Geekissimo

Sony e Microsoft puntano ad innovare il gaming con nuovi controller, ma chi vincerà?

 
Michael Soprano
16 Giugno 2009
16 commenti

project natal

Durante la prima settimana di giugno si è tenuta a Los Angeles la fiera E3, la più importante kermesse mondiale dedicata ai videogiochi. Le maggiori software house hanno tenuto delle conferenze, e durante quest’ultime sono stati fatti un sacco di annunci, relativamente ai seguiti dei giochi che hanno venduto di più nel 2008 e nel 2007, ma non solo.

Non solo perchè Microsoft e Sony hanno annunciato l’arrivo di due nuovi controller per le loro console che funzioneranno solamente tramite i movimenti del corpo umano. Forse questi produttori tentano di innovare il mercato del gaming puntando su delle nuove tecnologie, ma ha davvero bisogno di essere innovato? Questo mercato non è andato in crisi, mi chiedo quindi, come premessa, se ci sia davvero la necessità di tutto questo. Ma andiamo con ordine.


Il controller che sta sviluppando Microsoft per la sua Xbox 360 viene definito attualmente con un nome in codice, Project Natal. Ma che cos’è di preciso? si tratta di una specie di videocamera che, posta sopra alla tv, con un sensore di profondità ed un microfono ambientale permette di rilevare i movimenti del giocatore e di interagire con il gioco. Non si tratta di un controller simile a quello della console Nintendo Wii, dove comunque c’è lo strumento da tenere in mano.

Ci sono già in rete i filmati di uno “pseudo-videogioco” dove si utilizza il Project Natal, un gioco dove si interagisce con un bambino virtuale, parlandogli e giocando con lui, perche il controller potrà riconoscere anche la voce (e la cosa di per sè mi ha lasciato perplesso, non vorrei che ci ritrovassimo il prossimo anno a parlare con le console anzichè con le persone).

Ben più simile a quello della Wii di Nintendo invece il controller proposto da Sony per la Playstation 3, si tratta infatti di un “motion-controller”, quindi, a differenza di microsoft Sony non elimina completamente lo strumento. Dai primi filmati sembrerebbe un dispositivo ergonomico con una specie di “palla” sopra ad esso.

Dopo questa descrizione, devo fare una considerazione finale. Sembra che questo “giro di innovazione” sia vinto da microsoft, che propone qualcosa di effettivamente innovativo, giocare senza controller, a differenza di Sony, dato che il suo controller sa di già visto. Oppure questa innovazione è già stata portata anni fa da Nintendo? è veramente lei la vincitrice tra i controller a movimenti? Va detto anche che la wii è accessibile alle masse con i suoi giochi simpatici e zuccherosi. Penso che dunque risulterà interessante giocare con i movimenti sui giochi più maturi che troviamo su Xbox e Ps3. Siamo sicuri di volerlo davvero questo Project Natal, dove non avremo più l’amato controller?

Io personalmente, non ne sono cosi attirato. Rimane il fatto che le case produttrici tentando di rivoluzionare il gaming proponendo strumenti sempre più tecnologici, queste innovazioni potrebbero essere utilizzate in atri ambiti? Esponeteci le vostre idee! Nel frattempo, ecco i video dei controller.

Microsoft Project Natal


Sony Motion Sensing Controller

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Infografica #8: Console War

Infografica #8: Console War

Sono passati più di 5 anni dal lancio delle console di ultima generazione ed in questi mesi abbiamo assistito al restyling (PS3 Slim) o all’introduzione di sistemi di gioco innovativi […]

Ps3 Slim, record di vendite nei primi giorni di lancio

Ps3 Slim, record di vendite nei primi giorni di lancio

Si sa, nella vita di noi geek, sempre impegnati a navigare su internet, aggiungere segnalibri, lavorare con decine di linguaggi, serve ogni tanto un momento di svago. Certo, il pc […]

Microsoft entra nel mondo dei servizi di music streaming

Microsoft entra nel mondo dei servizi di music streaming

Microsoft starebbe pianificando, secondo quanto riportato ieri dall’UK Telegraph, il lancio definitivo di un proprio servizio di streaming musicale entro la fine di Luglio. Un dirigente Microsoft avrebbe affermato che […]

30 milioni di Xbox 360 vendute, e la LIVE Community continua a crescere

30 milioni di Xbox 360 vendute, e la LIVE Community continua a crescere

Dopo essere arretrata per un pò di tempo sotto l’impeto della nuova PS3, Microsoft si riprende alla grande, raggiungendo lo strabiliante traguardo di oltre 30 milioni di console Xbox 360 […]

Disponibile su Amazon la nuova XBox 360 da 60GB!

