Geekissimo

Windows, perché bisogna riavviare il PC dopo l’installazione/disinstallazione di un software? Scopritelo con questo programma gratuito!

 
Andrea Guida (@naqern)
13 febbraio 2008
15 commenti

Nella nostra vita da geek ed utenti Windows, chissà quante volte ci è capitato di ritrovarci di fronte alla fatidica schermata, comparsa dopo l’installazione o la disinstallazione di un software, che ci invita a riavviare il sistema affinché le modifiche apportate possano essere correttamente applicate.

Certo, si può anche rispondere Riavvia in seguito, ma in questi casi si va quasi certamente incontro ad una certa instabilità del sistema o, nella maggior parte dei casi, all’impossibilità di avviare il nuovo software appena installato. Morale della favola: bisogna per forza interrompere tutto e salvare in fretta e furia ogni lavoro importante che si stava facendo, per poi riavviare il PC.

Ma perché bisogna riavviare il PC dopo l’installazione/disinstallazione di un software?


Le motivazioni possono essere le più disparate e, per scoprirle caso per caso, software per software, ci viene incontro WhyReboot, un ottimo programma gratuito e no-install che, eseguito dopo la richiesta di riavvio del PC da parte di un software installato o disinstallato, mostra nel dettaglio il motivo per cui bisogna effettuare tale operazione.

Ad esempio, come potete vedere nell’immagine qui sopra, Kaspersky Anti-Virus richiede il riavvio del sistema solo per cancellare dei file temporanei (_u14D2N.tmp, Au_.exe ed ~nsu.tmp ), ciò sta a significare che non ci sono pericoli d’instabilità qualora si decidesse per un riavvio non tempestivo della macchina.

Ricapitolando: per scoprire perché bisogna riavviare il PC dopo l’installazione/disinstallazione di un software, basta scaricare WhyReboot, avviarlo e valutare le priorità del caso (ovvero se occorre riavviare il PC subito, per evitare eventuali instabilità di sistema, oppure si può procedere con tutta calma e riavviare solo quando lo si desidera).

Fonte: Raymond.CC Blog
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Shock Desktop: come visualizzare le icone del desktop senza andare sul desktop, e tanto altro…

Shock Desktop: come visualizzare le icone del desktop senza andare sul desktop, e tanto altro…

Chissà quante volte a molti di voi sarà capitato di dover pescare un elemento situato sul desktop quando, con decine di finestre aperte e più o meno ben ordinate, non […]

Le migliori alternative gratuite al menu start di Windows

Le migliori alternative gratuite al menu start di Windows

Il menu start è sicuramente uno dei punti cruciali di tutti i sistemi Windows. Cartelle, file e programmi vengono infatti aperti in maggioranza proprio partendo da esso. Da Windows 95 […]

Orimado, trascinare i file anche nelle finestre in secondo piano

Orimado, trascinare i file anche nelle finestre in secondo piano

Una delle funzioni più amate ed utilizzate dei sistemi operativi moderni è senza ombra di dubbio il drag and drop, ovvero quella che permette di copiare/spostare file ed informazioni trascinandole […]

6 ottime alternative gratuite alla funzione Alt+Tab di Windows

6 ottime alternative gratuite alla funzione Alt+Tab di Windows

La funzione Alt+Tab di Windows, nota anche come task switcher, insieme al copia e incolla, è sicuramente una tra le più utilizzate nel sistema operativo di casa Microsoft. Tralasciando il […]

I migliori software gratuiti per recuperare i dati

I migliori software gratuiti per recuperare i dati

Che si sia geek o meno, quasi tutti, almeno una volta nella loro vita informatica, hanno avuto la sventura di avere a che fare con l’impossibilità di accedere al sistema […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1pierpalol

    Mooolto utile! Grazie!

    13 Feb 2008, 11:00 am Rispondi|Quota
  • #2emax

    Opzione 2: usi Linux. In 2 anni mi pare che abbia chiesto il riavvio di tutta la macchina solo una volta. 😛

    13 Feb 2008, 11:49 am Rispondi|Quota
  • #3Santo_3

    Linux Forever!
    KUBUNTU RULES

    13 Feb 2008, 12:22 pm Rispondi|Quota
  • #4Giuseppe

    @emax, santo :: eh eh, ma mica tutti possono sapere quale meraviglia sia linux!

    Signori, Provatelo!!

