Geekissimo
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Video Tutorial: Come sfumare i bordi di una foto con Photoshop

Video Tutorial: Come sfumare i bordi di una foto con Photoshop

Tutti conosciamo l’ottimo programma, per il ritocco fotografico, di Adobe. Sto’ parlando dell’ottimo PhotoShop. Questo programma è ricco di funzioni “nascoste”, molte sono abbastanza conosciute, altre invece, resta un poco […]

Video Tutorial: come trasformare un paesaggio sereno in nuvoloso con GIMP

Video Tutorial: come trasformare un paesaggio sereno in nuvoloso con GIMP

A grande richiesta, per voi! Bastano queste poche parole per capire che oggi torniamo a parlare di video tutorial relativi al mondo della grafica digitale. Guide che vedono protagonista il […]

10 software gratuiti per creare screencast

10 software gratuiti per creare screencast

Da bravi geek, o aspiranti tali, saprete sicuramente qual è l’importanza e l’utilità che possono avere gli screencast nelle presentazioni e/o nelle guide di vario genere. Da semplici a complicatissimi […]

I migliori 80 siti dove trovare immagini liberamente utilizzabili

I migliori 80 siti dove trovare immagini liberamente utilizzabili

Se lavorate con la grafica o gestite un sito/blog, sarete sicuramente spesso alla ricerca di immagini non espressamente coperte da copyright da poter utilizzare all’interno dei vostri progetti e, benché […]

100 ottime risorse per il web 2.0 design

100 ottime risorse per il web 2.0 design

Se siete dei web designer, questo allora è proprio il vostro giorno fortunato! Infatti noi di Geekissimo abbiamo appena sfornato proprio per voi una delle nostre mega-liste: 100 ottime risorse […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Racchio

    Bell'”ottalogo” di regole! Posso suggerire una piccola aggiunta al punto 4? A meno che non ci siano ottime ragioni per usare programmi di grafica bitmap, per i logotipi io suggerirei l’uso di software per la grafica vettoriale (quindi Illustrator, Inkscape), anche per facilitarsi il compito del punto 7 🙂

    15 Gen 2008, 2:19 pm Rispondi|Quota
  • #2bongfactory

    Un’opinione: non sarebbe meglio, in fase di creazione, utilizzare una programma di grafica vettoriale (illustrator o inkscape)?

    15 Gen 2008, 2:22 pm Rispondi|Quota
  • #3bongfactory

    ops…. commento contemporaneo 😛

    15 Gen 2008, 2:23 pm Rispondi|Quota
  • #4antiufo

    6. Testare il logo in diverse dimensioni
    7. Testare il logo in diverse dimensioni: stesso discorso del consiglio precedente

    che differenza c’è? 😀

    15 Gen 2008, 2:39 pm Rispondi|Quota
  • #5rrobe

    Mi associo sul vettoriale: illustrator, expression, xara o (free) inkscape!
    Aggiungerei che un buon logo deve poter essere bello e leggibile sì a colori ma anche nelle varianti bianco e nero e bianco e nero invertito (importantissimo se il logo verrà applicato su sfondi colorati o su supporti monocromatici)
    Poi un trucco per ottenere un’immagine “bilanciata” a livello di composizione è controllarlo ribaltato orizzontalmente..!

    15 Gen 2008, 2:50 pm Rispondi|Quota
  • #6Alex

    non ho capito la differenza tra il punto 6 e 7

    15 Gen 2008, 2:55 pm Rispondi|Quota
  • #7notoriousxl

    @rrobe:
    ehi, anche xara ha la versione open source! 😉
    http://www.xaraxtreme.org/
    Tempo fa si parlava di collaborazioni col team di Inkscape, ma non mi sono più informato 😛

    15 Gen 2008, 3:23 pm Rispondi|Quota
  • #8naqern

    @antiufo: era “colorazioni”. Corretto, grazie per la segnalazione e scusate per la svista.

    ciao 😉

    15 Gen 2008, 3:23 pm Rispondi|Quota
  • #9softcodex

    mi pare estremamente limitativa come lista.

    15 Gen 2008, 3:36 pm Rispondi|Quota
  • #10mattia

    volevo sottolineare anch’io il discorso del vettoriale e del bianco-nero. Lo definisco un regola fondamentale. Un logo deve avere prima di tutto una forma solita, riproducibile in bianco e nero e poi…si valutano i colori. Quindi non basatevi su effetti e cose strane (ad esempio, trovo fuori dal comune la scelta della 3 di adottare un logo multicolore)

    15 Gen 2008, 3:38 pm Rispondi|Quota
  • #11Massimo

    se fosse così facile non lavoreremmo 🙂

    15 Gen 2008, 5:50 pm Rispondi|Quota
  • #12Luca Futura

    Più che provare a ridurre il logo a favicon (che è veramente micro) per testare la sua semplicità a me hanno insegnato che la cosa migliore è immaginarsi di disegnarlo con le dita sulla sabbia.

