Geekissimo

Windows 7 “verde”, ecco come ci fa risparmiare le batterie dei portatili

 
Andrea Guida (@naqern)
28 Aprile 2009
10 commenti

Il poco apprezzato Windows Vista consuma le batterie dei computer portatili come nessun altro sistema operativo della storia ha mai fatto, inutile negarlo. Era quindi lecito aspettarsi un gran lavoro in questo senso da parte di Microsoft per il suo Windows 7, un lavoro in grado di portare Seven a livelli di risparmio energetico mai visti prima in un OS “made in Redmond”.

I risultati, come chi ha avuto modo di testare “Sette” ben sa, fortunatamente ci sono e vanno anche oltre le aspettative. Le principali motivazioni e le tecnologie impegnate in questa sorta di “rivoluzione verde” di Windows li trovate elencati di seguito:

  • Elementi inattivi: la nuova versione del sistema operativo Microsoft è in grado di portare al minimo il consumo di energia dei componenti inattivi (processore, dischi, memoria, rete, ecc.). Per capire meglio cosa intendiamo, basta dire che un processore consuma circa 0 watt quando inattivo e fino a 35 watt quando in piena attività.

  • Servizi e Processi: invece di avviarsi in automatico e girare costantemente in background, i servizi di Seven partono solo in seguito a determinati eventi (cambio di IP, inserimento di dispositivi, ecc.) consentendo un notevole risparmio di risorse ed energia. Inoltre, quando il computer è alimentato a batterie, il nuovo sistema “made in Redmond” impedisce l’esecuzione di processi in background non ritenuti di importanza vitale.
  • Gestione avanzata processore: Windows 7 è in grado di gestire efficacemente le performance della CPU ed il fabbisogno energetico di quest’ultima.
  • Luminosità adattiva dello schermo: avete notato l’oscuramento automatico del display che si verifica dopo 10-15 minuti d’inattività? Bene, quella è un’altra delle funzioni pensate per risparmiare energia.
  • Audio: Seven supporta anche la specifica Intel HD Audio. Il che significa che è in grado di gestire autonomamente i consumi energetici di tutte le componenti audio del sistema (microfoni, webcam, casse, ecc.), nonché di limitare questi ultimi in maniera estremamente efficiente.
  • Bluetooth: quando Windows 7 rileva che un dispositivo collegato al PC attraverso la tecnologia Bluetooth si trova in modalità stand-by, attua una sorta di “inabilitazione selettiva” finalizzata al risparmio energetico.

Altri miglioramenti in campo energetico sono stati apportati in relazione al Desktop Windows Manager, agli adattatori di rete, alle funzioni multimediali e non solo. Per sapere tutto nel dettaglio, non esitate a consultare il documento “Windows 7 Power Management” (14 pagine in PDF) pubblicato ufficialmente da Microsoft sul suo sito Internet.
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Trucchi per Windows 7 [Video tutorial]

Trucchi per Windows 7 [Video tutorial]

http://www.youtube.com/watch?v=xgaEVemS6rQWindows 7 ha compiuto recentemente un anno di vita, ma molti servizi e applicazioni sono ancora all’oscuro degli utenti. Tra queste troviamo quattro importanti utility del noto sistema operativo. Attivazione […]

Disponibile via Torrent la Release Candidate di Windows 7 (Build 7100)

Disponibile via Torrent la Release Candidate di Windows 7 (Build 7100)

Windows 7 sta diventando ormai un argomento imponente, caratterizzato dai molteplici blog che lo trattano, cominciando a farsi tanti seguaci. Proprio ieri, a questo proposito, è apparsa sui siti torrent […]

Windows 7 Build 7068, nuova build distribuita agli sviluppatori

Windows 7 Build 7068, nuova build distribuita agli sviluppatori

Stiamo discutendo molto riguardo Windows 7, ma c’è da aspettarselo soprattutto in periodo di testing. Ed è proprio questo l’argomento del post in questione. Seven ha infatti raggiunto -o almeno […]

Windows 7 tra rumors e certezze, novità sull’avvio rapido

Windows 7 tra rumors e certezze, novità sull’avvio rapido

Cari lettori, è ormai ufficiale da qualche tempo: Windows 7 è il nome ufficiale del prossimo sistema operativo di casa Microsoft. E’ impossibile chiudere un occhio davanti ai tantissimi rumors, […]

