Geekissimo

Microsoft, rimborsi self-service sul Windows Store

 
Martina Oliva
14 aprile 2017
0 commenti

Microsoft sta cominciato ad introdurre una nuova politica di rimborso self-service sul suo Windows Store, che va ad interessati prodotti digitali come giochi e applicazioni, sia su Windows 10 che nelle console Xbox One. Una traccia di questa novità è stata individuata nell’ultima build sviluppo di Xbox One da tutti coloro che sono iscritti al programma Xbox Insider.

Microsoft

Tale nuova politica è stata scelta a seguito dei molti feedback ricevuti da Microsoft dai suoi Insider. Quindi, ancora una volta Microsoft ha deciso di ascoltare i suoi utenti per inserire funzionalità che rispondano alle loro esigenze.

La procedura è molto semplice ma richiede alcuni passaggi. In primis è necessario che gli utenti si rechino su account.microsoft.com e poi su Pagamento e fatturazione > Cronologia acquisti. A questo punto l’utente dovrà solamente selezionare il gioco o l’app digitale che si desidera cedere e cliccando il pulsante apposito si potrà ottenere il rimborso.

Per poter ottenere il rimborso è tuttavia necessario che gli utenti rispettino alcune condizioni. Il gioco o l’app non devono essere stati acquistati da più di due settimane ed il loro utilizzo non deve superare le due ore. DLC, season pass e add-on, invece, non potranno essere rimborsati. Inoltre, prima di ricevere il rimborso, il gioco o l’app devono essere stati scaricati ed avviati almeno una volta. Per richiedere il rimborso bisogna aspettare almeno un giorno dopo il rilascio del gioco o dell’app.

Microsoft fa inoltre presente che non tutte le app Windows 10 possono essere compatibili con questo servizio. L’azienda, inoltre potrebbe bloccare gli utenti che abusano di questa opportunità.

[Via | Neowin]

Categorie: Microsoft
Tags: Microsoft,  rimborso, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Microsoft Edge, estensioni vicine al debutto

Microsoft Edge, estensioni vicine al debutto

Stando a quanto emerso nel corso delle ultime ore Microsoft potrebbe essere finalmente vicina, molto vicina a portare al debutto le tanto attese estensioni per il suo browser Web Edge. […]

Microsoft accusa Corel, la colpa è dello slider

Microsoft accusa Corel, la colpa è dello slider

Mentre nel mondo tutti erano indaffarati ad organizzare e festeggiare il Capodanno Microsoft era invece impegnata a far causa a Corel. Ebbene si, nel corso degli ultimi giorni Microsoft ha depositato […]

Microsoft, i Chromebook non sono dei veri laptop

Microsoft, i Chromebook non sono dei veri laptop

Dopo aver attaccato Google su più fronti Microsoft ha ora scelto un nuovo bersaglio per la sua oramai ben nota campagna Don’t get Scroogled!: i Chromebook. Sul sito web della […]

Maxi Lista: lista dei comandi più utilizzati in “Esegui”

Maxi Lista: lista dei comandi più utilizzati in “Esegui”

Dalla nascita del primo Sistema Operativo di casa Microsoft, il caro zio Bill, ha fatto implementare un’ utilissima funzione: Esegui. Tramite questa infatti, abbiamo la possibilità (a patto di conoscere […]

Windows 7, nuove immagini e dettagli in anteprima

Windows 7, nuove immagini e dettagli in anteprima

Ormai, vuoi per la non eccezionale accoglienza data da molti utenti a Vista, vuoi per le ormai solite aspettative di rivoluzione, la febbre per Windows 7 è iniziata a salire […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento