Geekissimo

Guida al FileSharing: “quale programma per quel tipo di file”, approfondimento!

 
Ferdinando Toscano
1 Gennaio 2009
28 commenti

P2P

Primo giorno di un nuovo anno. Che bello! Smaltita l’ultima sbronza del 2008, siamo di nuovo qui, insieme, a leggere e perché no, scrivere, su Geekissimo, con un nuovo argomento davanti ai nostri occhi. E con un altro articolo-approfondimento, come è stato un po’ quello di ieri sul web 3.0.

Di solito ciò che si fa il primo dell’anno, si fa tutto l’anno. Ecco, appunto. Da blogger quindi credo di far bene a parlare di uno degli argomenti che più mi vanno a genio: il FileSharing! Sperando che la gioia nel parlarvi di questo, possa appunto durare per i prossimi 364 giorni del 2009.

Quello che vi propongo oggi è un testo che potrebbe essere utile ogni giorno, per meglio affrontare la nostra vita alle prese con il computer, Internet e il filesharing, e credo sia da tenere a portata di mano per i consigli utili dati per scaricare dai programmi di Peer-To-Peer, ma non solo,

Come già sappiamo, i programmi per scaricare file dal web (e da questo discorso escludiamo i numerosi browser e download manager) sono molteplici, si basano su reti diverse ed hanno, quindi, caratteristiche diverse. Per tutti, però, c’è un campo dove sono i più forti, dove dominano per quantità di file trovabili e per velocità, ed è proprio questo il concetto da sviscerare oggi. File che cerco, programma che trovo, dunque!

Raggiungiamo quindi il corpo dell’articolo, passando al setaccio i numerosi tipi di file scaricabili, e aggiungendo ad essi nozioni fondamentali sui principali programmi attraverso i quali possiamo scaricare.

Musica: cominciamo col fare una distinzione, dividendo l’oggetto in discussione in due parti, musica “recente/facilmente rintracciabile” e “musica rara/dificilmente rintracciabile”.
Per la musica recente o comunque facilmente rintracciabile, i migliori software P2P sono LimeWire (disponibile per tutti i principali OS anche nella sua variante FrostWire) e Lphant, rapidi a compiere il loro compito se si tratta di download di canzoni singole. Sicuramente uTorrent (e tutti i client ad esso simili, quindi anche Azureus, Deluge, BitComet), Lphant, eMule e mIRC, i programmi migliori per il download di interi album.

Per la musica difficilmente rintracciabile perché poco famosa o datata, i migliori programmi di FileSharing si rivelano essere il già pluricitato Lphant, eMule, SoulSeek, DC++ e uTorrent (solo in alcuni casi). Soprattutto i programmi basati sulle reti ed2k o Kad sono consigliabili in questo genere di casi.

Andiamo oltre, considerando i video, quindi filmati di vario genere, ma anche film, telefilm, documentari e videoguide didattiche. Per i video, in generale, si consiglia l’utilizzo di Lphant ed eMule, ma ampiamente degni di considerazione sono, soprattutto per i film, i programmi mIRC e uTorrent, molto performanti, ma molto spesso poco ricchi di file di questo genere se questi ultimi non sono di recente pubblicazione.


Immagini. Per le immagini, è difficile stabilire il miglior programma perché il web è assai più ricco di queste risorse. Si può consigliare l’utilizzo di eMule, ma i risultati quasi sicuramente saranno meno soddisfacenti di quelli ottenuti mediante una ricerca in rete.

Giochi. Il download di giochi è spesso un processo molto lungo, vista la pesantezza dei file. Si consigliano quindi programmi come Lphant, eMule, uTorrent, mIRC e DC++, dunque in generale è bene ricercare queste risorse sulle reti ed2k e Torrent in primis; malissimo la rete Gnutella (LimeWire, FrostWire, il poco sicuro BearShare e altri) in questo campo.

Software e archivi. Per i software, sistemi operativi compresi (tipo le distribuzioni Linux) e gli archivi .iso, .zip e .rar, sarebbe bene utilizzare ancora una volta programmi come uTorrent, Lphant, eMule, e in alcuni rari casi, mIRC e DC++. Ancora deludenti, per questo campo, i software basati su Gnutella.

Documenti vari ed ebook. Per questo genere di risorsa, la cosa migliore sarebbe prima consultare i tanti motori di ricerca che troviamo online. Se la ricerca non portasse esiti positivi, da provare i programmi Lphant ed eMule. “Poco ferrati” in materia quelli non basati sulle reti Kad ed Ed2k.

