Geekissimo

O3D: Google prova a portare il 3D dentro il browser

 
Gabriele Falistocco
31 Maggio 2009
7 commenti

2009-05-30_092438

Da tempo si specula su cosa sia veramente il Web 2.0 e, più o meno dallo stesso numero di anni si specula anche su quale possa essere il Web 3.0. Al di là delle denominazioni, resta indubbia la volontà da parte di tutti noi di veder ancora sviluppare il discorso web. Il Web3D Consortium da anni immagina che il Web 3.0 sarà composto dalla tanto attesa visione tridimensionale della rete.

Il Web, secondo varie opinioni, si potrebbe trasformare in una serie di spazi in 3D, non tanto diverso da quanto già realizzato da Second Life. Questo potrebbe aprire nuovi modi di connettersi e di collaborare utilizzando spazi 3D condivisi. Uno dei più grossi ostacoli allo sviluppo del Web 3D sono le piattaforme a disposizioni degli sviluppatori e, in modo ancora più preponderante, la facilità con cui l’utente finale può raggiungere ed utilizzare simili contenuti. Second Life non può, a mio parere, essere considerato un esempio di vero 3D, poichè richiede il download di decine di Mb e l’utilizzo di un prodotto che è completamente scollegato da ciò che noi chiamiamo web, e cioè il nostro amato browser.

Google ha così realizzato un set di API completamente open source che permette di inserire all’interno di una pagina web dei componenti in formato 3D. Il progetto, denominato O3D, è presente sul web già da Aprile e l’interesse per questo nascente set si sta velocemente ampliando e durante la Google I/O Developer Conference, svoltasi il 27 e 28 Maggio a San Francisco, è stata inserita una sessione dedicata a questo suo nuovo prodotto. La gallery, inoltre, si sta velocemente popolando di tentativi da parte degli sviluppatori di utilizzare questo framework.


Per chi volesse provare questo plugin e vedere con i suoi occhi un tentativo di web 3d direttamente sul suo browser, può provare installando il plugin in base al proprio sistema operativo (supporta Windows, Linux e Mac).

Tutti coloro che invece non vogliono installare nulla, qui di seguito, invece, troveranno uno dei video di presentazione di O3D.

Penso che questa potrebbe essere forse la prima ed unica vera occasione per il Web 3d di vedere la luce. E voi che cosa ne pensate? Iniziereste ad usare siti web sviluppati con questa tecnologia? Il 3D può aggiungere veramente qualcosa alla normale navigazione web oppure è un “fastidio” evitabile?

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Come inserire immagini di grandi dimensioni nel proprio sito utilizzando le API di Google Maps

Come inserire immagini di grandi dimensioni nel proprio sito utilizzando le API di Google Maps

A causa del poco spazio disponibile nelle pagine web, l’unico modo per inserire immagini ad alta risoluzione è crearne una versione rimpicciolita e linkarla a quella nelle dimensioni originali in […]

Web semantico, Yahoo!, e il miraggio del Web 3.0

Web semantico, Yahoo!, e il miraggio del Web 3.0

Fino ad ora abbiamo parlato continuamente di Web 2.0, di quell’insieme di tecnologie che hanno reso il web il frutto della completa interazione tra utente e contenuti, una rivoluzione che […]

Le migliori 25 estensioni per Firefox per aumentare la propria produttività

Le migliori 25 estensioni per Firefox per aumentare la propria produttività

Chi lavora utilizzando il web sa benissimo cosa vuol dire perdere la concentrazione, ed automaticamente il proprio livello di produttività a causa di piccole o grandi distrazioni che, sommate tra […]

Come creare un sito web di archivio video simile a YouTube

Come creare un sito web di archivio video simile a YouTube

Tutti oramai conoscono, chi più e chi meno, YouTube, noi ne abbiamo già parlato in abbondanza spiegandovi anche come scaricare video da YouTube, ma vi siete mai chiesti a cosa […]

FeedDemon, il feed reader desktop che supererà Google Reader?

FeedDemon, il feed reader desktop che supererà Google Reader?

Grazie alla sua indiscutibile utilità ed immediatezza, Google Reader è diventato in pochissimo tempo il feed reader on-line più amato dai geek (e non solo) di tutto il mondo. Questo […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1TheMaker

    E’ una concezione del web totalmente diversa.. non si è ancora pronti per un così radicale cambiamento minimo per i prissimi 50 anni!

    31 Mag 2009, 9:34 am Rispondi|Quota
  • #2Valerio Caruana (Superkick)

    @ TheMaker:
    Considerati gli enormi progressi che ha fatto il Web in poco più di un ventennio, penso che non ci metteremo molto ad adattarci a questa nuova concezione del web. 😉

    Già mi immagino Facebook in 3D, sulla falsa riga di Second Life, tanto per fare un esempio.

    31 Mag 2009, 9:50 am Rispondi|Quota
  • #3TheMaker

    Beh almeno per quanto mi riguarda, vedo questa versione del web non realizzabile in ogni ambito :-

    31 Mag 2009, 10:04 am Rispondi|Quota
  • #4Gabriele Falistocco

    Bè, i siti di informazione non penso verrebbero agevolati da una simile introduzione… però giochi, siti di social network e altro in ambito, sicuramente ne gioveranno molto.

    Il concetto è che queste sono solo possibilità in più per gli sviluppatori, poi ognuno di questi sarà libero di scegliere se la tecnologia più adatta per il proprio sito sia html semplice, scripting in asp/php, multimedialità in flash, interazioni ajax, ambienti in o3d…

    31 Mag 2009, 10:23 am Rispondi|Quota
  • #5Submariner

    beh come idea non è male, ma concordo con Gabriele che solo ad alcuni siti è possibile applicare uqesta interfaccia 3D. Comunque in futuro penso che tutti i siti si aggiorneranno così anche perchè la tecnologia incalza e con la diffusione della banda larga sarà più facile caricare elementi del genere

    31 Mag 2009, 8:08 pm Rispondi|Quota
  • #6corrado

    Io realizzerei il portale in 3d dell’azienda dove lavoro, con tanto di uffici per l’assistenza, ecc… una specie di second life ma tutto integrato nel browser. Potrei far visitare l’azienda ai miei clienti, e incentivarli ad interagire con i servizi messi a disposizione della mia azienda. Sfrutterei il motore 3d del browser per incrementare e migliorare l’user experience.
    Perchè far compilare un form di contatto per ricevere informazioni, quando con quel browser potrebbero recarsi direttamente all’ufficio e rivolgersi all’avatar, scrivendo direttamente la richiesta?

    Oppure se avessi un albergo, potrei far visitare la struttura prima che il cliente ci arrivi, evitando così di stressarlo quando mi arriva al checkin e si smarrisce immediatamente.
    Del resto, già non lo facciamo andando su google maps e stampandoci le immagini della mappa del posto dove siamo diretti col GPS?

    1 Giu 2009, 1:37 pm Rispondi|Quota
  • #7marco

    purtroppo mancano gli sviluppatori in 3d. C'è solo un sito di riferimentowww.o3d.it

    8 Mag 2010, 11:02 am Rispondi|Quota