Geekissimo

Come installare Linux dal disco fisso

 
Andrea Guida (@naqern)
3 Settembre 2007
16 commenti
Ubuntu

Di norma, una volta scaricata, ogni distribuzione di Linux va masterizzata e poi usata/installata tramite CD/DVD. Oggi invece vedremo insieme come fare tutto ciò direttamente da disco fisso, senza dover masterizzare nulla su supporti esterni.

Assicurandovi di avere un sistema operativo Windows, un file system FAT32 (a meno che la distro da installare non supporti nativamente NTFS), e il file ISO della distro scaricata in “C:”, aprite quest’ultimo con WinRAR (o simili) ed estraete in “C:\boot” (se non c’è, create la cartella “boot”) i file relativi a kernel e RAM.

I due file in questione, sono di solito nella cartella “isolinux” (se non sono lì, cercateli!) contenuta nel file ISO ed hanno nomi differenti a seconda delle distro. Vediamo insieme quali sono i maggiori (“nome distribuzione”: “file kernel” e “file RAM”) :

* Fedora: vmlinuz e initrd.img
* Suse: linux e initrd
* Mandriva: vmlinuz e all.rdz
* Ubuntu: vmlinuz e initrd.gz
* Gentoo: gentoo e gentoo.igz
* Knoppix: vmlinuz e initrd.img
* Slackware: bzImage e initrd.img
* Debian: vmlinuz e initrd.gz


Adesso scaricate il programma “grub4dos” da qui e:

1. Aprite l’archivio appena scaricato ed estraete tutti i file in “C.\boot\grub” (creando la cartella “grub”).
2. Estraete il file “grldr” contenuto nel medesimo archivio, in “C”.
3. Aprite il file “menu.lst” con il blocco note (o software simile) e, incollate quanto segue per poi salvare:

title Install Linux
kernel (hd0,0)/boot/Linux_kernel
initrd (hd0,0)/boot/Ram_disk

Al posto delle voci “Linux_kernel” e “Ram-disk” dovrete inserire i nomi dei file relativi, visti in precedenza nella lista. Anche la dicitura “hd0” va cambiata se quello che state usando non è il disco fisso primario nel vostro PC (nel caso, dovrete mettere hd1 o hd2 e così via).

Adesso, fate click destro su “Risorse del computer” > “Proprietà” > “Avvio e Ripristino” > “Impostazioni” > “modifica” (oppure andate in “start” > “esegui…” e digitate “C:\boot.ini”) ed incollate quanto segue alla fine del testo:

C:\grldr=”Start GRUB”

Adesso salvate il file, segnatevi da qualche parte il nome esatto del file ISO di Linux e riavviate il PC.

Selezionate le voci “start GRUB” e “Install Linux” per iniziare il processo d’installazione da disco fisso, dove dovrete indicare la locazione (e talvolta il nome preciso) del file ISO della distro e seguire il resto della procedura.

Buona Installazione a tutti!

Categorie: Guide, Linux, Opensource
Tags: Guide,  Linux,  Opensource, 
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Win2Lin, perchè migrare da Windows a Linux

Win2Lin, perchè migrare da Windows a Linux

Con questo articolo comincia la collana “Win2Lin” che ha come scopo principale quello di aiutare ed invogliare nel passaggio verso il sistema operativo del Pinguino. Ci saranno una serie di […]

Ennesimo OS online: EyeOS, giunto alla versione 1.5, ci regala molte novità

Ennesimo OS online: EyeOS, giunto alla versione 1.5, ci regala molte novità

Sebbene il mondo dei Sistemi Operativi sia così in crescita, EyeOS, non è il primo e neanche l’ ultimo degli OS online. Proprio così, online; infatti questo servizio, giunto alla […]

Come riparare il MBR di Windows utilizzando Ubuntu

Come riparare il MBR di Windows utilizzando Ubuntu

Soprattutto i più geek, conoscono bene il piccolo/grande dramma che può rappresentare il danneggiamento del MBR (Master Boot Record) di Windows, ovvero, l’impossibilità di accedere ai propri sistemi operativi senza […]

Come aggiornare Ubuntu 7.04 a Gutsy

Come aggiornare Ubuntu 7.04 a Gutsy

“Gutsy” è la prossima major release della ormai popolarissima distro Linux “Ubuntu”. Vediamo adesso insieme come, facilmente, aggiornare a quest’ultima la propria versione 7.04 del sistema operativo. Tenendo conto che […]

