Geekissimo

Linux Mint, il pinguino con eleganza e semplicità

 
Davide Falanga
6 settembre 2008
5 commenti

Oltre ad essere la distribuzione più diffusa, col tempo Ubuntu è diventata anche la base di numerose altre distro Linux. Di queste, sono relativamente poche quelle che riescono a raggiungere un successo quanto meno discreto tra gli utenti, e una di queste è certamente Linux Mint: elegante e mirata ad essere user-friendly, è riuscita a riscuotere in breve tempo notevoli consensi nella comunità Open Source, anche se in diversi casi è stata criticata per la presenza al suo interno di codec multimediali non propriamente affini allo spirito che anima il mondo Linux.

Basata sull’ambiente desktop GNOME, ma disponibile anche nella versione KDE, si contraddistingue per il suo stile sobrio e pulito, e per l’avere un menù differente rispetto ad altre distribuzioni che utilizzano lo stesso desktop, e che prende il nome di MintMenu. L’ultima release disponibilie è la versione 5.0, dal nome in codice Elyssa, rilasciata agli inizi dello scorso mese di Giugno dopo 7 mesi di sviluppo.


Un’altra delle peculiarità di Mint è la presenza di diversi strumenti messi a disposizione dal team di sviluppo per semplificare alcuni processi agli utenti meno esperti: tra questi, spiccano l’installatore di pacchetti aggiuntivi MintInstall, il tool per la gestione del desktop MintDesktop, MintConfig per la configurazione dei principali aspetti della distribuzione e MintUpgrade per l’aggiornamento della stessa.

I servizi offerti dagli sviluppatori per avere maggiori informazioni su Linux Mint sono tanti: si va dal forum ufficiale, grazie al quale è possibile scambiare informazioni e consigli con tanti altri utenti Mint, ad un Wiki molto completo, da una newsletter grazie alla quale è possibile segure il processo di sviluppo della distribuzione ad un planet nel quale vengono raccolti i post provenienti dai principali blog mondiali dedicati a Mint.

Gli utenti italiani, inoltre, possono far riferimento alla comunità ufficiale del nostro Paese, mentre coloro che amano avere un desktop sempre fresco e aggiornato possono trovare in LinuxMint-art un ottimo repository di temi, icone ed altre risorse. Per testare subito la distro, infine, è possibile scaricare le immagini in formato ISO dai server ufficiali, ed installarle sul proprio disco fisso o montarli tramite una macchina virtuale.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Velocizza il tuo desktop Linux con LXDE

Velocizza il tuo desktop Linux con LXDE

Come già ribadito nel mio precedente articolo sugli ambienti desktop alternativi, una delle principali carenze dei più comuni desktop è la loro necessità di avere a disposizione quantità di risorse […]

AfterStep, un ambiente desktop alternativo molto leggero

AfterStep, un ambiente desktop alternativo molto leggero

Senza ombra di dubbio, a farla da padroni nel settore degli ambienti desktop per sistemi operativi GNU/Linux sono GNOME e KDE. Ricchi di feature e strumenti di ogni genere, godono […]

10 temi per Windows XP ispirati ad altri sistemi operativi

10 temi per Windows XP ispirati ad altri sistemi operativi

Come ormai da bravi geek ben saprete, Windows XP può essere personalizzato nell’aspetto in modo molto approfondito, riuscendo talvolta a trasformarsi quasi del tutto in altri sistemi operativi (ovviamente solo […]

Ubuntu, come abilitare la riproduzione dei DVD video commerciali con soli 2 comandi

Ubuntu, come abilitare la riproduzione dei DVD video commerciali con soli 2 comandi

Ubuntu Linux è senza ombra di dubbio un buon sistema operativo, ma ci sono dei piccoli problemi che rendono troppo complicate anche le operazioni più semplici, un esempio per tutti […]

Come riparare il MBR di Windows utilizzando Ubuntu

Come riparare il MBR di Windows utilizzando Ubuntu

Soprattutto i più geek, conoscono bene il piccolo/grande dramma che può rappresentare il danneggiamento del MBR (Master Boot Record) di Windows, ovvero, l’impossibilità di accedere ai propri sistemi operativi senza […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1pincopallino89

    e dopo di aver parlato una vita di distro user-friendly… cosa ne direste di accennare anche a gentoo o archlinux?

    6 Set 2008, 5:16 pm Rispondi|Quota
  • #2flux

    ottima distribuzione mint… e poi i discorsi dell’etica linuxiana sono chiacchiere da bar… l’importante è creare qualcosa di semplice ed alternativo che possa essere usato da tutti, ubuntu e mint riescono in questo

    6 Set 2008, 6:15 pm Rispondi|Quota
  • #3flux

    cmq sarei interessato anche io a sapere qualcosa di più su archlinux per esempio

    6 Set 2008, 6:17 pm Rispondi|Quota
  • #4Davide Falanga

    Può essere un’idea per il prossimo post sulle distribuzioni.

    6 Set 2008, 7:35 pm Rispondi|Quota
  • #5Giuliano

    Grazie Davide! 🙂

    7 Set 2008, 12:14 pm Rispondi|Quota