Geekissimo

Vista: il SO più sicuro nel primo anno di vita

 
Pierfrancesco Petruzzelli (pierfrancesco99)
28 Gennaio 2008
11 commenti
Vista: il SO più sicuro nel primo anno di vita

Di Windows Vista si è detto tanto, è ipotizzabile persino che il suo pensionamento sia ormai prossimo. Ma ora uno studio condotto da Jeff Jones mostra dei risultati molto interessanti in termini di sicurezza. Infatti Jones ha considerato quante patch per vari sistemi quali Mac OS X 10.4, Red Hat, Windows XP ed Ubuntu 6.06 sono uscite nel primo anno di vita.

Risulta vincente senza ombra di dubbio proprio il nuovo sistema operativo di casa Microsoft. Un dato ancor più importante se consideriamo che il numero di vulnerabilità totali cresce negli anni (dato confermato dall’ultimo Microsoft Security Intelligence Report) grazie all’evoluzione della ricerca alle vulnerabilità: oggi ci sono più ricercatori, più strumenti automatici e più metodi per trovarle. Quindi Vista doveva essere soggetto a molte più vulnerabilità di XP ma non è stato cosi.


Ora va anche detto che sicuramente gran parte del codice corretto per chiudere falle in XP è stato utilizzato per Vista quindi un risultato del genere era anche comprensibile. Inoltre se il report non tiene conto dei giorni passati dalla scoperta al successivo fix della falla.

Con questo studio, non si vuole affermare il concetto che Vista è più sicuro di tutti gli altri, però sarebbe anche stupido negare quale enorme peso abbia il numero delle vulnerabilità nel livello di rischio a cui è esposto un dato sistema operativo, sopratutto nei primi mesi di vita. Per scaricare il report completo in lingua Inglese cliccate qui. Di seguito il grafico che mette a confronto il numero delle vulnerabilità scoperte nel primo anno ed eventualmente fixate:

Vista: il SO più sicuro nel primo anno di vita

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Le patch funzioneranno come vaccini, parola di Microsoft

Le patch funzioneranno come vaccini, parola di Microsoft

Il computer è stato da sempre paragonato a un essere umano. In fine dei conti il “funzionamento” è simile, c’è qualcuno che gl insegna cosa fare e come fare. Quindi […]

12 aggiornamenti (7 critici) per Febbraio da Microsoft

12 aggiornamenti (7 critici) per Febbraio da Microsoft

Microsoft ieri ha pubblicato il bollettino della sicurezza per febbraio, sono ben 12 gli aggiornamenti previsti, di cui 7 critici vanno a fixare problemi di Vista,XP, Internet Explorer e Office. […]

10 bellissimi temi gratuiti per il desktop di Windows Vista Basic

10 bellissimi temi gratuiti per il desktop di Windows Vista Basic

Forse non tutti lo sanno ma, così come ormai da tempo fattibile sul caro vecchio Windows XP, anche in Windows Vista Basic (ovvero quello con gli effetti 3D e le […]

Ripristinare le associazioni dei file cancellate dai virus

Ripristinare le associazioni dei file cancellate dai virus

Purtroppo i virus informatici non guardano in faccia a nessuno e, talvolta, a doverne fare le spese sono anche i geek più bravi ed “incalliti”. Tra le tipologie di virus […]

Trasformare Vista in Leopard

Trasformare Vista in Leopard

Per XP ci sono ormai infiniti Trasformation Pack che rendono il nostro pc simile al Mac (Il più famoso FlyakiteOSX) ma nessuno fino ad ora aveva pensato di crearne uno […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Tychondriax

    Buahahahahahaha XD XD XD…

    … ok, ho smesso di ridere per quel grafico.
    Comunque mi farebbe davvero piacere sapere in base a che criterio hanno deciso l’indice di vulnerabilità…
    in ogni caso ricordo a tale JJ, che virus, trojan e adware non dovrebbero rimanere fuori da queste misure. Eh-e-e-eh, furbetto!
    Solo negli ultimi due mesi ho visto decine di contatti messenger utilizzanti live mess (quindi ovviamente windows) infettati dai più svariati trojan autodiffondenti, la metà di questi con Vista… quindi mi venite a dire che è il più sicuro? Ma va là 😀

    28 Gen 2008, 8:59 am Rispondi|Quota
  • #2AlphaKappa

    Alcuni motivi per cui il rapporto è "credibilissimo" e "imparziale".

