Geekissimo

Win2Lin, quale distribuzione scegliere

 
Marco Mornati
8 Settembre 2008
74 commenti

Abbiamo visto alcuni motivi per cui potrebbe avere senso passare a Linux.Molti commenti degli utenti hanno portato la discussione sull’utilità di avere un Antivirus, sulla sicurezza di Windows Vista rispetto ai predecessori, altri motivi per cui scegliere Linux, ecc.
Credo che ciò che è stato da me scritto nel precedente articolo Win2Lin sia stato egregiamente completato da tutti voi (è il concetto di Community: sono gli utenti che discutendo fra loro decidono cosa fare. In un closed source decidono solo gli sviluppatori).

Se avete deciso che Linux “potrebbe” fare al caso vostro, cosa vi resta da fare? Decidere quale distribuzione scegliere!! Molti avranno già fatto qualche prova grazie alle numero live che vengono messe a disposizione da ogni distribuzione, alcuni avranno già deciso quale vogliono e altri non avranno ancora fatto nulla. Quindi cerchiamo di illustrare il panorama delle distribuzioni linux.
Premessa: credo sia impossibile citare tutte le distribuzioni linux esistenti. Girovagando in rete ogni giorno ne scopro qualcuna che non conoscevo. Cercherò di dare anche qui qualche dritta o consiglio e citarne qualcuna… per il resto credo che gli utilizzatori saranno in grado di dirvi perchè scegliere la loro distribuzione.


Innanzitutto… perchè ce ne sono così tante? La mia risposta è “Perchè no?!“. Non ce n’è alcun bisogno naturalmente! Molte distribuzioni che possiamo trovare in rete differiscono fra loro solo per la grafica e tool di base forniti oppure per il gestore di finestre con kde piuttosto che gnome (Kubuntu vs Ubuntu) e via di questo passo. Ma il concetto che ci sta alla base è che pochi con Linux prendono soldi (RedHat per esempio) e se io domattina voglio fare un Fork di Debian e creare una nuova distribuzione non me lo vieta nessuno. Potrà non avere successo naturalmente, ma io geek dentro potrò vantarmi di usare una distribuzione personale che manutengo io stesso. Dopo aver fatto questa affermazione vi dico che io non lo farei mai perchè sarebbe un lavoro troppo grosso dover restare al passo con tutte le innovazioni!
Se vi chiedessi di pensare alla prima distribuzione Linux che vi passa per la testa probabilmente il 90% di voi risponderebbe Ubuntu. Come ho già avuto modo di dire in altri post e commenti, Ubuntu ha portato una ventata di novità nel momento in cui Linux ne aveva davvero bisogno. Ha dimostrato che Linux può essere (anche) user friedly e fare le stesse cose che fa windows (forse anche meglio). Malgrado ciò, resta però un sistema operativo molto potente sia per uso personale che per lavoro.

Oltre a tutto questo, in rete è possibile trovare delle “distribuzioni” che vengono concepite come, per esempio, sistemi di “ripristino”; cioè un disco con sistema operativo live che incorpora una serie di utili tool per il controllo del vostro sistema. Altre che invece nascono per essere sistemi multimediali a tutti gli effetti (ex. MythLinux), e altre ancora che si pongono come idea quella di far togliere dalle cantine o soffitte pc di qualche annetto fa e usarli come se fossero appena stati acquistati!
Vediamo perciò una lista delle principali distribuzioni (almeno quelle che mi vengono in mente). Premetto che, per chi non ha mai usato Linux in vita sua, non posso che consigliare di partire provando Ubuntu (magari anche solo con una bella live distribution). Presa un po’ di dimestichezza potrete mettervi a “smanettare” su qualsiasi altra distribuzione!! ๐Ÿ™‚
Per evitare che qualcuno mi “insulti” e/o mi chieda il perchè di questo consiglio, darò subito la mia motivazione (e aspetto le eventuali vostre critiche o suggerimenti).

Quando all’inizio di quest’anno (quindi quando già ero un utente di Fedora convinto) è uscita la versione 8 di Ubuntu (l’ultima che avevo provato prima di questa era la 5.04) mi sono detto: “perchè non vedere cosa hanno combinato nella mia prima vera distribuzione in tutti questi anni?”.
Formatto il PC di casa (tanto non lo uso mai, se non per fare prove) è faccio una “fresh” installation. Completata riavvio la macchina e, sorpresa delle sorprese, è Ubuntu che mi guida nelle cose da fare!!!
Un’inconcina con un messaggio mi diceva “hai una ATI, clicca qui ed installa i driver”. Apro un hd partizionato in NTFS e mi dice “forse ti manca il pacchetto per l’ntfs?”. E i miei occhi si illuminano sempre più… Decido di provare a riprodurre un mp3 ed un divx e anche qui, mio grande stupore, mi dice che non aveva i codec e che se li volevo ci pensava lui ad andarli a prendere! (un po’ come “tenta” di fare windows media player).
Ovviamente, per quanto questa cosa possa stupire, non vi insegnerà mai come usare davvero Linux. Se per esempio passate alla Fedora 9 non riceverete mai un messagio che vi dice “ti mancano i codec fai click qui che li scarico io”… e credo che questo sia in fondo il giusto modo di vedere Linux.
Quindi ubuntu va benissimo per cominciare (è forse anche meglio di windows), ma cercate comunque di capire come installarvi voi a mano le cose, come e dove cercarle ecc. (magari vedremo tutto in qualche futuro articolo della rubrica).

Mi sono dilungato troppo… eccovi la lista delle distribuzioni con i link per andarvele a recuperare!
Ubuntu
Fedora
Debian
Slackware
Mandriva
SUSE
Knoppix (è stata, credo, la prima distribuzione a “diventare” live!)
Gentoo (con questa potrete imparare davvero come funziona linux)
Mepis
Xandros

Per un qualcosa di più completo con una comparazione dettagliata fra le varia distribuzioni (cos’ha la debian che fedora non ha, perchè devo pagare per avere RHEL, ecc.) vi rimando a questa pagina di wikipedia (in inglese): http://en.wikipedia.org/wiki/Comparison_of_Linux_distributions

Bene… la battaglia delle distribuzioni è aperta. Ora la parola è a voi!

Update: Lista distribuzioni aggiornata da voi
ArchLinux (Reported by pincopallino89)
Mint (Reported by steve)
Sabayon (Reported by steve)
Kubuntu (Reported by Fabio)
DreamLinux (Reported by Gabriel)
PClinuxOS (Reported by mario)
Puppy Linux (Reported by Alessandro)

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Ecco i primi test su Ubuntu 8.10 e Fedora Core 10!

