Geekissimo

Ubuntu Linux: come velocizzare l’avvio delle applicazioni

 
Andrea Guida (@naqern)
28 Gennaio 2009
16 commenti

Nonostante l’applicazione pratica della nostra guida all’ottimizzazione di Ubuntu Linux, la velocità del vostro baldo pinguino non vi soddisfa del tutto? No problem, oggi vi riproponiamo l’immagine di aperta di quel post e vi tiriamo su il morale per affrontare con un piglio diverso la lentezza della vostra distro preferita!

Si scherza, si scherza. In realtà siamo qui per proporvi un altro paio di accorgimenti da veri geek per migliorare il ritmo generale del sistema open source più famoso al mondo, velocizzando l’avvio delle applicazioni. Scaldate i terminali e rimboccatevi le maniche: si comincia!



Prelink


Come gli utilizzatori più esperti dei sistemi Linux ben sapranno, sono diverse le applicazioni che fanno un uso massiccio delle librerie condivise. Queste ultime possono essere caricate in anticipo grazie alla funzione di prelink, che consente di velocizzare in maniera significativa i tempi di avvio dei programmi. Ecco come abilitarla in Ubuntu (e non solo):

  1. Aprire il terminale;
  2. Digitare “sudo apt-get -y install prelink” e premere il tasto Invio;
  3. A procedura ultimata, digitare “sudo gedit /etc/default/prelink” e premere il tasto Invio;
  4. Sostituire la stringa “PRELINKING=unknown” con “PRELINKING=yes“, salvare il file e chiudere l’editor;
  5. Digitare “sudo /etc/cron.daily/prelink” e premere il tasto Invio (per avviare il primo prelinking).

Da questo momento in poi, l’attività di prelink continuerà in maniera del tutto autonoma, senza che l’utente se ne accorga.

Preload

Con un funzionamento che ricorda quello del prefetch presente in Windows (da XP in poi), il preload consente al computer di caricare in memoria (nei momenti di inattività del sistema) le applicazioni che vengono utilizzate più di frequente, rendendo la procedura di avvio di queste ultime decisamente più rapida del consueto. Ecco come abilitare la funzione:

  1. Aprire il terminale;
  2. Digitare “sudo apt-get -y install preload” e premere il tasto Invio.

Buon divertimento a tutti!
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Ubuntu 9.04: come disabilitare le notifiche

Ubuntu 9.04: come disabilitare le notifiche

Kernel aggiornato (alla versione 2.6.28-11.37), desktop manager aggiornato (Gnome 2.26), introduzione del supporto al file system EXT4, tante novità software, piccoli/grandi ritocchi grafici e “loro”, le tanto chiacchierate notifiche sul […]

Ubuntu Linux: cosa fare se alcuni drive non vengono “montati” all’avvio

Ubuntu Linux: cosa fare se alcuni drive non vengono “montati” all’avvio

Avete appena installato una copia di Ubuntu Linux sul vostro computer, l’avete personalizzata fin nei minimi dettagli, ma ad ogni riavvio il sistema pare aver “dimenticato” molte delle impostazioni (sfondi, […]

Ubuntu, come abilitare la riproduzione dei DVD video commerciali con soli 2 comandi

Ubuntu, come abilitare la riproduzione dei DVD video commerciali con soli 2 comandi

Ubuntu Linux è senza ombra di dubbio un buon sistema operativo, ma ci sono dei piccoli problemi che rendono troppo complicate anche le operazioni più semplici, un esempio per tutti […]

Come riparare il MBR di Windows utilizzando Ubuntu

Come riparare il MBR di Windows utilizzando Ubuntu

Soprattutto i più geek, conoscono bene il piccolo/grande dramma che può rappresentare il danneggiamento del MBR (Master Boot Record) di Windows, ovvero, l’impossibilità di accedere ai propri sistemi operativi senza […]

Come aggiornare Ubuntu 7.04 a Gutsy

Come aggiornare Ubuntu 7.04 a Gutsy

“Gutsy” è la prossima major release della ormai popolarissima distro Linux “Ubuntu”. Vediamo adesso insieme come, facilmente, aggiornare a quest’ultima la propria versione 7.04 del sistema operativo. Tenendo conto che […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Alex

    ottima geekata! thnx! 😀

    28 Gen 2009, 12:42 pm Rispondi|Quota
  • #2Ardaking

    buono a sapersi

    28 Gen 2009, 1:06 pm Rispondi|Quota
  • #3Mokmo

    Ma tutto ciò va ad incidere sulla quantità di RAM utilizzata e sul carico della CPU?

    28 Gen 2009, 1:07 pm Rispondi|Quota
  • #4ciGGa!

    Se solo sviluppassero giochi anche per Ubuntu o cmq Unix/Linux, ci passerei tranquillamente… è davvero un gran bel sistema operativo.