    1- Tale Jeff Jones è direttore delle strategie di sicurezza del Microsoft’s Trustworthy Computing group… Come chiedere all'oste se il vino è buono.

    2- I sorgenti sono chiusi e circoscritti a una ristretta cerchia di programmatori Microsoft… e chi può contraddirli?

    3- Proprio il fatto che ci siano pochi sviluppatori e non una intera comunità che visiona il codice, può implicare che le falle scoperte siano anche poche.

    4- La criticità delle falle?

    28 Gen 2008, 9:53 am Rispondi|Quota
  • #3max

    bauahahahah che ridicolo.. come se la vurnerabilità di un so si misurasse con la quantità di patch … che pagliacciata…

    28 Gen 2008, 11:11 am Rispondi|Quota
  • #4savohead

    ciò che anche in questo blog sembra passare inosservato (anche se si accenna al tempo trascorso tra "found" e "fixed") è che se si va a guardare, in un anno, TUTTI i sistemi operativi non MS hanno risolto la quasi totalità delle falle (delle quali non viene espressa l'entità, come già segnalato), mentre big M, nonostante auto-sputtani xp (tanto anche la Gillette vende il proprio gel dicendo che è più fico della propria schiuma), in un anno si è degnata di risolvere quasi la metà dei bug.

    Preferisco qualcuno che non mi prometta l'universo ma che si interessi alla mia soddisfazione, piuttosto che qualcuno che mi obblighi a ritrovarmi un SO nel mio nuovo portatile (visto che XP non ha i driver nativi per architetture moderne) e che se ne freghi di me, tanto ormai l'ho già pagato (e pure profumatamente!!)

    28 Gen 2008, 11:39 am Rispondi|Quota
  • #5guru63

    Scusa, ma non voglio criticare il tuo articolo, ma affermare che vista è piu sicuro di linux mi sembra ridicolo….

    CMQ va bene cosi, !W UBUNTU! 🙂

    28 Gen 2008, 1:36 pm Rispondi|Quota
  • #6pierfrancesco99

    Attenzione non sono io che ho affermato queste cose, lo studio non è il mio, vi ho semplicemente riportato il report che è stato fatto. Vorrei sottolineare questa parte dell'articolo "non si vuole affermare il concetto che Vista è più sicuro di tutti gli altri" dichiarazioni dello stesso Jones

    28 Gen 2008, 1:43 pm Rispondi|Quota
  • #7guru63

    Ho capito che lo studio non ti appartiene, ma voglio solo dire ,che prima di pubblicare articoli scritti da terze persone, forse sarebbe meglio sondare un po cosa ne pensa il resto degli internauti….

    Piu che altro per non dire schiocchezze, anche se purtroppo il web è ricco di spropositi.

    Il software è come il sesso,

    è meglio quando è libero

    (Linus Torvalds)

    28 Gen 2008, 2:48 pm Rispondi|Quota
  • #8antiufo

    La più grande falla di Windows si trova tra la poltrona e la tastiera.. per forza che il malware prolifera, finché un utonto farà clic su banner come “DOWNLOAD FREE EMOTICONS!!!” e ignorerà tutti gli avvisi della sicurezza, i virus continueranno ad esistere.

    28 Gen 2008, 3:24 pm Rispondi|Quota
  • #9Nik24Nik

    penso che assumerò la frase di antiufo come la frase dell’anno! 😉

    28 Gen 2008, 3:32 pm Rispondi|Quota
  • #10caronte

    Vista,è più sicuro di GNU/LINUX?? bella questa…ahahha …

    29 Gen 2008, 12:48 am Rispondi|Quota
  • #11Merlinox

    Si continua a parlare di linux linux linux linux linux linux linux linux linux linux linux linux linux linux linux linux linux linux però più del 80% dei computer nel mondo usano sistemi Windows.

    Che piaccia o no è un dato di fatto abbastanza chiaro.
    Linux è bello, buono, bravo, gratis… ma è una nicchia!
    Massimo rispetto ma il mercato e gli utenti comuni sono un’altra cosa.

    29 Gen 2008, 10:13 am Rispondi|Quota