Geekissimo

“Drogati” per il telefonino? In Spagna due ragazzi sono stati addirittura condannati a trattamento sanitario obbligatorio in una clinica psichiatrica!

 
Daniele Semeraro ([email protected])
15 Giugno 2008
13 commenti
Cellulari

Se non riuscite a staccarvi dal cellulare e guardate il telefonino in continuazione, allora forse avete qualche problema serio. La pensano così in Spagna, dove due ragazzini di dodici e tredici anni sono stati obbligati a trattamento sanitario obbligatorio in una clinica psichiatrica per essere curati da una droga molto particolare: la droga da cellulare.

I ragazzini sono stati portati in clinica perché, a quanto pare, i genitori hanno affermato che non riuscivano più a portare avanti le loro normali attività senza avere tra le mani il “maledetto” oggetto di comunicazione. Tra l’altro, l’anno scolastico non è finito bene per loro, e avevano anche iniziato a dire bugie ai genitori per cercare di racimolare qualche soldino in più per le ricariche telefoniche. Nel Centro per l’igiene mentale per bambini e ragazzi di Lleida, vicino Barcellona, i ragazzi impareranno a disintossicarsi: “È la prima volta che ci capita una malattia del genere – ha spiegato il direttore del Centro, il dottor Maite Utges”.


“Entrambi i ragazzi – continua – mostrano chiari segni di comportamento disturbato, che li portava al fallimento nelle normali attività della vita, come lo studio. Il cellulare ha portato questi ragazzi a grosse difficoltà nel condurre una vita normale“. I ragazzi, hanno spiegato i genitori, avevano il cellulare da 18 mesi ma probabilmente – aggiungiamo noi – mamme e papà non hanno fatto abbastanza per spiegare ai propri figli un uso corretto e responsabile del mezzo.

Spiega il dottor Jose Martinez-Raga, esperto di questi tipi di malattie psichiatriche, che i ragazzi che sviluppano forti dipendenze da telefoni cellulari o videogiochi diventano spesso irritabili e antisociali. “Questi due casi – avverte Martinez-raga – sono certamente la punta dell’iceberg, ma la droga da telefoni cellulari potrebbe diventare vero e proprio pericolo per il futuro”. Il consiglio degli esperti? È sempre lo stesso: non date telefoni cellulari ai vostri figli prima dei sedici anni di età!

Si ringrazia l’utente doctormauri73 di Flickr per l’immagine
Via | Bbc News
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
La Commissione Europea (finalmente) dalla parte dei consumatori: in tre anni le aziende telefoniche dovranno abbassare del 70% le tariffe dei cellulari

La Commissione Europea (finalmente) dalla parte dei consumatori: in tre anni le aziende telefoniche dovranno abbassare del 70% le tariffe dei cellulari

Chiamare i/con i telefonini costa troppo? La Commissione Europea ha lanciato una nuova “offensiva” contro i rincari delle tariffe dei telefoni cellulari, con l’obiettivo, ha spiegato il commissario europeo alle […]

A New York cellulari vietati a scuola; in Austria vietati anche sui mezzi pubblici

A New York cellulari vietati a scuola; in Austria vietati anche sui mezzi pubblici

Dopo aver discusso, la scorsa settimana, dell’opportunità o meno di togliere internet dalle aule universitarie, ecco che sulla stessa scia stanno facendo discutere due notizie: una arriva da New York, […]

I cellulari sempre più attenti ai contenuti mobile

I cellulari sempre più attenti ai contenuti mobile

I produttori di telefoni cellulari si scontrano sfornando sempre dei nuovi modelli, più raffinati e multifunzione. I produttori di contenuti, invece, puntano tutto sull’intrattenimento, convinti che il 2008 sia l’anno […]

Charmburka, il burka-Bluetooth

Charmburka, il burka-Bluetooth

In un periodo in cui torna alla ribalta, in Turchia come in Olanda, il problema del velo indossato dalla donne di religione islamica vi segnalo un progetto interessante quanto provocatorio: […]

