Geekissimo

Google Audio Indexing, ricercare video in base ai dialoghi contenuti

 
Marco Mornati
19 Settembre 2008
1 commento

Google si propone ogni giorno come motore di ricerca completo, che sia cioè automaticamente in grado di indicizzare qualsiasi cosa passi per la rete in modo che l’utente finale sia in grado di ricercarla.
E’ indubbio ormai che le ricerche passino tutte (mettiamoci un “o quasi”) attraverso Google. Quando comincia qualche anno fa, la frase tipo per cercare qualcosa era vai su un motore di ricerca ed inserisci la tua chiave, se non lo trovi lì passa su un altro; oggi invece la cosa è diventata un vai su google e cerca, se non lo trovi lì non c’è. Mi è capitato di trovare riferimenti a ricerche attraverso Google anche su libri di testo, segno che ormai questo è IL motore di ricerca..
E’ naturale quindi che sia quindi Google a proporre dei servizi che permettano le ricerche multimediali


Una cosa davvero interessante cui Google lavorava da un po’ e che ora possiamo tutti provare è GAUDI, che ci permette di ricercare video in base al testo contenuto all’interno; testo che, in questo caso, è ovviamente parlato visto che si sta parlando di una risorsa multimediale e non di un documento “cartaceo”.
La cosa davvero interessante è che l’indicizzazione non viene fatta da un omino che sta lì, si guarda 100 mila video al giorno e ne riporta il testo all’interno dei database di Google. C’è un engine di riconoscimento automatico dei dialoghi all’interno dei video che permette perciò di mapparne il contenuto e renderlo disponibile alle ricerche.
Il risultato sarà la proposta dei video contenenti le parole ricercate con, per ognuno, lo spezzone del testo che contiene la chiave di ricerca e la possibilità di vedere graficamente in quale punto del video viene pronunciata.
E’ un tool sicuramente comodo, anche se per ora l’indicizzazione dei video avviene solo in lingua inglese. Se il riconoscimento è davvero così fedele come promette, avremo davvero una completa indicizzazione dei nostri contenuti multimediali. Su youtube potremo, per esempio, trovare in modo molto più semplice ciò che davvero ricerchiamo…

Per maggiori informazioni vi rimando alla pagina ufficiale del progetto.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Stanchi di Google? Ecco delle ottime alternative ai maggiori servizi di bigG

Stanchi di Google? Ecco delle ottime alternative ai maggiori servizi di bigG

Ormai sono sempre più le persone a considerare Google una sorta di Microsoft del web, detentrice di un pericoloso monopolio dei servizi on-line, ogni giorno utilizzati da milioni di persone […]

Novità in Google Video: possibile cercare e vedere un video contemporaneamente

Novità in Google Video: possibile cercare e vedere un video contemporaneamente

La schermata di default di Google Video, TV view, è stata aggiornata con una feature che era secondo me da aggiungere già da parecchio, ovvero la possibilità di effettuare ricerche […]

Non si vive di solo Google! 7 motori di ricerca alternativi da prendere in considerazione

Non si vive di solo Google! 7 motori di ricerca alternativi da prendere in considerazione

Ovviamente il titolo è volutamente provocatorio, Google è il migliore in assoluto nel suo campo e non si discute (anche se qualcuno gli preferisce Yahoo!, soprattutto oltreoceano), ma da bravi […]

Come sapere tutto sul Pagerank con Smart PageRank

Come sapere tutto sul Pagerank con Smart PageRank

In questi giorni si sta parlando molto di PageRank, da più parti infatti è emersa la notizia che Google sta effettuando un aggiornamento del PR, sarebbe il primo di questo […]

Ricerca completa con Google: Google Extra

Ricerca completa con Google: Google Extra

Proprio di recente ho parlato del search engine perfetto, ora c’è un modo per rendere quasi perfetto anche sua maestà Google. Sto parlando di un modo per visualizzare immagini, video, […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1mobilenewsblog

    si tratta veramente di una funzionalità di enorme importanza credo. quando sarà attiva totalmente cambierà di parecchio il modo di intendere e usare i video presenti in rete

    19 Set 2008, 5:33 pm Rispondi|Quota