Ecco i primi test su Ubuntu 8.10 e Fedora Core 10!

Come tutti sappiamo, ogni 6 mesi, è rilasciata una nuova versione una delle molte distro linux disponibili in rete. Recentemente è stata rilasciata la nuova versione di Ubuntu e di […]

Come installare XBMC Media Center su Ubuntu Linux

Come installare XBMC Media Center su Ubuntu Linux

In barba a tutti coloro che ritengono Linux un sistema ancora poco adatto al mondo multimediale, oggi vedremo insieme come installare l’ottimo XBMC Media Center su Ubuntu. Come si può […]

Ubuntu Linux, come far ruotare il desktop come un cilindro o una sfera

Ubuntu Linux, come far ruotare il desktop come un cilindro o una sfera

Per i veri geek ed i puristi del celeberrimo sistema operativo open source la situazione è ben diversa, ma il passaggio (o un tentativo di passaggio) a Linux da parte […]

Come riparare il MBR di Windows utilizzando Ubuntu

Come riparare il MBR di Windows utilizzando Ubuntu

Soprattutto i più geek, conoscono bene il piccolo/grande dramma che può rappresentare il danneggiamento del MBR (Master Boot Record) di Windows, ovvero, l’impossibilità di accedere ai propri sistemi operativi senza […]

Come aggiornare Ubuntu 7.04 a Gutsy

Come aggiornare Ubuntu 7.04 a Gutsy

“Gutsy” è la prossima major release della ormai popolarissima distro Linux “Ubuntu”. Vediamo adesso insieme come, facilmente, aggiornare a quest’ultima la propria versione 7.04 del sistema operativo. Tenendo conto che […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Red

    avrei 1 curiosità ma c’era 1 modo x linux di far girare tt i programmi x win?

    8 Set 2008, 4:27 pm Rispondi|Quota
  • #2dunox

    @ Red:
    io sapevo che era necessario un programma chiamato Wine…. funziona con molti programmi, ma nn con tutti..

    8 Set 2008, 4:35 pm Rispondi|Quota
  • #3Marco Mornati

    @ Red:
    Io ti chiedo un’altra cosa: perchè installare Linux se devi usare TUTTI i programmi di windows? Tanto vale che ti tieni windows. Anche perchè i programmi per windows ci girano, ma non essendo nativi per il sistema operativo non sono certo ottimizzati (potrebbero andare davvero male).

    Comunque confermo quanto detto da dunox, puoi usare wine e farci girare (quasi) tutto.

    8 Set 2008, 4:40 pm Rispondi|Quota
  • #4pincopallino89

    ma che senso ha passare a linux per usare tutti i programmi win? ok ci sn alcuni programmi indispensabili… e per questo ci pensa wine… per il resto ci sn sempre valide alternative… e cmq io rimango dell’idea che dopo un mezzo anno con Ubuntu è bene provare dell’altro… il mio consiglio è installare ArchLinux… più passa il tempo e più mi accorgo di quanto ho imparanto su linux e sul funzionamento del pc con la mia Arch… con Arch è 100% customizzabile e poi pacman funziona a meraviglia !!

    8 Set 2008, 4:44 pm Rispondi|Quota
  • #5Marco Mornati

    Dopo la “segnalazione” di pincopallino89 ho deciso di rendere “dinamico” questo articolo aggiungendo via via le vostre segnalazioni…
    Voglio vedere quante distribuzioni vengono usate dagli utenti di geekissimo! ๐Ÿ™‚
    Leggete nella sezione update man mano che verrà modificata… ogni reporter verrà ovviamente citato! ๐Ÿ˜‰

    Nel prossimo articolo, dopo che anche i nuovi avranno provato qualche distro, vedremo (con un bel sondaggio) quale distribuzione vincerà! ๐Ÿ˜€

    8 Set 2008, 4:59 pm Rispondi|Quota
  • #6remram

    Io non ne so molto… chi mi dice perchè dovrei preferire Ubuntu a Debian?

    8 Set 2008, 5:01 pm Rispondi|Quota
  • #7Romolito

    Ma si parlava di distro per pc ultravecchiotti riposti in cantina perchè quasi inutilizzabili (nel mio caso si parla di un vecchio Celeron 500 con 256MB di Ram!).
    Dove mi posso rivolgere?

    8 Set 2008, 5:01 pm Rispondi|Quota
  • #8Romolito

    P.S. Io ho usato Ubuntu Feisty qualcosa ๐Ÿ˜› e mi sono trovato molto bene (su un P4 3Ghz 512 ram)

    Personalmente, però, proprio per la sua enorme modularità, Linux necessiti di una connessione internet stabile, ed infatti, ora che mi connetto solo tramite cell e per brevi periodi, sono dovuto tornare al WinXP (ma tornerei volentieri a Linux!)

    8 Set 2008, 5:04 pm Rispondi|Quota
  • #9steve

    Io uso Mint su un pc con qualche annetto e l’ottima Sabayon (che tra l’altro è italiana ) su uno un po’ più recente.

    Per entrambe c’è un ottimo supporto sia nel riconoscimento dei driver sia nell’installazione di nuove applicazioni e per un neofita come me sono state un ottimo punto di partenza.

    Oltre ad avere i codec video e audio per leggere divx e mp3 ecc addirittura ci sono già installate applicazioni come skype, google haert, second life, ecc che fanno sentire meno il passaggio a linux; per l’utenza media poco è quello che manca.

    Devo ammettere che tutto funziona in dual boot con il buon XP dal quale però non riesco a staccarmi anche perchè purtroppo basta avere una scheda video un po’ particolare o una devices come penna wifi, sintonizzatore tv, scanner o roba simile per piangere ancora lacrime amare con il pinguino…. rendiamoci conto che non a tutti piace passare le notti a far funzionare i driver di una periferica che su windows funziona senza problemi e che molti sono ancora disposti a spendere 200 euro per un SO che non gli crea tutti questi problemi anche con le valutazioni che tutti sappiamo.

