Geekissimo

Il Web, territorio privilegiato per le intercettazioni e per altra roba “scottante”?

 
Daniele Semeraro ([email protected])
8 Luglio 2008
24 commenti
Intercet

Ormai lo sanno anche i muri: in molte redazioni giornalistiche stanno circolando delle intercettazioni telefoniche molto “piccanti” riguardanti il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e un ministro. Intercettazioni che, se divulgate, creerebbero un vero e proprio terremoto politico. Senza entrare, ovviamente, nel merito della faccenda, volevo fare un ragionamento (ascoltando come sempre i vostri commenti in merito) partendo da un fatto accaduto ieri pomeriggio.

Ieri subito dopo pranzo Dagospia, il sito “gossipparo” sul mondo della politica, del giornalismo e della finanza curato da Roberto Dagostino (che, tra l’altro, da settimane parla di queste intercettazioni), ha annunciato che finalmente sul Web qualcuno aveva osato pubblicare i file audio integrali, senza però citare il nome del sito. Immediatamente si è scatenata una vera e propria caccia al file audio, tra Google e YouTube. File che, però, sarebbe risultato frutto di uno scherzo.


Uno scherzo che, però, potrebbe anche andare a finire molto male: la magistratura romana, infatti, incalzata anche dai legali del premier, avrebbe immediatamente preso provvedimenti per oscurare il sito. Ma come? Oscurare un sito per delle intercettazioni false? “Ormai – spiega Roberto D’Agostino – è scoppiato quello che tutti potevano immaginare. Ciò che viene fatto oggi per goliardia viene preso per vero. È talmente andata avanti questa realtà di pornocrazia, tra sesso e politica, che non si riesce più a distinguere tra il vero e il falso”. Ovviamente qui non stiamo a sindacare se il file audio sia vero o falso.

Quello che ci chiediamo, invece, è il perché dell’oscuramento di un sito che invece probabilmente si avvaleva solo del diritto di satira e, soprattutto, della libertà di manifestazione del pensiero. Tra l’altro, con le redazioni che non sanno come agire con queste intercettazioni (i giornali rischierebbero molto nel pubblicarle) il Web sembra essere diventato il luogo naturale dove pubblicarle… e c’è chi giura che entro pochi giorni potrebbe spuntare un sito – registrato chissà dove – contenente la versione integrale delle intercettazioni di cui tutti parlano. Che ne pensate?
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Network Profiles Utility, importare ed esportare i profili di rete wireless

Network Profiles Utility, importare ed esportare i profili di rete wireless

Ogni qual volta viene effettuata una nuova installazione di Windows è necessario installare nuovamente tutti i software solitamente utilizzati e settare i parametri così come in precedenza. Anche nel caso […]

La casa bianca spopola sulla rete grazie a Barack Obama!

La casa bianca spopola sulla rete grazie a Barack Obama!

La vittoria di Barack Obama alle elezioni 2008 Americane, è stata in gran parte dovuta all’utilizzo che il team del nuovo presidente ne hanno fatto della rete. Internet è stato […]

Internet: arriva un corso per parlamentari. Servirà?

Internet: arriva un corso per parlamentari. Servirà?

Internet e politica italiana, un binomio che -ahinoi – si sposa bene quanto quello tra un ovetto Kinder ed il brodo di pollo. Potrebbero cambiare le cose senza passare per […]

Ogni quanto aggiornate il vostro browser? Ogni 3 mesi? Non siete i soli

Ogni quanto aggiornate il vostro browser? Ogni 3 mesi? Non siete i soli

Per ovvi motivi i web browser sono tra i programmi più aggiornati. Infatti questi fanno parte oramai della nostra vita e sono i più vulnerabili ad attacchi esterni. Basti pensare […]

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

Senza dei download manager di fiducia, la vita di ogni geek, degno di tale definizione, non sarebbe più la stessa. Sì, ma cosa fare se non si ha ancora una […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Accademico della Crusca

    Penso che questo articolo non abbia nulla a che vedere con Geekissimo.
    O stavo leggendo la colonna di destra di Repubblica.it?