Scarichi troppo? Ti sconnettiamo

Scarichi troppo? Ti sconnettiamo

È questo – più o meno – quello che si sono sentiti dire dal proprio provider di accesso alla Rete alcuni utenti internet statunitensi. Comcast, questo il nome del provider, […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1massX

    Non è proprio un mio problema XD il cellulare lo ho quasi sempre spento, e se lo porto dietro c’è rischio che lo perdo XD

    15 Giu 2008, 11:29 am Rispondi|Quota
  • #2cristian

    Mah… Secondo me è la solita “trovata” giornalistica… Ultimamente non sanno più cosa dire!!! ; )

    http://www.cristianleandri.tk

    15 Giu 2008, 11:43 am Rispondi|Quota
  • #3Micheluzzo

    Ehehe io conosco certi amici a cui volentieri farei frequentare quella clinica!

    15 Giu 2008, 11:43 am Rispondi|Quota
  • #4francesco

    concordo pienamente con cristian : ‘sti giornalisti non sanno più cavolo scrivere !
    Vedasi quello che il blog provoca stress e può portare alla morte !
    Cmq sia un fondo di verità c’è : ormai i telefonini non servono più solo per chiamare !
    Gli stessi smart-phone sono dei veri e propri mini-computer con il loro sistema operativo : Windows Mobile , Symbian Os ed esistono anche giochi per cellulare !

    15 Giu 2008, 11:57 am Rispondi|Quota
  • #5Plutarco

    “Due ragazzini di dodici e tredici anni sono stati obbligati a trattamento sanitario obbligatorio”.
    Hai fatto bene a specificare che sono stati obbligati, pensavo che il trattamento sanitario obbligatorio fosse facoltativo.

    15 Giu 2008, 12:12 pm Rispondi|Quota
  • #6m4l3f1c

    lol plutarco!

    15 Giu 2008, 12:24 pm Rispondi|Quota
  • #7Niccolò M.

    io il telefonino lo ho sempre acceso, silenzioso a scuola, e quando ho appuntamenti, però non sto sempre li a guardarlo.

    15 Giu 2008, 1:46 pm Rispondi|Quota
  • #8tommy

    mah secondo me è inutile generalizzare sempre.. io ho 14 anni ed è dall’ anno scorso che ho un cellulare vero e proprio… il primo mese era un’ ossessione scambiarsi continuamente cose col bluetooth con i miei amici e poi pian pianino ho iniziato a rompermi… adesso lo uso praticamente solo per fare qualche foto qua e la oppure per fare qualche chiamata ai miei… e poi non ho neanche il problema degli sms visto che, non avendo mai soldi, non rispondo agli atri e faccio prima!! però di gente messa male ne conosco :S

    15 Giu 2008, 5:03 pm Rispondi|Quota
  • #9Lucas

    la solita trovata giornalistica… ormai non ci crede piu neanche mia nonna a queste storielle

    15 Giu 2008, 8:05 pm Rispondi|Quota
  • #10TESTADICLAUDIO

    E prima ci credeva?

    15 Giu 2008, 10:29 pm Rispondi|Quota
  • #11Luigi Irace

    Il problema è che l’enfasi è sul cellulare, come sul videogioco violento, perchè nessuno vuol colpevolizzare i ragazzi (e in fondo i genitori disattenti), è troppo difficile…

    28 Giu 2008, 10:26 am Rispondi|Quota
  • #12Sergio

    i due giovani passavano tutto il tempo giocando con giochi scaricati gratuitamente da: http://www.hackerstribe.com/?p=142

    14 Set 2008, 11:38 am Rispondi|Quota
  • #13dil okulu

    Questi sono non miei sorprendenti più, ma ringraziamenti.

    25 Set 2008, 10:49 am Rispondi|Quota