    Come software di disegno consiglio Corel Draw, che dispone sia di programmi per grafica vettoriale che grafica bitmap, ed è davvero a buon mercato.

    Ultimo consiglio, ma non meno importante, ricordatevi che il logo dovrà durare per molto tempo! Come per un tatuaggio, quindi, dopo aver pensato a quello che volete mettelo in un cassetto per qualche giorno. Se vi piace ancora quando lo tirate fuori… procedete pure!

    15 Gen 2008, 8:48 pm Rispondi|Quota
  • #13mirkojax

    9. Evitare i soliti cliche’.. es. Logo per il Bar Italia, non metteci la mappa dell’italia.. Poi di solito la prima idea che viene in mente e’ la piu’ ovvia e sicuramente molti altri ci avranno gia’ pensato.

    10. Compratevi un libro sui loghi. Non dico di copiarli ma vi possono far venire in mente idee carine. Il mio libro preferito si chiama Logo Lounge.

    11. Se non siete un grafico e volete un logo bello assumete un grafico.

    12. Per il font non usate hobo, comic sand, papyrus, arial, times new roman

    16 Gen 2008, 5:34 am Rispondi|Quota
  • #14NonSoloMusicaBlog

    Porca miseria, io non ho rispettato nessuna di queste regole…
    …uffffff.
    E vabbè, la grafica non è il mio mestiere…

    16 Mag 2008, 9:55 pm Rispondi|Quota
  • #15kemas

    per l'appunto…

    della grafica dovrebbero occuparsi persone che hanno studiato per farla.

    Scusate la durezza ma non avete idea della quantità di duro lavoro che serve per produrre un marchio (o logo come lo chiamate voi) di buona qualità.

    A volte sento dire "bhè dai ma che ci vuole a farlo? lo facevo anch'io? bhè dai…non dev'essere difficile fare quei disegnini li…"

    È davvero complicato creare un ottimo marchio (con logo e logotipo, e magari un naming originale), ve l'assicuro! visto che il grafico, o graphic designer, non è solo un grafico, ma un vero e proprio designer, quindi un progettista dell'immagine visiva…(e quindi un comunicatore visivo).

    E magari andate a studiarvi per bene il lavoro di alcuni maestri italiani, come A G Fronzoni, Vignelli, o anche il contemporaneo Milani

    se volete un consiglio, seguite quello di Mirkojax al punto 11.

    14 Giu 2008, 4:00 am Rispondi|Quota
  • #16Freef

    kemas, capisco perfettamente e condivido totalmente il tuo intervento, ma fin quando si vuole provare a fare un “logo” personale, magari da inserire nei propri post o altro, non vedo perchè rinunciare visto che non si è graphic designers. Naturalmente chi leggerà questo semplice tutorial, mica metterà su un’attività di grafica =)

    2 Set 2008, 10:50 pm Rispondi|Quota
  • #17florence_italia

    punto 4, 7 e 8 totalmente sbagliati.
    punto 4: i software per per i loghi sono al 99% software vettoriali.
    punto 7: quando si arrivo al logo finale, vuole dire che i colori sono già scelti, si testa se mai solo in forma monocromatica, magari nera o al negativo, e su media diversi.
    punto 8: non c’è niente da testare, il logo deve essere già finalizzato.

    punto 7-8 sono se mai legati a design del logo e le sue variazioni.

    poi piccolo-lungo commento sul punto 1. Le immagini attenti al logo, e io sono contro l’uso di immagini, sono quelli relativi al azienda o il cliente o il product, e mica si trovano su google, sembra amatoriale… se mai si fa un ricerca storica sociale e culturale. Poi le parole chiavi sono forse le parole che definiscono i valori che il logo deve rappresentare, quindi un sistema di valori. Parole chiavi ormai si usa soltanto per ricerche su internet.

    5 Dic 2008, 11:32 pm Rispondi|Quota
  • #18iFonz

    Vedetevi il cortometraggio "Logorama"! =)

    31 Mag 2010, 9:24 am Rispondi|Quota
  • #19Francesco

    nessuno di voi usa autocad per realizzare loghi?

    io lo uso sempre è molto pratico…poi passo tutto in photoshop!!

    19 Mar 2012, 9:38 pm Rispondi|Quota