Geekissimo

Windows Live Planet, il social network targato Microsoft

 
Paolo De Michele ( k3asd )
5 Luglio 2009
10 commenti

Windows Live Planet

Che il 2009 sia l’anno delle rivoluzioni, questo è poco ma sicuro. Dopo l’uscita di Bing in casa Microsoft hanno ben pensato di creare un social network. Il suo nome? Windows Live Planet. La pagina iniziale, devo dire, si presenta in maniera molto americana. Quindi come accennato, anche Microsoft entra nell’ambito del social networking. Ma vediamo in maniera più dettagliata il suo funzionamento:

In Windows Live Planet, è possibile associare il proprio account Windows Live oppure crearne uno nuovo avendo magari un account Gmail o Yahoo!.

2

Una volta creato l’account, dovremo attendere una email per confermare l’attivazione:

3

La schermata principale si presenta così a seconda del tema scelto nel menu Opzioni.

homeWLP

L’impostazione è davvero semplice e molto intuitiva anche per coloro che sono diciamo meno pratici. Inizialmente è impostata la lingua inglese ma sempre tramite il menù Opzioni è possibile impostare l’Italiano in modo da non avere problemi in seguito o averne di meno diciamo.

OpzioniWLP

E’ possibile impostare una propria foto principale del profilo, nell’esempio appunto, il grande Einstein.

6

Si può anche aggiungere un messaggio di stato personale come nell’esempio:

profiloWLP

profilopersonaleWLP

Coclusioni: diciamo che non c’è tanto da scrivere perchè sarebbe più da scoprire vista l’estrema semplicità e la facile configurazione. Altro punto da aggiungere è che non sappiamo ( ma crediamo di sì ) se quella che sta attuando Microsoft sia una contromossa all’ormai famigerato Facebook. Abbiamo voluto presentarvi un servizio, perchè è giusto così, anche se non abbiamo ancora un’idea ancora esatta se quest’ultimo avrà successo, e visto appunto l’imminente rilascio, non siamo in grado di dire se affetto da grossi bug o meno. Bisognerebbe testare invece che non sia la classica bufala. E voi, cari lettori, come reputate Windows Live Planet?

Potrebbe interessarti anche
Articoli Correlati
Microsoft Office Live Workspace beta disponibile al pubblico

Microsoft Office Live Workspace beta disponibile al pubblico

Microsoft Office Live Workspace Beta, prima disponibile solo ad un selezionato gruppo di tester è ora aperta al pubblico. Non mi piace parlare male in genere, ma la somiglianza grafica […]

11 servizi on-line gratuiti dedicati ai fogli di calcolo

11 servizi on-line gratuiti dedicati ai fogli di calcolo

I fogli di calcolo, come quelli creabili e gestibili con il celeberrimo Microsoft Excel, sono tra gli strumenti più utilizzati sui computer di tutto il mondo. Fatto che ha aumentato […]

Microsoft “compra” Yahoo per sfidare Google

Microsoft “compra” Yahoo per sfidare Google

Questo matrimonio…s’ha da farsi, probabilmente l’avrete già letto, su qualche altro sito di news, ma noi di Geekissimo, abbiamo aspettato che passasse almeno una giornata, cosi da poter fare un […]

Come utilizzare Windows Live SkyDrive in Italia

Come utilizzare Windows Live SkyDrive in Italia

Tra i servizi Live di Microsoft spicca sicuramente il recente SkyDrive, che permette di conservare e condividere gratuitamente dei file di qualsiasi tipo su internet. Un ottimo servizio di hosting […]

5 add-on gratuiti per far diventare Microsoft Outlook un social software

5 add-on gratuiti per far diventare Microsoft Outlook un social software

Microsoft Outlook non ha davvero bisogno di presentazioni, è uno dei software di posta elettronica, agenda, rubrica e lettura dei feed RSS più utilizzati al mondo, però non tutti sanno […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento

  • #1Vik89

    diciamo che la parola “diciamo” non si dovrebbe usare così tanto in un articolo

    5 Lug 2009, 10:21 am Rispondi|Quota
  • #2lello

    penso proprio che non avrà successo..è solo una contromossa contro facebook ma ormai di social network ne siamo pieni…

    5 Lug 2009, 10:40 am Rispondi|Quota
  • #3Mattia

    Ma quello che si vede in questi ultimi screen è Windows Live Spaces…non Planet…inaftti nel Planet l’unica lingua disponibile è l’italiano….

    C’è scritto pure di sopra Windows Live Spaces…

    :S

    5 Lug 2009, 10:40 am Rispondi|Quota
  • #4Mattia

    Pardon dovevo dire l’inglese…

    5 Lug 2009, 10:41 am Rispondi|Quota
  • #5Mordred

    Vik89 dice:

    diciamo che la parola “diciamo” non si dovrebbe usare così tanto in un articolo

    aggiungo in un articolo così penoso che non spiega praticamente niente .____.

    5 Lug 2009, 2:26 pm Rispondi|Quota
  • Ma Facebook non era di proprietà Microsoft??

    By Wikipedia:

    In base all’acquisto di una quota del 1,6% da parte di Microsoft nel 2007 per 240 milioni di $ […]

    Ecco… Secondo voi, la MS si metterebbe contro se stessa??

    5 Lug 2009, 2:56 pm Rispondi|Quota
  • #7MV

    A parte nelle prime righe e immagini, quello illustrato non è Windows Live Planet, ma la homepage personalizzata di Windows Live che esisteva da mesi!

    5 Lug 2009, 5:24 pm Rispondi|Quota
  • #8Diego

    Provato… penoso. Oltremodo da quattordicenne… ora devo provare a cancellare l’account

    6 Lug 2009, 11:58 am Rispondi|Quota
    • #9Mauro

      Sicuramente migliore di Facebook è. Face non è da quattordicenni, è da bambini.
      "Quelli che…" link qua link là…. per carità. Felice di stare su Twitter

      4 Ago 2010, 12:11 pm Rispondi|Quota
  • #10Mauro

    Molto carino, peccato però è solo in lingua inglese.
    Comquneu nell' articolo c'è un errore madornale. Alla fine viene presentato Windows Live non Windows Palnet (poichè è presente solo in inglese)

    4 Ago 2010, 12:10 pm Rispondi|Quota