    OT:
    Che gnocca la tipa…
    FINE OT.

    XD

    28 Gen 2009, 2:42 pm Rispondi|Quota
  • #5lucio

    funziona anche con ubuntu installato dentro windows ?

    28 Gen 2009, 2:44 pm Rispondi|Quota
  • #6Nexso

    @ Naqern:
    Queste procedure le hai già testate? Non vorrei incasinare Ubuntu.

    28 Gen 2009, 3:16 pm Rispondi|Quota
  • #7Andrea Guida (Naqern)

    @ Nexso: ovvio 🙂

    @ lucio: sì

    ciao!

    28 Gen 2009, 4:17 pm Rispondi|Quota
  • #8Andrea Guida (Naqern)

    @ Alex: grazie a te 😉

    @ Mokmo: beh, un pochino sì. Insomma, se hai meno di 512MB di RAM non te lo consiglio 😉

    ciao!

    28 Gen 2009, 4:57 pm Rispondi|Quota
  • #9lucio

    grazie,ma non ho capito una cosa….ubuntu non a installato cleaner ? se si, come si utilizza ? abbiate pazienza,ma sono un 43enne nonno ad agosto (regalino di mia figlia) che non ha molta domestichezza con il computer come voi giovani. ci sto prendendo gusto ma non vorrei dar modo di esaudire le preghiere di mia moglie, spera che mi si guasti ! il pc intendo

    28 Gen 2009, 5:13 pm Rispondi|Quota
  • #10Nexso

    @ lucio:
    Siamo TUTTI disposti ad aiutarti. Se hai bisogno, facci un fischio o meglio invia un’email ;).

    28 Gen 2009, 6:08 pm Rispondi|Quota
  • #11Andrea Guida (Naqern)

    @ lucio: innanzitutto auguri per la “new entry”. Se intendi qualche programma sulla falsa riga di “ccleaner” per Windows, ci sono, ma non sono così indispensabili come nel sistema operativo Microsoft. Prova a dare un’occhiata qui: http://www.geekissimo.com/2008/10/09/ubuntu-linux-8-modi-per-mantenere-pulito-il-sistema/

    ciao! 😉

    28 Gen 2009, 6:11 pm Rispondi|Quota
  • #12bukk530

    buon articolo…

    per vedere film, anime, cartoni, serie tv, giochi e musica completamente gratis andate su http://filmit.altervista.org

    28 Gen 2009, 8:14 pm Rispondi|Quota
  • #13lucio

    bene,grazie a tutti,ho scoperto che cliccando sulla scritta blu mi collega al link della persona che risponde….ma pensa te! Allora scusate se rispondo ora ringraziandoVi di nuovo,ma e giusto un giretto prima di partire per il lavoro,il fatto e che ho installato ubuntu dentro windows e ho imparato a mie spese che se defframmento win mi incasina ubuntu,anche facendo la scansione antivirus,o almeno credo sia per quello,con calma seguiro i vostri consigli,ancora grazie e buona giornata.

    29 Gen 2009, 6:51 am Rispondi|Quota
  • #14Nexso

    @ lucio:
    Meglio che installi Ubuntu in una partizione separata da Windows.
    Potresti creare una partizione da 10 GB di tipo Ext3 (meglio ReiserFS) per Linux e un’altra NTFS con lo spazio restante per i dati, così potrai leggerli sia da Windows che da Linux.

    29 Gen 2009, 2:03 pm Rispondi|Quota
  • #15nk02

    mm potrebbe essere utile anche installare sysv-rc-con (su debian c’è nei repo..quindi immagino anche su ubuntu) e eliminare qualche servizio che non serve, tipo io su debian ho disattivato sul runlevel2, avahi-daemon, exim4 (tanto la posta di sistema non mi serve..), policycoreutils, nfs-common ( a meno che non utilizziate net-filesystem).
    poi molto utile è anche (come spiegano si debianizzati.org) ordinare l’avvio dei demoni, con insserv. in pratica i demoni verranno avviati in base alle dipendenze che hanno l’uno con l’altro (in modo che nessuno stia “freezato” in attesa dell’avvio di un altro da cui dipende)
    Lo installate col solito “apt-get install insserv” e poi “dpkg-reconfigure insserv”

    provate prima e dopo con bootchart per vedere le differenze nei tempi di boot.. il mio eeepc è passato da 38 a 22 secondi.. ^^

    29 Gen 2009, 9:02 pm Rispondi|Quota
  • #16LoGnomo

    Carino, gli darò un' occhiata sul mio vecchio portatile con Ubuntu 🙂

    13 Ott 2010, 1:37 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. diggita.it
  2. Brain Storming - Pagina 16