    8 Lug 2008, 9:19 am Rispondi|Quota
  • #2rija

    bhè almeno cercano di sputtana*e lo pisconano, ma quando c*zzo lo condannano! e poi con tutta la gente fuori di testa in giro, gli potrebbe sparare un colpo…

    ps:scusate ma l’italia va a rotoli…

    8 Lug 2008, 10:20 am Rispondi|Quota
  • #3MiCc83

    @Accademico della Crusca
    Invece quando si parla di LIBERTA’ penso che Gekissimo, come qualsiasi altro blog dovrebbe mobilitarsi a riguardo. Se non ricordo male siamo ancora in democrazia, com’è possibile che giudiziario, esecutivo e legislativo siano diventati giocattoli di una persona sola?!?

    8 Lug 2008, 11:13 am Rispondi|Quota
  • #4Luca

    Non so se la legge (non so se si chiami così ) o decreto, non conosco il linguaggio preciso, sulle intercettazioni sia diventato esecutivo ma mi domando come mai il mondo televisivo sia diventato totalmente in mano di un unico gruppo di persone.. per fortuna ci sono persone che cercano di pensare con la propria testa, ma quanto durerà? prima o poi persino noi penseremo che tutto questo sia normale e giusto, la tv non accendera più alcun riflettore sul problema , si chiuderanno tutte le polemiche su legalità , costutuzione ..
    anche se non è questo il posto giusto per parlare dell’argomento vorrei solo far risaltare una frase riportata dal tg 1 di ieri sul lodo alfano : “Metterà al riparo le più alte cariche dello stato dagli ATTACCHI della magistratura” , non sarò un giurista ma di certo nemmeno chi ha pronunciato questa frase non lo è, perchè demolisce completamente il senso della giustizia. Da quando un processo è diventato un attacco? il fine di un processo è di chiarire la verità. PUNTO. Sarebbe come dichiarare che la finanziaria sia un attacco a tutti i cittadini, è solo il suo operato, ed è uguale per tutti.
    Scusatemi l’OT , credo che il mio commento non verrà pubblicato, e ne condivido il motivo. ciao ciao

    8 Lug 2008, 11:37 am Rispondi|Quota
  • #5[email protected] (Geekissimo.com)

    Gentilissimo Accademico della Crusca,
    grazie per aver commentato.

    Credo invece che il post sia molto pertinente per gli argomenti trattati da Geekissimo.com, calcolato che riguarda il mondo di internet e una problematica di cui si sta parlando moltissimo.

    8 Lug 2008, 12:11 pm Rispondi|Quota
  • #6Kagliostro

    Avevo commentato ma il mio commento è sparito… sarà stato intercettato e triturato per legge ;))))))

    PS: Luca, ovvio che la magistratura deve fare il suo dovere e processare tutto e tutti. C’è un però: anche la magistratura deve poter essere processabile, perché ANCHE la magistratura sbaglia ed invece di fare giustizia, può commettere INgiustizia.
    E purtroppo l’Italia è uno dei paesi dove la magistratura è più AUTOREFERENZIALE in assoluto, con magistrati e giudici che si autoprocessano e autoassolvono. I politici quantomeno vengono giudicat dal “popolo”, i magistrati possono metter su una dittatura falsificando dati e processi che tanto poi nessuno può intervenire.

    8 Lug 2008, 12:52 pm Rispondi|Quota
  • #7marcotoscano

    ormai una buona parte di quelli che scrivono articoli per questo blog non sanno più cosa inventare…ora parlano anche di politica 🙁

    8 Lug 2008, 1:02 pm Rispondi|Quota
  • #8ge

    Invece a me sembra pertinente… parla sì di politica ma anche di questo sito oscurato, e della circolazione delle famigerate nuove intercettazioni sul web.. o forse sono particolarmente accondiscentente perchè, appena verranno veramente pubblicate, vorrei proprio che Geekissimo mi dicesse dove trovarle 😉

    8 Lug 2008, 1:25 pm Rispondi|Quota
  • #9marcotoscano

    intercetazioni o cavolate….. se vuoi possiamo fare farci un discussione in al telefono facendo uno scherzo e poi vedrai che saremo pubblicati pure noi in qualche sito…;)

    8 Lug 2008, 2:19 pm Rispondi|Quota
  • #10Mattia

    Siccome gli originali saranno buttati, non si riesce a capire come si farà a verificarne la veridicità. 🙁

    8 Lug 2008, 3:25 pm Rispondi|Quota
  • #11Cavolfiorepazzo

    @Kagliostro
    Ma cosa dici mai? Guarda che la magistratura è uno dei pochi ordini che riesce ad auto-regolarsi, infatti non solo in passato ha epurato dalle sue file membri appartenenti alla loggia P2 (cosa non avvenuta in Parlamento, vedi BERLUSCONI), ma ha anche condannato anche dei giudici accusati di corruzione (vedi sempre MONDADORI/BERLUSCONI).
    La voce del popolo giudica i politici? Se metà (a essere buoni) del popolo non avesse i prosciutti davanti agli occhi, forse.
    In realtà i politici e in particolare BERLUSCONI, fanno di tutto per coprire le loro magagne e per non finire in galera.

