Geekissimo

Floppy Disk: tanti simpatici modi per riciclarli

 
Andrea Guida (@naqern)
23 Giugno 2009
9 commenti

floppy

I floppy disk hanno fatto il loro corso, bisogna rassegnarsi. Questo però non vuol dire che dobbiamo impacchettare i nostri storici compagni di lavoro e svago e gettarli in un cestino. Anzi. La nostra “missione”, da bravi geek, è proprio quella di reinventare quei mitici dischetti e donargli una nuova vita.

Come riuscirci? Beh, date un’occhiata a quanto scritto di seguito e fatevi un’idea. Magari un po’ pazza, ma fatevela.

Blocco Note

È vero, siamo geek, ma il supporto cartaceo rimane sempre l’ideale per appuntare informazioni al volo. Eccovi quindi servito un portentoso blocco note realizzato con l’ausilio di soli due floppy disk (per la copertina anteriore e posteriore), una decina di fogli di carta ritagliati su misura, una foratrice per praticare dei fori sui fogli di carta in corrispondenza dei pertugi presenti sui floppy e delle strisce di plastica per legare il tutto (sostituibili con del fil di ferro o delle graffette piegate). Qui sopra il video con la guida passo passo.


Portapenne

fpenne

Perché spendere un paio di euro quando si può ottenere un bel portapenne formato da vecchi dischetti? Tutto quello di cui avete bisogno è: 5 floppy per costruire i lati del portapenne, un trapano con una punta 5/32 (4mm) , alcune fascette plastiche zip ties ed una base di legno (per non mandare all’altro mondo la scrivania buona!). Di seguito un riepilogo veloce della procedura da seguire (la versione completa, in inglese, la trovate cliccando sul titolo):
  1. Forare con il trapano le cavità presenti accanto alla fascia metallica dei floppy disk;
  2. Disporre quattro floppy in fila, orizzontalmente;
  3. Legare i quattro floppy tra loro utilizzando le fascette plastiche zip ties. Occorre far passare queste ultime attraverso i fori creati precedentemente nella parte superiore dei dischetti e attraverso gli spazi vuoti presenti nella parte inferiore dei floppy (dov’è collocata la levetta relativa alla protezione della scrittura);
  4. Creare un cubo con i floppy legati tra loro;
  5. Collegare, utilizzando ancora una volta le fascette plastiche, il quinto floppy agli altri quattro in modo da ottenere il fondo del portapenne.

Portafogli

fport

Avete a portata di mano un vecchio floppy disk, un piccolo cacciavite e cinque piccole viti? Bene, allora sappiate che potete costruirvi un magnifico floppy-portafogli in men che non si dica. Ecco uno sguardo veloce alla procedura da seguire:
  1. Utilizzare il cacciavite per rimuovere la copertura metallica o di plastica che si trova nella parte alta del dischetto (quella che nasconde il nastro magnetico);
  2. Inserire – cautamente – la punta del cacciavite nella giuntura del floppy disk per dividerlo a metà;
  3. “Riappiccicare” le due parti del floppy (quelle appena separate) con l’ausilio di quattro piccole viti poste nella parte centrale e nella parte bassa di quest’ultimo, avendo premura di lasciare la parte alta del dischetto libera, in modo che si possa aprire e chiudere a piacimento;
  4. Inserire all’interno del floppy i propri soldi e… godersi il portafogli più geek che ci sia!

Orecchini

orec

Potevamo mai dimenticarci delle nostre amiche lettrici? Certo che no, ecco quindi un metodo estremamente originale per riciclare i vecchi floppy disk: dar vita ad un paio di orecchini “geekosissimi“. Tutto quello che occorre per crearli è un paio di anelli metallici di diverse dimensioni, due dischetti ed altrettanti ganci per orecchini. Il procedimento da seguire è pressoché ovvio: si aprono in due i floppy (con un cacciavite), si estrapolano i cerchi metallici che si trovano al loro interno e si legano prima con i due anelli e poi con il gancetto.

