Geekissimo

5 modi per invogliare i lettori del vostro blog a commentare

 
Andrea Guida (@naqern)
5 Gennaio 2008
41 commenti

Anche chi non è un vero geek ormai sa che la caratteristica principale che ha reso così famosi i blog, oltre alla facilità tramite la quale pubblicare i contenuti, è la massima interazione che i lettori possono avere con il blogger grazie ai commenti.

Tutto ciò vuol dire che il cuore di un blog è dato dal rapporto stretto tra il blogger ed i suoi lettori, quindi se avete un blog dove purtroppo i commenti latitano questo è proprio il vostro giorno fortunato, in quanto oggi vogliamo suggerirvi ben 5 modi per invogliare i lettori del vostro blog a commentare. Buona lettura.

1. Invitare a commentare l’articolo: Uno dei metodi principali per invogliare i lettori a commentare un post è quello più semplice: chiederglielo espressamente.

2. Rispondere sempre ai commenti: Come già detto in precedenza, il cuore di un blog è dato dal rapporto stretto tra il blogger ed i suoi lettori, quindi è indispensabile rispondere ogni volta possibile a tutte le domande poste e partecipare ad eventuali dibattiti sviluppatisi proprio nei commenti ad un articolo.


3. Scrivere post provocatori: Se avete un’idea provocatoria su un determinato argomento potreste farne un bel post che, nel bene o nel male, potrebbe scatenare incontri e scontri tra i lettori nei commenti ad esso.

4. Dare importanza ai commenti: Molte volte i lettori ne sanno più dei blogger su tantissimi argomenti, quindi è buona cosa dare importanza ed evidenziare (magari mettendoli in grassetto o citandoli nello stesso post) i commenti più interessanti ed utili per tutti.

5. Commentare in altri blog: Se commentate su altri blog in giro per il web, è molto probabile che i loro creatori verranno a loro volta a commentare qualche post interessante sul vostro blog.

Allora, voi che ne pensate di questi 5 modi per invogliare i lettori di un blog a commentare?

Si ringrazia l’utente o2ma di Flickr per l’immagine
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
10 semplici consigli per ottimizzare il lavoro di blogger

10 semplici consigli per ottimizzare il lavoro di blogger

Chiunque gestisca uno o più blog, sa sicuramente quanto è difficile ottimizzare i tempi e riuscire a scrivere tutto al meglio, ovvero senza distrazioni di sorta. Oggi noi di Geekissimo […]

10 consigli per scrivere un buon tutorial

10 consigli per scrivere un buon tutorial

Da blogger, una delle cose più belle che si può fare per i propri lettori è sicuramente quella di scrivere dei tutorial, ovvero delle guide dedicate ad un argomento specifico […]

10 modi per trovare l’idea su nuovi articoli da scrivere nel proprio blog

10 modi per trovare l’idea su nuovi articoli da scrivere nel proprio blog

Chiunque scrive su un blog sa benissimo cosa vuol dire non avere la cosiddetta ispirazione grazie alla quale scrivere nuovi articoli. Quando non si riesce a tirar fuori l’idea giusta […]

Blog: 9 consigli utili per conquistare i lettori a prima vista

Blog: 9 consigli utili per conquistare i lettori a prima vista

Oggi noi di Geekissimo vogliamo tornare a dare consigli, che speriamo utili, ai blogger, o meglio, ai futuri blogger. Adesso vedremo infatti insieme ben 9 consigli utili per conquistare i […]

10 consigli utili per migliorare e/o ottimizzare un photoblog

10 consigli utili per migliorare e/o ottimizzare un photoblog

Un geek con la passione per la fotografia non può certo esimersi dal creare un suo photoblog. Per chi non li conoscesse, i photoblog sono dei blog in cui le […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Luca Marchi

    Commentare in altri blog.
    Inizio da qui 😉
    LOL

    5 Gen 2008, 11:12 am Rispondi|Quota
  • #2R.Eraclea

    Bel post. Inizio anche io da qui . 🙂
    Fra

    5 Gen 2008, 11:29 am Rispondi|Quota
  • #3Denis

    Ottimi consigli!!!

