Geekissimo

Internet “agevola” il suicidio?

 
Daniele Semeraro ([email protected])
14 Aprile 2008
6 commenti
Suicidio

E fu così che internet, accusata da tanti di essere un luogo di perdizione pieno di pedofili e stupratori, ora è anche colpevole di favorire, agevolare e dare consigli sul suicidio. Secondo una ricerca del British Medical Journal, infatti, esaminando i siti che trattano l’argomento, la maggior parte di questi darebbero consigli proprio sull’argomento.

Per compilare la ricerca, i ricercatori hanno analizzato moltissime pagine all’interno delle quali comparivano i termini “suicidio”, “metodi di suicidio”, “metodi di suicidio sicuri”, “modi di commettere il suicidio”, “come suicidarsi”, “come uccidersi”, “metodi semplici di uccisioni”, “suicidio senza sofferenza”, e così via. Poi hanno classificato le pagine in due categorie: quelle che promuovono il suicidio e quelle che invece cercano di evitarlo. Una ricerca svolta proprio perché il modo con cui questo terribile tema è trattato in televisione o sui media influenza moltissimo il comportamento delle persone.


Il risultato incredibile è che di 240 siti analizzati, 90 erano totalmente dedicati al suicidio, mentre 45 lo incoraggiavano; 62, invece, erano dedicati al supporto o alla prevenzione, mentre 59 cercavano di scoraggiare questa pratica. Il dato preoccupante è che in tutti i motori di ricerca utilizzati, i primi tre risultati erano sempre a favore del suicidio, con Wikipedia che addirittura dà informazioni sui metodi, la velocità e la sofferenza associata ai diversi metodi.

Anche qui, ovviamente, ci troviamo di fronte a qualcosa di difficilmente controllabile. È giusto secondo voi, tenendo conto della libertà di opinione e di pensiero, cancellare o censurare le pagine che spiegano come suicidarsi? E chi dovrebbe avere l’autorità per farlo? Speriamo solo che questa ricerca non alimenti (soprattutto in alcuni tipi di programmi televisivi) la brutta tendenza di parlare male di internet senza conoscerlo veramente.

Si ringrazia l’utente r.dinali di Flickr per l’immagine
Via | Slashdot
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Il 60% degli utenti Photoshop sono Pirati!

Il 60% degli utenti Photoshop sono Pirati!

Quando si parla di pirateria si allude spesso al download di file MP3 e film, dimenticando quella che probabilmente è la parte più sviluppata e da un lato anche preoccupante, […]

I blog? Sono meglio dei siti statici, ecco perché

I blog? Sono meglio dei siti statici, ecco perché

Se state per creare uno spazio web per voi o la vostra azienda, sarete sicuramente impelagati in uno dei dilemmi tecnologici più assidui degli ultimi anni: “faccio un normale sito […]

Come liberare il più possibile lo schermo in Firefox

Come liberare il più possibile lo schermo in Firefox

Con l’andar del tempo e l’aumentare delle estensioni installate, Firefox tende a “mangiare” sempre più porzioni di schermo a causa dei miliardi di pulsanti integrati nelle varie toolbar e nella […]

AlternativeFront, trovare le migliori alternative a qualsiasi cosa

AlternativeFront, trovare le migliori alternative a qualsiasi cosa

Chissà quante volte è capitato ad ognuno di noi di domandare ad un amico cose del tipo “mi sono veramente stancato di quel prodotto, ne conosci uno migliore?”. Bene, a […]

L’Africa e internet: a che punto siamo?

L’Africa e internet: a che punto siamo?

Più di un terzo degli abitanti dell’Africa avrà una connessione a internet a banda larga entro il 2012. Sono i risultati di una conferenza (“Connect Africa”) sull’utilizzo di internet nel […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1ciny2

    Strano, nessuno a commentato…che si siano suicidati tutti ? 😀

    14 Apr 2008, 4:16 pm Rispondi|Quota
  • #2Federico

    @ciny2
    Dopo che hanno letto il tuo orrore grammaticale penso che si siano tutti suicidati.

    14 Apr 2008, 4:48 pm Rispondi|Quota
  • #3cirio

    mmm, penso che il suicidio sia una forma disperata di richiesta di bisogno..internet è un mondo aperto, che muta nel tempo, il fatto che vi siano discussioni del genere, possono chiarire e talvolta aiutare chi si stà dirigendo verso questa prospettiva.

    14 Apr 2008, 6:42 pm Rispondi|Quota
  • #4Piplos

    gnnn…

    – click –

    *sospiro*

    Boom!

    14 Apr 2008, 8:27 pm Rispondi|Quota
  • #5Alex

    Internet serve ai pedofili per scambiarsi materiale, ai pirati informatici per scambiarsi materiale protetto da copyright, agli amanti del porno per … vabbeh, ci siamo capiti, agli amanti del gioco d’azzardo per dilapidare patrimonii, agli amanti e basta per darsi appuntamento in squallidi motel, ai terroristi per pubblicare folli pagine di morte, ai potenziali suicidi per inneggiare alla morte autoprocurata……………a farmi trovare la donna che ho sposato, a pubblicare poesie, a pubblicizzare il mio lavoro, a permettermi di scambiare informazioni con i colleghi, a farmi pagare una bolletta senza fare la fila alla posta insieme a 200 catarrosi pensionati, a diffondere le conoscenze informatiche, a farmi comprare il biglietto del treno senza fare la fila insieme a 200 turisti scottati dal sole, sudati e puzzolenti……..
    Internet serve a tante cose, ma nella testa e nel cuore di ognuno di noi alloggia la morale che può orientarci verso un utilizzo anzichè un’altro.
    Se poi uno è pedofilo, suicida, drogato, terrorista, pirata….lo è comunque con o senza Internet, ma la donna che amo non l’avrei trovata per strada!

    6 Mag 2008, 9:49 am Rispondi|Quota
  • #6Beppe

    C’è chi ne ha scritto un libro. Www. compagnopersuicidicercasi Chinaski edizioni

    11 Dic 2008, 2:10 am Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Internet “agevola” il suicidio?