Geekissimo

Cellulari benvenuti nei cieli europei?

 
Daniele Semeraro ([email protected])
22 Ottobre 2007
5 commenti
Boeing

“Signore e signori è il comandante che parla. Volevo informarvi che stiamo sorvolando i cieli dell’Europa. Da questo momento è possibile accendere i telefoni cellulari“. È quello che accadrà, a bordo degli aerei, in un futuro non troppo lontano. Secondo quanto riportano alcuni quotidiani internazionali, i Paesi europei si starebbero alleando per trovare una soluzione tecnologica comune che permetta ai passeggeri di utilizzare il cellulare in aereo senza alcun rischio.

La tecnologia, in particolare, permetterà agli utenti di telefonare al di sopra dei tre chilometri di altezza. Non appena i governi nazionali daranno il disco verde all’operazione, le singole compagnie aeree dovranno decidere se installare o no questa tecnologia sui propri aeromobili. Chiaramente, il costo di una chiamata in mezzo alle nuvole costerà di più di una chiamata normale nazionale e le tariffe saranno stabilite dalle linee aeree.


L’uso dei cellulari sugli aerei è attualmente proibito perché numerose prove hanno dimostrato che questi interferiscono con le apparecchiature di bordo. Ulteriori ricerche, però, stanno mettendo a punto sistemi in grado di evitare che queste interferenze avvengano. Sull’aereo verrà installato solamente un piccolo ripetitore (molto più piccolo di quelli cittadini) in grado di coprire gli spazi delle cabine. Il ripetitore dialogherà con un satellite che rimanderà a terra la telefonata.

Se tutto andrà bene la novità potrebbe entrare in funzione dal prossimo anno e sarà limitata ai servizi 2G (voce, sms e Wap/Gprs). Sicuramente, come nel caso di internet a bordo (di cui abbiamo parlato poco tempo fa) le compagnie aeree farebbero bene a iniziare a informarsi sull’argomento: si potrebbe arrivare a un punto in cui gli utenti scelgono una o con un’altra compagnia anche per i servizi a valore aggiunto offerti.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
“Wake up your phone”, la nuova campagna di SanDisk per informare gli utenti sulle potenzialità delle schede di memoria per cellulari e fotocamere

“Wake up your phone”, la nuova campagna di SanDisk per informare gli utenti sulle potenzialità delle schede di memoria per cellulari e fotocamere

“La maggior parte dei teen-ager non sa nemmeno di avere in tasca un telefonino capace di compiere decine e decine di operazioni e di immagazzinare centinaia di ore di film […]

Ma ogni quanto sostituite il vostro cellulare? E perché lo fate?

Ma ogni quanto sostituite il vostro cellulare? E perché lo fate?

Sono sicuro che qualunque cosa si possa dire il nuovo iPhone sarà esaurito in pochi giorni, se non l’11 luglio stesso, ma oggi voglio porvi alcune domande. Perché spendere metà […]

I cellulari sempre più attenti ai contenuti mobile

I cellulari sempre più attenti ai contenuti mobile

I produttori di telefoni cellulari si scontrano sfornando sempre dei nuovi modelli, più raffinati e multifunzione. I produttori di contenuti, invece, puntano tutto sull’intrattenimento, convinti che il 2008 sia l’anno […]

Telefonini, ma è giusto chiamarli cosi?

Telefonini, ma è giusto chiamarli cosi?

Perché definirli telefonini? In fin dei conti oramai fanno di tutto e sopratutto nel caso dei ragazzi la funzione meno usata è proprio quella di telefonare. Sono nati moltissimi servizi […]

Internet mobile, social network, cellulari, palmari. Ecco cosa ci attende nel 2008

Internet mobile, social network, cellulari, palmari. Ecco cosa ci attende nel 2008

Come sarà il neonato 2008, dal punto di vista di internet e della tecnologia? Beh, ovviamente non abbiamo una palla di cristallo, né vogliamo inventare nulla. Però qualche considerazione la […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Tio

    Bello schifo! Gli aerei erano finora l’unico posto al mondo dove non si sentivano i bibip continui dei cellulari e gli idioti che parlano “prontooooooooooooooooo si mammaaaaaaaaaaa sono sull’aereooooooooo mi sentiiiiiii”.
    Ma vaf..

    22 Ott 2007, 10:47 am Rispondi|Quota
  • #2Gianluca & Kanak

    Per noi che viaggiamo spesso, specie tra Roma e Tokyo, dove dalle 11 alle 15 ore di volo non sono poi pochissime, potremmo dire di appludire all'iniziativa.Diciamo "potremmo" con il condizionale perchè se nel vostro aereo capiteranno "italioti tipici" preparatevi al volo nightmare con gli sproloqui ed i chiacchieroni di turno che non vi faranno chiudere occhio.In giappone grazie al wifi max su ferrovia e metropolitana i cellulari hanno campo totale, ma hanno il divieto di essere usati e nessuno ne fa uso(salvo rarissime eccezzioni).Quindi vi assicuriamo che dipende chi avrete a bordo, la riprova ve la puo dare chi usa l'Eurostar lungo lo stivale..a riprova di tale eccitante esperienza.

    Eccellente iniziativa è quella della british che dal prossimo dicembre dara la possibilità di navigare su internet durante il volo intercontinentale….

    sperando di non trovare pure lì il tizio in oggetto che

    telefonerà con skype e pure gratis..mygod!

    ps:I nostri saluti per il vostro blog che seguiamo sempre…da versione beta.

    Gianluca e Kanako

    22 Ott 2007, 1:08 pm Rispondi|Quota
  • #3Uyulala

    Ciao! (Dopo una settimana di ferie ti ritrovo fra gli utenti sopra i 1.000!)
    Non so mica se il permesso di usare il cellulare possa essere un bene: sai che OO trovarsi col vicino che si intrattiene in una conversazione di lavoro o la ragazza che cinguetta col corteggiatore di turno!

    22 Ott 2007, 4:12 pm Rispondi|Quota
  • #4Luckytto

    Quoto Tio e in più penso che ti costerà una fortuna fare una telefonata, basta fare un paragone con la news di qualche settimana fa, quella del wireless a bordo, per stimare costi esorbitanti per tutti questi nuovi servizi. Continuerò ad ingannare il tempo con un buon vecchi libro durante i miei viaggi. 😉

    22 Ott 2007, 6:32 pm Rispondi|Quota
  • #5lca

    ma dall’aereo non ci si riesce ad agganciare ai ripetitori di terra? perchè se fosse cosi non utilizzerei di certo la loro rete per pagare di + !

    26 Ott 2007, 1:43 pm Rispondi|Quota