Geekissimo

Mai più culetti al vento: Google StreetView si “anonimizza”

 
Daniele Semeraro ([email protected])
1 Dicembre 2007
7 commenti
StreetView

Mai più culetti al vento o coppie fedifraghe riprese alla loro insaputa. Google StreetView, il servizio di Big G attivo negli Stati Uniti e in qualche paese europeo che permette di vedere vie e piazze di molte città con fotografie scattate al livello stradale, cambierà per tutelare la privacy di utenti e cittadini. In particolare, la decisione è stata presa con lo sbarco del servizio nel Vecchio Continente, dove tutte le facce delle persone e le targhe automobilistiche saranno rese irriconoscibili.

L’iniziativa, forse, sarà estesa anche Oltreoceano. Dal lancio del servizio, infatti, sono numerose le cause intentate contro Google StreetView, che, per fare qualche esempio, ha scattato fotografie di coppie che entravano in sexy-shop, di una ragazza (la vedete raffigurata qui sopra) piegata in macchina che espone involontariamente il suo “didietro” o di un marito a passeggio con l’amante, e via dicendo.


La decisione, spiegano i vertici dell’azienda, arriva dopo numerose pressioni da parte dei governi nazionali (soprattutto in Canada e in Europa), che hanno praticamente obbligato l’azienda a rispettare le regole della privacy.

La decisione ha suscitato pareri discordi. Da un lato c’è chi crede che se una persona esce di casa ed entra in una dimensione pubblica è lecito che possa venire fotografata; dall’altro, invece, c’è chi ricorda che è vietato fare fotografie a privati cittadini e poi pubblicarle su internet, soprattutto se questi sono raffigurati in situazioni imbarazzanti. Che ne pensate? Siete d’accordo o in disaccordo con la decisione di Google? E come vi comportereste se StreetView vi fotografasse in un momento “particolare”?

Via | PcWorld – Mashable
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
PrivacyFix, un’estensione per proteggere la privacy online

PrivacyFix, un’estensione per proteggere la privacy online

Svariate piattaforme social hanno suscitato serie preoccupazioni in fatto di privacy degli utenti che, specie nel corso degli ultimi tempi, hanno dovuto imparare ad impostare personalmente e spesso anche con […]

La home-page di Google è illegale?

La home-page di Google è illegale?

Guai giudiziari per Google, accusata di violare le leggi californiane a causa della sua riluttanza ad inserire direttamente nella home page un link alla pagina della politica sulla privacy. “A […]

Google e l’incredibile leggerezza del comandante di una base militare americana

Google e l’incredibile leggerezza del comandante di una base militare americana

Qualche tempo fa con un caro amico ci eravamo soffermati a cercare, su Google Earth, le basi militari americane e italiane. E avevamo constatato, con grande stupore, che era possibile […]

Cercare scritte all’interno di immagini? Tra poco, con Google, si potrà. Ed è polemica

Cercare scritte all’interno di immagini? Tra poco, con Google, si potrà. Ed è polemica

Google non molto tempo fa (ma la notizia è stata data da pochissimo) ha registrato con un brevetto un sofisticato sistema per cercare testo all’interno di immagini. Il sistema, che […]

Ci voleva Google per dare la caccia ai delinquenti?

Ci voleva Google per dare la caccia ai delinquenti?

Probabilmente, negli ultimi mesi, avrete sentito notizie del genere: “Evasori fiscali beccati grazie a Google Maps”, “Con Google Earth si contrasta l’abusivismo edilizio”, e così via. Da qualche tempo, infatti, […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Francesco

    MA allora che bisogno c’è di farlo..???? Se GIA’ SAI che incontrerai questi problemi, perchè spendere e sapndere per una tecnologia “imbarazzante..?” oppure perchè chi non ha nulla da nascondere deve NON vedere delle cose perchè in teoria potrebbero “sputtanare” altra gente..?? MA chi se ne frega di st.view e di altre teconologie “inutili” se poi debbono cadere preda della paranoia della gente..