Conclusioni: per utilizzare dei buoni programmi per il nostro download, dobbiamo considerare principalmente due parametri. La velocità del software a parità di rete e fonti (e per esempio Lphant, in questo caso, batte eMule) ed il numero di file e fonti presenti su quel tipo di network. Un ottimo compromesso è, a quanto pare, Lphant, programma sul quale prossimamente scriverò una guida dedicata, e che si rivela senz’altro un fedele amico dell’utente medio, vista la sua facilità di utilizzo e la possibilità di scaricare contemporaneamente sia da rete ed2k che da rete Torrent (da quest’ultima, però, con risultati per ora abbastanza scarsi).

Ci sarebbe tant’altro da dire in questo articolo, volutamente scarno di belle parole, ma concetrato di informazioni. Meglio chiudere qui, però, il nostro primo (e forse unico, chissà) appuntamento con la tematica della scelta del programma più adatto per tipo di file da scaricare. Ultima cosa, ecco i link per il download sicuro di ogni singolo programma citato:

eMule download
Lphant (per ragioni di sicurezza è consigliato non installare la toolbar durante la fase di installazione del programma) download
uTorrent download
Azureus (Vuze) download
Deluge download
BitComet download
Limewire download
Frostwire download
Bearshare (attenzione alla presenza di file sospetti al suo interno) download
mIRC download
DC++ download
SoulSeek download

Post scriptum da ricordare: il P2P in Italia è legale. E’ illecito, invece, scaricare file protetti dal diritto d’autore. Per quest’ultima azione, ognuno è responsabile di quello che fa. L’invito, in ogni caso, è quello di scaricare solo file copyleft o rilasciati sotto licenze che consentono il download di queste risorse.

Foto | Flickr under CC 2.0

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Secondo una ricerca i cosiddetti “giovani” sarebbero “molto felici” di pagare per scaricare musica legalmente

Secondo una ricerca i cosiddetti “giovani” sarebbero “molto felici” di pagare per scaricare musica legalmente

Premesso che io odio la parola “giovani”, oggi parliamo di una statistica inglese che farà molto parlare di sé e di conseguenza discutere: da un sondaggio fatto tra ragazzi e […]

Disponbile eMule 0.49a Beta 2. Sarà forse l’ultima?

Disponbile eMule 0.49a Beta 2. Sarà forse l’ultima?

Come è nostro solito fare, vi teniamo, da veri Geek quali siete e sarete sempre, in continuo contatto col mondo delle News e con i vari aggiornamenti e update piccoli […]

Software News: scaricate Azureus 3.0.51 Beta 14 e DC++ 0.705

Software News: scaricate Azureus 3.0.51 Beta 14 e DC++ 0.705

Torrent o normale P2P, normale P2P o Torrent? Credo che ci sia questo dilemma in giro per il Web, che molti utenti hanno e a cui vorrebbero porre una definitiva […]

10 strumenti utili e trucchetti per BitTorrent

10 strumenti utili e trucchetti per BitTorrent

Ormai la tecnologia di P2P chiamata BitTorrent non ha davvero più bisogno di alcuna presentazione: grazie alla sua elasticità, velocità e facilità di utilizzo è diventato un mezzo molto diffuso […]

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

I migliori 10 download manager per ogni esigenza

Senza dei download manager di fiducia, la vita di ogni geek, degno di tale definizione, non sarebbe più la stessa. Sì, ma cosa fare se non si ha ancora una […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Alcox

    Perché avete modificato l’immagine così da leggere ” I LOVE GEEKISSIMO P2P?”

    1 Gen 2009, 3:23 pm Rispondi|Quota
  • #2Amicocamionaro

    Senza offesa ma mIRC non è un software di file sharing….

    1 Gen 2009, 3:25 pm Rispondi|Quota
  • #3ITfactor

    questo accade quando chi scrive non sa quello che scrive o scopiazza da altri come accade sempre più spesso in questo blog

    1 Gen 2009, 3:33 pm Rispondi|Quota
  • #4k3rnel

    1 Gen 2009, 3:36 pm Rispondi|Quota
  • #5jacopo

    Bisognerebbe parlare di server e di tracker torrent o motori di ricerca, piuttosto che di programmi. Voi dite “è meglio emule”, ma a quale server vi collegate?
    Dite “è meglio uTorrent” ma con quale motore di ricerca cercate i vostri file? Su quale tracker torrent li trovate?