    8 Set 2008, 5:13 pm Rispondi|Quota
  • #10Zeruhur

    Non sono d’accordo sul pensiero di base che il miglior modo per usare linux sia smanettarci. Quello sarà il miglior modo per un geek, forse.
    Per l’utente medio (e non tiriamo fuori la solita storia che devono imparare, perché vi assicuro per esperienza personale non lo faranno, dopo non ci si può lamentare che window resti l’OS leader di mercato se per primi pretendiamo che chicchesia diventi uno smanettone) il modo guidato di Ubuntu è vicente.
    Secondo me Ubuntu come sistema per funzioni office/navigazione è ottimo, veloce e performante.
    Se non lo uso è per i seguenti motivi:
    1) sono un videogiocatore (non incallito ma tant’è…) e la maggior parte dei giochi che preferisco non risultano compatibili sulla lista appdb di wine. E non vedo perché devo pagare mensilmente il canone per cedega
    2) per professione uso dei programmi non sostituibili (per questione di gestione formati proprietari e funzioni) con alcuna alternativa opensource. E le ho cercate e provate tutte: niente da fare. Ovviamente non girano sotto wine.
    3) Sul portatile asus purtroppo metà delle funzioni non vanno. E’ vero, dipende dal fatto che la asus non ha rilasciato i driver per linux, ma resta il fatto che ho pagato più di 1000 euro un portatile che funziona a metà!
    Ribadisco che invece per l’utente medio paradossalmente Ubuntu sarebbe un sistema migliore di windows, più semplice da imparare, più intuitivo e più veloce.

    8 Set 2008, 5:17 pm Rispondi|Quota
  • #11io

    “con Arch è 100% customizzabile ”

    “customizzabile”??? t riferisci x la scelta di de o wm, file managers etc in post installazione?

    poi + che altro me dirai che è pulita da default..cosa che ubuntu e compagnia bella non lo sono…

    “e poi pacman funziona a meraviglia !!”
    quoto..apt sarà pure veloce..ma pacman e yaourt lo sono molto di +..

    però sarebbe meglio lasciare ai primi utenti di iniziare da ubuntu..soprattutto se passano da xp..

    8 Set 2008, 5:23 pm Rispondi|Quota
  • #12danto88

    io vorrei passare da xp a ubuntu però di linux non ne so veramente un tubo e mi sto informando nei vari forum e anche qui.
    innanzitutto mi attira molto il fatto che sia quasi immune da virus e come leggevo in alcuni post non sono solo io a reinstallare winxp ogni 6 mesi per qualsivoglia problema.
    ho solo dei dubbi perchè uso molto il pc per giocare però non vado oltre a 1-2 titoli l’anno
    per esempio qualcuno mi saprebbe dire se PES2008 va su ubuntu oppure indicare un qualche modo/sito per avere qualche idea più precisa sulla compatibilità con le applicazioni?

    8 Set 2008, 5:30 pm Rispondi|Quota
  • #13io

    8 Set 2008, 5:34 pm Rispondi|Quota
  • #14danto88

    scusate ma in materia linux sono davvero ignorante

    ci potrebbero essere problemi nel collegare un computer con os xp a un altro con ubuntu via lan?

    8 Set 2008, 5:39 pm Rispondi|Quota
  • #15Giuseppe

    @ danto88:
    Beh puoi provare con wine e se non ti girano bene puoi sempre fare un dual boot ubuntu-xp usando ubuntu per navigare in internet, chat, lavoro… e una nuova installazione di xp solo per giocare [in paratica come faccio io]

    8 Set 2008, 5:40 pm Rispondi|Quota
  • #16FrancescO

    Ma, se invece di passare da win a linux, che è piuttosto traumatico per l’utente medio poco smanettone, non provate una distro linux su macchina virtuale? Io non uso praticamente più win, ma c’è voluto tempo prima di riuscire a staccarmi completamente. Quando sono passato a ubuntu ho fatto un dual boot, però ora ho scoperto virtualbox e uso vista dentro ubuntu, molto + comodo. Potete provare ubuntu (o qualsivoglia distro) da dentro win in virtuale, usarla un po’, e se vi piace metterla su, altrimenti (ma ne dubito fortemente) la cancellate come disinstallate un qualsiasi software.
    Io porto la mia esperienza con ubuntu, ne sono molto soddisfatto e lo consiglio a tutti. Però non nego che ora vorrei provare altre distribuzioni, e credo che userò ancora virtualbox.

    8 Set 2008, 5:47 pm Rispondi|Quota
  • #17kayowas

    Se volete un sistema facilmente aggiornabile e con migliaia di pacchetti software provate Debian o Ubuntu ( più semplice, me è sempre una derivata Debian )

    8 Set 2008, 6:03 pm Rispondi|Quota
  • #18Red

    @ Marco Mornati:
    allora xke usare… linux… se la maggior parte dei programmi girano su win?? io nn mi riferisco a giochi…. ma linux a cosa serve se x ogni cosa ke devi fare… devi trovare un programma apposito x linux??

    8 Set 2008, 6:18 pm Rispondi|Quota
  • #19Fabio

    danto88 dice:

    scusate ma in materia linux sono davvero ignorante
    ci potrebbero essere problemi nel collegare un computer con os xp a un altro con ubuntu via lan?

    Se intendi scambiare file tra i due sistemi oppure condividere una stampante no, non c’è nessun problema, su Linux Magazine di questo mese tra c’è una guida per fare proprio questo.

    Piuttosto io + che Ubuntu consiglierei Kubuntu (se non ve ne frega una cippa di capire come va linux) o Mepis (se volete pian piano iniziare a capirci qualcosa) per il fatto che KDE è decisamente + simile a Windows che Gnome.
    Soprattutto ricordate: Linux non è Win (e viceversa), se all’inizio vi sembra di non capirci nulla è + che ovvio (pure mia figlia che ha sempre usato Mepis quando a scuola ha dovuto iniziare ad usare XP si è trovata male).

    Ciao

    8 Set 2008, 6:26 pm Rispondi|Quota
  • #20Fabio

    Red dice:

    @ Marco Mornati:
    allora xke usare… linux… se la maggior parte dei programmi girano su win?? io nn mi riferisco a giochi…. ma linux a cosa serve se x ogni cosa ke devi fare… devi trovare un programma apposito x linux??

    Scusa, ma sarebbe come se io in ufficio dove ho XP volessi usare i programmi per Linux (esiste un’applicazione, della quale non ricordo il nome, che permette questo). Che senso avrebbe? :-O Non capisco…

    8 Set 2008, 6:51 pm Rispondi|Quota
  • #21Marco Mornati

    Red dice:

    @ Marco Mornati:
    allora xke usare… linux… se la maggior parte dei programmi girano su win?? io nn mi riferisco a giochi…. ma linux a cosa serve se x ogni cosa ke devi fare… devi trovare un programma apposito x linux??

    Beh, la sola cosa che mi viene da chiederti è: “cosa fai se domani ti chiedessero di lavorare in Groovy su Windows? (ipotizzando che tu non lo abbia mai fatto)”… vai su google e cerchi un programma/editor che ti permetta di lavorare su google in windows. Quindi il tuo commento vale identicamente anche per windows. Io per esempio sono costretto ogni volta a cercare su windows le alternative ai programmi che uso su linux… quindi: “cosa uso windows a fare se ogni volta che lo accendo mi tocca andare su google per vedere se esiste un’altenativa al mio programma linux?”
    E credo che gli altri utenti linux qui presenti possano tranquillamente sottoscrivere quanto ho appena detto!