    1 Dic 2007, 5:19 pm Rispondi|Quota
  • #2hugosss

    io sono dell’opinione che andrebbe fatto vedere tutto e che dovrebbero mettere dei satelliti in alto per poter vedere ogni singola cosa che succeda fuori dalle abitazioni private in tempo reale.
    Come sono per mille telecamere in ogni città.
    Se non si ha nulla da nascondere perchè aver paura?

    certo poi vano usate con cura telecamere e satelliti però pensate con i stalliti arresterebbero tutti i criminali per furti rapine scippi..tutto.

    Solo che i benpensanti (che commenteranno dopo questo mio commento sicuramente dandomi contro) sono per: eh ma la mia privacy.

    ma per cortesia..se non avete nulla da nascondere e se non vi prendere troppo sul serio che male c’è ad essere ripresi.

    Certo poi cose come quel didietro della tipa vanno oscurate, anche se non è male 🙂

    1 Dic 2007, 5:25 pm Rispondi|Quota
  • #3davide

    Beh.. proprio inutili non sono, anzi!
    Queste tecnologie hanno innumerevoli risvolti (turistici, commerciali, di presentazione) e l’investimento ha un suo ritorno!

    1 Dic 2007, 5:43 pm Rispondi|Quota
  • perchè avete messo solo una foto scandalosa? ^^ 😛

    1 Dic 2007, 6:25 pm Rispondi|Quota
  • #5Sem

    Ha poco senso un ragionamento tale…

    Io sono per la moralità… Cioè, se ritieni abbastanza morale da andare in giro con un amante sono affari tuoi e devi prepararti alle conseguenze…

    Se non hai nulla da nascondere, tanto meglio…

    Certo che le cannette al parco sarà dura farsele…
    Bisognerà prepararle prima…

    Comunque l’importante è non rompere troppo le palle… Se può essere utile all’ordine pubblico va bene… Certo sarà dura trovare il limite, ma la legge va applicata con intelligenza…

    1 Dic 2007, 9:33 pm Rispondi|Quota
  • #6Raqqash

    A me pare che ci si infogna sempre più nella dimensione del guardonismo, grazie soprattutto alla tv-spazzatura.
    Oltre alla privacy altrui, mi viene da pensare “ma al mondo che frega di cosa fa Tizio, Caia o Sempronio?” A che pro telecamere ovunque? Sicurezza? O guardonismo? O incapacità di farsi gli affari propri, di vivere la propria dimensione, di occupare il proprio tempo senza stare sempre davanti a una scatola che ottunde, istupidisce, invade, corrompe?
    La sicurezza sta nell’educare la gente al rispetto, alla responsabilità, alla correttezza, e non nel tappezzare il mondo di invasive e inutilmente costose telecamere. Le telecamere servono solo ad alimentare il morboso guardonismo imperante, a parer mio.
    Anche senza avere nulla da nascondere, a voi farebbe piacere, che ne so, camminare per strada, scivolare su una buccia di banana, e poi essere trasmessi in mondovisione dove milioni di scemi possono ridere di voi, invece che con voi? Per strada la gaffe è comunitaria, condivisibile. Uno si può rialzare, farsi una risata con chi passa, scambiare qualche battuta, perfino conoscere nuove persone. Ma in morbovisione, c’è solo vendita, esposizione al ridicolo, nessuna condivisione, nessuna conoscenza, nessuna crescita.
    E’ questo il mondo che volete? Beh io ne faccio volentieri a meno.
    Senza neanche andare a contare tutti gli abusi e illeciti che possono venire fuori dal monitorare tutto quel che gli altri fanno. E poi ovviamente i ricchi troverebbero un modo di esentarsi da questo, e i soliti coglioni che ne fanno le spese sarebbero gli altri.

    2 Dic 2007, 12:39 pm Rispondi|Quota
  • #7Nik Lamux

    Ragazzi a tal proposito ho organizzato un concorso sugli screenshot più strani catturati su google street view! oltre ai culetti ho sgamato due uomini che tentano di spurgare una fogna!! venite a vedere e partecipate. il concorso si chiama “Strane view” vi aspetto

    11 Dic 2007, 4:51 pm Rispondi|Quota