    Quanto al programma. Non mi pare sia il massimo dell’utilità -.-‘ (nessuno si offenda eh)

    13 Feb 2008, 2:10 pm Rispondi|Quota
  • #5Rosario

    Linux sarà pure una “meraviglia”, ma è sicuramente poco user friendly.
    Se per leggere il floppy devo prima aprire la console, digitare mount…. ecc. ecc, quando invece facendo un semplice doppio clic sull’icone ottengo lo stesso risultato ma in maniera MOLTO più veloce/semplice, beh mi pare ovvio che preferisco il secondo modo (e penso anche qualche altro milione di utenti).
    Rosario

    13 Feb 2008, 3:00 pm Rispondi|Quota
  • #6Santo_3

    Ti dò pienamente ragione, però ogni tanto provatelo perchè piano piano sta migliorando molto e sta diventando more and more user friendly!
    😉

    13 Feb 2008, 3:27 pm Rispondi|Quota
  • #7pierpalol

    ma possibile che ogni volta che si parla dei difetti di windows, qualcuno subito dice: meglio linux, con linux non succede, ecc ecc? Come se linux non avesse difetti…

    13 Feb 2008, 3:52 pm Rispondi|Quota
  • #8puntino

    chi dice che con linux non si deve riavviare dice balle. Almeno 1 o 2 volte al mese occorre riavviare per applicare gli aggiornamenti di sistema
    Guardate un po’ qui:
    http://img223.imageshack.us/img223/3039/updateballoonkb4.png

    13 Feb 2008, 7:24 pm Rispondi|Quota
  • #9Giuseppe

    @puntino di certo è che ho accanto pc fisso con windoz icspi e pc fisso con ubuntu gutsy >> morale riavvio 2 volte al giorno minimo il primo.. il secondo: ZERO

    PS linux gira su un amd da 1Ghz windoz su Amd da 2.8 Ghz (LOL)

    Rimango parzialmente a windoz solo perchè utilizzo innumerevoli software tecnci per la mia professione (futura) di ingegnere.

    13 Feb 2008, 7:32 pm Rispondi|Quota
  • #10MrGrass

    @Rosario invece di usare il floppy (non sapevo esistessero ancora) comprati una chiavetta usb e funziona tutto in automatico

    @Puntino si be sai com’é se quando aggioni si aggiurna tutto il sistema operativo non c’è motivo di continuare ad usare vecchie parti di sistema, puoi anche non riavviare ma devi rebootare mezzo sistema da shell quindi a quel punto impieghi meno a cliccare riavvia

    @pierpalol sai com’è se questo blog viene letto da linuxiani commenti del genere non mi sembrano sorprendenti

    13 Feb 2008, 7:35 pm Rispondi|Quota
  • #11Claudio

    @Rosario Mi sa che sei rimasto un po’ indietro, oramai le distribuzioni Linux sono moooolto user-friendly (quasi troppo in alcuni casi)

    @Puntino In realtà è un consiglio, così puoi utilizzare gli aggiornamenti che hai installato il prima possibile. Il sistema operativo contina a funzionare senza alcun problema

    13 Feb 2008, 8:51 pm Rispondi|Quota
  • #12naqern

    @pierpalol: grazie a te. 😉

    @tutti gli altri: inutile fare la guerra dei sistemi operativi. Premettendo che confermo il fatto che anche Linux richiede ogni tanto il riavvio (testato in prima persona ovviamente), è giusto che ognuno utilizzi semplicemente il sistema più adatto alle proprie esigenze.

    ciao 😉

    13 Feb 2008, 9:09 pm Rispondi|Quota
  • #13FrancescO

    1 o 2 volte al mese, ma per le patch di sistema. Fosse solo questo il motivo che mi ha spinto a linux… c’è ben mooolto altro. Se la gente ogni volta consiglia di usare linux forse forse è perché si trova meglio ed è così gentile da perderci un minuto e consigliarlo agli altri. Non ci torna in tasca nulla a noi linuxiani. Poi ognuno è libero di scegliere…

    13 Feb 2008, 9:23 pm Rispondi|Quota
  • #14MrGrass

    Francesco ha proprio ragione

    13 Feb 2008, 10:07 pm Rispondi|Quota
  • #15pierpalol

    @MrGrass: è vero ma purtroppo non è nulla di soprendente, è solo un pò monotono imbattersi sempre nelle solite discussioni, non trovi?

    Anche io do ragione a Francesco.. ma infine penso sia meglio che le cose rimangano così altrimenti chi paga i tecnici informatici? 😀

    13 Feb 2008, 11:10 pm Rispondi|Quota