    8 Set 2008, 7:12 pm Rispondi|Quota
  • #22Nemo

    Sono d’accordo con Zeruhur riguardo al fatto che l’utente medio non ha nessuna intenzione di smanettare per giorni e giorni (se va bene) per far funzionare una qualunque distribuzione GNU/Linux.
    E in questo, penso che Ubuntu abbia compiuto il piccolo miracolo di far avvicinare tantissima gente al mondo Linux
    Se penso a quando, anni addietro, il formato per i pacchetti più diffuso era l’rpm (Debian era per smanettoni), ne è passata di acqua sotto i ponti!
    Forse le distribuzioni sono davvero troppe: chi si avvicina adesso, non sa da dove iniziare e quale installare. Oppure, basti bensare al fatto che ogni distribuzione customizza il kernel per i propri scopi, e non è certo il massimo quando bisogna applicare patch più o meno ufficiali.
    Mi chiedo quale sarà lo scenario fra qualche anno. Penso basterà aspettare ๐Ÿ™‚

    8 Set 2008, 7:14 pm Rispondi|Quota
  • #23Gabriel

    beh … ma mancano le mitiche LinuxMint e Sabayon …Sabayon è più facile di Gentoo (per il discorso di emerge e di equo) e LinuxMint ha dei codec che su Ubuntu non ci sono fin da subito …e poi sabayon ha i driver nvida (penso anche aiti …ma penso) fin dal liveCD

    8 Set 2008, 7:24 pm Rispondi|Quota
  • #24Gabriel

    @ FrancescO:
    ma perché usare la virtual machine quando c’è il live CD o live DVD?
    spesso (come succede per mandriva e per sabayon) ci sono i driver della scheda video fin dal Live CD o DVD e quindi si può sfruttare il tanto amato, ma alla fine inutile, compiz fusion …con la virtual machine è difficile farlo

    8 Set 2008, 7:29 pm Rispondi|Quota
  • #25danto88

    @io

    grazie!

    non sapevo che davano queste info direttamente sul portale ubuntu

    8 Set 2008, 7:35 pm Rispondi|Quota
  • #26Marco Mornati

    Gabriel dice:

    beh … ma mancano le mitiche LinuxMint e Sabayon …Sabayon è più facile di Gentoo (per il discorso di emerge e di equo) e LinuxMint ha dei codec che su Ubuntu non ci sono fin da subito …e poi sabayon ha i driver nvida (penso anche aiti …ma penso) fin dal liveCD

    La Mint e la Sabayon le ho aggiunte fra quelle “riportate” dagli utenti! ๐Ÿ˜‰
    Non sapevo della Live cd di LinuxMint con i driver di nvidia incorporati… ma la cosa mi fa molto piacere!!! ๐Ÿ˜€

    8 Set 2008, 7:38 pm Rispondi|Quota
  • #27Nicola

    secondo me non c’è (quasi) nessun bisogno di utilizzare wine per emulare i vari progammi nativi per win, per il semplice fatto che linux (nel mio caso uso Ubuntu) ha una miriade di programmi GRATIS (tengo a precisare che sono comunque tutti raccolti in un “catalogo” repostory per chi non lo sa già) che eguagliano, se non addirittura superano i programmi di win CHIUSI e la maggiorparte a PAGAMENTO…

    secondo me se uno non puo fare a meno di un software nativo win, gli conviene un dualboot (miglior soluzione) oppure la virtualizzazione (alternativa)…

    io sono fiero utilizzatore di linux, cominciai con fedora, poi passai a mandriva, poi provai sabayon (NON MI PIACE KDE) e quindi sono passato a UBUNTU Hardy, soppiantando quasi completamente l’uso di win, se non per le applicazioni che mi servono per lavoro (Orcad, multisym…)

    un consiglio a tutti i windowsiani che hanno timore di provare linux per paura di impallare tutto il pc…. provate con WUBI ๐Ÿ˜‰

    8 Set 2008, 7:43 pm Rispondi|Quota
  • #28FrancescO

    @ Gabriel:
    Perché in virtuale puoi installarci tutti i software che vuoi e smanettarci dentro. Inoltre sei già dentro un sistema, e non devi avviarlo ogni volta da 0.

    8 Set 2008, 8:10 pm Rispondi|Quota
  • #29Marco Mornati

    FrancescO dice:

    @ Gabriel:
    Perché in virtuale puoi installarci tutti i software che vuoi e smanettarci dentro. Inoltre sei già dentro un sistema, e non devi avviarlo ogni volta da 0.

    Il solo problema è che in virtuale non stai usando il tuo hardware reale della macchina. Quindi è possibile che dopo averlo testato in virtuale, formatti e lo installi come sistema unico e scopri che qualche tuo dispositivo che stavi usando tranquillamente così non funziona (di solito sono i dispositivi di rete o la scheda video)

    8 Set 2008, 8:31 pm Rispondi|Quota
  • #30Almako

    Un consiglio:
    Per i neo-pinguini, io consiglio Mandriva (personalmente la trovo molto user-friendly come distro).
    Invece per gli utenti più esperti, io consiglio la famosissima Debian.

    8 Set 2008, 9:44 pm Rispondi|Quota
  • #31Gabriel

    @ Marco Mornati:

    linuxmint non ha i driver video fin dal live cd ma mandriva e sabayon si

    8 Set 2008, 9:47 pm Rispondi|Quota
  • #32Gabriel

    di facile e bello (almeno per i fan della Apple… a me non piace molto) ci sarabbe anche DreamLinux …basata su Debain e con un look molto simile a MacOSX …
    marco se ti va puoi contattarmi su [email protected] o [email protected] (è più facile che mi trovi su messenger) … io” vivo” su distrowatch …magari ti consiglio qualche bella distro

    8 Set 2008, 9:50 pm Rispondi|Quota
  • #33FrancescO

    Vabbè dai, stiamo supplicando gente a provare linux. Deve venire da dentro il desiderio di entrare nella tana del bianconiglio, altrimenti dopo 3 giorni formatti su tutto e torni a winzozz.
    Fatevi un giro sui siti, guardate gli sreenshot, e poi prendete una distro che vi è piaciuta e provatela. Tanto ogni distro ha i suoi pro e i suoi contro, nessuna è perfetta.