    La magistratura non è processabile, come non è processabile la politica.
    Tuttavia i giudici sono processabili e rischiano delle condanne pesanti (anche ingiustamente, vedi FORLEO e DE MAGISTRIS), i politici no.

    8 Lug 2008, 4:01 pm Rispondi|Quota
  • #12Rippi Pippi

    L’Italia va a rotoli, la corruzione berlusconiana sta infiltrandosi in tutti i territori dello stato ….. e i cittadini ?? Stiamo aspettando ke ci deportino uno a uno nei campi di concentrazione del mutismo verbale e cibernetico ? Quando cazzo reagiamo e dimostriamo ke é il popolo il vero sovrano dai cui solo puó procedere la volontá di autolimitarsi senza la ingesta di leggi-fazziose oltreke impopolari piú della stessa impopolaritá del potere ke le propone ?

    8 Lug 2008, 4:39 pm Rispondi|Quota
  • #13marcotoscano

    x Cavolfiorepazzo:
    mi sembra più che sei informato dei problemi giudiziari di Berlusconi che lo schifo di magistratura che cè in Italia

    x Rippi Pippi: qui mi sà che in Italia gli unici veri corrotti sono i magistrati che fanno i propri cavoli e accusano persone solo per falsi pregiudizi…
    ciao ciao 😀

    8 Lug 2008, 6:20 pm Rispondi|Quota
  • #14SDario

    Vergognoso oscurare un sito senza una prova di reato… cmq ve lo dico io cosa c’è nelle intercettazioni, l’ho capito da un discorso che ha fatto Di Pietro che sicuramente le ha sentite, in pratica un parlamentare (donna) del pdl è entrata in parlamento grazie alle sue prestazioni sessuali. Chi sia non lo so ma ho il tremendo sospetto che si tratti della Carfagna! Cmq sia queste intercettazioni sono così pericolose per lo psiconano che sta facendo di tutto per nn farle uscire, compreso sfasciare la giustizia…

    8 Lug 2008, 9:05 pm Rispondi|Quota
  • #15MiCc83

    @Marcotoscano
    Se anche la magistratura fosse infognata come asserisci non può certo essere un personaggio dal passato legale e presente decisamente poco chiaro a riformarla.Non sono daccordo nemmeno con chi sputa sentenze sul nostro attuale capo di governo solo in quanto capitalista ma la sua carica associata al ruolo di imprenditore che riveste non dovrebbero in alcun modo aver peso sui processi di giustizia altrimenti daremmo in mano tutti i poteri ad una sola persona portando ad un tristemente ovvio finale…
    Ad ogni modo LA LIBERTA’ DI PAROLA PRIMA DI TUTTO.

    9 Lug 2008, 9:29 am Rispondi|Quota
  • #16marcotoscano

    @MiCc83
    io asserisco ma purtroppo è una evidente verità per chi ha un impresa con certo giro d’affari 🙁
    Mio padre dice sempre che dopo tutto quello che ha rischiato fra la mafia e la magistratura rossa…. che se avesse avuto di nuovo ventanni non avrebbe mai più di nuovo scelto di fare l’imprenditore 🙁
    L’imprenditore onesto in Italia è qualcosa di impossibile con le leggi che ci sono (grazie alla loro liberissima interpretazione, che fanno fare qualsiasi cosa ad un uomo che dovrebbe far rispettare le leggi…) e quei pochi che entrano nei limiti nella legalità i magistrati cercano di decapitarlo spesso senza prove (come si fa solitamente in Italia che poi dopo si chiude la causa per essenza di prove 🙁 )
    Il caro Di Pietro accusa Berlusconi…ma lui la laurea come l’ha presa? come ha fatto a prendere la laurea in tempo con tutti 30 senza farsi mai vivo in facoltà se non sà ne anche parlare in Italiano…vabè ormai sta diventando normale avere schelitri nell’armadio….ma se ha il premier è un sacrilegio! XD