    1 Gen 2009, 3:59 pm Rispondi|Quota
  • #6hjgjh

    @ Amicocamionaro:
    Senza offesa ma

    http://www.google.it/search?q=mirc+file+sharing

    😉

    1 Gen 2009, 4:07 pm Rispondi|Quota
  • #7Mat

    Mi sembra di aver capito che ti piace Lphant…:)
    Per i video sicuramente meglio la rete torrent del’ed2k..

    1 Gen 2009, 4:52 pm Rispondi|Quota
  • #9cappo

    Pensavo che degnaste di qualche informazione p2p ARES che è un ottimo programmino stupendo x tutto …
    bà…peccato…lo preferisco da quello skifo di emule…fa entrare tanti di quei virus….

    1 Gen 2009, 6:33 pm Rispondi|Quota
  • #10Amicocamionaro

    Cappo, non trollare su emule.

    1 Gen 2009, 7:00 pm Rispondi|Quota
  • #11Ferdinando Toscano

    @Alcox:

    Ciao,

    la modifica non è affatto voluta per scrivere “I love Geekissimo P2P”.

    E’ il semplice logo di Geekissimo, che, senza volere, perché posto nella parte centrale dell’immagine, fa pensare questo 😉 .

    In ogni caso buon anno!

    1 Gen 2009, 7:22 pm Rispondi|Quota
  • #12Ferdinando Toscano

    @ Amicocamionaro:

    E chi si offende, Amicocamionaro 😉 .

    mIRC non è un programma di filesharing vero e proprio, giusto. Nasce come programma per chattare. Tuttavia, però, rende molto in performance per lo scambio di file date le velocità raggiungibili. E’ quindi definibile anche un programma di filesharing a mio avviso senza troppe forzature.

    Non è un P2P (e infatti nell’articolo non viene definito come un programma Peer To Peer), tuttavia la definizione di “programma di filesharing” gliela darei tutta 🙂 .

    Buon anno!

    @ITFactor:

    Libero di pensare ciò che ritieni sia giusto. Tuttavia, permettendomi in questo caso in assenza di modestia, cosa che credo non sia solita per la mia persona, ti vorrei dire che ritengo di avere abbastanza esperienza nel campo dei P2P.

    Soprattutto considerando il mio impegno (anche da componente dello staff) in quella che credo sia la maggiore community che discute sul filesharing in Italia e la mia passione che da anni mi lega a questo genere di “tecnologia”.

    Non ho avuto bisogno di copiare da nessuno, permettimi di scrivere questo. Non sarò quello che ne capisce di più di tutti in tema, ma ripeto, credo di sapere il fatto mio circa la questione. Quindi inutile dire che trovo fuori luogo una critica così gratuita spesa soprattutto senza saper nulla di me e delle mie conoscenze.

    (Il tutto, ripeto, non è detto per “tirarmela” o che.. Volevo soltanto chiarire delle cose. Se son stato poco modesto, cosa che poco si addice alla mia persona, mi scuso, ma ogni tanto ci vuole…).

    In ogni caso buon anno, ITfactor 🙂 !

    1 Gen 2009, 7:30 pm Rispondi|Quota
  • #13Kabir94

    ba… per scaricare musica basta utilizzare youtube, o servizi simili, per le immagini, google immagini e flirk e servizi analoghi, per quanto riguarda giochi o programmi, esistono siti che raccolgono i link a megaupload (da cui scarico premium grazie ai vari servizi online), rapidshare ecc…
    Ovvero trovate tutto sul web, senza installare applicazioni che magari poi risultano pesanti e (forse) contengono dei virus…
    Non discuto sull’utilita di questi programmi (soprattutto con i file molto pesanti, 1 o 2 giga) perchè supportano il riavvio (come cavolo si dice, il “resume”, la possibilità di interrompere e riprendere più tardi il download), ma questo lo consiglio solo per i file molto pesanti, che possono dare problemi se scariati direttamente dal web (molte parti, magari il computer mi si spegne, mi crasha il browser)

    Detto questo, de gustibus

    1 Gen 2009, 7:36 pm Rispondi|Quota
  • #14Ferdinando Toscano

    @ jacopo:

    Ciao Jacopo,

    quello che dici è verissimo. Questa guida, come credo abbia già detto nel suo testo, vuole semplicemente affrontare l’argomento in maniera diretta, concisa, ma comunque generale.