    8 Set 2008, 10:08 pm Rispondi|Quota
  • #34mario

    La sintesi:
    Con Windows mangi la minestra che ti viene proposta
    Con linux il pranzo te lo prepari da solo.

    Per i principianti olre al citato UBuntu esiste pclinuxOS , un vero linux running out of the box,un Mandriva like con pacchetti rpm. Insuperabile per il primo approccio, e successivamente utile se si vuole smanettare su un muletto e farci tutti gli esperimenti. Ovviamente in dualboot.
    Si monta in 8, dico otto, minuti ( Athlon 2400 -750MB di Ram- Ati 256MB) , riconosce tutto l’ hardware, schede Ati incluse, e’ velocissimo, intuitivo, semplice, efficace.

    Linux ha alcune migliaia di software a livello di Windows, tutte gratuite e autoinstallanti per il 99 %.
    Mancano ancora
    a)un sistema office altrettanto potente come MS office, ma openoffice e’ comunque un ottimo prodotto alternativo e riconosce e importa tutti gli elaborati di MS office ( Power point, word, access, excel).
    b) i cad sono in sviluppo avanzato ( archimedes)
    c) manca ancora un prodotto al pari di photoshop , ma GIMP ( che hanno riprodotto pure per Windows) e’ appena mezzo gradino sotto

    In compenso ( e gratis ) ci sono cose da smanettoni, curiosi, appassionati che su Windows si devono cercare con il lanternino.
    Se poi ti appassioni e cominci a smanettarci ti diverti un sacco.

    Alcuni dicono : ” per giocare uso Windows ( o Xbox), per fare le cose serie uso linux”.

    Comunque guardate anche qui
    http://distrowatch.com/
    e fatevi una idea

    P.S. ieri ho guardato la mia installazione di Vista sul portatile. Con quattro programmi installati occupa 15 GB, senza files d’ archivio = documenti, databases ecc. Mi si sono rizzati i capelli.
    Sul mio fisso
    Kubuntu = 8GB con un mucchio di utilities e files caricati
    Il mio muletto e cioe’ Pclinuxos = 9GB con una montagna di programmi e files ( la installazione di default e’ poco meno di 3GB)

    8 Set 2008, 10:31 pm Rispondi|Quota
  • #35andrex84

    vorrei provare ubuntu x poter cestinare definitivamente xp ma scusate l’ignoranza ma da dove scarico il cd live di ubuntu?? è x caso la versione desktop?? se magari mi date anke il link…=)grazie

    8 Set 2008, 11:55 pm Rispondi|Quota
  • #36mario.91

    ma…come faccio a installare linux sullo stesso pc di vista?
    come faccio a decidere qale dei due usare?
    avendoli installati entrambi il pc si rallenta??

    grazie ๐Ÿ˜€

    9 Set 2008, 12:12 am Rispondi|Quota
  • #37mario.91

    ah..
    ho la partizione C e D
    la D è di 5 gb
    sono sufficienti?

    9 Set 2008, 12:18 am Rispondi|Quota
  • #38kaiserxol

    il problema di linux per i neofiti è che non esiste una distro corretta, ma è l’utente a doverne scegliere una. Per i neofiti la selezione si restringe…ma o uno ne prova un po’ o sceglie a caso. Io per esigenze mie sono ripassato alle semplici e veloci, ma tra suse e mandriva non saprò mai cosa scegliere! Ubuntu dopo la 8.04 l’ho scartata visto che ormai fanno come tutti gli altri e corrono alle novità senza pensare ai problemi per gli utenti (bug in gnome, bug nel kernel che mi hanno OBBLIGATO a eliminarla visto che per un mese non c’erano state correzioni).

    9 Set 2008, 1:56 am Rispondi|Quota
  • #39Alessandro

    io nn sn un esperto xò nel portatile ho installato puppy linux è molto efficace anke xkè gira velocissimamente su un portatile con 192mb di ram, ho xò un problema nn riesco ha connettermi con il mio modem adsl di Alice avete qualke suggerimento?

    9 Set 2008, 8:42 am Rispondi|Quota
  • #40Marco Mornati

    mario.91 dice:

    ah..
    ho la partizione C e D
    la D è di 5 gb
    sono sufficienti?

    Sì, con 5 GB non hai nessun problema per testare Linux. In alternativa devi partizionare l’altro disco “rubando” un po’ di spazio a Windows.
    Quello che posso consigliarti, se nn sei tanto sicuro della scelta, è quanto già riportato da altri. Testare con un LiveCD per verificare se il tuo hardware viene correttamente rilevato e fare qualche tempo su una virtual machine.. in questo modo non sei obbligato a riavviare il sistema per passare da windows a linux (se non hai dimestichezza con linux ci resterai ben poco su quella partizione con il risultato che, anche se installato, non lo userai molto).

    9 Set 2008, 9:36 am Rispondi|Quota
  • #41Marco Mornati

    Alessandro dice:

    io nn sn un esperto xò nel portatile ho installato puppy linux è molto efficace anke xkè gira velocissimamente su un portatile con 192mb di ram, ho xò un problema nn riesco ha connettermi con il mio modem adsl di Alice avete qualke suggerimento?

    I modem ADSL per Linux sono sempre stati un po’ un problema, perchè in realtà non sono devi veri e propri modem ma il tutto viene gestito dai driver per windows. Recentemente comunque so che sono stati fatti “driver” per quasi tutti i dispositivi. Quindi prova a cercare su google qualche info (o leggere tipo qui http://adsl.html.it/articoli_linux.aspx) e vedere se trovi qualche consiglio utile per il tuo modem specifico.

    9 Set 2008, 9:38 am Rispondi|Quota
  • #42Marco Mornati

    andrex84 dice:

    vorrei provare ubuntu x poter cestinare definitivamente xp ma scusate l’ignoranza ma da dove scarico il cd live di ubuntu?? è x caso la versione desktop?? se magari mi date anke il link…=)grazie

    Il cd Live di Ubuntu lo trovi sul sito di Ubuntu stesso! ๐Ÿ˜‰ Credo che sia la versione Desktop (non uso Ubunto quindi non te lo do come certezza). Il fatto però che siano solo 700mb di file mi fa pensare che sia la versione Live installabile… quindi scarica la versione desktop e prova! ๐Ÿ˜‰

    9 Set 2008, 9:40 am Rispondi|Quota
  • #43Alessandro

    grazie ci sn riuscito ho collegato il tt tramite ethernet volevo vedere se ci riuscivo tramite usb cmq grazie lo stesso…

    9 Set 2008, 10:06 am Rispondi|Quota
  • #44nome

    “Ubuntu dopo la 8.04 l’ho scartata visto che ormai fanno come tutti gli altri e corrono alle novità senza pensare ai problemi per gli utenti (bug in gnome, bug nel kernel che mi hanno OBBLIGATO a eliminarla visto che per un mese non c’erano state correzioni”

    lolololol

    gnome è uguale x tutte le distribuzioni…
    il kernel linux pure…

    ” Io per esigenze mie sono ripassato alle semplici e veloci”

    e sarebbero??