    5 Gen 2008, 11:34 am Rispondi|Quota
  • #4GiO

    Devo imparare ad essere più provocatorio … 😉

    5 Gen 2008, 11:39 am Rispondi|Quota
  • #5axel

    Grazie, prenderò subito spunto!!
    Ciao a tutti

    5 Gen 2008, 11:47 am Rispondi|Quota
  • #6notoriousxl

    Il bello di questo post è che, per la prima volta, non leggo di “trucchetti” come quello di stilare la classifica dei commentatori, che a me, personalmente, non piacciono. Di vedere commenti sterili, lasciati da chi è in caccia solo di un backlink al proprio sito, a me non interessa. 😉

    5 Gen 2008, 12:09 pm Rispondi|Quota
  • #7andrea gori

    aggiungerei che non sempre il valore di un post si giudica dal numero dei commenti…anche se fa sempre piacere riceverne! ma è sbagliato in linea di principio pensare che i post buoni siano quelli che generano centinaia di commenti.
    O forse pensate che l’isola dei famosi o il grande fratello siano dei bei programmi perchè molta gente li segue?!?

    5 Gen 2008, 12:24 pm Rispondi|Quota
  • #8Simz

    Uh uh utile davvero!

    5 Gen 2008, 1:44 pm Rispondi|Quota
  • #9flux

    allora se butto addosso ai lettori tutte le parolacce del mondo potrò sperare che qualcuno di loro mi commenti? viso che non prendo un commento da qualche mese 😀
    a parti gli scherzi… ti lascio libero… mi sa che avrai molti blog da commentare da oggi in poi dopo le 5 regole che hai scritto hihihih

    5 Gen 2008, 1:52 pm Rispondi|Quota
  • #10Sleeping

    @ GIO: chi si rivede 😀 … Anche tu segui geekissimo 😉 ?

    Io credo che se si scrive post interessanti e si chiede ai lettori di commentare, ad esempio per correggere qualche svista in un post un po’ più tecnico si ricevano abbastanza commenti. E la cosa più importante è sicuramente rispondere a tutti i commenti anche solo ringraziando, altrimenti la prossima volta che passerà non commenterà più pensando che il commento non venga letto o dia fastidio 🙂

    5 Gen 2008, 2:22 pm Rispondi|Quota
  • #11clarita

    hheehehehh io commentare tu… tu commentare me… 😀

    5 Gen 2008, 2:33 pm Rispondi|Quota
  • #12fucc

    un altro modo molto utile per invoglieare a commentare è quello di creare dei “money contest” legati ai commenti…non so quanto sia efficace ma ne sto provando uno proprio sul mio blog!!! vediamo quanto mi tocca sborsare!!!

    5 Gen 2008, 2:37 pm Rispondi|Quota
  • #13antonio linciano

    i commenti si fanno anche perchè non c’è bisogno di iscriversi o registrarsi in alcun modo .
    io appena leggo iscriviti o registrati vado avanti senza curarmi più ditanto

    5 Gen 2008, 2:58 pm Rispondi|Quota
  • #14de lucis

    ok grazie dei consigli spero che servano, per caso non c’è qualche software che costringe a commentare minacciando di infettare il computer? 😀 😉

    5 Gen 2008, 3:35 pm Rispondi|Quota
  • #15Giuseppe

    ottimi consigli…

    5 Gen 2008, 3:42 pm Rispondi|Quota
  • #16Giuseppe Nicosia

    Allora comincio a commentare da questo bellissimo blog… 😉

    5 Gen 2008, 3:53 pm Rispondi|Quota
  • #17moltitudini

    Bè. penso che siano cose ragionevoli ed anche abbastanza ovvie: con diverse intensità, applico tutte e 5 le indicazioni.
    Ah, ne manca una sesta: fare un post sui commenti nei blog.
    😉

    5 Gen 2008, 4:25 pm Rispondi|Quota
  • #18Mr.Cbr

    5° Comandamento Geekissimo “Commentare su altri Blog” 😀 Anche io inizio da qui…

    5 Gen 2008, 4:26 pm Rispondi|Quota
  • #19thanks2world

    Bella lista, sono tutti validissimi e generalmente sono le principali regole che un blogger impara direttamente o indirettamente! Vedo che tanti rispondono che la 5* regola e’ la piu’ seguita … per me e’ molto importante rispondere ai commenti e quando sono presenti evidenziare gli interventi interessanti perche’ e’ vero che spesso c’e’ chi ne sa’ piu’ di te.

