Geekissimo

AmpMode e Plorf: 2 nuovi servizi web 2.0 musicali per ascoltare e scaricare mp3 dalla rete!

 
Ferdinando Toscano
22 Settembre 2008
7 commenti

Non raramente vi abbiamo presentato dei servizi web 2.0 “musicali”, ma quando vi abbiamo segnalato questi siti, l’abbiamo fatto molto spesso proponendo dei semplici motori di ricerca per canzoni, che quasi sempre, salvo l’utilizzo di trucchetti, non permettono il download dei brani musicali.

Quest’oggi ci preme invece presentare 2 servizi, che non sono probabilmente quasi niente di più rispetto a quelli segnalati in passato, ma sono “particolari” perchè integrano in essi un piccolo bottoncino che ci permette di scaricare le canzoni trovate. Eccovi i due siti: AmpMode e WuZAM!


I due servizi, simili ma non proprio uguali, permettono di ricercare le canzoni che desideriamo ascoltare “spulciando” tra i files immessi in rete e, come già detto, permettono persino di scaricarle.

Inoltre i siti potranno essere utilizzati per trovare anche i testi dei brani senza andare a cercarli da altri motori, e potremo persino registrarci per creare delle playlist personali. Funzione ultima per elenco ma non per importanza, potremo embeddare le ricerche effettuate nei nostri blog, così da renderle disponibili ai nostri lettori.

Due servizi che ci possono tornare utili quando avremo voglia di musica. E’ dovuto però ricordare che chiaramente il download di file protetti da diritto d’autore, se non siamo autorizzati ad effettuarlo dagli aventi diritto (cosa improbabile), è perseguibile penalmente, quindi è logico e dovuto utilizzare questi servizi con la dovuta attenzione e con una buona coscienza civica.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
PlayMyMusicVideos, video musicali dall’account di Last.fm!

PlayMyMusicVideos, video musicali dall’account di Last.fm!

Dal giradischi al mangianastri, dal mangianastri allo stereo, dallo stereo a Windows Media Player e da Windows Media Player a? Internet, si, internet. Ormai è da qui che si ascolta […]

Oltre 40 siti dove trovare musica gratis

Oltre 40 siti dove trovare musica gratis

Cosa sarebbero le nostre lunghe giornate passate davanti al PC senza un po’ di buona musica di sottofondo? Probabilmente solo delle lunghe giornate passate davanti al PC, con molto più […]

Dorble scaricare musica gratis e non solo

Dorble scaricare musica gratis e non solo

Musica gratis il sogno di ognuno di noi, forse questo non è destinato a rimanere un sogno. Questo quello che promette Dorble, insieme un motore di ricerca ed un sito […]

Scaricare e condividere mp3 รจ legale, l’ignoranza emerge…

Scaricare e condividere mp3 รจ legale, l’ignoranza emerge…

Probabilmente leggendo il titolo di questo articolo, avrete pensato ad un pesce d’aprile un pò troppo fuori stagione, ebbene non è cosi. Infatti la nuova legge sul diritto d’autore, permette […]

16 siti per scaricare musica da internet

16 siti per scaricare musica da internet

Se siete amanti della musica mp3, e vi piace ascoltare i brani prima di procedere all’acquisto, potete mettere tra i preferiti la lista dei 16 siti che vedete qui sotto. […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1morgan

    provato ampmode, è come grooveshark con la possibilità di effettuare il download. Consigliatissimo.

    22 Set 2008, 11:40 am Rispondi|Quota
  • #2OXO

    Siamo d’accordo che “è logico e dovuto utilizzare questi servizi con la dovuta attenzione e con una buona coscienza civica”, ma mi pare un paradosso parecchio forzato: per cosa li stiamo segnalando questi siti, se non per scaricare a randello…?

    Io personalmente eviterei questo tipo di segnalazioni, anche perché la buona musica va comprata. ๐Ÿ˜‰

    22 Set 2008, 5:30 pm Rispondi|Quota
  • #3Sbronzo di Riace

    quindi è logico e dovuto utilizzare questi servizi con la dovuta attenzione e con una buona coscienza civica.

    sembri il papa che invita alla povertà (degli altri) ๐Ÿ™‚

    22 Set 2008, 6:04 pm Rispondi|Quota
  • #4Ferdinando Toscano

    @morgan

    Ti ringrazio per il feedback positivo ๐Ÿ˜‰ .