    9 Set 2008, 10:32 am Rispondi|Quota
  • #45Marco Mornati

    @ nome:
    Beh ma in realtà non ha detto uan cosa tanto sbagliata. E’ vero che il kernel e gnome sono gli stessi… kaiserxol diceva soltanto che su Ubuntu ci mettevano troppo a risolvere i problemi e rilasciare i pacchetti con i bugfix. E quindi posso condividere la scelta, se hai modo di verificare che su Fedora il pacchetto esce lo stesso giorno in cui hanno risolto il bugfix e su Ubuntu esce dopo 2 settimane, è ovvio che alla fine vai a preferire fedora.

    Di distribuzioni semplici e veloci ne sono state menzionate parecchie da altri utenti nei precedenti commenti

    9 Set 2008, 10:37 am Rispondi|Quota
  • #46Nemo

    @nome:
    i kernel Linux non sono uguali per tutte le distribuzioni. Spesso il kernel viene leggermente customizzato per aggiungere funzioni assenti nella versione ufficiale o per migliorare la sicurezza di alcune porzioni di codice.
    Forse (potrei sbagliarmi, anzi di sicuro mi sbaglio :)) l’unica distribuzione che (in passato) non ha patchato il kernel ufficiale è stata Slackware.
    Le altre, compresa Debian e (specialmente) Red Hat hanno apportato svariate modifiche.
    Se provate infatti a compilare il kernel ufficiale al posto di quello fornito dalle varie distribuzioni, vedrete che può capitare qualche ‘warning’ all’avvio del sistema, in quanto spariscono alcuni moduli o funzionalità inclusi nel repository delle ‘distro’.

    9 Set 2008, 11:04 am Rispondi|Quota
  • #47mario.91

    @ Marco Mornati:
    una volta “testato” su un’alrta partizione..posso disinstallarlo facilmente?

    9 Set 2008, 11:23 am Rispondi|Quota
  • #48mario.91

    perchè ho provato a testarlo su virtual box ma la schermata me la viualizza la metà schermo centrato, non a schermo intero con un normale OS

    9 Set 2008, 11:28 am Rispondi|Quota
  • #49Marco Mornati

    @ mario.91:
    Certo Mario. Basta che formatti la partizione su cui lo hai installato e viene cancellato. Ti resterà grub come bootloader al posto di quello di windows, che però puoi levare sfruttando il cd di installation di winxp.

    9 Set 2008, 11:32 am Rispondi|Quota
  • #50Marco Mornati

    mario.91 dice:

    perchè ho provato a testarlo su virtual box ma la schermata me la viualizza la metà schermo centrato, non a schermo intero con un normale OS

    Sì… con vmware riesci a mandarlo senza problemi a schermo intero… sugli altri emulatori il problema della dimensione della schermata non sempre è risolvibile (in modo easy almeno). Ma anche su virtualbox dovrebbe essere possibile farlo senza grosse modifiche.
    In caso provalo appunto su vmware… scarichi il desktop in prova per 30giorni che usi solo per creare e configurare la tua macchina virtuale. Poi da lì puoi usare soltanto il player che è completamente free.

    9 Set 2008, 11:34 am Rispondi|Quota
  • #51mario.91

    ah ultima cosa..quali programmi mi consigliate? lo so la cosa migliore sarebbe testarli tutti e sicuramente lo farò, ma è per iniziare a testarli
    ho trovato qui una bella lista
    http://wiki.ubuntu-it.org/Programmi

    9 Set 2008, 11:37 am Rispondi|Quota
  • #52mario.91

    @ Marco Mornati:
    no aspe ho sbagliato
    disponibile ho solo 453 nella partizione D e nn c’ho mai installato nnt sopra ๐Ÿ˜
    cosa posso fare??

    9 Set 2008, 11:40 am Rispondi|Quota
  • #53Marco Mornati

    @ mario.91:
    453 sono un po’ pochetti per installare Linux. Se non hai mai fatto nessun test con Linux prova con una live che non è male per cominciare a guardarsi un po’ in giro.
    Poi quello che dovresti fare è liberare un po’ di spazio… o partizionare il disco C (se di la hai un po’ più di spazio libero ovviamente).

    9 Set 2008, 11:42 am Rispondi|Quota
  • #54mario.91

    @ Marco Mornati:
    ok proverò con la live…
    scusa se ti rompo ancora ma gia che ci sono..come faccio a partizionare il disco C??
    di spazio ce ne ho

    9 Set 2008, 11:44 am Rispondi|Quota
  • #55Marco Mornati

    @ mario.91:
    Figurati.. scassami pure. Nelle prossime guide comunque ci sarà anche una piccola guida alla “prima installazione”.
    Ad ogni modo, per partizionare puoi usare un programma tipo PartitionMagic. A me non piace molto installare programmi di questo tipo che ti servono solo una volta e poi stanno li a fare la muffa. Quindi cerca tipo HyrensBootCD che è un cd di avvio con una serie di tool utili per la gestione del sistema, fra cui anche appunto PartitionMagic (ed altri simili).
    Scarichi la ISO di hyrens, masterizzi (anche su un RW), inserisci il CD e lo usi per avviare il tuo PC, e poi avvi (c’è un menu facile da usare) partitionmagic e partizioni il disco. C’è una procedura che ti guida passo passo a seconda del sistema operativo che gli dici di voler installare sulle nuove partizioni.

    9 Set 2008, 11:48 am Rispondi|Quota
  • #56mario.91

    @ Marco Mornati:
    ok grazie mille!! ๐Ÿ˜€
    proverò ora a installare VMware

    ma sei nuovo di geekissimo o sbaglio?
    sicuramente il livello s’è alzato!!

