Geekissimo

Android, gli aggiornamenti delle app saranno più leggeri

 
Martina Oliva
7 dicembre 2016
0 commenti

Fino a qualche tempo fa, per aggiornare un’applicazione Android era necessario scaricare l’intero file APK del software. Successivamente è stato possibile ridurre il traffico dati tramite il download della parte di codice modificata. Oggi, Google ha invece annunciato l’intenzione di effettuare un altro importate passo in avanti.

Android

Google ha infatti presentato un metodo chiamato File-by-File Patching in grado di ridurre in media del 65% le dimensioni dell’update. Il funzionamento del suddetto sistema può essere così riassunto: identifica le porzioni di codice modificate mettendo a confronto il file APK della vecchia versione con quello dell’aggiornamento, applica il delta (la differenza) all’archivio non compresso sul dispositivo dell’utente e lo ricomprime, dopodiché si assicura che la release installata sia la stessa presente su Play Store.

Detta in altri termini, le differenze vengono identificate all’interno dell’archivio non compresso, dove è più semplice individuarle, anziché su quello compresso, in cui anche una piccola modifica (ad esempio il cambio di una sola voce all’interno dei menu) può comportare la ristrutturazione dell’intero APK, causando un download più pesante.

Il nuovo metodo, per quanto efficace possa essere, presenta però un potenziale svantaggio: essendo l’operazione condotta interamente in locale, potrebbe risultare gravosa o fonte di rallentamenti sui dispositivi più datati o con meno risorse hardware. Proprio per questo motivo, per il momento il team di Google ha preferito implementare il metodo solo per ed esclusivamente gli aggiornamenti che vengono eseguiti in background e che dunque dovrebbero passare del tutto inosservati, o quasi, agli occhi dell’utente.

[Photo Credits | Asif Islam / Shutterstock.com • Via | Android Police]

Categorie: Android
Tags: aggiornamenti,  Android,  app, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
YARPP
Via alle vendite per Google Pixel e Google Pixel XL: fino a quando ci saranno aggiornamenti?

Via alle vendite per Google Pixel e Google Pixel XL: fino a quando ci saranno aggiornamenti?

Via alle vendite per Google Pixel e Google Pixel XL, mentre l’azienda ci dive fino a quando ci saranno aggiornamenti software. Un riepilogo su tutte le scadenze

Virus Shield, una delle app più scaricate su Android è uno scam

Virus Shield, una delle app più scaricate su Android è uno scam

Fino a qualche ora fa, fra le applicazioni più scaricate del Google Play Store c’era Virus Shield, un antivirus che prometteva di “prevenire l’installazione di app pericolose, scansionare impostazioni e […]

Windows 8, gli aggiornamenti saranno meno “fastidiosi”

Windows 8, gli aggiornamenti saranno meno “fastidiosi”

Anche se la novità più evidente si chiama Metro UI, Windows 8 non sarà solo Start Screen o applicazioni touch. La struttura originale di Windows continuerà ad esistere e Microsoft […]

Zip2Fix, recuperare i file integri presenti in archivio ZIP corrotto o danneggiato

Zip2Fix, recuperare i file integri presenti in archivio ZIP corrotto o danneggiato

Quando un archivio compresso risulta corrotto o danneggiato il suo contenuto, di conseguenza, non può essere visualizzato così come di consueto e, in particolare, gli utenti meno pratici in tal […]

Ricevere le notifiche relative agli aggiornamenti di Chrome e delle estensioni in uso utilizzando 2 appositi add-on

Ricevere le notifiche relative agli aggiornamenti di Chrome e delle estensioni in uso utilizzando 2 appositi add-on

Tutti coloro che, simultaneamente, utilizzano tanto Mozilla Firefox quanto Google Chrome di certo avranno avuto modo di constatare personalmente, nel corso del tempo, la sottile differenza tra l’uno e l’altro […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento