Geekissimo

Ma non ti avevano detto di non rispondere a quella mail?

 
Daniele Semeraro ([email protected])
31 Marzo 2008
8 commenti
Donotreply

Da Techdirt arriva una notizia molto sfiziosa, che mi ha fatto sorridere. Sicuramente nella vostra vita avrete ricevuto centinaia di e-mail di conferma magari di una registrazione o di un’operazione bancaria provenienti da [email protected]donotreply.com (“Do not reply” sta per “non rispondere”). Le persone, moltissime persone, però, rispondono eccome!

Così, Chet Faliszek, un ragazzo americano ha registrato un sito chiamato DoNotReply.com, costruito sotto forma di blog, all’interno del quale raccoglie tutte le e-mail di risposta che riesce a intercettare. E sapete quante ne riesce ad intercettare? Milioni a settimana, incluse molte e-mail di clienti bancari all’interno delle quali ci sono dati sensibili o di politici e personale governativo. Ma altre sono molto divertenti, comprese quelle di clienti che si lamentano perché magari non riescono a far funzionare oggetti che hanno comprato.


“Invece di far rispondere gli utenti in modo naturale – racconta il ragazzo – le aziende preferiscono che le risposte vengano date attraverso un link”. Gli utenti, invece, forse per sbadataggine continuano a rispondere al mittente mettendoci impegno, allegando foto degli oggetti non funzionano e soprattutto allegando materiale sensibile di cui io non dovrei venire in possesso. Addirittura – continua – ho ricevuto mail dall’Iraq all’interno delle quali c’erano dati sugli spostamenti dei soldati e delle munizioni”.

Faliszek ha acquistato DoNotReply.com nel 2000 con l’obiettivo di creare un server e-mail. Ma non aveva mai immaginato che avrebbe ricevuto un così alto numero di posta a lui non diretta. Il colmo di tutta la situazione? Il ragazzo ha avvisato molte società dei problemi degli utenti e tutto quello che ha ricevuto in cambio sono denunce e querele per aver letto posta non destinata a lui.

Via | Techdirt
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Spam il 94% delle mail globali. Voi quanto ne ricevete?

Spam il 94% delle mail globali. Voi quanto ne ricevete?

Lo spamming è una delle attività criminali più redditizie della rete, non bisogna certo essere scienziati per intuirlo. Ecco perché non ci sorprende affatto che l’invio di e-mail spazzatura su […]

Economia, sicurezza e privacy: il 41% delle grandi aziende ha addetti che monitorano tutta la posta elettronica e gli altri dati personali degli impiegati

Economia, sicurezza e privacy: il 41% delle grandi aziende ha addetti che monitorano tutta la posta elettronica e gli altri dati personali degli impiegati

Lo spionaggio di segreti tra le aziende esiste da sempre. Ma probabilmente la tecnologia ha aumentato i rischi, per le aziende, di perdere dati anche per colpa dei propri stessi […]

Il 20 per cento delle famiglie americane non ha mai utilizzato il computer né l’e-mail!

Il 20 per cento delle famiglie americane non ha mai utilizzato il computer né l’e-mail!

Nella mentalità comune gli Stati Uniti sono spesso considerati sinonimo di avanguardia tecnologica e semplificazione grazie a computer e internet. Forse una ricerca pubblicata ieri dalla Parks potrà però, sull’argomento, […]

Australia: i capi delle aziende potranno spiare la posta dei propri dipendenti. Voi come vi comportate?

Australia: i capi delle aziende potranno spiare la posta dei propri dipendenti. Voi come vi comportate?

Nella maggior parte dei paesi del mondo, chi lavora per un’azienda (soprattutto se grande) sa che la navigazione Web, le chat e la posta elettronica potrebbero essere monitorate in modo […]

Il futuro del Web porta con sé la morte dell’e-mail. Voi che ne pensate?

Il futuro del Web porta con sé la morte dell’e-mail. Voi che ne pensate?

L’e-mail? È antiquata, obsoleta, andata. Almeno secondo le giovani generazioni degli utenti che utilizzano internet, che per comunicare preferiscono spesso una chat istantanea o un messaggino. È quello che stanno […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Micheluzzo

    Ma dai… fortissimo 🙂

    31 Mar 2008, 11:20 am Rispondi|Quota
  • #2softcodex

    incredibile a pensare il numero di mail ricevute!

    31 Mar 2008, 12:09 pm Rispondi|Quota
  • #3DAG

    A me sembra una “bufala” per pubblicizzare il ragazzino.
    Cercate tra le vostre e mail e verificate quante hanno la parola reply dopo la chiocciola; io neanche una.
    Di solito le aziende usano i seguente indirizzi:
    [email protected][DOMINIO AZIENDA].[TLD]
    [email protected][DOMINIO AZIENDA].[TLD]

    (dove TLD indica il dominio di primo livello)

    Che mi dite ? Quante meail avete ricevuto da indirizzi del seguente tipo ?:
    [email protected]*reply*.[TLD]
    (dove gli * indicano qualche altra cosa)

    Ciao

    31 Mar 2008, 4:57 pm Rispondi|Quota
  • #4LUCA

    Ha perfettamente ragione DAG. Avete preso un abbaglio. Non esistono messaggi del tipo [email protected]!!!
    Controllate le notizie prima di diffonderle…
    CAPIII!!!!!!!!!!!????????

    31 Mar 2008, 7:03 pm Rispondi|Quota
  • Cari Dag e Luca,

    è vero che molti utilizzano il tipo [email protected] ma in molti utilizzano invece @donotreply.com, spesso di default con molti software di gestione database e mailing list.

    Non capisco tutto questo accanimento, mi rivolgo soprattutto a Luca: tu puoi eventualmente fornirci una statistica a riguardo? Se sì ovviamente siamo pronti come sempre a correggere le nostre notizie, se abbiamo fatto un errore.

    31 Mar 2008, 7:34 pm Rispondi|Quota
  • #6DAG

    Scusate, ma non era mia intenzione “accanirmi”!… Ho solo postato una mia impressione.
    Mi sono guardato bene dall’affermare “Controllate le notizie prima di diffonderle…” o cose del genere.
    Piuttosto ho detto agli altri utenti di verificare se si è mai ricevuta una email con mittente *@*replay*.[tld]; generalmente cerco di essere “costruttivo” nei miei commenti.
    Se il mio tono vi è sembrato troppo “acceso” vi chiedo scusa, ma rileggendo il mio commento non ho avuto questa impressione.

    31 Mar 2008, 8:53 pm Rispondi|Quota
  • #7Luca

    Nessun accanimento ragazzi. Allora facciamo così: rilancio l’appello di DAG!! Chi di voi ha un’email del tipo ****@donotreply.com?? In caso affermativo, da quale sito arriva?
    Grazie…

    1 Apr 2008, 8:45 pm Rispondi|Quota
  • #8Giada

    di cosa state parlando???:))

    16 Ago 2008, 4:09 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Ma non ti avevano detto di non rispondere a quella mail?