    9 Set 2008, 11:52 am Rispondi|Quota
  • #57Marco Mornati

    @ mario.91:
    Relativamente nuovo sì. Non credo che il livello si sia “alzato” visto che anche tutti gli altri sono ampiamente competenti. Io “sfortunatamente” (ma dipende dai punti di vista) mi occupo solo di linux, sia nel tempo libero che nel mio lavoro. Quindi solo di queste cose posso parlare! ๐Ÿ™‚

    9 Set 2008, 12:00 pm Rispondi|Quota
  • #58FrancescO

    Si ma stiamo candendo nel ridicolo. A questo punto sconsiglio di installare linux a chi nemmeno sa scrivere “ubuntu” in google, o a chi non sa partizionare l’hd o fare un dual boot (che tanto lo crea in automatico linux quando lo installi!). Chiedete aiuto ad un amico competente che vi faccia lui l’installazione. E’ inutile fare cose a caso, senza sapere cosa si sta facendo, non imparate nulla e rischiate solo di avere problemi. Ecco poi da dove saltano fuori tutti quelli che sputano sopra linux esaltando winzozz.

    9 Set 2008, 12:00 pm Rispondi|Quota
  • #59Nemo

    @Marco Mornati:

    da quel che so io, i modem che 'non sono devi veri e propri modem' sono i cosiddetti winmodem, cioè i modem tradizionali 56k, che appunto si appoggiano direttamente alla cpu del pc.

    I modem adsl, invece, sono dei veri modem, solo che bisogna vedere se il chipset è supportato da GNU/Linux.

    Naturalmente un modem/router ethernet è sicuramente supportato.

    Per quelli usb, bisogna invece faticare un pochino (dipende appunto dal modello).

    9 Set 2008, 12:04 pm Rispondi|Quota
  • #60FrancescO

    Ancora più ridicolo è usare partition magic per partizionare l’hd per linux! Almeno usa l’editor di partizioni di ubuntu dal live-cd. Facilissimo da usare. Oppure puoi partizionare direttamente l’hd creando da c: una partizione nuova per ubuntu durante l’installazione. Insomma butta dentro sto live-cd e installalo. E’ più facile farlo che stare a descriverlo.

    9 Set 2008, 12:06 pm Rispondi|Quota
  • #61FrancescU

    icspi è meglio di ubuntu..è un dato di fatto!!! e voi siete tutti babbioni
    bwuahahahahahahahah

    a parte gli scherzi..windows 95 va + veloce di ubuntu..anche se..a dire il vero..la versione 3.0 di windows è piu stabile anche se..meno veloce…

    9 Set 2008, 12:38 pm Rispondi|Quota
  • #62FrancescE

    …ma poi non capisco..tutto sto odio profondo che avete per windows??’ alla fine sono sicuroo che quasi tutti quelli che hanno commentato qua hanno usato windows prima di linux..o lo stanno ancora usando..x cui se dite tanto che windows è una merda..è un po un controsenso..quindi in pratica siete merde pure voi che lo avete usato/state usando ahahahahahah…bah..ste cose popo non le capisco..come chi dice di usare ubuntu invece di diarrealinux & co solo perchè lo sta usando lui e pensa che sia la migliore distribuzione linux al mondo..e quindi gli altri la devono pensare come lui altrimenti cominciano i soliti flame..vale anche tra kde e gnome e cacchetta bella..aòòòò ma volete cresce..ognuno decide per conto proprio..è inutile stare a pardere tempo a parlarne ed a lamentarsi con altri in rete..me pare quasi di sta a parlà di campionato..lol
    forza roma cmq..

    9 Set 2008, 12:53 pm Rispondi|Quota
  • #63mario.91

    @ Marco Mornati:
    allora visto che VMware nn mi funzica installo direttamente UBUNTU creando una partizione di C..così almeno taglio la testa al toro!
    al massimo poi formatto se non mi piace

    9 Set 2008, 1:46 pm Rispondi|Quota
  • #64Takky

    @Neofiti:
    Partizionare il Disco è relativamente semplice, ma comporta anche alcune difficoltà.
    Il Partition Manager dell’installer di Ubuntu a me ha sempre fatto schifo. GParted (incluso nella live e avviabile anche da Terminale con “sudo gparted”, tranquilli, dopo c’è una comodissima interfaccia grafica) invece mi piace un sacco, ma essendo le Partizioni NTFS cosa di MS ho preferito usare un programma Free per Windows per spostare le partizioni e lasciare dello spazio vuoto in cui sono andato a creare la partizione Ext3 tramite GParted.

    Tutto molto più facile a farsi che a dirsi.

    Ma per chi deve provare il sistema e non è sicuro può utilizzare il comodissimo Wubi, che permette di installare Ubuntu senza partizionare nulla. Tra l’altro è incluso nel CD di installazione di Ubuntu, basta inserirlo in Windows e seguire le istruzioni.

    9 Set 2008, 1:54 pm Rispondi|Quota
  • #65Takky

    P.s. Ho dimenticato di dire che quello che ho usato io è Easeus Partition Manager: http://www.partition-tool.com/

    9 Set 2008, 1:58 pm Rispondi|Quota
  • #66Takky

    @ FrancescE:
    Io sono uno di quelli che dici tu. E adesso dico Win Cacca perché ho provato Ubuntu. Ovviamente nemmeno tu puoi dire che qualcosa è meglio di qualcos’altro se non li hai mai provati entrambi.

    Con le prime versioni di Mandrake io dicevo Linux schifo perché era molto peggio, a mio parere, di Windows. Adesso Linux ha fatto passi da gigante nel campo dell’User Friendly, pur mantenendo la solidissima Base di Appoggio.
    Windows invece non è praticamente cambiato di una Virgola in Tantissimi anni.

    Adesso ci sono tantissime situazioni in cui Ubuntu batte Windows. E lo posso dire in quanto ancora uso entrambi i sistemi operativi (Win mi serve per i giochi).

    E nessuno dice che la propria distribuzione sia la migliore. Ho solo letto di persone che dicono che per certe situazioni è meglio una dell’altra.
    Marco afferma che Fedora è il giusto compromesso tra User-Friendly e conoscenza del sistema Linux. Sia lui che io diciamo che Ubuntu è perfetta per chi è alle prime armi perché guida l’utente anche meglio di Windows. E altri affermano che con ArchLinux puoi imparare tantissimo sul sistema operativo. Debian invece è la distribuzione che sta alla Base di Ubuntu ed è perfetta, dicono, per stabilità e funzionalità.
    Nessuno si accapiglia, a differenza di chi dice che XP è meglio di Vista, con la differenza che qui nessuno ti obbligherà a lasciare il Sistema Operativo con cui ti trovi benissimo per uno differente!

    9 Set 2008, 2:07 pm Rispondi|Quota
  • #67Nemo

    Resta il fatto che le ‘guerre di religione’ sono fin troppo diffuse tra chi usa GNU/Linux, Windows e Mac OS X.
    Non penso giovino all’informatica, e in più fanno venir meno quel senso critico che consentirebbe una valutazione più imparziale dei pro e contro dei differenti sistemi operativi.