Windows 7: Ecco qualche immagine in anteprima

Windows 7: Ecco qualche immagine in anteprima

Ormai in rete ne parlano tutti e sembra ufficiale, Windows 7 sarà lanciato nel 2009, e questa notizia ha già destato molte preoccupazioni e sgomento tra i nuovi utenti di […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Irisa Lynn

    Meno male! Ancora ricordo quando ho acquistato il mio portatile HP con Vista…la sera stessa ho chiamato metà dei miei amici perché pensavo di aver comprato una batteria difettosa…poi mi hanno spiegato che con Vista è normale un’ora di autonomia. Praticamente il portatile è diventato un fisso 🙂

    Ciao
    Iri

    28 Apr 2009, 11:24 am Rispondi|Quota
  • #2nome

    ottima notizia

    28 Apr 2009, 12:24 pm Rispondi|Quota
  • #3Paolo

    Vedremo…. io ho smesso di usare le beta di 7 quando ho constatato che la batteria mi durava 4 ore invece che 6 (la durata che ho con vista)

    28 Apr 2009, 12:29 pm Rispondi|Quota
  • #4EnricoG

    Il poco apprezzato Windows Vista consuma le batterie dei computer portatili come nessun altro sistema operativo della storia ha mai fatto, inutile negarlo

    E questa da dove salta fuori? Sul mio MacBook Vista ha un’autonomia di circa 3 ore con uso “tipico”, XP si ferma 30 minuti prima.

    Prima avevo un portatile Dell e mentre con Vista raggiungevo le 2 ore e mezza, con Ubuntu mai ragggiunte le 2 ore, neppure mai avvicinate, si fermava dopo 1 ora e mezza circa.

    28 Apr 2009, 12:33 pm Rispondi|Quota
  • #5guarra

    EnricoG dice:

    Il poco apprezzato Windows Vista consuma le batterie dei computer portatili come nessun altro sistema operativo della storia ha mai fatto, inutile negarlo
    E questa da dove salta fuori? Sul mio MacBook Vista ha un’autonomia di circa 3 ore con uso “tipico”, XP si ferma 30 minuti prima.
    Prima avevo un portatile Dell e mentre con Vista raggiungevo le 2 ore e mezza, con Ubuntu mai ragggiunte le 2 ore, neppure mai avvicinate, si fermava dopo 1 ora e mezza circa.

    stessa cosa per me, ho un portatile dell anche io e la batteria dura 3 ore con altri os 2 ore e 30

    28 Apr 2009, 1:23 pm Rispondi|Quota
  • #6gerv

    Questo documento tecnico di Microsoft spiega che con Vista si risparmia energia, infatti il sistema di risparmio energetico di Vista e notevolmente megliore rispetto a XP:
    Saving Costs and Energy with Windows Vista
    http://www.microsoft.com/whdc/system/pnppwr/powermgmt/VistaEnergyConserv.mspx

    28 Apr 2009, 3:59 pm Rispondi|Quota
  • Ma dipende anche dalle celle delle batterie… Naturalmente una batteria con 6 celle dura molto di più di una con 4…

    28 Apr 2009, 4:05 pm Rispondi|Quota
  • #8vuzz89

    io ho una batteria da 8 celle e ametto che con xp durava un poi di + ma guardate non di tanto alal fine!

    28 Apr 2009, 4:48 pm Rispondi|Quota
  • #9guarra

    dipende anche dalle impostazioni del risparmio energetico che tu hai selezionato vuzz89 dice:

    io ho una batteria da 8 celle e ametto che con xp durava un poi di + ma guardate non di tanto alal fine!

    28 Apr 2009, 5:52 pm Rispondi|Quota
  • #10bagno

    alla mia ragazza windows 7 piace, pensavo che il mio notebook acer aspire 5810T avesse problemi di driverp e cui se premo il pulsante eject del dvd va in tilti il pc, ma oi ho visto che con windows 7 era uguale, ma adesso mi sono preso il vantaggio che dopo meno di 40 utilizzi della batteria è copletamente morta, grazie microsoft.

    22 Giu 2010, 5:28 pm Rispondi|Quota