    5 Gen 2008, 4:57 pm Rispondi|Quota
  • #20AlexBio

    Sono d’accordo con Pizzicone, anche per me quello più utile e più seguito di tutti e cinque i consigli è l’ultimo. In effetti è anche un ottimo modo per conoscere gente nuova e magari farsi qualche amico.
    Non avevo mai pensato allo scrivere post provocatori, magari in futuro proverò. 🙂

    5 Gen 2008, 6:34 pm Rispondi|Quota
  • #21Generazione Internet

    In effetti i commenti hanno molta importanza, soprattutto perchè i lettori, molto spesso, ne sanno più dei bloggers (non sempre…)

    5 Gen 2008, 6:36 pm Rispondi|Quota
  • #22Pizzicone

    Più provocatori eh? 🙂

    5 Gen 2008, 7:17 pm Rispondi|Quota
  • #23barbara

    Sono utili tutti e cinque i consigli. Cerco di seguirli, solo che aumentare la presenza sul blog è davvero un’impresa ardua. Ma ho imparato a non mollare. Complimenti per il tuo blog e per la qualità espressa. Io ho intrapreso da poco questa attività,credendoci molto.

    5 Gen 2008, 10:51 pm Rispondi|Quota
  • #24Cristiano

    Sono d’accordo con il quinto punto.

    6 Gen 2008, 12:12 am Rispondi|Quota
  • #25Pascal

    ma si dai, iniziamo a commentare nei blog altrui. come lo chiamiamo questo? “viral commenting”? (per mimare il viral marketing) 🙂

    6 Gen 2008, 12:46 am Rispondi|Quota
  • #26crockard

    Ho un blog da 3 giorni e penso che siano ottimi consigli per iniziare col piede giusto! 🙂

    6 Gen 2008, 1:39 am Rispondi|Quota
  • #27And84

    ottimi consigli, seguo questo blog ormai da 2 mesi, ed è la maggior fonte di ispirazione per la mia creatività, questi di oggi sono proprio grandi!

    (inizio dal 5° consiglio).
    And

    6 Gen 2008, 1:44 pm Rispondi|Quota
  • #28Teo Ambrogio

    spero che questo post non sia lo spunto per una lotta a chi commenta di più. personalmente preferisco zero commenti ma sapere che l’articolo è interessante, che i referrers hanno portato qualcuno in quel post, che chi naviga (e con qualche tool hai modo di verificarlo) fa un giro nei vari post, che le visite in post in cui credevi crescono e via dicendo…

    i commenti sterili, come all’inizio qualcuno scriveva, costituiscono uno scambio altrettanto sterile di “nulla”. + qualità – quantità (sembra un partito :D) e la gente alla lunga ti seguirà… se l’interesse è che qlcn ti segua ovviam 😉

    6 Gen 2008, 2:43 pm Rispondi|Quota
  • #29notoriousxl

    @Teo Ambrogio
    A volte il feedback è necessario (magari però dipende dal tipo di Blog).
    Per esempio ho scritto una guida che spiega come compilare un certo programma su Linux, attivando certe caratteristiche. Le statistiche in questo caso potrebbero non dire nulla (immagino tu ti riferisca anche alla “durata media della visita”): se l’articolo è molto visitato, ma per niente commentato, potrei dedurne che il visitatore arriva sul sito, segue per un po’ la guida, alla fine non gli funziona nulla e mi manda a quel paese, senza scrivere niente. Al contrario, io avrei bisogno di sapere se funzioni o meno.

    Quello che voglio dire (non so’ se mi sono spiegato bene XD ) è che, finché qualcuno non lo scrive, non posso essere sicuro che un articolo sia interessante o meno 😉

    Inoltre voglio essere sicuro che il commento sia sincero (mi basta anche un “bel post”, “grazie ecc”); proprio per questo motivo sono contrario (e qui vado controcorrente) a togliere il nofollow dai commenti: una volta tolto, chi mi dice che quel “grazie” non venga da qualcuno solo in cerca di backlink facili, che non sappia neanche cosa sia Linux? 😉

    PS: io i miei commentatori cerco sempre di premiarli, visitando sempre il loro sito (finché il numero di commenti / giorno resta basso, è ancora possibile farlo), e citandoli (nel caso contribuiscano al post) direttamente nel corpo dell’articolo, con tanto di link pulito.