Disponibile su Amazon la nuova XBox 360 da 60GB!

Il mondo delle consolle per video game è veramente ampio. Tutti ormai abbiamo almeno una di queste dentro casa, c’è chi ha la “Vecchia”, si fa per dire, PlayStation2 chi […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Similgoogle

    1. Io già giocavo col mio corpo con la PS2 e la telecamera EyeToy;
    2. Questo Project Natal è spettacolare ma non mi attira molto
    3. Sony morirà perché non riesce ad innovare ad un basso prezzo. Sembra che abbia fabbricato una Wii. Wow, che novità.

    16 Giu 2009, 4:23 pm Rispondi|Quota
  • #2Matty

    Secondo me il controller della microsoft non sarà tanto innovativo…
    Nessuno si ricorda del famoso eye toy della sony con PS2?
    Insomma niente di nuovo e poi non si giocava tanto bene con la “telecamera” proposta un po di anni fa…

    16 Giu 2009, 6:06 pm Rispondi|Quota
  • #3paolo

    a me sembra veramente un esagerazione…

    16 Giu 2009, 6:36 pm Rispondi|Quota
  • #4Stewie

    ma avete visto i video di E3 su project natal prima di dire che sara’ una ca….ta?

    16 Giu 2009, 6:48 pm Rispondi|Quota
  • #5Red

    Stewie dice:

    ma avete visto i video di E3 su project natal prima di dire che sara’ una ca….ta?

    credo di no…come fanno a paragonarli all’eye toy…

    16 Giu 2009, 7:53 pm Rispondi|Quota
  • #6FabbiO

    Matty dice:

    Secondo me il controller della microsoft non sarà tanto innovativo…
    Nessuno si ricorda del famoso eye toy della sony con PS2?
    Insomma niente di nuovo e poi non si giocava tanto bene con la “telecamera” proposta un po di anni fa…

    decisamente non hai visto il video..:D

    16 Giu 2009, 8:01 pm Rispondi|Quota
  • #7Salem

    Come si fa a dire che project Natal non è innovativo? Ma avete visto le caratteristiche della periferica e i filmati (quelli di gioco, non solo quelli di presentazione!) ?
    Sony non ha scampo, il suo motion pad è una spudorata copia del wiimote…
    Nintendo invece si è presentata con un aggeggio che calcola le pulsazioni all’E3, stendiamo un velo pietoso…..
    Microsoft vincerà per mancanza di concorrenza e per VERA innovazione!

    16 Giu 2009, 8:09 pm Rispondi|Quota
  • #8Similgoogle

    Io ho visto i video di Project Natal. Ciò che Microsoft ha fatto è semplicemente mettere un omino nel televisore, ma la parte riguardante la telecamera non è affatto innovativa. Con EyeToy avevo le potenzialità per fare le stesse cose, solo che non c’è un videogioco di un omino che mi parla. Come sempre Microsoft frega le idee agli altri, però stranamente questa volta le ha migliorate!

    16 Giu 2009, 9:18 pm Rispondi|Quota
    • #9Mauro

      Non hai capito allora di come vanno le cose nel mondo figliuolo.
      La ricerca e l' invenzione per il progresso umano sono una cosa fondamentale.
      I centri di ricerca di ogni ambito sono avanti di decine di anni se non centinaia rispetto a quello che noi, poveri esseri, sappiamo. Tutti questi "avvenimenti" sono già stati fatti nel secolo scorso. Dirai, e come mai saltano fuori solo adesso? Bhe come ben saprai prima la tecnologia era anche spesso sinonimo di rozza. Tu pensi che gli occhiali 3d siano un' invenzione odierna? Sono stati creati negli anni 1938 se non erro, figurati quindi. Non avevano avuto successo perchè troppo ingombranti. E il computer? e il cellulare? insomma come vedi tutte le tecnologie inizialmente non hanno successo perchè non sono utilizzabili per il grande pubblico. PEr cui vengono archiviate in attesa di essere usate quando ci sono gli strumenti adatti per sfruttarle. Anche adesso, ci saranno tecnologie che staranno scoprendo nei centri di ricerca a noi ignoti e che poi fra chissà 20 anni verranno rese pubbliche.

      21 Lug 2010, 11:44 pm Rispondi|Quota
  • #10Michael Soprano

    @ Similgoogle

    Project Natal non è assolutamente paragonabile all’Eye Toy della ps2, ma io personalmente non aspetto questo controller che non è un controller.

    La console senza il buon vecchio joypad non riesco ad immaginarla, e i giochi che implicano i movimenti non mi piacciono. Ma ci pensate? possiamo allenarci con una console senza andare in palestra..

    16 Giu 2009, 9:33 pm Rispondi|Quota
  • Similgoogle dice:

    Io ho visto i video di Project Natal. Ciò che Microsoft ha fatto è semplicemente mettere un omino nel televisore, ma la parte riguardante la telecamera non è affatto innovativa. Con EyeToy avevo le potenzialità per fare le stesse cose, solo che non c’è un videogioco di un omino che mi parla. Come sempre Microsoft frega le idee agli altri, però stranamente questa volta le ha migliorate!

    Meno male che c’è gente come te che ci apre gli occhi… ma hai visto per bene i video e le info di Project Natal prima di parlare? 😀
    E il sistema di riconoscimento vocale come me lo giudichi? E l’interattività diretta uomo fisico-uomo virtuale?
    Cerca cerca! 😉

    16 Giu 2009, 10:04 pm Rispondi|Quota
  • #12Pagur

    Io sono un pò scettico riguardo al Project Natal, a vedere da trailer di presentazione sembra davvero spettacolare, però nelle dimostrazioni che hanno tenuto alla conferenza quella del controller Sony, seppur simile al wiimote, mi è sembrata più “concreta”.
    Certo forse la nuova periferica Microsoft sarà ottimizzata, o forse semplicemente non c’è stato il tempo di realizzare un SW che sfruttasse al meglio le potenzialità della nuova periferica, staremo a vedere…
    Inoltre mi ci vedo a giocare in completa assenza di un controller, chissà, magari ci abitueremo… XD

    17 Giu 2009, 8:29 am Rispondi|Quota
  • #13Salem

    Pagur dice:

    …non c’è stato il tempo di realizzare un SW che sfruttasse al meglio le potenzialità della nuova periferica…

    Ehm, guarda che un software già è in sviluppo e già è stato presentato! Si chiama “Milo” …. Informatevi meglio prima di parlare invece di parlare a vanvera…

    19 Giu 2009, 6:07 pm Rispondi|Quota
  • #14matty

    devo chiedere scusa a tutti…
    o visto il video della microsoft di questo natal
    devo dire solo una parola:WOW…
    sono un sostenitore di microsoft da sempre e ora posso dire che a superato i limiti dell’immaginabile…
    riesci a sposterti nel menu solo con le mani, giocare come nella wii ma in un modo molto piu intuitivo e persino parlare con il videogioco stesso….
    INCREDIBILE!!!
    MICROSOFT REGNA IN TUTTO…

    22 Giu 2009, 1:30 pm Rispondi|Quota
    • #15Mauro

      C'è anche Microsoft Surface e Secondlight 😉 informati su quelli, sono altri due gioielli tecnologici che vedremo presto. E poi se vuoi vedere futuro Os che sbaraglierà linux e OSX informati su Microsoft Midori o Singularity (nuova concezione degli OS). Anche queli molto presto 😉

      21 Lug 2010, 11:47 pm Rispondi|Quota
  • #16Mauro

    La ricerca e l' invenzione per il progresso umano sono una cosa fondamentale.
    I centri di ricerca di ogni ambito sono avanti di decine di anni se non centinaia rispetto a quello che noi, poveri esseri, sappiamo. Tutti questi "avvenimenti" sono già stati fatti nel secolo scorso. Dirai, e come mai saltano fuori solo adesso? Bhe come ben saprai prima la tecnologia era anche spesso sinonimo di rozza. Tu pensi che gli occhiali 3d siano un' invenzione odierna? Sono stati creati negli anni 1938 se non erro, figurati quindi. Non avevano avuto successo perchè troppo ingombranti. E il computer? e il cellulare? insomma come vedi tutte le tecnologie inizialmente non hanno successo perchè non sono utilizzabili per il grande pubblico. PEr cui vengono archiviate in attesa di essere usate quando ci sono gli strumenti adatti per sfruttarle. Anche adesso, ci saranno tecnologie che staranno scoprendo nei centri di ricerca a noi ignoti e che poi fra chissà 20 anni verranno rese pubbliche.

    21 Lug 2010, 11:47 pm Rispondi|Quota