Geekissimo

La “Silicon Valley” e i quartier generali dei colossi dell’informatica

 
Romolo Ganzerli (Seroban)
20 febbraio 2008
5 commenti
La maggior parte delle aziende che operano nel campo informatico sono situate nella zona meridionale di San Francisco, denominata “Silicon Valley” (in italiano “valle del silicio”) proprio per la grande concentrazione di industrie legate ai semiconduttori e ai computer.

La prima azienda di elettronica nacque nel lontano 1939, era la Hewlett-Packard, e rimase quasi completamente isolata fino agli inizi degli anni 50, quando la zona conobbe il massimo sviluppo.
Ad oggi si contano più di mille aziende, se cliccate sull’immagine in alto potrete avere una panoramica completa di tutta la regione.

Scendiamo un po più nel particolare, non siete curiosi di vedere come sono esteticamente i quartier generali dei colossi dell’informatica?

Google: Partiamo dal motore di ricerca più famoso del mondo, esteticamente molto avveniristico, l’interno dell’edificio è arredato in modo originale con lampade colorate, giganteschi palloni di gomma, divani rossi.
All’interno della struttura si trovano anche numerosi servizi e luoghi di ritrovo per i dipendenti come ad esempio ambulatori medici, bar e una sauna, non a caso, il Googleplex è stato nominato il miglior luogo al mondo dove lavorare.


Yahoo: la società fornitrice di servizi internet, di cui recentemente si è parlato tanto per via dell’offerta di acquisizione da parte di microsoft, conta attualmente circa 11.000 dipendenti.
Come il concorrente Google, punta ad offrire il massimo del comfort nell’ambiente di lavoro.

Microsoft:nella Silicon Valley si trova solo una filiale dell’azienda di informatica piu famosa del mondo, la sede principale è a Redmond, nello stato di Washington.

Apple Inc: la storica rivale di Microsoft, l’azienda di Steve Jobs ha conosciuto un enorme sviluppo in questi ultimi anni legato soprattutto al lancio sul mercato di nuovi prodotti come i nuovi Mac, l’iPod e l’iPhone.

Nvidia: la grande azienda produttrice di processori grafici, schede madri e in generale prodotti multimediali per PC e console come la prima Xbox e la nuova Playstation 3.

Symantec: l’azienda americana opera dal lontano 1982 per la produzione di software destinato a salvaguardare la sicurezza dei computer da attacchi informatici, come Norton Antivirus & co.

Sun Microsystems: produttrice di software e semiconduttori nota soprattutto per aver prodotto il linguaggio di programmazione Java.

McAfee: anche la McAfee si occupa di sicurezza informatica, ed è produttrice dell’omonimo software.

eBay: la casa d’aste più famosa del mondo ha sede anch’essa in California.
Il primo oggetto venduto è stato un puntatore laser rotto a $14.83. Stupito dalla vendita riuscita, il creatore Pierre Omidyar contattò immediatamente via email l’acquirente chiedendogli se aveva ben compreso la natura dell’oggetto: l’acquirente rispose che collezionava puntatori laser rotti.
Oggi si effettuano migliaia di transazioni ogni giorno, ed è possibile trovare all’asta davvero di tutto.
Se qualcosa esiste, qualcuno l’ha messa in vendita su ebay.

Intel: fondata da 2 intraprendenti giovani nel 1968, è stata portata al successo da Andy Grove, oggi è la prima produttrice mondiale di microprocessori ed una delle più grandi multinazionali del mondo.

Amd: fondata nel 1969, è una multinazionale produttrice di semiconduttori (microprocessori, dispositivi di memoria, circuiti di supporto alle telecomunicazioni e alle applicazioni informatiche) con sede a Sunnyvale, California.

Hewlett-Packard: come abbiamo detto prima, è stata la prima azienda a stabilirsi in silicon valley.
Oggi è una multinazionale dell’informatica attiva sia nel mercato dell’hardware (dai personal computer ai server e, nel mercato di massa, per le stampanti per le quali è uno dei maggiori produttori mondiali) quanto in quello del software e dei servizi collegati all’informatica.

In un post qualche tempo fa vi abbiamo anche mostrato le sedi degli uffici di Mozilla, Twitter e Digg, alla luce di tutto questo, dove vi piacerebbe di più andare?
Io personalmente farei un salto nella sede di Google, mi piace il concetto che hanno di azienda, e poi chiunque ci sia stato lo descrive come un posto da visitare assolutamente.
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Read The Words: servizio Web 2.0 per la “lettura” dei file di testo

Read The Words: servizio Web 2.0 per la “lettura” dei file di testo

Subito dopo il post riguardante un servizio Web 2.0 che permette di “Twittare” con grafica dell’ iPhone , il famoso “smarthphone” di casa Apple, vi proponiamo un altro di questi […]

Maxi Lista: lista dei comandi più utilizzati in “Esegui”

Maxi Lista: lista dei comandi più utilizzati in “Esegui”

Dalla nascita del primo Sistema Operativo di casa Microsoft, il caro zio Bill, ha fatto implementare un’ utilissima funzione: Esegui. Tramite questa infatti, abbiamo la possibilità (a patto di conoscere […]

L’evoluzione dei loghi delle grandi aziende informatiche

L’evoluzione dei loghi delle grandi aziende informatiche

Riprendiamo a parlare delle compagnie e delle aziende che si sono sviluppate maggiormente grazie ad internet e più in generale in campo informatico, dopo avervi mostrato l’evoluzione e i significati […]

Come ascoltare Pandora, il miglior servizio radio on-line al mondo, utilizzando Tor

Come ascoltare Pandora, il miglior servizio radio on-line al mondo, utilizzando Tor

Pandora è un servizio web di radio on-line nato qualche tempo fa negli stati uniti, che ha conosciuto in pochissimo tempo uno sviluppo fuori dal comune. Come last.fm, il sito […]

I (primi) dieci anni di Mozilla

I (primi) dieci anni di Mozilla

Tanti auguri a Mozilla (l’azienda statunitense che produce il sempre più famoso browser Firefox) che proprio in questi giorni sta compiendo i suoi primi dieci anni di vita. Una storia […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1DAG

    Google… Eh sì… Nella mappa, manca il logo di Google…

    20 Feb 2008, 12:26 pm Rispondi|Quota
  • #2Leonora

    Veramente manca anche il logo di Apple… 🙂

    20 Feb 2008, 12:37 pm Rispondi|Quota
  • #3Nicola

    Questo è il concetto di “lavoro” negli USA… trattare con rispetto i lavoratori…

    20 Feb 2008, 3:01 pm Rispondi|Quota
  • #4Nicola

    Segnalo che Google ha anche una piscina all’aperto… si vede anche su GMaps…

    20 Feb 2008, 3:02 pm Rispondi|Quota
  • #5Seroban

    Già strano ma mancano sia Google che Apple, forse la mappa non è aggiornata, fatto sta che Apple si trova a cupertino, nel cuore della silicon valley, e Google Inc. a Mountain View, sempre in zona 🙂

    20 Feb 2008, 4:05 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. L’evoluzione dei loghi delle grandi aziende informatiche « Redslid’s Weblog