    PPS: con questo non voglio dire che sia favorevole all’uso del nofollow (ho visto blog che mettono in nofollow OGNI link, anche quelli per la navigazione interna) 😐 ma, finché esiste, esisteranno sempre persone, affamate di backlink, in cerca di siti “nofollow free”…

    6 Gen 2008, 5:35 pm Rispondi|Quota
  • #30Domenico Gravagno

    Beh..se il risultato che si riesce ad ottenere è questo: COMPLIMENTI PER I CONSIGLI!
    Comunque non credo bastino questi semplici passi per invogliare i lettori a commentare, e ritengo indispensabile la scissione tra commenti di “comodo” e commenti “sinceri”: i vostri 5 modi invogliano sicuramente a scrivere commenti di “comodo”.

    Ad ogni modo, è il risultato ciò che conta!;)

    6 Gen 2008, 6:37 pm Rispondi|Quota
  • #31m477

    >>>>>questo è un commento<<<<<
    ok qui ho commentato, nessuno è così gentle da commentare nel mio di blog 😛

    6 Gen 2008, 11:00 pm Rispondi|Quota
  • #32Emiliano

    A volte i suggerimenti più banali sono i più efficaci. Io spesso provo a commentare gli altri blogger, ma più spesso mi viene da pensare “ma chi si crede di essere questo ildirettore del tg1?” soprattutto quando leggo i blog di opinionisti in erba.
    Sull’essere provocatori sono d’accordo, ma sai che tristezza scrivere un bel post cattivo e non ricevere commenti? Direi piuttosto frustrante… Che ne dici? (applico subito i tuoi consigli!)
    Ciao

    7 Gen 2008, 5:15 pm Rispondi|Quota
  • ottimi spunti, in particolare sono interessanti i punti 2 e 3 ! 🙂

    8 Gen 2008, 2:18 am Rispondi|Quota
  • #34Anonimo

    Aggiungerei un 6° consiglio: mettere volontariamente degli errori nei post in modo tale che la gente scriva nei commenti che si ha sbagliato a scrivere

    6 Apr 2008, 10:04 am Rispondi|Quota
  • #35padim

    Ma che strano mondo internet,spiegate come invogliare a commentare,usando vari metodi,ma spero che la gente che usa internet sia sempre meno ingenua e che le trappole di pseudi fruitori di consigli siano sempre meno efficaci,ragazzi su vostri blog,siate sempre leali e sinceri,forse ci saranno meno commenti o altro,ma almeno non prendete in giro nessuno.

    16 Apr 2008, 10:32 am Rispondi|Quota
  • #36Adriana

    Grazie per i consigli, sono all’inizio e assolutamente inesperta! 🙂

    13 Mag 2008, 4:29 pm Rispondi|Quota
  • #37apelio84

    soprattutto il 3……..
    post sulle guerre mac linux windows…..
    botto assicurato………

    16 Set 2008, 8:47 am Rispondi|Quota
  • #38Playrom

    proverò…

    17 Dic 2008, 3:58 pm Rispondi|Quota
  • #39A1Giorgio

    proverò 😉

    11 Apr 2009, 10:23 pm Rispondi|Quota
  • #40DaveX

    Provocazione per scatenare una flame allora:
    http://www.elpais.com/articulo/opinion/Berlusconi/desnudo/elpepiopi/20090605elpepiopi_2/Tes

    Solo per chi vuole vedere Topolanek nudo a casa del nostro Primo Ministro.
    Certo che con un nome così…
    W la topolanek!!

    6 Giu 2009, 8:08 pm Rispondi|Quota
  • #41mondotecnologia.net

    Grazie per i consigli, cercavo proprio qeusto!
    A quanto pare funziona dato che hai ricevuto 42 commenti 😛

    18 Gen 2011, 12:34 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Blogghissimo » Blog Archive » 5 passaggi per invogliare i lettori a commentare il vostro blog