oggi voglio segnalarvi un ottimo […]

Entro breve sarà disponibile Youtube India!

Entro breve sarà disponibile Youtube India!

E’ quello che si legge in un articolo sul Blog ufficiale di Youtube. E’ stato, infatti, annunciato che entro breve sarà resa disponibile una versione del noto portale di video […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento