Geekissimo

Alcuni consigli per velocizzare WordPress

 
Pierfrancesco Petruzzelli (pierfrancesco99)
11 Giugno 2009
2 commenti

wp

Quando si visita un sito web la prima cosa che si nota è la velocità di caricamento delle pagine; possiamo trovare una grafica bellissima o ottimi contenuti ma se il sito è lento a caricare lo abbandoneremo dopo poco.

Per questo oggi voglio segnalarvi 7 trucchetti per velocizzare WordPress, anche se questi consigli possono essere applicati a qualsiasi sito web.


La velocità media di caricamento di alcuni dei siti più visitati del web come il NYT, Wired, Engadget, CNN è di cinque secondi, per vedere la velocità del nostro blog possiamo utilizzare questo tool.

La prima cosa da fare è installare un PHP opcode cacher, ottimo soprattutto per quei siti che dipendono fortemente dal PHP, i migliori a mio giudizio sono xcache, APC e PHP-Speedy. Inoltre se per risparmiare abbiamo scelto di utilizzare un servizio di hosting americano per le immagini o per i file statici possiamo usare un servizio CDN (Rete per la consegna di contenuti) come ad esempio cachefly o steadyoffload.

Un altro passo fondamentale per velocizzare WordPress è ottimizzare le immagini usando smushit che comprime le immagini senza però comprometterne la qualità, inoltre offrono anche un plugin per WordPress. Inoltre nella progettazione di un sito web per i bordi, lo sfondo, etc. andrebbero creati con CSS piuttosto che con vere e proprie immagini.

Uno degli elementi che impiega più tempo a caricare è la pubblicità per questo motivo la soluzione migliore è far caricare lo script di advertisement in un iframe, se questo non va contro il TOS del servizio (almeno per Adsense potete utilizzare questo trick). Questo sarà il codice da utilizzare  <body onload=”javascript:window.adFrame.location.href=’adScript.html’;”>

Un altro metodo per velocizzare WordPress è combinare il caricamento dei file JS e CSS in quanto vengono ridotte le richieste HTTP. Questo è un ottimo tutorial che mostra come compiere quest’operazione sfruttando il PHP. infine eliminare i commenti, rimuovere gli spazi dal codice può ridurre in modo significativo la velocità di caricamento, e per questa operazione consiglio nuovamente php-speedy.

Utilizzando tutti questi suggerimenti dovreste essere in grado di ridurre almeno di 2-3 secondi il tempo di caricamento, molto dipende anche dalla qualità dell’hosting che avete scelto.

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
WordPress: Geektwice Mounthly Counter permette di gestire i conti su blog multi-autore

WordPress: Geektwice Mounthly Counter permette di gestire i conti su blog multi-autore

E’ sempre meno raro che i blog si trasformino da qualcosa di personale a veri e propri giornali virtuali con dietro una redazione composta da diversi articolisti. Proprio agli amministratori […]

Aggiorniamo WordPress tramite SSH!

Aggiorniamo WordPress tramite SSH!

Ormai, il modo migliore per controllare il proprio blog è quello di ospitarlo su un server Privato o su un virtual server. Di recente ho acquistato un Server Virtuale per […]

3 temi Web 2.0 per il vostro WordPress!

3 temi Web 2.0 per il vostro WordPress!

L’era del web 2.0 in questi ultimi mesi sta raggiungendo livelli incredibili. Si vedono sempre più siti in questo stile, ma il web 2.0 non è solamente uno stile grafico, […]

Come ottimizzare i propri post per Google

Come ottimizzare i propri post per Google

Se si ha intenzione di aumentare le visite al proprio blog, non si può fare a meno di cercare di ottimizzare al massimo i propri articoli per i motori di […]

Le migliori Piattaforme ed i migliori Client Desktop gratuiti per il Blogging

Le migliori Piattaforme ed i migliori Client Desktop gratuiti per il Blogging

Se avete intenzione di aprire un blog ma non sapete ancora da dove iniziare, su quale piattaforma aprirlo e come riuscire a gestirlo al meglio senza perdere troppo tempo questo […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Giuseppe

    Ottimi consigli…

    11 Giu 2009, 10:27 pm Rispondi|Quota
  • #2Felice

    ottimo il tuo consiglio per adsense… si, per farsi bannare definitivamente. Immagino che tu non abbia la piu’ pallida idea di cosa sia il regolamento adsense 🙂

    Poi, combinare il caricamento di CSS e JS è davvero inutile per un sito wordpress! In genere si usa un solo foglio di stile (a patto che non stiamo parlando di siti ultrapersonalizzati ultratamarri e pieni di funzioni inutili).
    Il consiglio migliore è quello di ottimizzare il codice CSS che a volte contiene codice inutile e cominciare ad usare meno i JS che sono la vera causa della lentezza dei siti.

    11 Giu 2009, 10:28 pm Rispondi|Quota