    @OXO

    Permettimi di dissentire ma non sono affatto d’accordo con quello che dici. E sapevo che qualcuno avrebbe commentato in questo modo.

    Sono pienamente d’accordo sul fatto che la buona musica va comprata (un po’ meno riguardo i prezzi ๐Ÿ™‚ ) e sono infatti il primo che lo fa. Se vuoi il mio parere, il P2P illegale non mi va affatto giù.

    Sono altresì convinto che molte ed inapprezzate sono però le risorse per la rete che invece non sono affatto protette da copyright. E’ facile sentire il discorso: “Eh si, ma il mulo è illegale”, Oppure la più generica forma “Scaricare da Internet è illegale”. No, non è vero.

    E’ illegale scaricare files protetti da diritto d’autore, e la cosa è ben diversa. Nella mia permanenza in internet, da amante della buona musica come mi definisco, ho spesso focalizzato l’attenzione su opere che so, sotto Creative Commons o Copyleft. E ti assicuro che non è musicaccia, anzi.. Ci sono persone che rilasciano opere proprio sotto CC per favorire l’aumento di questa forma di download “culturale” ๐Ÿ˜‰ . Credo si debba scoprire e diffondere questo genere di cultura libera.

    Il discorso che fai tu è a mio avviso simile a quello che si potrebbe fare parlando di un coltello. Il coltello può essere in due modi: per fini “utili” e per fini “violenti”. Sta a te decidere come usarlo. Ognuno è responsabile delle proprie azioni. Termino qui. Fine. ๐Ÿ™‚

    @sbronzo di riace

    Il Papa? Naaah, non diciamo sciocchezze ๐Ÿ˜‰ . Comunque se volevi dire quello che intendeva dire OXO ti invito a leggere la mia risposta ๐Ÿ™‚ .

    [Mi piacerebbe sentire anche il parere di altri amici]

    22 Set 2008, 6:07 pm Rispondi|Quota
  • #5OXO

    Su quanto dici tu sono d’accordo al 100%, ma quanti secondo te condividono la tua prospettiva?

    Nella mia personale esperienza quotidiana sento gente vantarsi di aver visto in DivX l’ultimo film appena uscito nelle sale, anzi, a volte prima ancora (e magari affermando anche che “si vedeva proprio bene”): inutile nascondersi dietro a un dito, per la stragrande maggioranza delle persone il download da internet significa tutto aggratis, a prescindere.

    Comunque ti voglio rassicurare, non sono della GdF… ๐Ÿ˜‰

    22 Set 2008, 6:29 pm Rispondi|Quota
  • #6Sbronzo di Riace

    quello che volevo dire è che nessuno o quasi dei lettori applicherà la frase:

    quindi è logico e dovuto utilizzare questi servizi con la dovuta attenzione e con una buona coscienza civica.

    tra l’altro questi siti non nascono certo per favorire la musica sotto Creative Commons o Copyleft

    idem per i motori di ricerca per rapidshare e simili

    nascono col preciso scopo di trovare materiale protetto

    ogni invito ad usarli in maniera rispettosa del copyright suona ipocrita e falso

    indipendentemente dalla persona che li pronuncia

    22 Set 2008, 6:50 pm Rispondi|Quota
  • #7Ferdinando Toscano

    @OXO

    Purtroppo quella è gente che rovina il Peer-To-Peer e le cose ad esso correlate ๐Ÿ™ .

    Non sei della GdF? Me ne ero accorto ๐Ÿ˜‰

    @Sbronzo di Riace

    Libero di pensarla come credi ๐Ÿ™‚ , ma non mi sento di considerare gli inviti a rispettare le norme giuridiche ipocriti e falsi. La funzione per cui nascono questi siti? Per migliorare, piccolo tassello di un grande puzzle, la nostra vita internettiana… Poi ogni uso è da considerare a sè. IMHO.

    22 Set 2008, 7:45 pm Rispondi|Quota