Come recuperare le password di Windows perdute

Come recuperare le password di Windows perdute

Per una ragione o l’altra avete perduto la password che vi permetteva di accedere al vostro sistema Windows e, dovete assolutamente accedere nuovamente al vostro sistema per recuperare dati importanti […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1tommy

    ma si potrebbe fare la stessa cosa con 1 disco fisso esterno?? se si, potete dirmi come fare?? grazie

    3 Set 2007, 2:55 pm Rispondi|Quota
  • #2naqern

    @tommy: non ne sono sicuro, ma forse dovresti cambiare la dicitura “hd0” in “hd1”, “hd2” o qualcosa del genere (il tutto cambia a seconda di come viene riconosciuto dal pc l’hard disk e se ne hai altri oltre a quello principale (partizioni comprese).

    @Shor: Grazie! 🙂

    3 Set 2007, 3:05 pm Rispondi|Quota
  • #3Manuel

    Ora non avete più scuse!Tutti possono collaudare allegramente Linux grazie a questa guida.
    Come distro segnalo elive, basta kde & gnome, un pò di e17 vi farà bene.
    A quando la guida ” Come togliere per sempre il virus Windows.95.98.ME.2k.XP.sVista ” ?
    😆

    3 Set 2007, 3:42 pm Rispondi|Quota
  • #4Shor

    Gran bella guida, bravo andrea! 🙂

    3 Set 2007, 4:58 pm Rispondi|Quota
  • #5massX

    manuel, elive nn riesco a scaricarla, devo per forza fare una donazione? o_O

    3 Set 2007, 5:00 pm Rispondi|Quota
  • #6psychomantum

    elive lasciatela perdè XD, e17 è instabilissima.. bella si, ma instabile… provatevi una debian, non ne rimarrete delusi 😀

    3 Set 2007, 11:04 pm Rispondi|Quota
  • #7jpg

    GRANDE! Era da tempo che cercavo una cosa del genere visto che sul vecchio portatile si è rotto il lettore dvd. Che distro mi consigliate su un vecchio pentium3 800MGZ

    5 Set 2007, 3:14 am Rispondi|Quota
  • #8Manuel

    @massX tramite torrent si tira giù
    @psychomantum elive 1.0 gem stable è una debian 4 con enlightenment messo sù e a meno che il significato di stable non è cambiato…si presenta molto più duro a morire rispetto a kde/gnome che a crash non scarseggiano specialmente con applicazioni come gdesklets / karamba

    5 Set 2007, 12:02 pm Rispondi|Quota
  • #9tommy

    @naquern: grazie!!!

    5 Set 2007, 2:35 pm Rispondi|Quota
  • #10ALiEN

    a me con ubuntu mi avvia un accesso al terminale ma nn parte il live cd per installarlo…. come faccio?

    2 Ott 2007, 4:41 pm Rispondi|Quota
  • #11ALiEN

    non mi fa specificare neanche dove sta l’iso parte diretto sto accesso…

    2 Ott 2007, 5:00 pm Rispondi|Quota
  • #12joshg

    io ho gOS, non trovo i due file Ram e Kernel…… mi potete aiutare???

    17 Feb 2008, 6:04 pm Rispondi|Quota
  • #13quadrispro

    Questa procedura è valida per installare il sistema da rete, il file .iso non viene chiesto da nessuna parte

    22 Feb 2008, 3:18 pm Rispondi|Quota
  • #14FrAnKHiNrG

    Ottima guida:) Sarebe possibile fare la stessa cosa su dvd? Intendo creare un dvd multiboot tra varie distro-live.
    Conoscete qualche guida a riguardo? Grazie

    8 Set 2008, 2:48 pm Rispondi|Quota
  • #15Linuxiano

    Qual’è la distro in foto?
    E poi, se volessi installare una distro su ext3 e valida la procedura o mi devo trascinare ntfs?

    10 Ott 2008, 6:37 pm Rispondi|Quota
  • #16piero

    Salve.ho un sony vaio pcgc1xd, con cdrom pcmcia.questo mininotebook mi obbliga ad installare w98, vorrei installare cdlinux che è leggerissimo, ma quest ultimo non installa direttamente e non riconosce l unica usb 1.1. Come posso fare per installare cdlinux?

    10 Ago 2014, 4:55 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. » Geekissimo presenta la prima striscia di Geekypedia by Albo Geekissimo
  2. new siriustube862 abdu23na318 abdu23na62