    9 Set 2008, 2:14 pm Rispondi|Quota
  • #68Marco Mornati

    @ FrancescE:
    Sottoscrivo tutto quanto detto da Takky. A parte il tuo commento mi sembra che la discussione sia sempre stata abbastanza civile… in fondo non si sta obbligando nessuno a fare niente… ma alcuni commenti che leggi qui dimostrano che quanto stai dicendo è privo di fondamento. Ci sono degli utenti che vorrebbero provare Linux e vedere se possono comiciare ad usarlo come sistema operativo definitivo… nessuno sta dicendo che windows non sia bello (a me comunque windows non piace) nè che linux sia meglio (anche il MacOSX è ben fatto)… Stiamo aiutando quelli che verrebbero provare linux a farlo… tutto qui!

    9 Set 2008, 2:24 pm Rispondi|Quota
  • #69mario.91

    @ Marco Mornati:
    Già..ho provato UBUNTU e vedo che le funzioni sono comunque innumerevoli..però non so se c’è un modo per passare per esempio la libreria musicale che ho in vista in linux senza togliere ulteriore spazio…sono 10 giga di musica e per me sono fondamentali! non riesco a far nulla senza un sottofondo..
    poi vabbè ho visto ke ci sono molte cose difficili da capire subito..per ora l’ho mollato solo per il motivo della musica: se c’è un modo per “condividere” questi file posso provare a smanettarci un po

    9 Set 2008, 3:38 pm Rispondi|Quota
  • #70io

    “Io sono uno di quelli che dici tu. E adesso dico Win Cacca perché ho provato Ubuntu.
    lo sai che cè.. hai ragione ..ritiro tutto però ti ricordo che questa distribuzione è nata con l idea di far avvicinare utenti xp al mondo linux..non per questo cercano il piu possibile di renderla come una xp..e ci sono riusciti..gnome lento apt lento repo pericolosi..aspè ma vogliamo parlare di synaptic?? ma che chabbiamo 3 anni e mezzo che non riusciamo ad installare un pacchetto .deb cliccandoci due volte sopra (come su xp)??? o forse si sono resi conto che + si va avanti con la tecnologia e piu si diventa stupidi…e poi intendiamoci..la gente si allantona da xp solo xche vede quelle cazzate del cubo che gira..ma me spiegate una cosa? a che cazzo me serve oltre a ciucciarmi ram procio e scheda grafica??
    cmq ritornando ad ubuntu..come installazione è come su xp..con una caterva di programmi inutili ed altri un po piu utili installati da default..lo spazio su disco si avvicina a quello di xp..stabilità? se x stabile vuol dire che ogni giorno ..od almeno i primi giorni passi a vedere un party di crash tra gnome firefox terminale..che te riviene subito la voglia di riinstallare xp..

    “Ovviamente nemmeno tu puoi dire che qualcosa è meglio di qualcos’altro se non li hai mai provati entrambi.”

    uso win lin e bsd..ed ho usato mac

    “Con le prime versioni di Mandrake io dicevo Linux schifo perché era molto peggio, a mio parere, di Windows.”

    mandrake peggio di windows 98?? wow..if u say..

    “Adesso ci sono tantissime situazioni in cui Ubuntu batte Windows. E lo posso dire in quanto ancora uso entrambi i sistemi operativi (Win mi serve per i giochi).”

    come ci sono anche tantissime situazioni in cui xp batte ubuntu..ed anchio uso entrambi..(arch+openbsd+win x cubase e reason..)..

    “E nessuno dice che la propria distribuzione sia la migliore. Ho solo letto di persone che dicono che per certe situazioni è meglio una dell’altra.

    lo sò..era rivolto in “generale”..diciamo che era piu uno sfogo che un commento “civile”….

    9 Set 2008, 4:14 pm Rispondi|Quota
  • #71io

    wow 70 commenti..?? nsomma me stanno addi che glie stamo affà pubblicità a sto blog ๐Ÿ˜€

    9 Set 2008, 4:21 pm Rispondi|Quota
  • #72Takky

    @ io:
    Questa volta in certe parti devo darti ragione!
    Windows ha reso la maggior parte degli Utenti degli Utonti e anche io ho abbandonato Windows inizialmente grazie al famoso Cubo (salvo poi toglierlo e lasciare solo effetti che per me sono utilissimi e migliorano un sacco l’utilizzo dell’SO).
    Win ci ha abituato ad una cosa: La semplicità. E non è che siamo tutte scimmie che abbiamo bisogno del .deb col Doppio Click, ma semplicemente la AncoraPiùFamosa Casalinga di Voghera non avrà mai la voglia ne’ tantomeno il tempo per impararsi a compilare i sorgenti da sola!
    Quindi che facciamo?? La lasciamo fuori dal mondo informatico? Oppure le facciamo usare un Sistema che è facile facile ma sicuro quanto una Porta di Casa Spalancata??
    Forse è meglio adattare un Sistema Operativo più sicuro ad essere anche più Semplice, alla stregua di quello stupido di qui sopra, ma che almeno la metta al sicuro da Facili Virus &Co.

    Inoltre i Crash ci sono, li ho avuti anche io, ma sempre durante l’utilizzo di Software Beta (Compiz non è ancora stabile, se lo uso so che potrebbe succedere un Patatrac).

    A me Ubuntu piace in quanto mi permette di scegliere di volta in volta se fare l’Utonto o no!

    9 Set 2008, 11:30 pm Rispondi|Quota
  • #73Takky

    @ mario.91:
    Dipende: Dove hai la musica? Su una Partizione a Parte? In che formato è?

    Il formato wma crea un po’ di problemi, mentre se l’hai in Mp3 (l’unico formato musicale degno di nota, a parte il misconosciuto ogg) non hai problemi e, anzi ti consiglio di provare l’ottimo Rythmbox. Se usi iTunes ed hai comprato musica, oltre ad avere tutta la mia stima per il tuo coraggio, mi spiace dirti che sarà molto difficile passare il tutto in Linux.

    Per il resto devi solo aprire RythmBox e spostare tutta la tua collezione musicale lì dentro, dove verrà catalogata in base ai Tag.

    Se non riesci a sentire la musica perché ti mancano i Codec e non ti ha chiesto di installarli la prima volta che hai fatto partire la canzone allora:
    Applicazioni -> Aggiungi/Rimuovi -> Cerca: GStreamer.
    Dopodiché installi i primi due risultati e non dovresti più avere problemi di riproduzione.

    9 Set 2008, 11:39 pm Rispondi|Quota
  • #74Robot Rock

    14 Nov 2011, 4:48 am Rispondi|Quota