    9 Lug 2008, 10:39 am Rispondi|Quota
  • #17Kagliostro

    Micc83: il problema della magistratura infognata è proprio questo e cioé come si fa a sapere se Berlusconi è davvero mafioso se chi deve giudicarlo è più mafioso di lui? Ricordo che contro Falcone e Borsellino c’erano tutti quelli che oggi li citano e se ne appropriano indebitamente a partire da Leoluca Orlando e dall’Unità.
    E non è un problema di chi è nato prima se l’uovo o la gallina.
    La magistratura italiana è un POTERE ASSOLUTO chesi autogiudica e autoassolve PER LEGGE. La politica fino a questo livello non c’è ancora arrivata.

    Così, per concludere, vorrei ricordare che il POPOLO ITALIANO aveva votato un referedum affinché fosse affermato il principio della repsosnsabilità giuridica dei magistrati. Ovvero anche loro debbono pagare per i loro errori.
    I BRAVI E BUONI magistrati hanno fatto di tutto affinché il parlamento non legiferasse in tal senso… come mai?

    Io ormai la penso come Galli della Loggia: chi vuol mantenere le cose così evidentemente non ci crede nemmeno lui alla mafiosità di Berlusconi ed ha paura che magistrati imparziali assolvano Berlusconi sputtanando tutti i teoremi che i POPULISTI ci hanno rifilato in questi anni…

    9 Lug 2008, 12:02 pm Rispondi|Quota
  • #18MiCc83

    @Marcotoscano
    E’ naturale che la figura di premier porti con se maggiori responsabilita.
    La carica massima dello stato dev’essere messa in dubbio ogni singolo giorno come la sua capacità di giudizio o la limpidità delle sue azioni come cittadino privato e pubblico, altro che scheletri nell’armadio.
    Personalmente mi ritengo una persona onesta e quando sgarro pago… Se qualcuno mi deve rappresentare perlomeno che abbia le mie stesse prerogative.
    Accettare un premier che non può essere indagato è uguale ad ammettere che siamo un popolo di ladri ed omertosi e che all’ingiustizia rispondiamo con l’ingiustizia stessa.
    E con questo non contesto un industriale che ritengo nel bene o nel male una persona molto in gamba ma solo il rifuggere la giustizia grazie ai mezzi che la sua carica politica gli garantisce e, soprattutto, cuore della riflessione nata dall’articolo sopra questa campagna di censura che sta attuanto non solo contro la magistratura ma contro chiunque gli si pari davanti… Nel caso dell’articolo arrivando addirittura al ridicolo…

    9 Lug 2008, 12:20 pm Rispondi|Quota
  • #19SDario

    Madonna ragazzi, quante cazzate che leggo… vi consiglio seriamente di informarvi e di usare la VOSTRA testa per giudicare! ecco alcune perle di saggezza:
    @kagliostro “La magistratura italiana è un POTERE ASSOLUTO chesi autogiudica e autoassolve PER LEGGE. La politica fino a questo livello non c’è ancora arrivata.” 🙂
    “I BRAVI E BUONI magistrati hanno fatto di tutto affinché il parlamento non legiferasse in tal senso…” …così hai appena detto che la colpa è dei politici…
    @marcotoscano “Il caro Di Pietro accusa Berlusconi…ma lui la laurea come l’ha presa? come ha fatto a prendere la laurea in tempo con tutti 30 senza farsi mai vivo in facoltà” e secondo te a 30 anni di distanza chi può dire che nn si è mai fatto vivo? 🙂 http://www.antoniodipietro.com/2008/05/le_due_lauree.html

    9 Lug 2008, 12:34 pm Rispondi|Quota
  • #20marcotoscano

    @MiCc83
    scusa sono stato poco chiaro: il fatto è con Berlusconi viene sepre accusato non da quando è premier e quindi deve avere certe responsabilità ma quando è entrato in politica che ha tutti questi problemi perchè entrando in politca è stato visto come un vero e proprio attacco alle lobbi dei magistrati che hanno fatto sempre quello che vogliono….
    poi la cosa che voelvo far capire è che non è l’italiano un ladro ma le leggi fatte a posta per non essere mai in regola le leggi in Italia sono fatte che tu le devi violare, poi se sei una persona importante e ti vogliono incrastrare sono cavoli tuoi…
    Poi non gli rompete più le palle alle massime cariche italiane per 5 anni e poi dopo poteve fare quello che volete ma almeno fateli alvorare per 5 anni che la situazione è molto difficile in Italia mettiamo da parte l’invidia del singolo…