E le stramberie assemblabili con i vecchi dischetti non finiscono qui. Da contenitori a borse, passando per scrivanie ed orologi si può fare davvero di tutto. A questo punto, sfidiamo chiunque a dire che i floppy disk non servono più a niente!

Foto | Flickr
Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
“Geek”: istruzioni per l’uso

“Geek”: istruzioni per l’uso

Cari lettori, mi sembra necessario continuare ad elargire dosi di “bicarbonato geek“, in virtù dell’ulteriore abbuffata consumatasi giusto ieri a pranzo. Oggi, però, non si parlerà di servizi o utilities. […]

Scopri chi è più famoso sul web con WebSource.it

Scopri chi è più famoso sul web con WebSource.it

Il servizio di oggi è veramente molto interessante. Grazie al sito WebSource.it, le liti per scoprire il più famoso personaggio sul web, il più noto modo di dire, il libro […]

L’iPod è robaccia? Ditelo agli astronauti dello Space Shuttle Endeavour

L’iPod è robaccia? Ditelo agli astronauti dello Space Shuttle Endeavour

Tempo fa si discusse su di una possibile sponsorizzazione dei viaggi spaziali, shuttle con il baffo della Nike che orbitavano attorno alla terra o satelliti con scritte impossible is nothing […]

Tanti auguri al lettore MP3 per i suoi primi 10 anni

Tanti auguri al lettore MP3 per i suoi primi 10 anni

Questo mese, esattamente 10 anni fa, il padre di tutti i lettori MP3, l’MPMan F10 veniva presentato. Inizialmente mostrato all’esposizione Cebit nel 1998, l MPMan F10 possedeva 32 MB di […]

Trucco per scoprire la password dietro gli asterischi

Trucco per scoprire la password dietro gli asterischi

Quante volte vi sarà capitato di andare a fare un login in un sito protetto e di trovare gia il vostro nome con la password inserita? Sicuramente tante volte, e […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1glacio

    i floppy disk non servono a nulla

    bene, cos’ho vinto?

    23 Giu 2009, 10:35 am Rispondi|Quota
  • #2hybrid

    carina l’idea del blocco note 😀

    23 Giu 2009, 11:48 am Rispondi|Quota
  • #3Luca.Fraga

    Quella del blocco note la provo domani 🙂

    23 Giu 2009, 12:24 pm Rispondi|Quota
  • #4Impaled

    Io con un floppy disc mi son fatto la slide card per utilizzare i giochi di backup della PS2 :p (e con i dischi swap magic ovviamente)

    23 Giu 2009, 12:49 pm Rispondi|Quota
  • #5murray

    hybrid dice:

    carina l’idea del blocco note

    e anche il portapenne ci puo stare,,, il resto è davvero troppo trash!!
    ok essere geek, ma se mi vedono i miei amici con per esempio un portafoglio floppy, penso che mi picchiano! (e ne hanno tutte le ragioni!) lol!

    23 Giu 2009, 5:09 pm Rispondi|Quota
  • #6chrix

    eheh.. pure gli orecchini sono onestamente al di là dell’indecoroso..

    24 Giu 2009, 7:41 am Rispondi|Quota
  • #7itigro

    io con 3000 floppy ho costruito un reattore nucleare……..
    blocco note ottima idea

    24 Giu 2009, 7:20 pm Rispondi|Quota
  • #8alessio

    Non ci crederete, ma io lavoro per conto di un’importante software austriaca, beh tutt’oggi per una certa parte delle installazioni siamo ancora obbligati ad utilizzare dei floppy per far partire delle applicazioni di boot, operazioni fondamentali per il nostro lavoro! Quindi se vi avanzano dateli a me che fanno ancora comodo!!

    24 Giu 2009, 7:59 pm Rispondi|Quota
  • #9federica

    Incredibile quante cose si possono fare con i floppy disk: collane, orecchini, coccarde, palline di Natale!!!

    28 Dic 2011, 9:51 pm Rispondi|Quota
Trackbacks & Pingback
  1. CD/DVD illeggibili: quattro simpatici modi per riciclarli - Geekissimo