    Non a caso non ho escluso la possibilità di riscrivere in futuro sull’argomento.

    Sicuramente meritano un approfondimento le tematiche server, tracker, numero di fonti, disponibilità di file ed, eventualmente, canali nel caso di mIRC o hub per Direct Connect 🙂 .

    Buon anno!

    1 Gen 2009, 7:37 pm Rispondi|Quota
  • #15Ferdinando Toscano

    @ cappo:

    Ciao cappo,

    l’omissione era voluta. Sarà che è migliorato tantissimo Ares, nella sua ultima versione, ma non mi va troppo a genio.

    Preferisco sicuramente i programmi citati, pur essendomi capitato di provare Ares molte volte. Come diceva Kabir, de gustibus… 😉 .

    Buon anno!

    @ Kabir94:

    Ciao Kabir,

    bhè, è vero… Attualmente il web ci aiuta molto anche in fatto di download. Negli ultimi 1-2 anni con i servizi di archiviazione web è nata una concorrenza valida contro i software di FileSharing.

    Tuttavia il P2P e il FileSharing nascono per scaricare e rimangono ancora al primato. Per amore di chi a questi programmi ci è affezionato.

    Ti ringrazio moltissimo per il commento, che in qualche modo può dare luogo ad un vero e proprio dibattito e ti quoto quasi interamente…

    Buon anno! 🙂

    1 Gen 2009, 7:42 pm Rispondi|Quota
  • #16FunGo

    @ Amicocamionaro:
    Si lo è, e va pure veloce.

    1 Gen 2009, 10:59 pm Rispondi|Quota
  • #17Fabio

    Come sharing per canzoni / giochi / qualsiasi cosa appena uscita non italiana… in assoluto la rete più veloce rimane quella degli Usenet
    Il pro è che si utilizza tutta la banda senza fare code, il contro è che per entrare nella rete usenet bisogna pagare.

    2 Gen 2009, 12:37 am Rispondi|Quota
  • #18Tom

    Usenet è l’origine di tutto.
    In generale Torrent è sinonimo di velocità e ED2K di fonti, il resto sono opinioni.
    Sinceramente non è mai stato provato che LPhant sia meglio di Emule
    Fare soldi con questo articolo secondo me è politicamente scorretto.
    Tom

    2 Gen 2009, 1:27 am Rispondi|Quota
  • #19Nome

    Sinceramente preferisco di gran lunga Ares, ed è un peccato che non sia neanche menzionato.
    È veloce, permette l’anteprima dei file video-musica, non ha coda e permette di scaricare anche i torrent.
    Se prima non poteva piacere per mancanza di materiale, adesso che si possono scaricare i file torrent il problema è stato risolto.

    Comunque come dici tu de gustibus, a ognuno il suo.

    2 Gen 2009, 10:34 am Rispondi|Quota
  • #20mirc

    thanks

    27 Giu 2009, 4:31 pm Rispondi|Quota
  • #21mirc

    thank you admin 🙂

    19 Gen 2010, 12:16 am Rispondi|Quota
  • #22hosting

    Thank you admin very good ^^

    4 Mag 2010, 5:00 pm Rispondi|Quota
  • #23seo

    Thank You,Good Works.

    20 Mag 2010, 12:22 pm Rispondi|Quota
  • #24biber hapı

    merhaba

    17 Set 2010, 6:25 pm Rispondi|Quota
  • #25yaz bi yere

    Thank you, very much.

    21 Set 2010, 9:12 pm Rispondi|Quota
  • #26Marco

    Perdendo Ferdinando Toscano come blogger (perche' a quanto pare non si vede più da un bel po'), avete perso quello che forse era il meglio.. Ma vabbe'.. Magari se ne è andato lui..

    16 Nov 2010, 11:02 pm Rispondi|Quota
  • #27onaltıdokuz istanbul

    Thank you for your post it is nice

    5 Mar 2011, 8:32 am Rispondi|Quota
  • #28emlak haberci

    Il pro è che si utilizza tutta la banda senza fare code, il contro è che per entrare nella rete usenet bisogna pagare…

    24 Ago 2011, 1:10 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. Guida al FileSharing: “quale programma per quel tipo di file …
  2. diggita.it