    9 Lug 2008, 1:06 pm Rispondi|Quota
  • #21MiCc83

    @Marcotoscano
    Lungi da me “rompere le palle”, difficilmente potrà far peggio, quindi che adempia al suo mandato e speriamo faccia bene a questa Italia che non riesce a trovare la propria posizione. In tal caso non avrei problemi a votarlo alla prossima chiamata alle urne ma per ora la mia contestazione riguarda la libertà di parola perchè quando essa viene negata ci si avvicina terribilmente al baratro della dittatura.

    Art. 19 della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo :
    Chiunque ha il diritto alla libertà d’opinione e d’espressione; il che implica il diritto di non essere turbato a causa delle sue opinioni e quello di cercare, ricevere e diffondere, senza considerazione di frontiere, le informazioni e le idee attraverso qualunque mezzo di comunicazione.

    9 Lug 2008, 1:39 pm Rispondi|Quota
  • #22Kagliostro

    Sdario, hai mai sentito parlare di politici arrestati dai magistrati?
    Ecco, se io magistrato non voglio che tu politico legiferi su di me, faccio la cosa più semplice del mondo: ti mando un bell’avviso di garanzia, il partito “recepisce il messaggio”, ti sospende e addio alla legge.
    Da 15 anni a questa parte poi, le cose sono pure peggiorate con l’abolizione dell’immunità, che magari a te e ai POPULISTI sembra una porcata ma è l’unico modo per evitare che uno dei due poteri inizi a perdere la brocca.

    In più io magistrato passo per buono e zelante cultore della legge.
    Poi chissenefrega se il politico era innocente e la sua vita e la sua carriera politica sono state DISTRUTTE: la magistratura DEVE indagare ed anche se sbaglia… chi li giudica i magistrati?
    I magistrati stessi.
    Un REGIME!

    Come vedi la magistratura è un POTERE ASSOLUTO in quanto AUTOGIUDICNADOSI più fare quello che gli pare, anche manipolare il Parlamento usando tecniche “legali”. Ecco perché non vogliono che passino leggi come l’abolizione dell’obbligatorietà dell’azione penale o la creazione di organi esterni che giudichino i magistrati o addirittura l’immunità parlamentare che esiste in tutti i paesi CIVILI tranne che da noi.
    (a proposito indovina quando è stata abolita e per ordine di chi? pensa un po’, è stato il POOL di Milano che intervenne con un comunicato a minacciare reazioni se il Parlamento non avesse abolito l’immunità…)

    9 Lug 2008, 2:23 pm Rispondi|Quota
  • #23MiCc83

    Fa anche ridere… 😀

    Trascrizione della presunta intercettazione rivelatasi poi uno scherzo:
    http://www.marcotravaglio.it/forum/viewtopic.php?p=144923#144923

    9 Lug 2008, 2:51 pm Rispondi|Quota
  • #24SDario

    Kagliostro a parte il fatto che ormai non si arresta più nessuno… per arrestare qualcuno ci vanno le prove, non è una decisione arbitraria della magistratura. Si è innocenti fino a sentenza. Poi il cittadino è super-tutelato da 3 gradi di giudizio, fin troppi e, questi si, che gli hanno solo gli italiani! negli altri paesi ci sono 2 gradi o il 3° se c’è è riservato a casi particolari.
    Poi cmq l’immunità parlamentare c’è eccome, ma sei sicuro di vivere in italia? Quì un avviso di garanzia non ha mai segnato la fine della carriera di nessun politico anzi semmai l’inizio, ci sono un sacco di casi dove l’azione penale ha segnato la svolta nella carriera di un politico, e se ci pensi un pò capisci anche il perchè…
    Il csm ha sempre vigilato sui magistrati, anche fin troppo, togliendo indagini importanti a magistrati che si sono poi rivelati onesti, cmq danneggiando le indagini. E’ di fondamentale importanza che la magistratura sia indipendente dalla politica e si autoregoli.
    secondo me hai un’idea molto distorta della realtà, mi piacerebbe sapere se per informarti guardi la tv o leggi “Il giornale”

    9 Lug 2008, 6:51 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Il Web, territorio privilegiato per le intercettazioni e per altra roba “scottante”?