Geekissimo

Evernote, le note degli utenti non verranno lette

 
Martina Oliva
16 dicembre 2016
0 commenti

Nel corso delle ultime ore, Evernote ha comunicato ai suoi utenti che in seguito ad lacune modifiche alla sua privacy policy, alcuni suoi dipendenti avrebbero letto le note memorizzate nel cloud dagli utilizzatori del servizio.

Evernote

La notizia, come facilmente intuibile, ha destato parecchio scalpore ed ha scatenato una pioggia di lamentele e di proteste da parte di coloro che su base quotidiana si servono del famoso servizio. È bastato questo per far subito cambiare idea all’azienda californiana che, per l’appunto, ha annunciato che non ci sarà la suddetta modifica alle condizioni d’utilizzo del servizio come invece precedentemente comunicato.

Il CEO Chris O’Neill ha infatti dichiarato che nonostante i cambiamenti, la privacy degli utenti rimane sempre in primo piano, pertanto non verranno più effettuate le modifiche annunciate. Nello specifico, i dipendenti non leggeranno più le note degli utenti se non verrà fornito un permesso esplicito da parte degli stessi. Sostanzialmente è stato scelto l’approccio opposto, ovvero opt-in invece di opt-out. Non verrà invece chiesto il permesso nel caso in cui l’azienda riceva un ordine da parte del giudice.

La nuova policy della privacy doveva entrare in vigore dal prossimo 23 gennaio 2017 e prevedeva la lettura delle note per migliorare le tecnologie di machine learning. Per migliorare le tecnologie di machine learning è necessario verificare il loro funzionamento, quindi occorre un intervento umano. Alcuni selezionati dipendenti avrebbero dunque avuto accesso ai contenuti degli utenti, senza però poter risalire agli autori. Ad ogni modo, era prevista la possibilità di negare il consenso nelle impostazioni dell’account.

[Photo Credits | Photo Credits | Vdovichenko Denis / Shutterstock.com | Via | Evernote]

Categorie:
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Che fine ha fatto Wikileaks?

Che fine ha fatto Wikileaks?

Wikileaks è il sito più visitato e attaccato degli ultimi anni. In questi giorni è un sito che non riesce a trovare pace in rete. molti di voi sicuramente, stanno […]

Team Viewer arriva su Android

Team Viewer arriva su Android

Sicuramente ne avrete già sentito parlare, ma non mi sembrava giusto non citarlo anche qui su Geekissimo. Ormai è risaputo, la maggior parte di noi geek trascorre un bel pezzo […]

AdobeLearn, sito dove imparare qualsiasi cosa sui prodotti adobe

AdobeLearn, sito dove imparare qualsiasi cosa sui prodotti adobe

I prodotti Adobe, si sa, sono ormai diffusissimi in tutto il mondo, chi non hai mai sentito nominare i sotfware dedicati alla grafica come Photoshop o Fireworks? Però, pur essendo […]

Dweeber, il social network su misura per gli studenti

Dweeber, il social network su misura per gli studenti

Ecco far capolino sulla scena un altro social network che si propone però di facilitare il lavoro degli studenti. Si tratta di Dweeber, ossia un portale tutto dedicato alla comunicazione […]

Soshiku, diventare studenti 2.0

Soshiku, diventare studenti 2.0

Cari lettori, il servizio che vado oggi a presentarvi è ad uso esclusivo degli studenti che, come me, vorrebbero integrare i metodi scolastici di oggi con la tecnologia che ci […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento