Geekissimo

Sentenc.es, e ti “liberi” dall’e-mail

 
Daniele Semeraro ([email protected])
12 Ottobre 2007
1 commento
Sentences

Oggi è venerdì. Ricordate il post di qualche giorno fa in cui vi raccontavamo di un’iniziativa di alcuni manager di importanti società di non leggere la posta elettronica di venerdì per “disintossicarsi”? Ci avete scritto in molti dicendo che una soluzione del genere sarebbe impensabile e farebbe rischiare soprattutto chi con l’e-mail ci lavora di perdere contatti e affari importanti.

Allora proponiamo un’altra soluzione per tentare di disintossicarsi. Sto parlando di Sentenc.es. Si tratta di un progetto, anche questo abbastanza provocatorio, che spiega come risparmiare tempo nel rispondere a ogni singola lettera; particolarmente indicato a chi ha la posta in arrivo sempre piena. Il trucco per non soccombere? Copiare lo stile asciutto degli Sms.


Sentenc.es non è altro che una politica personale da attuare in presenza di molta posta secondo cui per rispondere bastano i caratteri di un messaggino: circa 150. Siccome contare i caratteri sarebbe noioso, allora la soluzione è quella di usare un numero predeterminato di le frasi. Il più delle volte, infatti, il mittente ci mette poco a scrivere una lettera, ma il destinatario può metterci anche ore a rispondere.

Sentenc.es, una politica ancora in fase Beta, è stata studiata in quattro varianti: two.sentenc.es, three.sentenc.es, four.sentenc.es, and five.sentenc.es. L’idea è strana e provocatoria ma in moltissimi la stanno attuando. Cosa ne pensate? Siete d’accordo? Si può scegliere di sposare una delle varianti e rispettarla per ogni tipo di e-mail? Io credo che sarebbe alquanto difficile.
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Controllare continuamente le email costa tempo e denaro (e probabilmente anche salute)

Controllare continuamente le email costa tempo e denaro (e probabilmente anche salute)

“I lavoratori americani sprecano 650 miliardi di dollari ogni anno perchè controllano la loro casella di posta troppo spesso.” Si potrebbe riassumere così l’articolo pubblicato qualche giorno fa dall’autorevole New […]

Trovato il limite a Yahoo! Mail, l’ennesima sconfitta dei servizi illimitati

Trovato il limite a Yahoo! Mail, l’ennesima sconfitta dei servizi illimitati

Yahoo! Mail viene spacciato come un servizio con spazio di storage per archiviare le nostre email illimitato, sicuramente lo spazio messo a disposizione è tanto ma non è illimitato. Similmente […]

Tutti i segreti per la ricerca dei messaggi in Gmail

Tutti i segreti per la ricerca dei messaggi in Gmail

Così come tutti gli altri ottimi servizi forniti da “big G”, anche Gmail riesce sempre a nascondere funzionalità molto utili che talvolta riescono a sfuggire anche ai veri geek. Proprio […]

Tante e-mail distraggono? No, se le evadi tutte

Tante e-mail distraggono? No, se le evadi tutte

Stressati dalle e-mail? Volete qualche consiglio? Alcuni giorni fa il New York Times, in uno speciale sulle e-mail, ha affrontato il problema del cosiddetto “fattore distrazione”. Ricevere tante e-mail e […]

Venerdì, giorno libero da e-mail

Venerdì, giorno libero da e-mail

Una premessa è doverosa. Se utilizzate prettamente internet a casa e non per ragioni di lavoro, allora forse non capirete a pieno l’importanza di questo post. Ma se invece ricevete […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1aristopicchio

    Il link a five.sentenc.es non è corretto…

    Comunque è un’idea interessante!
    Proverò a vedere come sfruttarla…

    12 Ott 2007, 11:26 am Rispondi|Quota