Geekissimo

Disponibile su iTunes il catalogo completo dei Radiohead!

 
@mister6339 (Michele Laganà)
4 Giugno 2008
10 commenti

Sicuramente è stata la più bella idea di Apple potesse avere. iTunes è il primo commerce di contenuti multimediali che piano piano sta modificando il modo di distribuire contenuti multimediali. Vi ricordate l’articolo, dove vi segnalavamo che il giorno stesso in cui i film escono in DVD, gli stessi è disponibili anche su iTunes? La stessa cosa molte volte capita anche con i CD.

Oggi analizziamo il caso Radiohead. Questo gruppo di recente aveva rilasciato il proprio album prima sul proprio sito internet, mettendolo all’asta, e ora rilascia la propria discografia su iTunes. Sicuramente questo è un gruppo che sa sfruttare le nuove tecnologie, ricordiamoci che iTunes è uno dei primi negozi on line per contenuti multimediali.


Per chi se lo fosse scordata la sfida che avevano fatto i Nine Inch Nails al mondo d’internet, mettendo all’asta delle copie del loro ultimo album, gli ha fruttato un bel guadagno. L’album solo nella prima settimana, aveva fatto ricavare al gruppo ben 1.6 milioni di dollari, producendo ben 800.000 download, insomma, un guadagno non indifferente per un prodotto venduto su internet.

I Radiohead non hanno avuto lo stesso successo. La loro idea di rendere disponibile il loro album su internet e di far pagare quello che uno voleva per il download di ogni singola traccia, non è stato il successo che evidentemente, la band si aspettava. I ricavi di quest’album venduto su internet, per chi non se lo ricorda l’album s’intitola “In Rainbows”, i ricavi non sono mai stati pubblicati evidentemente sono stati inferiore rispetto a quelli che tutti si aspettavano.

Insomma i Radiohead ci riprovano, puntando sull’enorme successo di iTunes questa volta. Ora non ci resta che aspettare i risultati di questa vendita, speriamo per loro, fortunosa.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
iTunes Store in calo, la colpa potrebbe essere delle app

iTunes Store in calo, la colpa potrebbe essere delle app

Dopo oltre un decennio di crescita inarrestabile iTunes Store, il negozio di musica di Apple, ha registrato il suo primo calo storico, perdendo, tra il 2012 ed il 2013, ben […]

Apple dovrebbe lanciare la sua radio online nel 2013

Apple dovrebbe lanciare la sua radio online nel 2013

Delle presunte intenzioni di Apple di rendere disponibile un proprio servizio di streaming musicale simil Pandora o Spotify mediante cui offrire un’ulteriore ed interessante alternativa alla classica formula di download […]

Mufin: superbe ricerche musicali per scoprire nuove canzoni!

Mufin: superbe ricerche musicali per scoprire nuove canzoni!

Quanti ve ne abbiamo presentati? Ormai un sacco, tant’è che è un bel pezzo che non ne parliamo. Ci riferiamo ai motori di ricerca per canzoni che, come funghi si […]

Oltre 40 siti dove trovare musica gratis

Oltre 40 siti dove trovare musica gratis

Cosa sarebbero le nostre lunghe giornate passate davanti al PC senza un po’ di buona musica di sottofondo? Probabilmente solo delle lunghe giornate passate davanti al PC, con molto più […]

I migliori addon per iTunes

I migliori addon per iTunes

Probabilmente per molte persone iTunes non sarà il player musicale più bello o veloce del mondo, ma senza ombra di dubbio è uno tra i più completi e diffusi, sia […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1BoNzO

    “Sicuramente è stata la più bella idea di Apple potesse avere”
    ->quale? sarà forse un’idea dei Radiohead…

    “iTunes è il primo commerce di contenuti multimediali che piano piano sta modificando il modo di distribuire contenuti multimediali?”
    -> si vabbè ma che c’entra con i Radiohead?

    “Vi ricordate l’articolo, dove vi segnalavamo che il giorno stesso in cui i film escono in DVD, gli stessi è disponibili anche su iTunes? La stessa cosa molte volte capita anche con i CD.”
    -> Succede da una vita, non è un gran novità… anzi a volte escono prima su iTunes e poi su CD, ma questo che c’entra con i Radiohead?

    “Ricordiamoci che iTunes è uno dei primi negozi on line per contenuti multimediali.”
    -> l’hai già detto 3 righe sopra, come posso dimenticarlo? ma soprattutto che c’entra con i Radiohead?!

    Smetto per pietà… spero che lo “stile TgCom” non sia la nuova linea editoriale di Geekissimo, allungare un articolo riempiendolo di banalità non mi sembra una gran trovata. 🙂

    4 Giu 2008, 5:35 pm Rispondi|Quota
  • #2kingcole

    Evviva i Radiohead !!! (qualche ripetizione di troppo nell’articolo)

    4 Giu 2008, 5:38 pm Rispondi|Quota
  • #3Emanuele139

    Scusami ma è scritto con i piedi.

    4 Giu 2008, 5:43 pm Rispondi|Quota
  • #4francesco

    Vi ricordate l’articolo, dove vi segnalavamo che il giorno stesso in cui i film escono in DVD, gli stessi è disponibili anche su iTunes?

    😮 😮 😮 😮 😮 😮

    4 Giu 2008, 6:13 pm Rispondi|Quota
  • #5BoNzO

    Spero che lo “stile TgCom” non sia la nuova linea editoriale di Geekissimo, allungare un articolo riempiendolo di banalità non mi sembra una gran trovata

    4 Giu 2008, 6:26 pm Rispondi|Quota
  • #6Nexso

    I Radiohead sono il mio gruppo preferito. Ho tutti i loro album originali da Pablo Honey a Eraser. In Rainbows non ho voluto comprare per diversi motivi: primo fra tutti per la pessima qualità delle canzoni. Tantissime commerciali, altre invece storpiate.
    Confrontate ad esempio Videotape versione album con quella su Youtube. http://it.youtube.com/watch?v=O0MI3gtaqfY
    Io preferisco quest’ultima.

    4 Giu 2008, 7:49 pm Rispondi|Quota
  • #7Dende

    potevi risparmiartelo questo “articolo”…..mamma mia che tristezza che mi fà venì geekissimo in questo ultimo periodo

    4 Giu 2008, 9:46 pm Rispondi|Quota
  • #8ludovico

    geekissimo che ti succede??????
    perchè???
    non vorrei essere cattivo, ma l’articolo fa pena 🙁

    5 Giu 2008, 1:40 pm Rispondi|Quota
  • #9Matrix

    Ormai siamo alla frutta. Veramente, questo “articolo” sembra scritto solo per fare numero, ma in quanto a contenuti vale meno di zero. Che dire, la qualità è cosa diversa dalla quantità, che in questo blog è fin troppo privilegiata. Geekissimo, non dormire sugli allori! La buona fama che ti sei costruito finora deve essere costantemente mantenuta.

    5 Giu 2008, 3:30 pm Rispondi|Quota
  • #10mirkojax

    i radiohead avevano il loro album da scaricare con offerta libera ed e’ stato un fallimento, Cio’ sta a dimostrare che il p2p e’ sempre meglio perche’ e’ gratis e poi la gente si giustifica dicendo che p2p e’ giusto perche i dischi costano troppo, le major si prendono tutti i guadagni e i poveri artisti niente, bla bla bla.

    Basta d’ora in poi non voglio piu’ sentire la solfa delle major avide di soldi.

    6 Giu 2008, 1:29 pm Rispondi|Quota