Geekissimo

Android Marketplace: arrivano le app a pagamento

 
Pierfrancesco Petruzzelli (pierfrancesco99)
14 Febbraio 2009
5 commenti

2009-02-14_111916

Giornata di San Valentino ricca di novità per Google, in particolare per Android. Infatti il colosso di Mountain View nella giornata odierna  ha annunciato l’arrivo di app a pagamento sull’Android Marketplace.

Fino ad oggi erano solamene gratuite, un ottima cosa per le nostre tasche, ma non esattamente il meglio per chi cercava software di alta qualità e professionali. Da oggi i developer Android potranno guadagnare qualcosa con il loro lavoro.


Gli sviluppatori possono caricare le loro applicazioni e decidere il prezzo tramite la nuova pagina dell’Android Market. Per il momento questo servizio è offerto ai soli residenti negli US, ma nelle prossime settimane è previsto il lancio globale.

Ricordo che Android oltre ad essere sviluppato per dispositivi mobile, presto arriverà anche sui netbook. Inutile fare paragoni con l’App Store in quanto quest’ultimo a differenza dell’Andorid Marketplace è presente in quasi tutto il mondo.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Android, gli aggiornamenti delle app saranno più leggeri

Android, gli aggiornamenti delle app saranno più leggeri

Il sistema File-by-File Patching di Google andrà a rendere gli aggiornamenti delle app per device Android molto più leggeri.

Android VS iOS, Google Play ha più applicazioni di App Store

Android VS iOS, Google Play ha più applicazioni di App Store

In seguito alla crescita dell’ecosistema Android un numero sempre maggiore di sviluppatori ha scelto di concentrarsi sulla piattaforma Google Play. Il verificarsi di una situazione di questo tipo ha comportato […]

Instagram per Android, disponibile online la sezione per l’iscrizione alla beta

Instagram per Android, disponibile online la sezione per l’iscrizione alla beta

Alcuni rumors avevano già iniziato a circolare a partire dal mese di dicembre dello scorso anno e qualche settimana fa, invece, era stata data la conferma ufficiale dell’esistenza di una […]

Google Translate for Animals, interpretare il linguaggio degli animali utilizzando un applicazione per Android

Google Translate for Animals, interpretare il linguaggio degli animali utilizzando un applicazione per Android

Ad oggi, la comunicazione costituisce senz’altro uno degli elementi fondamentali ed universalmente accessibili mediante cui più individui hanno la possibilità di interagire tra loro, qualunque sia il mezzo utilizzato. Tuttavia, […]

WordPress per Android fa il suo debutto

WordPress per Android fa il suo debutto

Si sa, gestire un blog basato su WordPress è un compito sicuramente arduo e che richiede esperienza, ma può darci molte soddisfazioni se sappiamo organizzare bene il nostro lavoro. Fortunatamente […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1cigAro

    ma OpenSource = GRATIS non vale più? XD

    14 Feb 2009, 2:34 pm Rispondi|Quota
  • #2Miki73

    Ragionando un pò su questa notizia, ora che è ufficiale che l’Android non è multitouch e che anche il discorso opensource pare vada a farsi benedire…che senso ha questo terminale rispetto ad un ben più diffuso WindowsMobile??

    14 Feb 2009, 4:21 pm Rispondi|Quota
  • #3cigAro

    Miki73 dice:

    Ragionando un pò su questa notizia, ora che è ufficiale che l’Android non è multitouch e che anche il discorso opensource pare vada a farsi benedire…che senso ha questo terminale rispetto ad un ben più diffuso WindowsMobile??

    straquoto.
    di certo, per il neonato Android non è una mossa intelligente, del resto, Nokia, Apple e Samsung hanno il loro app store… xkè rimanere AVANTI rispetto a loro?
    veramente furbi…

    14 Feb 2009, 5:20 pm Rispondi|Quota
  • #4Gabriel

    @ cigAro:
    assolutamente sono cose che non stanno ne in cielo ne in terra … anche MacOSX in fondo è open source (ma dopo con aqua e qualche cavolata in più ti fanno sborsare un botto di soldi)

    Miki73
    android ha il suppoto della comunità Linux … non tutte le applicazioni sono a pagamento e soprattutto ci guadagni in stabilità rispetto a Windows Mobile. Alla fine anche sul pinguino ci sono applicazioni a pagamento, ma non per questo il mondo dell’open source è alla deriva

    14 Feb 2009, 11:30 pm Rispondi|Quota
  • #5Gabriel

    ecco uno dei tanti vantaggi di android http://www.android-community.org/

    15 Feb 2009, 12:08 am Rispondi|Quota